Creato da redazione_blog il 10/12/2006

BLOG PENNA CALAMAIO®

La piazzetta dei blogger, un'agorà virtuale, un luogo d'incontro e, soprattutto, una pagina infinita da scrivere insieme!

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

brunaverdonetrane1959xavier1962libellula_mdlaraadholliesnonna.framassimo.moreno1977marinovincenzo1958mariomancino.melena77dgldolcesettembre.1mastrotoantoschuormalibera
 

 

« Opss...mi si è incastrat...Hai un profilo su Facebo... »

Corso di auto-difesa per i blogger di Libero.

S

u richiesta di alcuni amici di blog e considerando alcuni comportamenti compulsivi che dei frequentatori di questo portale stanno ponendo in essere a detrimento di utenti pacifici, ho deciso di insegnarvi ad installare ed usare uno dei contatori web più completi e facili da utilizzare, tra quelli gratuiti presenti sul web. Si tratta dello Stat Counter, a suo tempo consigliatomi da Fabio ed installato da tempo nel mio blog insieme ad altri 4 contatori.
Premetto subito che i contatori web non sono la panacea da ogni male, essi consentono di monitorare le visite e le attività di lettura o commento fatte da terzi nel nostro blog. Essi non consentono di individuare l’identità della persona ma consentono di riferire con certezza un commento sgradevole ad un determinato ip, fermo restando che la maggior parte dei nostri ip sono dinamici, ovvero cambiano ad ogni connessione o comunque possono essere cambiati e/o mascherati attraverso appositi accorgimenti. E’ altresì possibile navigare da Cannicattì e far risultare che la nostra visita provenga dal Belgio o dalla Russia, per cui è evidente che ove le attività moleste di terzi verso di noi abbiano assunto i connotati della minaccia, della diffamazione o del cyberstalking sia necessario chiedere il supporto della polizia postale sporgendo apposita querela. Lo staff di Libero infatti non può, senza la richiesta di un magistrato, fornire a nessuno i dati di accesso e navigazione nei nostri blog, né può riferire un indirizzo ip ad un nickname, quand’anche gli si fornisca la relativa schermata. Lo Staff di Libero può unicamente bannare il singolo nickname che viola palesemente le regole di Community, disturbandoci, offendendoci o minacciandoci nei nostri blog.

Sono tuttavia convinta che in queste situazioni, gran parte del compito di far cessare questi attacchi spetti a noi, come singoli e come gruppo di persone che interagiscono nello stesso ambito. Per questo, a costo di essere etichettata, come già avvenuto solo pochi giorni fa, come il difensore d’ufficio di Libero, prima di illustrarvi l’uso di questi servizi di statistica, ritengo non solo utile, ma anche necessario, dire la mia su certe vicende, chiarendo alcuni punti che a troppi utenti sembrano essere sconosciuti.
In primo luogo Libero, inteso come portale, non ha l’esclusiva di annoverare tra i propri utenti tutti i troll, le persone distrurbate, i cyberstalker presenti sul web. Questi fenomeni sono presenti ovunque e qui da noi sembrano solo amplificati poiché il portale Libero dispone di una grande community nella quale, per forza di cose, finiamo per conoscerci un po’ tutti e nella quale, di conseguenza, i conflitti personali risultano essere sempre dietro l’angolo. Libero ha tutto l’interesse ad evitare e contenere questi attacchi, senza distinzione di parte tra chi li pone in essere, si tratti di utenti con blog molto visitati e letti, utenti con grande seguito di amici, utenti dotati di una effimera stella, o  utenti di lunga data. Ricordo a tutti che anche utenti Gold sono stati bannati, anche blog molto frequentati sono stati chiusi, anche quelli che alcuni di voi definiscono come privilegiati sono stati sanzionati da Libero quando hanno violato le regole.
Fermo restando che nessuno è perfetto e quindi anche i gestori di questa community possono commettere degli errori, chi spara a zero contro Libero, chi attacca i Gold User o i blogger rilevanti, chi diffonde il sospetto di inciuci, connivenze, mafiette  e quant’altro vuole solo alimentare le polemiche ed inculcare nelle nostre menti sentimenti di astio verso il portale e chi lo amministra, con l’unico effetto di privarci proprio di quei referenti ai quali possiamo chiedere aiuto nei limiti delle loro competenze e possibilità. Spesso questi personaggi sono stati bannati più volte o addirittura estromessi dal portale, non senza difficoltà, per i problemi causati a tanti utenti nel corso di anni.
Diffidate di chi cerca di alimentare le polemiche. Non è il senso di giustizia ad animarli bensì il rancore per essere stati puniti a causa delle malefatte commesse. Quando voi o i vostri amici siete colpiti da attacchi non dovete mai rispondere agli attacchi, non dovete cadere nella rete di chi vi sta portando all’esasperazione, dovete essere capaci di gestire la situazione con mente fredda e con intelligenza.

Non cancellate i commenti e segnalate i nick allo staff di libero. Utilizzate la moderazione del blog, la moderazione dei commenti e la lista nera. Non stancatevi di segnalare. Ricordatevi che alla lunga anche i matti si stancano di parlare da soli, anche i fomentatori si stancano di non avere credito, anche per i cyberstalker esiste una giustizia ed è quella prevista dalla legge, non quella prevista da Libero.
Non date a questi personaggi l’importanza e la soddisfazione che cercano. Non ingaggiate delle lotte o dei botta e risposta a suon di commenti o di post: è ciò che cercano e può portarvi ad essere sanzionati da Libero per aver portato scompiglio nella community, sia pure al solo scopo di difendervi.


Sappiate che chi clicca scientemente ed ossessivamente i video di alcuni Directors e poi gira per le messaggerie diffondendo infamie su singoli utenti o apre blog volti a denunciare presunte malefatte vuole solo danneggiare i singoli o, come al solito, creare malcontento per poi avere supporto alle proprie azioni di disturbo.
Ricordatevi che le classifiche dei blog, dei post o dei video sono automatiche, basate su degli algortmi matematici, per cui chi occupa determinate posizioni con blog o post o video che a voi possono non piacere, non ha nessuna colpa e non gode di nessun privilegio. Semplicemente vuol dire che ciò che a voi non piace, piace invece a molti altri. Sappiate che i Director vittime di anomalie sulle visite dei propri video, stanno segnalando allo staff di Libero queste anomalie e spesso stanno cancellando i propri video per poi ripubblicarli, allo scopo di azzerare il conteggio delle visite anomale e non essere accusati di azioni fraudolente. Chi sta cliccando ossessivamente i loro video vuole solo diffondere malcontento, alimentare proteste verso Libero, o farli bannare.
Chi diffonde l’idea che usando il servizio di condivisione dei post o dei video si commetta spam, oltre ad essere un ignorante, è un ignorante in malafede che vuole indurvi ad attaccare altri utenti.
Il servizio di condivisione dei post o dei video o delle fotogallery è un servizio presente in tutto il web, in altre community ed in altri social network ed ha lo scopo di aumentare la visibilità dei nostri contenuti e farci interagire più facilmente con i nostri amici. Quando segnaliamo un post o un video ai nostri amici, la mail di notifica non è inviata da noi bensì è inviata da Libero ed inoltre ognuno di noi può condividere con i propri amici anche contenuti non propri. Se non gradite di ricevere le segnalazioni di post o di video da alcuni dei vostri amici non è necessario cancellarli ed imbastire dei conflitti. Basta usare queste istruzioni, continuando ad interagire pacificamente per il bene di tutti.
Soprattutto, imparate a fidarvi degli utenti più anziani. Se sono qui da tanto tempo vuol dire che ne hanno già viste ed affrontate di vicende simili e vuol dire, con molta probabilità, che se sono sopravvissuti tanti anni si tratta di persone corrette che non hanno dato a Libero motivo e ragione di sanzionarli.
Soprattutto impariamo a fare fronte comune, non inveendo contro i disturbatori, ma scambiandoci le informazioni, dando il nostro sostegno e la nostra vicinanza a chi è colpito, segnalando anche noi allo staff di Libero chi li tormenta.
Soprattutto impariamo a vincere la diffidenza, impariamo a tendere la mano e potremmo scoprire che chi ci è stato definito come un nemico, nemico non lo è affatto ma è solo una vittima quanto noi e più di noi.

Io sono fiera di tendere sempre la mano per prima e chi pensa che la mia sia una debolezza o una ricerca di conferme lo reputo uno stolto. A loro lascio la stupidità e l’aridità dei loro cuori, a me la gioia di scoprire che chi un tempo mi ha ferita a causa di maldicenze altrui, oggi scopre ed apprezza la dolcezza di “Rosa Angelo”. A me la gioia di ridere e scherzare insieme a chi un tempo diffidava di me, ed oggi ascolta il calore della mia voce donandomi il calore della sua.
Anche a costo di prendere pesci in faccia!

Nel prossimi due post vi illustrerò l’installazione e l’uso dello Stat Counter. Successivamente vi insegnerò come salvare le schermate in forma di immagini e come salvare le pagine web in formato cliccabile. Tutte cose che vi risulteranno utili per difendervi o per sporgere denuncia alle autorità competenti.
Se pensate che questi miei post siano utili per gli utenti della community potete segnalarli al vostro spazio amici o riprodurli nei vostri blog anche senza citarmi.

 

AGGIORNAMENTO: INSERIRO' IN QUESTO STESSO POST I LINK ALLE PAGINE DI GUIDA CHE STO CREANDO IN MODO CHE POSSIATE VEDERLE A SCHERMO INTERO. PER CUI SE SIETE INTERESSATI A CONOSCERE LE GUIDE TORNATE A LEGGERE QUESTO POST ENTRO STASERA.

PRIMO LINK: COME INSTALLARE LO STAT COUNTER

SECONDO LINK: COME USARE LO STAT COUNTER E SALVARE LE PAGINE

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30