comunicare

poesie varia letteratura pensieri in libertà

 

UN NUOVO GIORNO

         " Good  morning "

                    e  

            un pensiero 

                    di

         Pascal  Quignard:

           Tutti i mattini

        sono senza ritorno

                  

 

       SOGNO  D'AMORE

       (  F. LISZT )

 

FIORI PER ME

    

 

          PENSIERI

Guardo il fumo che sale

e che si sfila

in alto, a poco a poco,

in forma varia

di ellissi e di spirale

intrecciate e disciolte

in strano gioco.

Io guardo, fumo  e penso

ed a quei fili

attacco i miei pensieri,

chè vadano lassù

nel cielo immenso

e tornino da me

un po' meno neri.

MariateresaSavino

 

 

P O E S I A

           Un piccolo

sciame di farfalle

addolcisce

il mio cielo invernale.

            Volteggiando

si appropria

del mio cuore.

mariateresa savino

 

A U G U R I

Fasciati di solitudine

stranieri più che mai

sorridenti

ci scambiamo

gli auguri.

   mariateresa savino

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 

P O E S I A

          C U O R I

E il cuore batte

contro un altro cuore.

Batte tranquillo,

con sommessa voce:

voce di quieta pioggia

che,lieve,sfiora i vetri.

No,non s'avvede che

nell'altro

infuria,implacabile

cupo,l'uragano.

mariateresasavino

 

P O E S I A

Nascondi il tuo pensiero

come il  riccio

nasconde la castagna.

Quello,pungendo

mostra la verde grinta

e dissuade la mano.

Tu,al contrario

sei dolce nell'aspetto.

Oltre la scorza

quanto impenetrabile!

Maria Taresa Savino

 

HAIKU

  SUL PICCO ARDITO

 UNA PICCOLA STELLA

 IL CAPO INCHINA

  Maria Teresa Savino

 

HAIKU

  IN CIMA AL MONTE

  UN DIADEMA DI LUCE.

  RINASCE IL GIORNO

  Maria Teresa Savino

 

H A I K U

UN GIORNO NUOVO

PORTA LA VITA.AL CUORE

ANSIA D'AMORE. 

  Maria Teresa Savino

 

MUSICA : RICHARD CLAYDERMAN

 

FILOSOFIA DI VITA

Osservate  con  quanta 

previdenza  la  natura,

madre del genere umano

ebbe cura di spargere

ovunque un  pizzico di

follia. Infuse  nell'uomo

più passione che ragione

perchè fosse meno triste.

Se i mortali si guardassero

da qualsiasi rapporto con

la saggezza, la  vecchiaia

neppure esisterebbe.La

vita  umana  non è  altro

che  un gioco della  follia.

Il cuore ha sempre ragione.

  Erasmo da Rotterdam

 

 

L I B E R T A'

Post n°671 pubblicato il 25 Aprile 2018 da mariateresa.savino

                            

                                               ITALIA

                                          Sono un poeta

                                          un grido, un'anima.

                                          Sono un grumo di sogni.

                                          Sono un frutto

                                          d'innumerevoli contrasti d'innesti

                                          maturato in una serra.

                                          Ma il tuo popolo è portato

                                          dalla stessa terra

                                          che mi porta,

                                          Italia.

                                          E in questa uniforme

                                          di tuo soldato

                                          mi riposo

                                          come fosse la culla 

                                          di mio padre.

                                                       Giuseppe Ungaretti

      Per  tutti  coloro, Italiani o stranieri, che

      hanno combattuto per la libertà dell'Italia

 
 
 

MELO IN FIORE

Post n°670 pubblicato il 23 Aprile 2018 da mariateresa.savino

In questi giorni, penso a tante cose passate e presenti. Sono contenta di trovare tanti ricordi di quello che non c'è più, ma che la memoria mi ripropone, intatti. Per i pensieri che la mia mente elabora vorticosamente, a volte, e che riguardano il presente, mi congratulo con me stessa per la velocità con cui , se tristi, li spazzo via. Mi rendo finalmente conto che non portano niente di buono e li sostituisco, quasi sempre, con piacevoli letture o, ancora più spesso, con l'ascolto della musica che amo . Al futuro, di cui ( come del resto è per tutti ) non sono in grado di disporre a mio piacimento, non penso. Vivere così, come viene, è molto molto gratificante.
Intanto, apriamo il cuore alla bella primavera...

L'immagine può contenere: albero, pianta, fiore, natura e spazio all'aperto

 
 
 

BENVENUTO AL SOLE

Post n°669 pubblicato il 16 Aprile 2018 da mariateresa.savino

                          

                                 FRANCESCO DE GREGORI   

                                       UN CANTAUTORE 

                            CHE VALE LA PENA ASCOLTARE 

 
 
 

Il valore totale

Post n°668 pubblicato il 11 Aprile 2018 da mariateresa.savino
Foto di mariateresa.savino

Contrariamente  alle  mie abitudini, oggi

ho  deciso di pubblicizzare qui, un po' più

diffusamente il mio ultimo libro  uscito,  da

qualche  mese, per i tipi della Casa Editrice

Persiani di Bologna  e  in vendita, scontato  del 15% 

nelle  librerie  Mondadori  e  Feltrinelli delle maggiori

città italiane. (Sul blog l'immagine risulta schiacciata)

La  poesia  si  vende  pochissimo, ma  il  mio desiderio

e la mia soddisfazione si concretizzano nell' apprendere 

che  qualcuno abbia letto il  libro e l'abbia trovato valido.

Di ciò  ho  avuto, in  verità, già  varie conferme per aver

ricevuto  recensioni scritte  positive  e  disinteressate che

ho, senz'altro, gradite. Mi  piace  inserirne  una,  perchè

più  breve e  concisa, dello  scrittore  e  critico  letterario

Dott. Luciano Niro: Ho letto rapidamente "Il valore totale".

L' impressione  che  ne  ho  tratta  è  quella  di  un  libro

riuscitissimo, ben  strutturato, molto  ispirato. Il nocciolo

mi sembra  un'idea  generale  della vita, con i  suoi valori

e le sue bellezze. I versi  sono classicamente  moderni. Si

percepisce il fondo "classico" che  si esprime con una sorta

di leggerezza  e di modernità. Non  c'è neppure un grammo

di retorica e le soluzioni stilistiche sono indovinatissime.

Un libro che, se da un  lato esprime il mondo poetico che già

conoscevamo, da un altro, apre nuovi squarci e nuove visioni.   

 
 
 

MIRACOLO DI PRIMAVERA

Post n°667 pubblicato il 08 Aprile 2018 da mariateresa.savino

Un giardino, da tempo abbandonato

si affaccia al muro della vecchia strada.

D'inverno è tutto sterpi

desolato

ma quando aprile torna

e primavera

ogni suo ceppo si anima e rivive

ogni suo ramo mette foglie e fiori.

C'è un nespolo.

E' l'ultimo a fiorire

a schiudere le timide corolle

che si portano

                       in grembo

frutti d'oro.

E, come per miracolo

il piccolo giardino di nessuno

diventa il paradiso dei monelli

il rifugio e l'orchestra degli uccelli. 

                   Maria Teresa Savino   

                ( da Calendario privato )

 

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: mariateresa.savino
Data di creazione: 09/06/2008
 

P O E S I A

      GRAFFITI

      Mi ritrovo

      un intrigo

      di graffiti

      su questo mio cuore

      di talco.

      E non ricordo più

      chi li ha tracciati.

      mariateresa savino

 

Le più segrete pulsioni

il mio sangue,la vita

a stille si convogliano

su minuscole sfere.

Inconsapevoli biro

raccolgono tutto di me.

mariateresa savino

 

MATTINO

 Levati...E' l'ora!

 Apri le finestre

 e fuga l'ombre

 della notte,

 nere.

 Nell'abbagliante

 realtà del sole,

 riprendi

 solitario

 il tuo cammino.

mariateresasavino

 

 

FIORI PER ME

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vololowmonellaccio19mariateresa.savinoperla_conchigliagabbiano642014teresinaurgesegianor1aligi4letizia_arcuriSono44gattinfilax6.2Fanny_WilmotTeo7045Black.drakkarnoir.mystere
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

AREA PERSONALE

 

P O E S I A

      UNA  FARFALLA

 

Fragile farfalla che vai

 

di fiore in fiore

 

con le ali di seta

 

dipinte dal Signore,

 

la tua vita è sì breve

 

che tu ne conti l'ore...

 

eppure t'inebri d'azzurro

 

finchè ti regge il cuore.

 

Poi,esausta,ti abbandoni

 

tra le foglie e i boccioli.

 

Così paghi alla vita

 

il prezzo dei tuoi voli.

 

Maria Teresa Savino

 

P O E S I A

NON TI AFFANNARE 

A SPIEGARMI I PERCHE' :

ARROVELLARSI E' VANO.

BEN LO SAI...

IO SONO E RESTO

AVIDA FARFALLA.

Maria Teresa Savino

 

P O E S I A

L'inverno è qui,

privo di voli,arreso.

Gracchia sul campanile

la nera ombra dei corvi

e le bianche colombe,

verso sera,

si appollaiano

meste

sul balcone.

mariateresa savino

 

P O E S I A

Tante voci han riempito

di note i miei giorni.

Alcune, stentoree

le ho mal sopportate.

Mi ha sempe intenerita

la voce dei bambini.

Una, fra tante

mi ha dato emozioni.

Profonda e dolce

mi è entrata nel cuore

come spina che buchi

una vena

come raggio

di sole nel buio.

Maria Teresa Savino                      

 

IL CHIODO

Ritorni nelle mente

e vi rimani

pensiero fisso

chiodo arrugginito

che, dal muro

è difficile staccare.

            %

Prova e riprova

se ne viene a capo

ma, sfaldato

sul muro resta il buco.

   Maria Teresa Savino

 

 

F I O R I

Chiunque tu sia

per quanto gentile

o amorevole sia

ti prego

non regalarmi fiori.

Adornane gli altari

dove, ogni giorno un Dio

abbraccia la sua croce.

Non regalarmi fiori

perchè io li amo così tanto

da non sopportare

di vederli morire.

   Maria Teresa Savino

 

AFORISMI

L'arte nasce quando la segreta

visione dell'artista si accorda

con la manifestazione della

natura per trovare nuove

forme.

                   %

La poesia è la luce di un lampo;

quando è solo accostamento

di parole, diventa  semplice

composizione.

                   % 

La musica vera è quella che

rimane nell'orecchio di chi

l'ascolta dopo che il cantore

ha terminato il suo canto,e

quando lo strumentista ha

finito di toccare le corde.

        Kahlil  Gibran 

                  

 

           

 

           Serenata