comunicare

poesie varia letteratura pensieri in libertà

 

UN NUOVO GIORNO

         " Good  morning "

                    e  

            un pensiero 

                    di

         Pascal  Quignard:

           Tutti i mattini

        sono senza ritorno

                  

 

Prima Colazione, Uova Fritte, Pasto

 

FIORI PER ME

    

 

          PENSIERI

Guardo il fumo che sale

e che si sfila

in alto, a poco a poco,

in forma varia

di ellissi e di spirale

intrecciate e disciolte

in strano gioco.

Io guardo, fumo  e penso

ed a quei fili

attacco i miei pensieri,

chè vadano lassù

nel cielo immenso

e tornino da me

un po' meno neri.

MariateresaSavino

 

 

P O E S I A

           Un piccolo

sciame di farfalle

addolcisce

il mio cielo invernale.

            Volteggiando

si appropria

del mio cuore.

mariateresa savino

 

A U G U R I

Fasciati di solitudine

stranieri più che mai

sorridenti

ci scambiamo

gli auguri.

   mariateresa savino

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 31
 

P O E S I A

          C U O R I

E il cuore batte

contro un altro cuore.

Batte tranquillo,

con sommessa voce:

voce di quieta pioggia

che,lieve,sfiora i vetri.

No,non s'avvede che

nell'altro

infuria,implacabile

cupo,l'uragano.

mariateresasavino

 

P O E S I A

Nascondi il tuo pensiero

come il  riccio

nasconde la castagna.

Quello,pungendo

mostra la verde grinta

e dissuade la mano.

Tu,al contrario

sei dolce nell'aspetto.

Oltre la scorza

quanto impenetrabile!

Maria Taresa Savino

 

HAIKU

  SUL PICCO ARDITO

 UNA PICCOLA STELLA

 IL CAPO INCHINA

  Maria Teresa Savino

 

HAIKU

  IN CIMA AL MONTE

  UN DIADEMA DI LUCE.

  RINASCE IL GIORNO

  Maria Teresa Savino

 

H A I K U

UN GIORNO NUOVO

PORTA LA VITA.AL CUORE

ANSIA D'AMORE. 

  Maria Teresa Savino

 

FILOSOFIA DI VITA

Osservate  con  quanta 

previdenza  la  natura,

madre del genere umano

ebbe cura di spargere

ovunque un  pizzico di

follia. Infuse  nell'uomo

più passione che ragione

perchè fosse meno triste.

Se i mortali si guardassero

da qualsiasi rapporto con

la saggezza, la  vecchiaia

neppure esisterebbe.La

vita  umana  non è  altro

che  un gioco della  follia.

Il cuore ha sempre ragione.

  Erasmo da Rotterdam

 

 

IN ONORE DI UN POETA CHE AMO

Post n°1002 pubblicato il 06 Agosto 2022 da mariateresa.savino
Foto di mariateresa.savino

           GABBIANI

   Io non so dove i gabbiani abbiano il nido

   ove trovino pace.

   Io son come loro

   in perpetuo volo.

   La vita la sfioro

   com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.

   E forse come anch'essi amo la quete,

   la gran quiete marina,

   ma il mio destino è vivere

   balenando in burrasca.

                         Vincenzo Cardarelli

 
 
 

LA GRANDE MUSICA:

Post n°1001 pubblicato il 24 Luglio 2022 da mariateresa.savino

                          

                                    A TUTTI GLI AMICI 

                                            AUGURO

                                       GIORNI SERENI

 
 
 

Una scala lunga fino al Cielo

Post n°999 pubblicato il 23 Giugno 2022 da mariateresa.savino

   Raccogliete,vi prego

   le ossa dei bambini

   violentati battuti stuprati

   uccisi

   morti di abbandono e di fame

   merce di scambio, pezzi di ricambio

   di marca, originali.

   Raccogliete, vi prego

   le ossa di bambini  

   martirizzati venduti mattati.

   Fatene una scala

   a pioli

   lunga fino al Cielo:

   che arrivi alle porte

   di un Dio che eternamente siede

   ( palme sugli occhi, orecchie tappate ) 

   imperturbabile e stanco.

   Qualcuno salga fin lassù, lo scuota

   cerchi di interessarlo alla cosa

                                                 tenti

    di convincerlo che in Cielo

    angeli ce ne sono d'avanzo

    e che, se proprio deve

    reclutarne ancora

    nella conta, risparmi gli innocenti.

                         Maria Teresa Savino

                         ( da Radici dinfinito )

La poesia, scritta e pubblicata venti anni fa,

continua a rappresentare lo sdegno,magari

blasfemo, ma carico di pena per il male che

sempre più rende martiri i piccoli. 

 

 
 
 

LA STORIA SIAMO NOI

Post n°998 pubblicato il 20 Giugno 2022 da mariateresa.savino

                               

                                 FRANCESCO DE GREGORI                 

                                        BUON  ASCOLTO

 
 
 

ALLA GIOVANE FLAUTISTA

Post n°997 pubblicato il 14 Giugno 2022 da mariateresa.savino
Foto di mariateresa.savino

   DOPO IL CONCERTO

...Anche gli angeli

suonano flauti d'argento

nei loro concerti divini!

Con dolcezza di bacio

catturano lunari monodie

fiati di stelle, voci

di sirene.

              Affilano sul cuore

diamanti di armonie, fremiti

di celeste incantamento. 

            Maria Teresa Savino

           - da Radici d'infinito - 

 
 
 

INCUBI

Post n°996 pubblicato il 06 Giugno 2022 da mariateresa.savino

Mani si protendono

a strapparmi l'anima.

Stille infuocate bruciano gli artigli

e s'aggrumano al suolo in bianchi sassi.

Io...senz'anima!

                        Ragnatele

pendono dai muri

e biechi pipistrelli spiegano

ali ottuse in cupi voli.

Fioche lucerne filano le ombre:

a malapena scorgo il labirinto

in cui avanzo,spaurita.

                                 Ma ci si abitua a tutto

e si fan gli occhi al buio!

Forse, alla svolta, c'è la ia d'uscita.

                                Maria Teresa Savino

                               ( da Radici d'infinito )

 
 
 

CHE IL GRIDO NON RESTI SENZ'ECO!

Post n°995 pubblicato il 01 Giugno 2022 da mariateresa.savino

Ho generati i figli

perché traccia restasse del cammino.

Li ho nutriti di latte

perché fiori sbocciassero nel sole

e nutriti d'amore

perché voci fugassero i fantasmi

che vecchiezza proietta sulla vita.

                    Li ho condotti per mano

in un largo disegno di speranza

e non li getto in pasto

ai mostri della guerra.

              Maeria Teresa Savino

              (da Radici d'infinito)

 

 
 
 

ERA DE MAGGIO

Post n°993 pubblicato il 27 Maggio 2022 da mariateresa.savino

                                

                           LA GRANDE CONSOLAZIONE DELL'ARTE...

                                          BUON  ASCOLTO

 
 
 

L'OSTRICA

Post n°992 pubblicato il 25 Maggio 2022 da mariateresa.savino
Foto di mariateresa.savino

Vivi come l'ostrica!...Quando le entra dentro

dentro un granello di sabbia, una pietruzza,

non si abbatte: giorno dopo giorno, trasforma

il suo dolore in una perla preziosa.  

                                          Haruki Murakami

 
 
 

DONNE NEL SOLE

Post n°991 pubblicato il 03 Maggio 2022 da mariateresa.savino

       Ora manteniamo chiusa

       la porta del cuore!

       Siamo spigolatrici di speranze

       da che, falciate le spighe

       vaghiamo a raccogliere

       pugni di semi dorati.

       Saziamo, così

       l'esigua fame dei giorni

       finché luce di sole

       splenderà sopra i solchi

       dei campi affocati.

                    Maria Teresa Savino    

       3/4/2022

       Dedicata a me stessa e a tutte le donne sconvolte

      dai  tanti  momenti di incertezze, di buio e guerre

      di questo nostro tempo inclemente.     

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: mariateresa.savino
Data di creazione: 09/06/2008
 

P O E S I A

      GRAFFITI

      Mi ritrovo

      un intrigo

      di graffiti

      su questo mio cuore

      di talco.

      E non ricordo più

      chi li ha tracciati.

      mariateresa savino

 

Le più segrete pulsioni

il mio sangue,la vita

a stille si convogliano

su minuscole sfere.

Inconsapevoli biro

raccolgono tutto di me.

mariateresa savino

 

MATTINO

 Levati...E' l'ora!

 Apri le finestre

 e fuga l'ombre

 della notte,

 nere.

 Nell'abbagliante

 realtà del sole,

 riprendi

 solitario

 il tuo cammino.

mariateresasavino

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariateresa.savinoamici.futuroierimedusaurticantewoodenshipViktorkiloWgiupar.64EremoDelCuoreacer.250surfinia60monellaccio19QuartoProvvisoriovololowcassetta2MAGNETHIKALSDtrip
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

AREA PERSONALE

 

P O E S I A

      UNA  FARFALLA

 

Fragile farfalla che vai

 

di fiore in fiore

 

con le ali di seta

 

dipinte dal Signore,

 

la tua vita è sì breve

 

che tu ne conti l'ore...

 

eppure t'inebri d'azzurro

 

finchè ti regge il cuore.

 

Poi,esausta,ti abbandoni

 

tra le foglie e i boccioli.

 

Così paghi alla vita

 

il prezzo dei tuoi voli.

 

Maria Teresa Savino

 

P O E S I A

NON TI AFFANNARE 

A SPIEGARMI I PERCHE' :

ARROVELLARSI E' VANO.

BEN LO SAI...

IO SONO E RESTO

AVIDA FARFALLA.

Maria Teresa Savino

 

P O E S I A

L'inverno è qui,

privo di voli,arreso.

Gracchia sul campanile

la nera ombra dei corvi

e le bianche colombe,

verso sera,

si appollaiano

meste

sul balcone.

mariateresa savino

 

P O E S I A

Tante voci han riempito

di note i miei giorni.

Alcune, stentoree

le ho mal sopportate.

Mi ha sempe intenerita

la voce dei bambini.

Una, fra tante

mi ha dato emozioni.

Profonda e dolce

mi è entrata nel cuore

come spina che buchi

una vena

come raggio

di sole nel buio.

Maria Teresa Savino                      

 

IL CHIODO

Ritorni nelle mente

e vi rimani

pensiero fisso

chiodo arrugginito

che, dal muro

è difficile staccare.

            %

Prova e riprova

se ne viene a capo

ma, sfaldato

sul muro resta il buco.

   Maria Teresa Savino

 

 

F I O R I

Chiunque tu sia

per quanto gentile

o amorevole sia

ti prego

non regalarmi fiori.

Adornane gli altari

dove, ogni giorno un Dio

abbraccia la sua croce.

Non regalarmi fiori

perchè io li amo così tanto

da non sopportare

di vederli morire.

   Maria Teresa Savino

 

AFORISMI

L'arte nasce quando la segreta

visione dell'artista si accorda

con la manifestazione della

natura per trovare nuove

forme.

                   %

La poesia è la luce di un lampo;

quando è solo accostamento

di parole, diventa  semplice

composizione.

                   % 

La musica vera è quella che

rimane nell'orecchio di chi

l'ascolta dopo che il cantore

ha terminato il suo canto,e

quando lo strumentista ha

finito di toccare le corde.

        Kahlil  Gibran 

                  

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31