Creato da: chris.fil il 20/09/2011
Pensieri e parole di oggi

Area personale

 

IMPORTANTE!!!
Se pensate di essere delle persone sensibili, convinte che aiutare e rispettare il prossimo sia una regola fondamentale del vivere civile, questa è l’occasione per dimostrarlo!
Appena avrete un momento libero per accedere alla rete visitate il sito
tuttiperriccardo.it.
Credo che dopo la visita la vostra coscienza vi spingerà a fare come me:
copia, incolla e diffondi
Maggiore sarà la diffusione, più grande sarà l’aiuto!
Diamo una mano a Riccardo e alla sua meravigliosa famiglia!
Gli italiani in fatto di solidarietà sono unici nel mondo; dimostriamolo ancora una volta!
Grazie!!

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

trinity_dark89afrikanotumbulinmicus13chris.filAvvelenatafortescorpione602loveclapazzadimesempreseastar17formybzmayaoopsicologiaforenseallaricercadiunsognofrancesco19dgl0
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Articolo pubblicato sul profilo chris.fil di Libero il 30/09/2011

Post n°4 pubblicato il 26 Ottobre 2011 da chris.fil
 

Un pensiero a tutte le donne…

In questi ultimi giorni ho avuto molto tempo a disposizione. Relegato in casa, perché non potevo muovermi, ho comunque viaggiato osservando il mondo dal finestrino di questo straordinario teletrasportatore… Quante realtà diverse, quanta umanità alle prese con i problemi più disparati! Ho preso atto, infatti, che tante persone cercano una compagnia, un’amicizia, un contatto, seppur virtuale, per poter colorare il grigiore della propria esistenza. Oppure utilizzano la vetrina del proprio profilo per esprimersi in tutta libertà, occasione rara, e quindi preziosa, in questa società “democratica”, o per sfogare le proprie passioni. Ora,per passioni si intendono tutte quelle attività culturali, artistiche o ludiche che ognuno di noi è in grado di fare ricavandone soddisfazione e piacere.
Per numerosi uomini, l’attività ludica ha un solo significato: Ehi, ragazzi! ludico vuol dire giocoso, inerente al gioco!! Quindi, il vostro mononeurino che vaga nel vuoto del vostro cranio è fuori strada!
Figuriamoci, poi, se asseriamo di “ricavare soddisfazione e piacere” dalle attività culturali. Ecco! Sono già partiti in quarta! Ma di quale cultura si può parlare con certe bestie(lo so…parlando così insulto gli animali!) …dai, ragazzi! Piantatela! Sareste così spavaldi se non poteste nascondere la vostra vera identità? E il pensiero che altri come voi possano infastidire vostra moglie, vostra sorella o vostra mamma non vi riporta tutti a più miti consigli?Sappiate che chi continua l'esercizio di questa "attività", non fa che dimostrare quanti egoisti mooolto stupidi ci siano in circolazione! Poi,se proprio non potete togliervi il sesso dalla testa...ci sono le vostre mogli o fidanzate (Poverine!) e, se siete stufi della solita minestra, esistono anche delle signore specializzate che lo fanno di professione(di nuovo: povere mogli e fidanzate...)! 

  

 Ho voluto spezzare una lancia in favore delle donne per dar loro un segno di solidarietà . Come uomo, poi, mi sento offeso da questo branco di MANIACI. Perché tale è il loro comportamento. Ho scoperto, leggendo tra i profili di molte donne, che alcuni aprono delle identità femminili per poter entrare, subdolamente, nelle amicizie della vittima di turno che altrimenti non li avrebbe mai considerati. Sono certamente delle persone deviate, malate ed è spaventoso rendersi improvvisamente conto di quanti ce ne siano in giro!
E qui è necessario esprimere un concetto: donne, perdonate la nostra apparente indifferenza al problema ma per noi, uomini normali, è difficile credere che la stupidità e la devianza umana possano arrivare così in basso!! Addirittura non riesco a spiegarmi come, con tutti questi MANIACI, ci sia ancora una così nutrita schiera di rappresentanti del gentil sesso tra le pagine di questa community …

E allora…fanciulle di tutte le età, nonostante tutto, GRAZIE di esserci !!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Articolo pubblicato sul profilo il 20 settembre 2011

Post n°3 pubblicato il 30 Settembre 2011 da chris.fil
Foto di chris.fil

La fiaccolata per Nina e Marianna
Uff! Finalmente sono a casa! Accendo il portatile e guardo in basso a destra nel monitor: l’una del mattino di martedì 20 settembre 2011. Sono stanco e sbadiglio ma sono ancora con la testa alla manifestazione di Chiomonte, da cui sono appena tornato. Ho partecipato ad una suggestiva fiaccolata che come un serpentone si è avvolta intorno al centro del paese. Mentre scrivo queste righe sorrido perché già mi torna in mente l’immagine di un partecipante che camminando alla mia destra dice: “Dicono che siamo circa tremila - non male, rifletto io, per un lunedì sera – ma vedrai che secondo la prefettura – continua lui - risulteremo al massimo 200 persone! E sempre così; pare vogliano screditarci ma la figura dei polli la fanno sempre loro perché gli italiani che leggono i giornali si domandano come mai per così pochi manifestanti si debbano sempre schierare così tanti agenti di polizia e carabinieri…”. In realtà, stavolta, ho visto ben pochi carabinieri e disposti esclusivamente per garantire l’ordine sulla statale che porta al Sestriere. La fiaccolata, infatti, si è snodata per un breve tratto anche lungo l’importante arteria stradale. E’ stato sicuramente un modo per ribadire il concetto che nulla rimarrà intentato per bloccare la Tav (a sarà d
üra!) e che le due ragazze arrestate nei giorni scorsi e non ancora rilasciate non sono sole. Mentre, al termine della sfilata, nella piazza centrale di Chiomonte ascoltavo con difficoltà, visto il brusio dei numerosi partecipanti, alcuni brevi interventi al megafono, ho elaborato un pensiero. Secondo Voi, per essere trattenute così a lungo in carcere cosa possono aver combinato? In Italia, se uccidi qualcuno con l’automobile e sei pieno d’alcool fino alle orecchie si limitano a ritirarti la patente lasciandoti tornare a casa dopo il rilascio delle deposizioni relative al caso… ma allora Nina e Marianna? Forse, chi sta tentando di sviluppare i suoi affari in val di Susa a scapito di tutti gli italiani, ha la necessità di dare un volto a questi “temibili avversari” per poter catalizzare l’attenzione mediatica su un nemico vero,  in carne e ossa, in questo caso due ragazze. Ma le avete viste in foto? Certo l’aspetto qualche volta può ingannare ma non sono assolutamente assimilabili all’immagine di terroriste che qualcuno vuole affibbiarle! Semplicemente hanno catturato le prede più facili, non le più pericolose(pericolose secondo i parametri delle forze dell’ordine, naturalmente), esattamente come fanno i grossi felini della savana quando vanno a cacciare. Sicuramente il branco degli agenti non deve aver sudato troppo per catturarle… Però, che miseri risultati per degli uomini addestrati e bardati di tutto punto, dotati di sofisticate armi (si, perché di armi si parla, quando si sparano “semplici” lacrimogeni al CS, spesso ad altezza uomo e a pochi centimetri dal bersaglio…). Prendersela  con chi porta l’uniforme in alcuni casi è giusto ma voglio pensare che tanti di quei ragazzi abbiano una coscienza e riflettano su chi si trovano quotidianamente dall’altra parte del recinto. E poi, avete mai visto che vita fanno? Li portano dentro a dei furgoni che con tutte quelle grate sui finestrini assomigliano a quegli autoarticolati che vediamo portare, lungo le autostrade, i suini verso i grandi salumifici, verso una brutta ingloriosa fine che li vedrà trasformati in tanti profumatissimi salami. Ah, che brutta fine! E chissà cosa dovranno sopportare durante l’inverno, con il freddo, la neve, il ghiaccio e…i No Tav. Se già nel periodo estivo tanti hanno trovato modo di “marcare visita” figuriamoci con la cattiva stagione…
        Il problema più grosso, però, è rappresentato da chi c’è dietro al progetto dell’alta velocità ma di questo sarà meglio parlarne in altre sedi…
Mi è sufficiente pensare che l’inverno è stato capace di fermare l’esercito di Napoleone, quello di Hitler e chissà che non aiuti i valsusini, e con loro tutti gli italiani, a fermare anche questo sgangherato esercito servo del regime…
Beh,ora spengo tutto e… buonanotte. Si, buonanotte al progetto Tav!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Rabbia!

Post n°1 pubblicato il 20 Settembre 2011 da chris.fil
 
Foto di chris.fil

Questi pensieri risalgono a qualche giorno fa...

Sono stanco.

Sono stanco di essere preso in giro da una categoria di persone che, solo teoricamente abbiamo liberamente scelto per rappresentarci.

Sono stanco di dover mendicare un posto di lavoro e di dovermi accontentare di qualche saltuario contratto a termine che non mi consente neanche di versare regolarmente l'assegno di mantenimento per mio figlio, figuriamoci un affitto, le bollette o il canone RAI!

Però, per qualcuno sono un bamboccione, uno svogliato, un fancazziere a oltranza che pesa sulla collettività!

Sono stanco anche di questo: della mancanza di responsabilità che porta coloro che dovrebbero salvarci, con le loro menti illuminate(sic!), dal naufragio del nostro paese ,e con esso le nostre vite, i nostri sogni e le nostre speranze, a trovare sempre un capro espiatorio, ad attaccare chi non ha colpa. La responsabilità, invece, è interamente di chi ci dovrebbe amministrare e invece amministra solo, e questa volta sì, in maniera esemplare, i propri malaffari!

L'aspetto più assurdo, e per certi versi beffardo nei confronti del popolo-spettatore, sta nel fatto che gli attori del(la) cast(a) si muovano sul palco della vita politica e pubblica con una disinvoltura disarmante, come se fossero del tutto ignari dei problemi della gente comune ( probabilmente il loro è solo sprezzante disinteresse…); spesso sorridenti, circondati da schiere di persone pronte ad esaudire ogni desiderio, parlano ai microfoni di cose prive di significato per la maggior parte di noi. Che cazzo può importarmi della legge sulle intercettazioni se devo aspettare anni per la sentenza di un processo e ottenere una sacrosanta giustizia! Che cazzo me ne frega della situazione in Libia o in Afghanistan o in Iraq, se poi mi chiudono, per tagliare sui bilanci, l'ospedale vicino costringendomi a fare decine di chilometri in più per raggiungere quello rimasto aperto! E il costo dei carburanti?!Ma no, guai a toccare il cartello perché, fintanto che i prezzi rimarranno alti, l'IVA garantirà, in proporzione, elevate entrate per le asfittiche casse dello stato, una manna per chi si trova , ora, nella necessità di raschiare anche il fondo del barile! E le tariffe delle assicurazioni R.C.A. ?! E le spese per i libri scolastici che sforano spesso i limiti imposti per legge? Forse si vuole fare un po' di selezione scoraggiando i poveri a studiare come invece garantisce la Costituzione? Già, la Costituzione...Quanti di quei signori, "nostri" rappresentanti, ne conoscono almeno i Principi Fondamentali? Dovremmo fargli fare degli esami, per conseguire un’indispensabile patente di Pubblico Amministratore (all’estero esistono delle scuole dedicate…), prima di ammetterli all'aula del parlamento.

Ecco…

..sono stanco anche di riflettere sempre sulle stesse cose, di assistere sempre allo stesso balletto di burattini che davanti alle telecamere sanno sempre tutto raccontando a memoria l’ennesima storiella imparata diligentemente negli uffici di partito. E’ possibile che M-I-L-I-O-N-I di persone, tutti noi, vivano sulla propria pelle situazioni di disagio profondo, di ingiustizia, di degrado senza essere capaci di ribaltare il sistema?

Forse il cambiamento è prossimo ad arrivare. Segnali importanti affiorano di tanto in tanto malgrado l’estesa rete di censura che, incredibilmente, per un paese considerato democratico, controlla gran parte delle informazioni. Temo, a questo proposito, che anche questo mio sfogo possa essere in breve captato dalla censura e cancellato insieme al mio profilo…ma siamo in un paese moderno e democratico, dove è garantito il diritto di esprimere liberamente la propria opinione, ergo…dovrei essere tranquillo! Mmmh…

Io non sono uomo di destra, né di sinistra. Non mi riconosco in nessuna compagine politica. Sono solo un onesto, sfortunato cittadino del mondo che condivide con tutti Voi questa situazione di merda! E mi preme sottolineare quest’affermazione perché nessuno possa permettersi,in futuro, di strumentalizzare il mio pensiero.

Ora, per citare le parole di un’utente della community a me cara, MI SONO VERAMENTE ROTTO LE PALLE!!!

E poiché da qualche parte bisogna pur cominciare… lunedì 19 settembre sarò a Chiomonte per partecipare alla fiaccolata!!

A sarà düra!!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso