Creato da cipolllina il 06/04/2006
se l'amore fa ridere e piangere io sono quello che crea: la speranza e l'ottimismo.

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Ultime visite al Blog

 
prefazione09io_deja_vucarlolazz44vololowcipolllinaRosecestlaviejetman1surfinia60bal_zacMaAnkeNoXkeSimargherita5575daunfioremel_ania1Smeraldo08vita.perez
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

 
Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 
 

 

 

OMAGGIO A MIA ZIA LEDA - IN VIAGGIO VERSO L'ETERNITÓ DAL 9 GENNAIO - SECONDA PARTE

Post n°835 pubblicato il 13 Gennaio 2020 da cipolllina

OMAGGIO A MIA ZIA LEDA - IN VIAGGIO VERSO L'ETERNITà DAL 9 GENNAIO - SECONDA PARTE

 

 

 

13 GENNAIO 2020    ORE 11

 

ANCHE MARCO è VENUTO AL FUNERALE IN CHIESA, E HA PIANTO….L’AVEVA APPENA CONOSCIUTA E NON C’è Più….E HA PIANTO.

 

 

 

E IL DOLORE TI SPEZZA IN DUE IL CUORE.

 

 

 

E PENSO….CHE FA SOLO MALE….MIA ZIA LEDA ERA UNA GRANDE DONNA, UNA DONNA IN GAMBA…UNA BELLA TESTA, FORTE, DECISA, ROMPICOGLIONI ANCHE….SI.A CHE ROMPICOGLIONI. MA perché NON SI FACEVA METTERE I PIEDI IN TESTA DA NESSUNO….NONOSTANTE L’Età.

 

UAN GRANDE DONNA. DAVVERO.

 

E PENSO CHE ORA….LA MADRE (MIA NONNA) ST RIABBRACCIANDO LA FIGLIA….

 

E MIA ZIA RIABBRACCIA I FRAELLI AMATI, E IL SUO EOLO….IL SUO AMATO E CARO FRATELLO EOLO…..E LA FAMIGLIA è RIUNITA.

 

 

 

SOLO QUI….C’è PIANTO….E LACRIME….E DOLORE…..E TRISTEZZA…

 

LA TRISTEXZZA DELL’ASSENZA….DELLA PERDITA….

 

ALL’ASSENZA NON CI SI ABITUA.

 

SOLO CHE ALLA FINE…..

 

IMPARI A CONVIVERE CON IL DOLORE….

 

CHE NON SMETTE DI FARE MALE….

 

DIVENTA SOLO UNA PARTE DI TE….

 

E C’ERANO TUTTI IN CHIESA…CUGINI VICINI E ALLA LONTANA CHE NON VEDEVO Più DA UNA Vita….

 

E NEL DOLORE è STATO BELLO….

 

MIA ZIA SU QUESTO PUNTO ERA COME ME….

 

TUTTI GLI VOLEVA…..

 

GLI VOLEVA TUTTI…..

 

 

 

ED è BELLA LA MIA FAMIGLIA. LA NOSTRA FAMIGLIA.

 

POSSIAMO ESSERE DISTANTI.

 

 

 

SMETTERE DI VEDERCI E DI SENTIRCI.

 

E LA VITA Piò FARCI PRENDERE DIVERSE DIREZIONI….

 

MA POI….

 

QUANDO UNO CHIAMA….

 

ARRIVIAMO TUTTI E CI SIAMO SEMPRE TUTTI….

 

GLI UNI PER GLI ALTRI….

 

È QUESTO IL BELLO DELLA NOSTRA FAMIGLIA…

 

CI SIAMO SEMPRE TUTTI….GLI UNI PER GLI ALTRI, E VICEVERSA.

 

 

 

A MIA ZIA LEDA….

 

CHE HA INIZIATO CON L’ANIMA IL SUO VIAGGIO….

 

VERSO L’ETERNITà.

 

 

 

SALUTA PAPà PER ME.

 

E GRAZIE ZIA…PER IL DONO…..PER IL DONO CHE MI HAI LASCIATO.

 

GRAZIE.

 

 

 

E GRAZIE A PAOLA…CHE ME L’HA DATO….GRAZIE ZIA, PER TUTTO.

 

 

 

SALUTAMI….

 

SALUTAMI TUTTI….

 

UN BACIO E UN ABBREACCIO GRANDE.

 

 

 

TUA NIPOTE.

 

NOEMI.

 

 
 
 

OMAGGIO A MIA ZIA LEDA - IN VIAGGIO VERSO L'ETERNITÓ DAL 9 GENNAIO

Post n°834 pubblicato il 13 Gennaio 2020 da cipolllina

 

OMAGGIO A MIA ZIA LEDA - IN VIAGGIO VERSO L'ETERNITà DAL 9 GENNAIO

 

13 GENNAIO 2020

 

DOLORE?

COSA è IL DOLORE?

DESCRIVERLO è IMPOSSIBILE…IMPROPONIBILE…

SAI SOLO CHE QUANDO ARRIVA TI MANCA IL RESPIRO…IL TERRENO SEMBRA APRIRSI SOTTO I TUOI PIEDI…E LA VOGLIA TI PRENDE DI LASCIARTI ANDARE…E OGNI FIBRA DEL TUO ESSERE LA SENTI COMBATTERE… ”RESISTI…RESISTI….”  GRIDA A GRANDE VOCE…

 

ERA IL 9 GENNAIO 2020 QUANDO UNA TELEFONA IN UFFICIO MI DISTOGLIE DA TUTTO QUELLO CHE STAVO FACENDO……MIA ZIA LEDA è MORTA ALLE 13.30 DI GIOVEDI….

POCO PRIMA DI NATALE AVEVA CONOSCIUTO MARCO…

“CHE VI SPOSATE O NO” - AVEVA DETTO –  “POCO IMPORTA. BASTA CHE VI VOLETE BENE….SIAMO IN TEMPI MODERNI….FATE Ciò CHE VI SENTITE….MA VOGLIATEVI BENE…..L’IMPORTANTE è QUESTO. SOLO QUESTO”.

 

SABATO 11 GENNAIO ABBIAMO FATTO LA FUNZIONE IN CHIESA…MI SONO PROPOSTA DI LEGGERE E MIA CUGINA LUISA HA FATTO LO STESSO…

IL DOLORE NEL CUORE….

MA AL CIMITERO NO…L’HANNO PORTATA A DEPOSITO….PER IL CIMITERO BISOGNA ASPETTARE GLI ADDETTI…..

HO IL CUORE SOTTO I PIEDI…..

E MI FA MALE….MALISSIMO…..

E MI MANCA ANCHE IL RESPIRO….

CON I SUOI 88 ANNI ERA UNA DONNA GUERRIERA MIA ZIA, L’HO DETTO AL SACERDOTE….UNA DONNA IN PRIMA LINEA….FIGLIA DI UN CAPO PARTIGIANO…GIRAVA CON LA PISTOLA Già DA PICCOLINA….

“LEDA” GLI DICEVA SUO PADRE (MIO NONNO) QUANDO VEDI I TEDESCHI A UN PAIO DI METRI DA TE….PRIMA AMMAZZA TUA MADRE….POI SPARA A TUO FRATELLO (MI PADRE, PICCOLINO) E POI SPARATI TU….CHE SE TI PRENDONO PUR DI FARTI PARLARE PER ARRIVARE A ME…..VI TORTURANO E VI FANNO MORIRE CON DOLORI ATROCI….

 

UNICA FIGLIA FEMMINA DI TRE FRATELLI MASCHI….

IL Più GRANDE ERA IL BRACCIO DESTRO DI MIO NONNO CAPO PARTIGIANO, VENIVA CHIAMATO IL DIAVOLO NERO, MIO ZIO (SUO SECONDO) ERA APPENA 14 ENNE….E Già ERA A CAPO DELLE DELLA BRIGATA (DOPO MIO NONNO) ERA IL 1993…..E FU L’ANNO Più DIFFICILE….

 

NEL 2007 SE Né ANDATO MIO PADRE…..E IL DOLORE Più GRANDE DI TUTTI…..è STATO UN DOLORE INSOPORTABILE PER TUTTI…..PERDERE MIO PADRE…..MIO PADRE RIUSCIVA A METTERE ALLEGRIA OVUNQUE….

QUANTE VOLTE MIA ZIA MI RIPETEVA QUANTO FOSSE GRANDE IL DOLORE PER AVER PERSO MIO PADRE…..

 

STESSO DOLORE….

MA è IL FRATELLO PIù PICCOLO….. (CHE SE Né ANDATO PRIMA)

 

 

“LA SAPORITA” COSì LA CHIAMAVANO….

QUALCHE ANNO DOPO MIO PADRE, MIA ZIA HA PERSO SUO MARITO….

MA IN QUESTO TEMPO CE NE SONO STATI TANTI…..

TRA CUI ANCHE MIO CUGINO DI APPENA 35 ANNI

 

MIA ZIA ROSY….LA Più GIOVANE DELLE COGNATE….

TROPPI VOLTI….TROPPE EMOZIONI….

E CON L’ANNO APPENA INIZIATO…MENTRE NELLE CASE ANCORA C’È albero e presepe  (IL NOSTRO LE ERA PIACIUTO COSì TANTO) ECCO….MIA ZIA SE Né ANDATA….

UN MALORE AL CUORE….

E ORA ASPETTIAMO CHE CI CHIAMANO PER METTERLA AL CIMITERO…QIUANDO SARà?

E IO SONO A LAVORO…E PIANGO…PIANGO…NON PENSAVO DI AVERE ANCORA LACRIME….

E PENSI SOLO CHE FA MALE….

UN MALE TERRIBILE….

MIO ZIO ROBINIO MI HA DETTO (CHE NE SARà ORA DI TUTTE QUESTE OPERE D’ARTE?)

Già perché CASA DI MIA ZIA…ERA ENORME ED ERA UNA VERA E PROPRIA GALLERIA D’ARTE….

 

IL 9 MENTRE ERO Lì….

MIA CUGINA PAOLA MI HA CHIAMATO NELLA STANZA DOVE STAVA ZIA LEDA “ADDORMENTATA” E DAVANTI A LEI (C’ERANO ANCHE ALTRE PERSONE E NON RICORDO CHI) HA VOLUTO RENDERMI Ciò CHE MIA ZIA MI AVEVA LASCIATO….FACENDO PROMETTERE CHE MI FOSSE DATO…perché CI TENEVA TANTO….MIA ZIA LEDA MI HA LASCIATO LA SUA VERRETA D’ORO….L’HA PORTATA COSì’ TANTO…CHE SI è USURATA (E SORRIDO) AMMACCATA (FORSE HA PRESO QUALCHE BOTTA) E ANCHE TAGLIATA AL CENTRO (HO QUASI PAURA CHE SI ROMPA) MA L’HA MESSA COSì TANTO….

HO IL CUORE GONFIO DI TRISTEZZA E DI LACRIME….

TANTE TANTE LACRIME….

E TE LA RACONTI….

L’Età….

STA CON I SUOI CARI…

TE LA RACCONTI…..

NE HA PASSATE TANTE…

MIA ZIA UNA DONNA GUERRIERA, UNA CORRAGIOSA, INDOMITA…..

UNA CHE NONOSTANTE GLI 88 ANNI TI RIMETTEVA IN RIGA…UNA TESTA COME POCHE…..

 

MIA ZIA CHE NON C’è PIù……

NON C’è Più……

E A ME SEMBRA CHE MI CROLLA TUTTO ADDOSSO…..

E LO SO CHE PARLA SOLO IL DOLORE….

MA FA MALE…..

ADESSO FA SOLO MALE.

 

IL LUTTO DEVE FARE IL SUO CORSO.

 

IL LUTTO VA VISSUTO.

 

COSì MENTRE L’ARIA DEL NATALE E DELL’ANNO APPENA PASSATO ANCORA SI SENTE NELL’ARIA….

NELLE LUCI ACCESSE SU VIA TUSCOLANA…

NELL’ALBERO E NEL PRESEPE CHE NON ABBIAMO FATTO IN TEMPO A DISFARE….

 

IO HO IL CUORE A PEZZI….

 

E UN DOLORE CHE MI DIVIDE IN DUE…..

E ARRIVANO VOLTI, EMOZIONI, RICORDI…..

SORRISI E LACRIME…..

ATTIMI TRISTI E ATTIMI ALLEGRI….

ALCUNI ADDIRITTURA DI PURA GIOIA….

E ALLORA SORRIDI E PIANGI

PIANGI E SORRIDI

CONTEMPORANEAMENTE

E PENSI CHE NONOSTANTE TUTTO….

 

ANCHE QUESTO FA PARTE DELLA VITA….

E CHE PER LORO NE è INIZIATA UN’ALTRA….

UN’ALTRA CHE SI CHIAMA ETERNITà.

 

13 GENNAIO 2020 ORE 10.24

 

 
 
 

SONO UN BAMBINO, SCUSATE - POESIA

Post n°833 pubblicato il 30 Novembre 2018 da cipolllina

Sono un bambino, scusate.

 

13:27

 

Non criticarmi se sono un bambino

Se qualche volta faccio casino

Se alzo ogni tanto il tono

Perdonami, se OGNI TANTO RAGIONO E SRAGIONO

Perdonami, se non sono perfetto

Se tu mi chiami PICCOLO OMETTO

E TUTTO QUELLO CHE IO VOGLIO IMPARARE

È prendere a calci il pallone

Forse un giorno sarò grande,

sarò importante e saprò molte cose….

Saprò che la gente fa tanto rumore….

Urla e grida forte

E non conosce l’amore

Io , cara mamma, cado spesso…..

Ginocchia sbucciate e mento rigonfio….

 

Lo so lo so…..non devo inseguire il vento….

 

Ma che vuoi farci….io sono un bambino

 

Basta basta se non sono perfetto….

Se non sono proprio un angioletto….

Probabilmente farò il giro del mondo….

Mentre cado e ogni volta mi rialzo con te che mi insegui….Cucchiarella in mano…

Perché lo avevi detto si, che sarei caduto….

 

Scusami quindi, se faccio casino…

Se ogni tanto mi scordo di essere un uomo…..

Scusami ancora che ho superato i 30 anni….

Che cado, mi rialzo e porto molti affanni…

Scusami se ti faccio ancora preoccupare….

Se alzo i toni della voce quando mi arrabbio o mi fai arrabbiare….

 

Forse non hai ancora imparato….

Che ho voglia di ESSERE SGRIDATO

Perché la verità e non te ne sei accorto, mio buon genitore,

è che se sbaglio….ho fatto di testa mia….

E certamente NON SARò PERFETTO…..

Ma io non voglio la ragione, voglio la possibilità di sbagliare di capire….

E se non ragiono e sbaglio tutto….

Con i miei errori imparerò a camminare…..

 

Purtroppo mio buon genitore, non puoi insegnarmi a non cadere….

Allora lascia che cada e che cada spesso….

Perché quando mi rialzerò sarò di gran lunga un uomo….lo prometto.

 

Se grido forte non è perché ho ragione….

Ma perché voglio seguire la mia direzione….

Inseguire il vento…..forse è sbagliato.

 

Ma perché IMPEDIRMI DI SOGNARE?

Solo perché sono cresciuto….

 

Forse un giorno con il mio bambino….anche io correrò dietro il tavolino….

Cucchiarella in una mano….si forse lo farò….

E lui urlerà forte e griderà ancora di più….

Ma per quanto io gliene possa dire…..

Ad un certo punto si farà male…..

E dovrà imparare a rialzarsi senza il mio aiuto…..

Solo così diventerà un uomo….

 

QUANDO IMPARERà DAI SUOI ERRORI….

SAPRà CHIEDERE SCUSA…..

Allora si, sarà grande…..

Non sarà più un bambino….

E io lo lascerò semplicemente….

 

Inseguire il vento…..

QUINDI SCUSAMI SE FACCIO CASINO….

LA VERITà è CHE SONO UN BAMBINO….

 

QUINDI SCUSAMI SE FACCIO CASINO…..

MA SONO UN UOMO CHE NON HA ANCORA IMPARATO….

CHE IN QUESTO MONDO…..

DEVI OBBEDIRE, SE VUOI ESSERE PREMIATO

 

IO FORSE L’OBBEDIENZA NON LA CONOSCO ANCORA….

PIEGARE LA TESTA….

FARE CIò CHE MI DICONO ALTRI….

NO, SCUSAMI….

IO RAGIONO E SRAGIONO CON LA MIA….

CHE QUANDO SONO CADUTA MILLE VOLTE….

SEMPLICEMENTE MI HA INSEGNATO…..

CHE NON MI IMPORTAVA COME LA GENTE MI GUARDAVA…

MA IO VOLEVO SOLAMENTE…..

ESSERE ME STESSA PER LA GENTE….

E SE POI ESSA CRITICAVA OPPURE NO….

IO ERO CONTENTA…..

E SAI PERCHè?

Perché ERO “LA FIGLIA PERFETTA” “ PERFETTA PER TE”…..

LA FIGLIA PERFETTA CHE NON ASCOLTA NESSUNO MA SOLO LA SUA TESTA….

E NELLA MIA CI SONO FORTI E DECISE LE VOCI E I SORRISI,

DUE SOPRATTUTTO MI SONO IMPRESSE….

 

NEL CUORE….

QUELLE DI MIO PADRE E MIA MADRE…CHE MI CHIAMANO Noemiiii….a gran voce

 

Un pò gridando, un po’ sorridendo…..

Un po’ semplicemente gridando….Noemiiii…e il mio mondo sorride.

 

 

A MIO PADRE Ed A MIA MADRE….CHE HANNO COLORATO E COLORANO LA MIA VITA…..TUTTI GIORNI.

 

SE NO, SAI CHE MONOTONIA….SE FOSSE SOLO “TUTTO SI, SI E SI” OGNI TANTO CI VUOLE UN Po’ DI COLORE. CI VUOLE QUALCHE DECISO NO, QUALCHE LITE, CI VUOLE QUALCHE “SANA INCOMPRENSIONE”……perché PER TROVARSI….HO IMPARATO….BISOGNA PRIMA PERDERSI.

 

E QUANDO TI SEI PERSO…..E TUTTO SEMBRA PERDUTO….LA RITROVI LA STRADA. TE L’ASSICURO.

 

OVVIAMENTE SOLO SE TI AFFIDI…E IL CRISTO LO PORTI…..E PORTI IL CRISTO DENTRO IL CUORE, DOVE HA SCRITTO DUE SEMPLICI PAROLE “TI AMO”. E IL CRISTO SI….LUI MI AMA…E MI AMA DAVVERO.

 

ORE 13,41

 

30 NOVEMBRE 2018.

 

 

 

 

 

 
 
 

IO CHE AMO SOLO TE

Post n°832 pubblicato il 02 Novembre 2018 da cipolllina

Io che amo solo te, 5 semplici parole.....

Talvolta si insegue il vento, talvolta è il mare a portarci lontano....

 

Pensieri che vanno e vengono che si confondono....

 

Che pensieri....

 

Ecco un bel giorno.....in questo 2018 ho incontrato una persona speciale....

 

Veamente speciale.

 

Mi sono innamorata, senza rendermene conto....

 

E' successo.....

 

Ed è la persona meno improbabile....

 

il colmo è sapere che il destino ci aveva già fatto incontrare, tante numerose volte....

 

La prima volta fu ad un pub anni fa.....

 

io ero con i meii amici....All'epoca c'era anche Francesco (che non c'è più d qualche anno) c'era Laura....e forse pure Mario?

 

Si, forse pure Mario...l'ex di Laura.

 

E lo vidi....come dimenticare quel motociclista....lo sguardo di chi voleva fare il duro.....

 

 

Che poi tutto sembrava tranne che un duro.....

 

Come dimenticare....

 

Lo sguardo di chi (in compagnia) sta per venire ad abbordarti....io che guardo Francesco....e mi fa?

 

Facciamo i fidanzati?

 

certo, rispondo io.

 

Più che essere abbordata da qualcuno che non mi piaceva.....che era evidentemente più grande di me....troppo più grande di me.

 

no, forse non era Mario....era Claudio. il bel Claudio.

 

Fato sta che qualla volta sfumò...e sfumò molte altre volte.....

 

Si è sposata questa persona.....

 

Mentre io vivevo una storia dopo l'altra.....

 

Così distanti eppure così vicini.....

 

stessa zona, quartiere....

 

Lui che andava a vivere ad ardea...io che ad ardea ci vivevo con sorella nipote....tutte l'estati....

 

Il mio ex che viveva in campagna....lui che viveva in campagna......posti diversi e lontani.....eppure così vicini.....

 

come se ci fossimo inseguiti una vita intera.....

 

Una vita intera già......

 

Chi lo avrebbe detto?

 

Vivere la mia vita non è stato facile.

 

Abusi, violenze, storie sbnaglaite....una più sbagliata dl'altra....solo qualcuno si è salvato DA QUESTA LISTA.....

 

Ma sono cambiata così tante volte.....tante tante innumerevoli volte.....

 

la mia voglia di libertà...di non voelr appartenere veramente a nessuno.....

 

Io che non riuscivio ad avere rapporti sessuali....e ci ho provato.....oh si che ci ho provato....ma non mi fidavo abbastanza....c'era qualcosa che mi faceva sentire fuori luogo, fuori posto...con la persona sbagliata.....

e l'amavo tanto si.....

 

Ma.....niente....mi sentivo fuori posto....fuori luogo.....

sono stata con uno per anni che non mi ha mai sfiorato con un dito.,...che qauando cvercavo l'intimità mi respingeva.....

 

E poi dopo anni di rifiutò ha provato a violentarmi suilla spiaggia di fiumicino.....

 

Per poi parlarmi di amore, di matrimonio di progetti.....ma quali?

 

Poteva accadere tutto....

 

Ma non è successo nulla.....

 

Siamo andati da alcuni sessuologhi.....io convinta che fosse mio il problema.....

 

Ma tutti davano lo stesso responso....io ne avevo passate così tante....che meritavo qualcuno di cui potermi fidare davvero.....

 

E come potevo fidarmidi uno che raccontava i fatti nostri a tuti?

di uno che aveva provato a violentarmi sulla spiaggia quando per anno gli ho dormito accanto e non mi ha maio sfiorato?

 

Come potevo fidarmi?

 

e la verità era semplice....molto semplice.....

 

Mi dissero che avevo un problema.....

 

Un problema che era stato causato.....

 

No dagliabusi del passato.....perchè quella parentesi l'avevo vinta e superata con grande coraggio da sola.....

 

E tutti mi facevano i compliemtni per essere riuscita sola ad affontare i mie fantasmi....

 

no, stavolta era diverso....provavo una vera repulsione pe il genre maschile....

Nemmeno gli abbraccie i baci tolleravo più.....

il mio ex mi stava vicino e mi sentivo male.....

 

La dott.ssa mi disse che ci saprebbe voluto molto tempo per guarire la ferita interna che mi aveva provocato.....un taglio adicale della fiducia che con amore gli avevo concesso....

 

Ma c'era un altro problema....io ero ancora vergine.

 

E l'ho odiata questa verginità....per anni.

 

Hanno provato a violemntarmi per anni....e non ci sono riuciti.

 

Abusi sessulai tanti, troppi.....E mi chiedevo se non fosse stato più facile.....

Quando qualcuno ti ferisce come io ero stata ferita.....

 

Sarebbe stato utto più facile....si dice che puoi risalire solo toccando il fondo.....

E per me.....il fatto che non avessero completato o non fossero riusicti a completare la violenza....era il fondo che mi mancava per risalire....e io volevo stare meglio.

 

Avevo bisogno di stare meglio.

 

E mi sono innamorta.....e mi sono rimessa in gioco.....e ci ho provato....ero pronta a tutto....Volevo tutto, figòli, amtrinmonio.....

 

Ma il mio ex per anni non mi ha sfiorata con un dito....

Poi un bl giorno dopo anni che mi ha dormito accanto ha provato a vioeltarmi su quella spiaggia....

 

E sono improvvisamente tornata indietro.....

Ad un tempo dove persino il nome di gere maschile mi dava la nausea....

Nonostante questo volevo recuperare la mia storia.....lui mi diceva che era tutta colpa mia......solo mia.....

 

E io stavo male....

 

Sarebbe stato molto più facile per me toccare il fondo....

La gente era felice di essere vergine....di metterla all'asta (molti sul web lo facevano) per molti soldi......per me era solo una condanna.....

Era una macchia....un'onta.....

 

Era come dire ti ho fatto del male e devi guarire....ma se non si tocca il fondo come si fa a risalire e a guarire?

 

però ero innamorata.....

 

ma il sessuologo ( e ne sentimmo tanti di pareri) cambiò le carte....non era mia la colpa. Anzi io per tutto quello ceh avevo vissuto avevo sopportato troppo....l'astio della sua famiglia....il loro odio per me......un odio viscerale...perchè ero indipendente, perchè non abbasavvo la tsta quando parlava un uomo, perchè lavoravo....

 

per loro chi faceva tutto questo era una dopnna di malafare.....

perchpè le brave ragazze abbassano la testa quando il loro uomo o un uomo parla.....le brave ragazze se lavorano lo fanno in casa e sotto sorveglainza del marito...

le brave ragazze non sono indipendenti non pensano da sole....non chioedono eprmessi....

 

E dopo tutto questo un ex che non mi difendeva mai....che non c'era mai....

 

però quando eravamo solo noi due era tutto bello...e io ci provavo a salvare la storia, la nostra storia.

 

Insomma il sessuologo fu chiaro......

 

e tutti furono confermi alla sua teoria....

 

ero entrata in una forma di vaginismo molto forte....e mi confermarono.....

 

o risolvi il problma senza di lui entro i tuoi 30 anni....oppure.....con lui, ma ci vorranno molti molti anni.....

 

Perchè non ti fidi più.....appena si avviciana dai di stomaco.....Ci hai provato in mille modi a salvare la tua storia, hai accettato ttuto.....

 

E la ragazza forte che ha affromntato l'inferno.....ha permesso all'inferno di farle abbassare la testa...di perdersi.....

 

Era vero. Avevo rinunciato ad una aprte di me....per essere la donna perfetta che lui voleva.,

 

Ma nel 2013 la storia è finita. Io avevo passato i miei 30.

 

E' finita perchè ero la donna perfetta che voleva e non gli piacevo più. Non ero più io.

 

E io dopo tante lavcrime mi sono rassegnata.

 

Avevo amche che avevano curato il vafginismo. Vaginiscmo uguale paura del sesso.

Ma io non ho mai avuto paura del sesso.

 

Io erano proprio i contatti con il genre maschile che disprezzavo.

 

Mi davano la nauseea....loa vevano fatto in passato e avevo risolto.

 

Ma stavolta sapevo che non sarebbe stato così faciile.

Se mi fossero interessate le donne.,...avrei scelto una donna.....ma non ho questi gusti-.

non solo provavo nausea.....

Ma anche solo fantasticare mi dava nausea brividi e stavo malissimo.....

 

Però ne sarei uscita.....lo avevo già fatto....

 

Ma sapevo che per quel punto di vista era finita. Sarei rimasta vergine....non lo avrei più risolto.

 

Le mie amiche che avevano risolto il vaginiscmo....o quelle che lo avevano fatto nel web.....raccontavano come lo avevan risolto.

 

Inserendo oggetti (appositi per questa cosa) di varie dimensioni in vagina....io rifiutavo questa idea categoricamente.

 

Quindi.....meglio rincuniare al sesso.....

che rinucniare a me....vistpo che avevo tutta l'inteznione di ritrovare la ragazza che conoscevo...quella che  camminava a testa alta....feira....saena paura di mostrare il cuore al mndo....che lo donava senza il timore che potesse venire ferito....

 

Ma all'inizio del 2018 a 36 aanni ero ancora vergine...però avevo una cosa che mancanva a molti....IO ERO FELICE

 

MI ERO RITROVATA. ERO FELICE. SERENA. APPAGGATA.

 

AVEVO RITROVATO UNA RAGAZZA LIMPIDA.....QUELLA CHE NON SONO PIù STATA DOPO GLI ABUSI VISSUTI....

Si, qualche volta avevo gli incubi.....dopo il mio ex ogni tanto tornvano quei bruti incubi del passato.....

 

Però.....nonostante questo ero felcie....acnhe se ogni tanbto mi lamentavo nel sonno e mi svegliavo gridando...nonostante questo ero felcie.

 

Quando conobbi Pesciolino Rosso era Marzo....era appena passato San Valentino e io avevo festeggiato San Valentino con cucciolo in piena crisi perchè la donna con cui conviveva lo aveva appena cornificato e lui aveva iniziato a bere a bere....bhe a san valentino un amico non si lascia solo.....Così l'ho portato fuori a cena....abbiamo festeggiato, brindato...e per un pò è stato come tornare ragazzi....nessun problema....nessun fatto che peva dividerci....

Eravamo ancora noi....Fino a quando non ci ha provato e il cuore ha iniziat a battermi nel petto come allora......e allora eprchè gli ho detto no?

Semplice. Primo non lo amavo. Secondo sarebeb stata la più bella notte di sesso, e con lui non avevodubbi sarebbe successo.....anche anni prima....ma prima quei 5 anni di differenza erano un abisso tra di noi.....e ora che era un uomo sapevo che non er al'uomo per me.....Non potevo, non lo amavo...l'ho rifiutato.

 

E Il mese successivo incontro Pesciolino Rosso. Anche lui cornificato dalla ex. E in procinto di doversi separere. Il cuore a pezzi. Piangeva tutte le sere suòla mia spalla. E facevamo l'alba tra chaiccheire e risate.

Avva così tanto bisogno di amore che io ho deciso di dargli il mio. Voelvo solo che fosse felice. Nulla di più.

 

Era facile.

 

Avevritrovato il io cuore. ERo felcie. serena.

E potevo dargli un cuore limpido. Non ferito. Ma rinato. Rigenerato.

 

Siamo divenati amici.

 

E quando ci siamo innamorati è successo senza accorgersene.

 

Il 7 gisugno si è separato.

 

E senza accorgesene in una di quelle sere insieme......è successo....senza rendermene conto.

 

 

Dopo sono arivati gli incubi....violenti......gli stessi incubi.....

Un paio di volte mi ha sentita urlare mentre dormivo....

 

Uno dovrebbe essere felcie di non essere più vergine....

Io lo ero.....era successo tutto così semplicemtne.....

 

senza averlo cercato....in barba a tutti.....

 

Eppure gli incubi era più violenti che mai......

Ma sonoa andati via.....

 

Siamo rimasti solo noi.

 

Io e Pesciolino Rosso.

 

 

Così prima dei miei 37 anni, che sarebebro arrivati da lì a quelche mese, è successo....

 

pensavo che avrei ttoccato il fodno.....e infatti è successo.....

 

ma sono anche risalita.

 

ALla fine avevo smesso diepnsare a me......ero tornata quella che dava senza aspettarsi di ricevere.....

 

avevo dato tutot quello che avevo a questo ragazzo dal cuore ferito.....

 

e senza saperlo lui mi ha restituito la libertà di potermi innamoraere di nuovo...di poter pensare nuovamente ad un futuro.....

 

lo stesso che avevo sognato e che mi era stato protato via.....

 

ma la veirtà è che se ci penso a quel futuro ancora mi tremano le gambe.

 

A luglio io ho fatto 37 anni. Lui a settembre ne ha fgaatti 41. E senza che me ne accorgessiacneh qui sono quei 5 anni di differenza che tornano.

 

Ci siamo inseguiti....

 

Lui si è lasciato con quella che è stata la sua unica donna.....io ne ho avuti tanti ma alla fine nessuno....

 

Io che mnon volevo apaprtenere a nessuno....ho scleto di appartenere a lui....

 

Ogni tNTO PENSIAMO AI NOSTRI FIGLI. iO HO SEMPRE PENSATO CEH SE AVWESSI AVUTO UNA FEMMINA si sarebbe chiamata Sara, lui ha la cugina che si chiama Sara. Di recente ho pensato che se fossero due sarebbero state Sara e Aurora. Lui ha la nonna che si chiamava Aurora.

 

Nemmeno ci fossimo messi d'accordo.

 

Se fosse maschio non ho dubbi, il primo si chiamrebbe Eolo. Come il Dio dei venti. come uno dei sette nani di biancanweve. Come mio padre.

 

Come l'uomo che ho amato di più al mondo.

 

Oggi è la festa dei morti e ricordo tutti quelli che non cis ono più.

 

Tutti e la lista è luinga.

 

Insomma...sembrava una cosa impossibile da risolvere....che richiedeva tempi lunghi, la mia amica ci ha messo mesi......con le varie cure.....

 

sul web uguaele....

 

e io l'ho risolto in una notte....senza nessuna cura....

 

La verità è che io mi sono innamorata del mare.

 

Oggi sta qui in ufficio con me. Mentre scrikvo gioca con il cellulare, lui oggi non lavora.

 

Insomma sono felcie.

 

sono arrivata a 36 anni e in questo 2018 la mia vita è cambiata.

 

Non so il 2019 cosa mi portrà ma so che sono felcie.

 

INNAMORATA E FELCIE.

 

PERCHè IO LO SO. AMO SOLO LUI.

 

Con infinito affetto e gratitutine al Signore. Perchè il Signore mi ha inviato L'IMPOSSIBILE.

 

Ho sempre detto che ero innamorata del mare che l'uomo per me doveva essere come il mare. mi dicevano tutti che era ssurdo. che ro innamorata di qualcosa che none sisteva.

 

Quindi ringrazio il signore pehè.....IO SONO INNAMORATA DEL MARE.....Pesciolino Rosso.

 

LA FIGLIA DEL SOLE.

 

 

 

 

 
 
 

Cielo e Mare un amore impossibile

Post n°831 pubblicato il 15 Ottobre 2018 da cipolllina

Ed è così che questa storia si è chiusa. Che tipo era?

 

Bhe siamo stati felici prima che lo mantenessi.

 

Prima del suo cercare altre.

 

 

Prima.

 

 

Siamo stati felici.

 

Come il cielo e il mare quando si incontrano.

 

O si scontrano.

 

 

E pare quasi che si baciano.

 

Un lungo bacio.

 

E poi ognuno per la sua strada.

 

Tuttavia le cose belle finiscono.

 

Gli amori passano.

 

Le giornate si allungano.

 

 

Altri amori arrivano.

 

 

E io?

 

 

Io resto qui.

 

A guardare il mare.....

 

 

E a sognare....

 

 

La vita è anche sogni.

 
 
 

MI SONO INNAMORATA DEL MARE 2

Post n°830 pubblicato il 30 Luglio 2018 da cipolllina

IL 7 GIUGNO SI è SEPARATO. CON IL NUOVO ANNO DOVREBBE DIVORZIARE. Lei non lavora. Non hanno figli. Vivono con i soldi di lui.

 

 

 

Ma io che ci sto  a fare?

 

 

 

E nel tentativo di recuperare questo errore…ne ha fatto uno dopo l’altro…

 

Ha messo questa storia in bocca a tutti agli amici, ai conoscenti, alle famiglie…..per essere oggetto d comenti, per essere derisa….

 

 

 

Poi con le parole parlava di amore….con i fatti mi ha dimostrato il suo disprezzo e il suo continuo disinteresse….

 

 

 

Per il mio compleanno che ho festeggiato con la famiglia…..non è venuto….Si è scritto tutta la sera con mia sorella….chiedendo posso venire o non posso venie….

 

E quando si è deciso la festa era finita…..

 

E’ venuto con il regalo ed un mazzo di fiori solo perché gli ho detto al telefono che io avrei fatto così…mi sarei presentato se ci tenevo davvero…..ma all’inizio della festa, non alla fine….

 

 

 

L’ho respinto.

 

 

 

Ad oggi non so cosa succederà.

 

 

 

Di due cose sono sicura.

 

 

 

Io sono fortunata. Mi sono innamorata del mare. Ho baciato il mare. Ero tra le braccia del mare. La stessa sensazione beata che provo tra le onde quando sto a morto a galla…i raggi del sole sul viso…le onde che mi cullano…io e il mare e nulla id più

 

 

 

E che non so cosa succederà.

 

 

 

 

 

Forse è presto per dirlo.

 

 

 

Anche lui ha bisogno di tempo per dimenticare.

 

 

 

 Per trovare una soluzione con una moglie che gli ha lasciato 10 gatti come alibi per controllarlo…..ogni volta che vuole….mentre lei si fa l a sua vita.

 

 

 

Non so cosa succederà.

 

 

 

Ma ERO INNAMORARA DEL MARE.

 

 

 

Ora…..gli voglio bene….ma ne ha fate troppe. NON LO AMO Più.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

INNAMORATA DEL MARE

Post n°829 pubblicato il 30 Luglio 2018 da cipolllina

30 LUGLIO 2018 - ore 15.40

 

Ho da poco compiuto 37 anni, e mi sono innamorata del mare…..

 

L’ho conosciuto verso metà marzo….dopo che ero uscita con cucciolo.

 

Già il solito cucciolo.

 

Da quel san valentino insieme (14 febbraio 2018) ho deciso che potevo riprovarci…ad innamorarmi ancora….

 

Anche se non lo so…..avevo un po’ di remore….

 

E così per non tornare a fare ils olito errore con cucciolo….

Che si la passione, la paglia e fuoco…c ista bene tutto…ma cucciolo no.

 

Sono entrata in chat, qui su libero…la prima chat…..

 

E qui lo incontro…..la moglie andata via con un messaggio, 10 anni di matrimonio finiti….

Un dolore che conosco….con Al pure io ho sofferto molto…ci sono stata più di 3 anni a crogiolarmi sulla fine di quella storia….che forse era finita prima di iniziare e che io semplicemente non vedevo…

Ecco dunque che lo incontro….

 

Ci scambiavo i recapiti….

 

E poi la magia…

 

Solo ascoltarlo al telefono mi dava un profondo senso di quiete…ESTASI pura ESTASI….e dormivo…come dormivo…..

 

Quando ci siamo visti devo dire che non rientrava proprio nei mie canoni, senza capelli….Però….

Era lo stesso….

 

Lunghe uscite e a chiacchierare in macchina fino a tardi….per poi risvegliarci lì, in auto…..e corri corri per andare al lavoro….

 

Io che mi sono presa mal di gola e febbre per dormire all’aghiaccio….

 

Insomma tutto bello….

 

Lui mi raccontava di questa sua storia….

 

Lui che non cercava nulla….voleva solo annegare il suo dolore, aveva solo bisogno di conforto…..

 

E io…io che avevo bisogno avevo semplicemente bisogno di qualcuno che mi togliesse cucciolo dalla testa e  dal cuore…..

 

Cuccicolo no……

 

Non si fanno gli tessi errori solo per inseguire la passione…..

 

Che la passione che brucia NON PORTA POI SPOESSO A NULAL DI BUONO….

 

E la paglia vicino al fuoco brucia è inevitabile….quindi no. Cucciolo no. Potremmo fare solo danni insieme.

 

E farci male.

 

Male entrambi,

 

Quindi abbiamo iniziato uscire…..

Siamo partiti insieme….

Pasqua insieme….Gardaland insieme….

 

Siamo andati a Verona insieme….

A Vieste insieme….

Siamo andati sul gommone insieme….

 

Con lui ho scoperto l’amore…..

 

È iniziato così….qualche bacio mentre dormivo….

 

Poi un bel giorno mi ha detto che mentre dormivo gli ho contraccambiato un bacio…..

 

Non  lo so….

Era magia….

Era come stare in estasi…cullata dal mare…

 

Lui molto maldestro…molto

Come si muoveva mi faceva i lividi….

Però era bello….

 

 

Lui, che ha chiuso una storia dopo 10 anni di matrimonio….lasciato con un messaggino, per un altro uomo…..e lei era stata la sua prima donna….

 

Io che venivo da esperienze brutte…..troppo brutte per essere raccontate…che avevo chiuso con gli uomini, con l’amore…..

 

Io che quando ho visto questo ragazzo così bisognoso di affetto…..ho deciso di regalargli il mio…..Lo avevo conservato per me…..era quella parte buona di me che non era stata distrutta e ferita…..Quella che era rinata…..Quella che mi sospingeva avanti….

 

Così dopo una serie di baci rubati…..mentre dormivo….

 

Una volta gli ho detto “bhe potresti darmelo da sveglio la prox volta e vedere la reazione”.

 

Così fu….all’inizio volevo schiaffiaggerlo….ma poi…era come baciare il mare…essere tra le braccia del mare…..

 

E una sera ancora (dopo tante sere a dormire insieme, prima in macchina poi da lui o da me, o in albergo a Gardaland) mi ha detto “ho voglia” e un bacio tira l’altro…..è così che è successo….

 

Senza domande…senza nessun perché….

 

Ed è successo ancora e ancora…..

 

Fino a qualche sera fa….

 

Dove mi ha confessato che ancora piangeva per la moglie….che ne era geloso….che né controllava il profilo sui social….

 

Così io, proprio io che all’inizio lo spronavo a tornarci insieme…a riprovarci….dopo i continui rifiuti di lei….e il suo “non mi interessa più” avevo deciso di lasciare aperto il cuore…..lo avevo lasciato innamorarsi….

 

Quando mi ha pianto nel letto per lei….controllando il suo profilo…geloso di chi usciva o non usciva con lei….

Non ci ho visto più…

E se sono passata sopra alla prima a Vieste…quando mi ha chiamato con il nome della moglie.

 

Se sono passata sulla seconda…quando mi  ha detto tu sei peggio di lei.

 

Non potevo passare sulla terza……IO SONO CURIOSO DI QUELLO CEH FA O NON FA MIA MOGLIE….DAVANTI ALLA SUA GELOSIA E A L SUO PROONDO INERESSE….NON POTEVO AFARE Più NULLA.

 

L’HO RESPINTO. L’HO SCACCIATO.

 

 
 
 

BUON 8 MARZO - FESTA DELLA DONNA

Post n°828 pubblicato il 08 Marzo 2018 da cipolllina

 

BUON 8 MARZO 2018 – FESTA DELLA DONNA

 

 

A tutte le donne...

Quelle perdute...

Quelle amate...

Quelle libere o in catene...

Alle donne bambine

Alle donne madri

Alle donne con figli

Alle donne senza amore

Alle donne sterili

Alle donne che non sono donne

A quelle cresciute troppo in fretta

A quelle fragili

A quelle guerriere

Alle donne mogli e spose

A quelle single

Alla donna all'antica

A quella emancipata

Alla donna neonata

O quella ancora nel grembo materno

Alla donna coraggiosa

A quella che prende schiaffi....dalla vita

Alla donna nonna...o bis nonna....

Alla donna caduta

Alla donna rinata

Alla donna sola...

Alla donna che sei stata...

Alla donna che sei ora...

Alla donna che lotta contro le ingiustizie e a quella che le subisce...

Alle donne che usano questa festa per andare in caccia di uomini da usare

Alle donne che lo sanno....che non è solo l'otto marzo...

Alle donne che quando vengono chiamate lo dicono "sono io. Sono una donna. Sono fiera. Fiera di essere donna"

Ed a quella che si nasconde....

che si vergogna...

che forse ne ha subite troppe....

Che forse vorrebbe essere uomo....

Alla donna che vorrebbe rinascere uomo....

Alla donna decisa, indifesa o senza meta.

Alla donna che piange, che ride, che grida....

Alla donna sorella....

Alla donna figlia...

Alla donna che ci manca...

Alla dolce Maria perché che tu ci creda o no a come andò....non è facile dichiarare al tuo promesso....che sei incinta....il sospetto....di un altro? Maria la madre di Gesù che rischiò la lapidazione....

Donna....donna bambina....madre e sposa....donna sola....

A te donna....

PERCHÈ QUANDO TI CHIAMERANNO A GRAN VOCE

ALZATI FIERA

E DILLO CON ORGOGLIO CHE SEI DONNA

NON SOLO L'8 MARZO

MA DILLO TUTTI I GIORNI...

E SII FIERA DI QUESTO.

PERCHÈ UNA DONNA È UNA DONNA

E BISOGNA ESSERNE ORGOGLIOSI

E BISOGNA DIRLO...

A TESTA ALTA...

PERCHÈ DONNA....TU VALI.

VALI TUTTI I GIORNI ANCHE QUANDO TI SMINUISCONO O TI FERISCONO....TU VALI.

 

E ALLORA DONNE OGGI FESTEGGIATE.

MA FESTEGGIATEVI TUTTI I GIORNI.

UOMINI RISPETTATE LA DONNA OGGI....MA FATELO TUTTI I GIORNI....E NON È QUESTIONE DI SOLDI....È QUESTIONE DI RISPETTO....DI GRAZIE...DI SCUSA...DI UN SORRISO O UN ABBRACCIO....GESTI SEMPLICI DALL'IMNENSO VALORE.

 

DONNE A VOI TUTTE DICO....

SIATE FIERE ED ORGOGLIOSE DI ESSERE DONNE....

TUTTI I GIORNI.

 

E ALZATEVI IN PIEDI...UNITE LE MANI....PALMO CONTRO PALMO....

PERCHÈ DOVE IL SILENZIO E L'OMERTÀ SONO TRA I MALI DEL MONDO...

L'UNIONE FA LA FORZA...

SIATE LA VOSTRA FORZA....E SE VI GETTANO A TERRA RIALZATEVI...

E SE GRIDATE E NON VI ASCOLTANO VOI RICORDATEVI CHE TALVOLTA BASTA POCO PER CAMBIARE LE COSE....NON VERGOGNATEVI....REAGITE.

 

DONNE....

A VOI....

PERCHÈ DONNA È SIMBOLO DI GRAZIA E DOLCEZZA MA ANCHE DI FORZA

LA FORZA DI CHI SA COSA VUOL DIRE....

VOLARE NELLA TEMPESTA.

 

VOLATE A TESTA ALTA.

 

AUGURI DONNE.

BUON 8 MARZO 2018.

 

Da una donna in rinascita.

 

 

DA UNA ROSA RINATA...CHE è CADUTA...E RINASCE ANCORA E ANCORA.

DA UNA ROSA RINATA CHE SI è PERSA....è CADUTA...E SI RIALZA ANCORA E ANCORA.

DA UNA DONNA RINATA...CHE RINASCE...IN RINASCITA ANCORA.

DA UNA DONNA RINATA...CHE è CADUTA DI NUOVO...SI è PERSA DI NUOVO....SI è RIALZATA ANCORA....SI RIALZA ANCORA ANCORA...UNA VOLTA ANCORA....E RINASCE...UNA DONNA IN RINASCITA.

 

UNA DONNA IN RINASCITA CHE CAMBIA....CHE PRENDE I SUOI FALLIMENTI E I SUOI INSUCCESSI....I SUOI ERRORI....CHE PRENDE LE SUE SFIDE, I SUOI MOMENTI NO...CHE PRENDE LE SUE SVOLTE SBAGLIATE....CHE CADE....E SI RIALZA....E CI PROVA....E CI PROVA ANCORA....E SI RIALZA....E RINASCE. E CADE E RINASCE.

 

PERCHè UNA DONNA RINATA CADE....

E UNA DONNA IN RINASCITA SI RIALZA....

VOLTA DOPO POPO VOLTA....

TUTTI I GIORNI....

SENZA DIMENTICARE CHE VALE.

 

UNA DONNA RINATA E IN RINASCITA VALE.

 

TU DONNA: NON DIMENTICARE CHE VALI.

E VALI TANTO: ANCHE SE NON TE LO SENTI DIRE, SE NON TI APPREZZANO, SE TI FERIOSCONO.....ANCHE SE TI SENTI PERSA, SCONFITTA PERDUTA....TROVA IN TE LA FORZA NECESSARIA (IO LA TROVO ANCHE NELLA FEDE) E RIALZATI.

 

NON ARRENDERTI.

NON MOLLARE.

CADI...RIALZATRI E PROVA.

E PROVACI ANCORA...

CADI DI NUOVO? RIALZATI ANCORA E ANCORA.

NON MOLLARE.

NON DIMENTICARTI: DI SORRIDERE MENTRE TI RIALZI O MENTRE CADI.

PERCHè L'INIZIO PARTE TUTTO DA Lì....

PARTE TUTTO DA UN SORRISO....

LO DEVI A TE STESSA.

 

SORRIDI ALLA VITA CHE TI PRENDE A PUGNI IN FACCIA.

SORRIDI INNANZI ALLA TUA SCONFITTA.

 

E DIMOSTRA, A TE STESSA PER PRIMA, CHE PUOI FARCELA.

 

FORZA.

 

ALZATI.

 

E RICORDA CHE NON C'è NULLA DI PIù BELLO....DI UNA DONNA IN RINASCITA....O DI UNA DONNA RINATA.

 

Io rinasco....un pò tutti i giorni.

E un pò tutti i giorni sono una donna rinata.

 

LA FIGLIA DEL SOLE.


 
 
 

PARTE 6

Post n°827 pubblicato il 06 Marzo 2018 da cipolllina

  • MA TI SVELERò UN SEGRETO. IN NESSUN POSTO STO BENE COME NEL SILENZIO DELLA CHIESA. E ovvio….ceh poi quando torno alla mia casa di mura e mattoni sono felice. MA CRISTO….HA LA SUA CASA…DENTRO IL MIO CUORE. NEL MIO CUORE C’è LA SUA CASA. E IO SONO A CASA SE LO TENGO STRETTO A ME. CON CRISTO VICINO A ME, io sono a CASA ANCHE SE MI PERDO. E NON SO DOVE VADO O DOVE STO ANDANDO. POSSO ANDARE ALLA DERIVA. NAUFRAGARE. PERDERMI SU UN’ISOLA. E SO CHE SONO A CASA.

  • Allora non ti perdi?

  • SI. È BELLO PERDERSI OGNI TANTO. E RITROVARE LA VIA. CHE OVUNQUE SIA….MI PORTA SEMPRE…NELLA SUA DIREZIONE…E FINCHè VADO VERSO DI LUI….VERSO DI LUI POSSO CORRERE, CADERE, CAMMINARE….io sono felice.

  • Fortunata

  • MAGARI FOSSE FINITA. IO SONO UMANA E PECCATRICE. SBAGLIARE è FACILE. PERò ORA SO CHE POSSO PRENDERE QUALCHE SVOLTA SBAGLIATA….PURCHè TENGO FISSO….che indipendentemente dalla strada dove finisco…..IO DEVO SEGUIRE “IL MIO NORD” SULLA BUSSOLA DEL CUORE.

  • È una bella storia.

  • PER ME è SOLO PARTE DELLA MIA VITA.

     

 
 
 

PARTE 5

Post n°826 pubblicato il 06 Marzo 2018 da cipolllina

  • E poi?

  • -POI NON LO SO. È SUCCESSO TUTTO COSì…..MI HA DETO DI TORNARE A CASA. CHE ERA ORA CHE LA SMETTESSI DI VAGARE E DI TORNARE A CASA.

  • Eri fuori?

  • SI ERO A S. PIO DI PIETRALCINA.

  • E sei tornata a casa?

  • L’HO FATTO.

  • Dunque?

  • NON ERA QUELLA LA CASA CHE INTENDEVA.

  • Cosa hai fatto?

  • HO CERCATO UNA CASA NUOVA. UN POSTO DOVE STARE BENE. DOVE POTEVO STARE BENE. DOVE SENTIRMI A CASA. VERAMENTE A CASA. Perché DENTRO ME….ERO ANCORA IN VIAGGIO….

  • Così è successo?

  • SI. HO CAPITO CHE LA CASA NON ERA FATTA DI MURA E MATTONI. MA CHE IL MIO VIAGGIO….DOVE ERO PERSA…DOVEVA FINIRE. DOVEVO RITORNARE A CASA. MA NON CONOSCEVO LA STRADA. NON SAPEVO DOVE FOSSE. AVEVO PAURA. PAURA DI PERDERMI ANCORA.

  • Non spiega la tua fede.

  • LA SPIEGA. Perché IMPROVVISAMENTE….SENTII ILSUONO DI UNA CAMPANA…NON ERA DOMENICA. QUINDI NON ERA LA CHIESA. E MI SONO VOLTATA Più VOLTE.

  • Cosa hai visto?

  • ME. ME CHE CORREVO….E TINTTINAVO..COME SE PORTASSI UN CAMPANELLO…E SI FACEVA Più FORTE….Più FORTE….

  • Ti sei seguita?

  • SI.

  • -dove sei entrata?

  • NELLA SACRESTIA DI UNA CHIESA A QUELL’ORA DESERTA. IL PARROCO STAVA ULTIMANDO LE ULTIME PRATICHE. PRIMA DI CHIUDERE.

  • E cosa hai fatto?

  • IO NULLA. FU LUI A CHIEDERMI SE FOSSI Lì perché AVEVO DIEMNTICATO QUALCOSA.

  • Cosa potevi dimenticare tu che in chiesa non andavi mai?

  • NON LO SO.

  • Andasti via?

  • CERTO.

  • E poi?

  • POI SENTII DI NUOVO IL CAMPANELLO….

  • Tornasti in chiesa?

  • SI LA ME BAMBINA MI SORRIDEVA. ENTRAI IN UNA CHIESA DESERTA….non era veramente nemmeno una chiesa…era un posto attrezzato a chiesa. LA CHIESA VERA E PROPRIA NON C’ERA. NACQUE ANNI DOPO.

  • E che è successo?

  • MI SONO SENTITA INQUIETA. VOLEVO SCAPPARE VIA. SONO USCITA E MI SONO RITROVATA DAVANTI IL PARROCCO. PARLAVA DELLE CRESIME INIZIATE CON UNO CHE STAVA FACENDO IL CORSO. “è BENE – diceva – che i giovani conosco ove Cristo ha la sua casa” NON PARLAVA CON ME E NON CAPIVO. MA SAPEVO CHE VOLEVO SAPERE DOVE FOSSE QUESTA COSA. COSA ERA. VOLEVO ESSERE IN PACE. COME ERO STATA A S. PIO.

  • E allora?

  • MI SONO SICRITTA ALLA CRESIMA. Ma in segreteria non voelvano iscrivermi perché le cresime per i bambini non erano per me (avevo 25 anni) e quelle per gli adulti erano per chi si sposava. Erano tutte coppie. E POI ERANO INIZIATE DA PARECCHIO. Quindi non voleva iscrivermi. MA ARRIVò IL PARROCCO. E chiese che il mio nome fosse tra quelli iscritti.

  • Così è successo?

  • È STATO SOLO L’INIZIO.

  • Non è finita?

  • NO.

  • Che è cambiato ancora?

  • MI SONO CRESIMATA. E NEL MOMENTO IN CUI ANDAVO DAL VESCOVO PER RICEVERE L’UNZIONE….IN QUEL MOMENTO ESATTTO….PRECISO….mi sono sentita come chi torna a casa propria dopo un lungo viaggio.. MENTRE ANDAVO A RICEVERE L’UNZIONE Lì, ESATTAMENTE Lì….MI SONO SENTITA A CASA.

  • Woow.

  • SI WOOOW. Perché ORA SAPEVO DOVE DIMORA LA CASA DI CRISTO….DIMORA IN OGNUNO DI NOI.

  • Così è finita?

NON è MAI FINITA. QUELLO ERA SOLO L’INIZIO. POI CI SONO STATE CADUTE, LACRIME, SORRISI, LITI…..è UMANO…SI VIVE…SI RICOMINCIA….SI PARTE…SI ARRIVA….SI CADE….LE GINOCCHIA SI SBUCCIANO…GLI OCCHI PIANGONO….ma ovunque io andassi….OVUNQUE PARTIVO….E OVUQNUE TORNAVO….mi sentivo a casa. Casa….me la porto dietro.

 
 
 
Successivi »