Creato da margheritatua il 17/10/2009

Di tutto..un po'..

semplicemente emozioni, colori, amicizia ,gioie, magoni , sensazioni...

Io  Sagittario e tu ??

Indubbiamente la Donna Sagittario “riempie la vita”.Per il suo entusiasmo… l’avete mai vista a cena con gli amici???  soprattutto, per i suoi svariati interessi ,umanitari, sociali e chi più ne ha più ne metta! 

Difficilmente si concede stati d’animo negativi: ama la vita  ed è una donna che vive con i piedi per terra, pur essendo “idealista”. E’ organizzatrice di professione. E spesso preferisce gestire lei stessa ciò che organizza. Alcune volte pignola, segue però a volte  uno stile “essenziale”, che la rende molto efficiente, infatti non tollera critiche sul suo lavoro, i suoi atteggiamenti o le sue amicizie. Non è civetta, quindi scordatevi  i “bau bau, micio micio” vari. Ama lo sport e il suo look è molto casual e sobrio.

Guai a toccarle una cosa: parlo della sua  libertà!  Infatti, è sconsigliabile giurarle amore eterno soprattutto se siete alquanto gelosetti. Quando ama però, la sua lealtà è fuori discussione, i suoi sentimenti sono intensi e gioiosi, non avvelenati da incertezze o sospetti. A letto è passionale e sensuale, esigente … i sagittario sono così … è attenta a mantenere viva l’atmosfera nel rapporto a due. Alcuni consigli agli uomini che la vogliono conquistare: non limitatela e rispettate la sua indipendenza, imparate a stare dietro alle sue avventure ( reali o immaginarie ) perché le piace “condividere”. Se non siete brillanti, intraprendenti e decisi o, peggio ancora, poco loquaci e tendenzialmente musoni,statele alla larga Lei preferisce chi riesce a  farla sorridere .

Non è una donna che si lascia particolarmente influenzare dalle opinioni altrui: ha le sue idee, le sue certezze e non conosce l’assillo mentale del dubbio e dice sempre quello che pensa. Se ha figli è una madre eccellente, a volte un po’ troppo impositiva, anche se a fin di bene e se “pecca” un po’ di invadenza.


Evabbè...nessuno è perfetto  :)))

 


 

 

 

MARGHERITATUA

Io non posso stare fermo con le mani nelle mani,

tante cose devo fare prima che venga domani
e se lei già sta dormendo io non posso riposare
farò in modo che al risveglio non mi possa più scordare
Perché questa lunga notte, non sia nera più del nero
fatti grande dolce luna e riempi il cielo intero
e perché quel suo sorriso possa ritornare ancora
splendi sole domattina come non hai fatto ancora

E per poi farle cantare, le canzoni che ha imparato
io le costruirò un silenzio che nessuno ha mai sentito
sveglierò tutti gli amanti, parlerò per ore ed ore
abbracciamoci più forte, perché lei vuole l'amore.

Poi corriamo per le strade e mettiamoci a ballare
perché lei vuole la gioia, perché lei odia il rancore,
e poi coi secchi di vernice coloriamo tutti i muri,
case, vicoli e palazzi, perché lei ama i colori
raccogliamo tutti i fiori, che può darci primavera
costruiamole una culla, per amarci quando è sera
poi saliamo su nel cielo, e prendiamole una stella,
perché Margherita è buona, perché Margherita è bella.

Perché Margherita è dolce, perché Margherita è vera
perché Margherita ama, e lo fa una notte intera
perché Margherita è un sogno, perché Margherita è il sale
perché Margherita è il vento e non sa che può far male
perché Margherita è tutto, ed è lei la mia pazzia
Margherita, Margherita...Margherita...adesso è mia....

 

 

AMICO...

L'amicizia vera non la trovi perchè la stai cercando ... ma arriva in un giorno qualunque ad affiancare i tuoi pensieri. L'amicizia vera è la voce al telefono che ti chiede se va meglio ... che ti fa sorridere con due battute perchè dalla tua voce ha capito che qualcosa non va anche se non lo dici ... che riesce a capire senza chiederti e senza guardarti negli occhi ... che ti manda un pensiero inatteso ... che trasforma in coraggio la tua fragilità e conduce il tuo sguardo oltre l'orizzonte offuscato dalle nuvole ... e sa come riempirti il cuore ... sempre!

fata-1

 

INNO DELLA BRIGATA SASSARI ...

 

TERREMOTO MARCHE PER NON DIMENTICARE

 il 06 Settembre 2016 da margheritatua

 

 

 

« Tu non sai: ci sono betulle che di notte levano le loro radici,

e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano

o diventano sogni. Pensa che in un albero c'è un violino d'amore.

Pensa che un albero canta e ride.

Pensa che un albero sta in un crepaccio e poi diventa vita.

Te l'ho già detto: i poeti non si redimono,

vanno lasciati volare tra gli alberi come usignoli pronti a morire.

- Alda Merini, L'anima

 

http://digiphotostatic.libero.it/marbia52/med/279a308db0_4688582_med.jpg

 

Le persone Migliori 

si incontrano per caso !

 
 – Omar Falworth

Amare una persona è…

Averla senza possederla.
Dare il meglio di sé
senza pensare di ricevere.
Voler stare spesso con lei,
ma senza essere mossi dal bisogno
di alleviare la propria solitudine.
Temere di perderla,
ma senza essere gelosi.
Aver bisogno di lei,
ma senza dipendere.
Aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine.
Essere legati a lei,
pur essendo liberi.
Essere un tutt’uno con lei,
pur essendo se stessi.
Ma per riuscire in tutto ciò,
la cosa più importante da fare è…
accettarla così com’è,
senza pretendere che sia come si vorrebbe.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

m12ps12neveleggiadra0margheritatuagraffio_di_tigre.itMarion20marinovincenzo1958cassetta2sierra2v2marabertowpa.cekannamatrigianogryllo73moon_Iigor_2007Noir72dgl
 

Nella vita possono piacerti in tanti...

ma solo uno ti ruba il cuore !

 


 

COLORI..

 


Mille colori
 trasportano il  pensiero.
Rosso amore,
blu speranza,
giallo allegria,
verde rinascita,
viola pensiero.
Sono i colori
Dell’arcobaleno. Sono i colori della vita!


 

Amarsi non è mai stato facile.

Lo è quando non ci sono problemi, quando tutto va bene, ma un vero amore resiste anche agli ostacoli più duri

. Amare non è solo addormentarsi insieme.

Amare non è porgere una rosa o carezzare il tuo corpo.

Non si può credere di amare davvero se non si va oltre alle incertezze, ai dubbi, ai problemi, alle arrabbiature, alle offese. Amare non è così semplice.

Amare significa mettere da parte il rancore, l’odio e la tristezza.

L’amore, quello vero è infinito

 

GNAM..GNAM, MA MI MANGI TUTTA...??

 

 

VITA...

Vivere

Nascere

Piangere poppare bere mangiare

dormire aver paura

Amare

Giocare

camminare parlare crescere ridere

AMARE

Imparare scrivere leggere contare

Lottare mentire rubare uccidere

AMARE

Alzarsi coricarsi lavorare produrre

Innaffiare piantare mietere

cucinare lavare

Stirare pulire partorire

AMARE

Allevare educare curare punire

Baciare

Perdonare guarire angosciarsi attendere

AMARE

Separarsi soffrire viaggiare dimenticare

Raggrinzirsi svuotarsi stancarsi

Morire.

(Agota Kristof,da una  poesia inedita )

 




 

 

 

 

 

« D' a...mare....il tempo passa »

Dopo la terrificante grandinata......

Post n°337 pubblicato il 27 Luglio 2017 da margheritatua

Risultati immagini per grottammare grandinata

 

  A Grottammare chiesto lo stato di calamità per gli ingenti danni .

Si lavora senza sosta per tornare alla normalità prima possibile, dopo la tempesta di acqua, vento e grandine che ieri, intorno alle 13.30, si è riversata sulla costa, colpendo con particolare violenza il territorio grottammarese. 

Per rimuovere fogliame e detriti sparsi ovunque e per verificare la condizione delle aree pubbliche e la funzionalità degli impianti urbani, sono al lavoro oltre al personale comunale e agli addetti ai servizi della città, volontari e privati cittadini.

Devo ringraziare tutti coloro che ieri pomeriggio hanno fatto sì che la situazione non degenerasse – dichiara il sindaco Enrico Piergallini -. Grazie ad una squadra formata dagli operai comunali, dalla Picenambiente e dal CIIP,  dai volontari della Protezione civile e della Guardia nazionale ambientale, dagli assessori, consiglieri e tecnici del Comune e di alcune ditte esterne che ci hanno supportato, siamo riusciti a risolvere in poche ore le principali criticità della città, facendo in modo che già per l’ora di cena la viabilità fosse ripristinata regolarmente. Oggi, abbiamo invece dovuto programmare le attività di pulizia del territorio: la Picenambiente e il CIIP stanno fornendo il massimo supporto”.

Da questa mattina, gli operai e i mezzi della Picenambiente hanno iniziato il lavoro di pulizia che proseguirà anche nel pomeriggio. Sono al lavoro tre spazzatrici e una squadra di 8 persone per sistemare le aree della marina ottocentesca, il lungomare e il quartiere Ischia II. 

Molto impegnativi, inoltre, si stanno rivelando i lavori per la rimozione dei rami caduti nelle pinete pubbliche e sulla strada. L’Amministrazione sta operando con propri mezzi e con l’ausilio di una ditta esterna per sistemare la pineta del lungomare della Repubblica, particolarmente danneggiata. Sono operativi sul territorio anche i tecnici della ditta incaricata alla gestione della pubblica illuminazione, molti pali e alcuni impianti della semaforica sono stati danneggiati dalla grandine e vanno messi in sicurezza.

Sono stati coinvolti dall’Amministrazione i volontari dell’associazione I Care e i richiedenti asilo del progetto SPRAR e della cooperativa sociale Lella, per operare all’interno dei parchi e delle pinete pubbliche e procedere alla rimozione dei detriti.

Stiamo correndo affinché per il weekend Grottammare torni ad essere bella come sempre – conclude Piergallini -. In questi momenti l’importante è non scoraggiarsi. Le strade si ripuliscono, i detriti si rimuovono, tutto può essere risolto con un po’ di impegno. La fortuna ha voluto che non si siano verificati danni irreversibili alle persone. Questo mi tranquillizza. Tutto il resto è lavoro e si può affrontare. Ho visto in molti dei miei concittadini lo stesso spirito positivo. Sin da ieri, appena spiovuto, si sono messi al lavoro per liberare autonomamente i marciapiedi e le strade dai detriti e dalla grandine. Ringrazio loro e gli altri volontari a nome dell’intera Città”.

L’amministrazione comunale invoca lo stato di calamità per avversità meteo e invita coloro che hanno subito danneggiamenti a comunicarli, affinché vadano ad arricchire la documentazione da inviare alla Regione Marche. La tempesta di vento, pioggia e grandine che nel primo pomeriggio di ieri si è riversata con violenza sul territorio grottammarese, oltre a procurare disagi e allagamenti, ha lasciato dietro di sé un cumulo di danni a cose pubbliche e private non ancora stimabile. 

Ho inviato alla Regione la richiesta per la dichiarazione dello stato di emergenza e di calamità naturale per gli eventi meteorologici di ieri pomeriggio – afferma il sindaco Enrico Piergallini-. Stimare economicamente  i danni è ancora impossibile ma le ferite lasciate sul patrimonio pubblico e privato e soprattutto sulle attività produttive grottammaresi sono evidenti a tutti”. 

E’ questa la decisione presa dal sindaco di Grottammare questa mattina, a seguito dei sopralluoghi effettuati insieme ai tecnici comunali sul territorio grottammarese sin alle prime ore del giorno, per valutare le conseguenze della fortissima grandinata dopo la gestione della prima fase dell’emergenza.

Particolarmente compromesso appare soprattutto  il settore florovivaistico. Numerosi sono stati i contatti con i vivaisti locali che sin da ieri pomeriggio hanno dovuto affrontare una gravissima situazione mai verificatasi.

(da un quotidiano locale )


 

Immagine correlata


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/contestobene/trackback.php?msg=13543810

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963