Creato da: cs206 il 31/01/2007
NON AFFIDATEVI CIECAMENTE A NIENTE DI CIÒ CHE POTETE TROVARE SU cs206, LA VOSTRA VERIFICA INDIPENDENTE È SEMPRE RACCOMANDATA.

Contatta l'autore

Nickname: cs206
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 17
Prov: VT
 

Sito denuclearizzato

 

FACEBOOK

 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

disclaimer

LE INFORMAZIONI PRESENTI SU cs206 POSSONO ESSERE INACCURATE, FUORVIANTI, PERICOLOSE O ILLEGALI.


 

Ultime visite al Blog

truky75dosxxmanu8260susannadelfinimad.merylarasatsweet.sensation1mor.mariucciamax_6_66marcoercoli.romacabirio1piacipollaveronicarinaldoangolo.acutozeusloox
 

Area personale

 

Tag

 

Disclaimer sul rischio

cs206 contiene informazioni che possono generare situazioni di pericolo e danni.
I dati presenti hanno solo un fine illustrativo ed in nessun caso esortativo. Non hanno, inoltre, alcun valore prescrittivo medico.
 

 

 
« Penrose TriangleDroghe elettroniche »

Martin Mystère 293 - Homunculus

Post n°181 pubblicato il 29 Giugno 2009 da cs206

Un nuovo caso per il Detective dell'impossibile!

Londra, 1889. Un giovane alchimista e scienziato mostra ad un esterefatto Oscar Wilde il frutto delle sue scoperte: l'Homunculus, un'esserino alto poco più di una spanna, utile a coloro che non dovessero avere una coscienza propriamente specchiata, dal momento che reati e cattiverie verranno sfogati proprio sulla creaturina, lasciando la fedina del proprietario intonsa; lo scioccante ritrovamento si riverberà nel celebre romanzo Wildiano Il ritratto di Dorian Gray.

Alla tradizione alchemica si può poi far risalire il mito dell'homunculus, e cioè della creazione in vitro di un essere vivente attraverso formule magiche. Questo mito ha forti analogie, almeno negli intenti, con quello del golem, dello zombi, dell'automa e del mostro di Frankenstein.

Secondo la leggenda, chi viene a conoscenza di certe arti magiche può fabbricare un golem, un gigante di argilla forte e ubbidiente, che può essere usato come servo, impiegato per svolgere lavori pesanti e come difensore del popolo ebraico dai suoi persecutori. Può essere evocato pronunciando una combinazione di lettere alfabetiche.

Lo scrittore ed esoterista Gustav Meyrink si ispirò a questa leggenda per il suo romanzo del 1915 Il golem (Der golem)
come anche il regista Paul Wegener per la serie di film classici dell'espressionismo cinematografico degli anni venti a partire dal film muto Der golem (1915).
Questi film (soprattutto Der Golem, wie er in die Welt kam del 1920) ispirarono James Whale per il suo Frankenstein del 1931.
Il Golem è divenuto anche un personaggio dei fumetti Marvel Comics (1974-1975).
A metà degli anni novanta un’altra versione del Golem apparve sotto il marchio DC Comics e si alleò ai Leymen in Primal Force.
Il Golem fa la sua apparizione anche nella serie animata I Simpson. Nell'episodio "La paura fa Novanta XVII" del 2006, Bart Simpson trova il Golem di Praga nello studio di Krusty, il cui aspetto è identico a quello del film Der Golem di Paul Wegener.
Golem è il nome di un Pokémon, dalle sembianze vagamente umane, costituito da un corpo di roccia solida e resistentissimo agli attacchi esterni.
Il Golem appare anche nei fumetti editi dalla Bonelli come Dylan Dog, Martin Mystère, Dampyr e Jonathan Steele.
Golem è stato il titolo di una trasmissione radiofonica trasmessa da Radio2 e condotta, per 11 anni, dal 1993 al 2004, dal giornalista Gianluca Nicoletti. Attualmente Nicoletti, su Radio24, trasmette "Melog" Nel videogioco Golden Sun e nel suo seguito Golden Sun: l'era perduta appaiono vari tipi di Golem come nemici comuni.
Il gruppo musicale canadese dei Voivod ha dedicato al demone d'argilla della tradizione praghese il brano Golem dell'album Angel Rat.
"Der Golem" è il titolo di una canzone del gruppo italiano Death SS, inserita nell'album "The Seventh Seal" del 2006.
La figura del golem appare anche nel romanzo Le cronache del mondo emerso - Il talismano del potere di Licia Troisi. Infatti Nihal (la protagonista) combatte contro due golem e per ucciderli cancella la prima lettera scritta sulla loro fronte in modo che compaia la scritta "morte".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog