Ore 3 : 00 sms a ......

Post n°5 pubblicato il 21 Dicembre 2012 da dadmio1

Ti scrivo a quest'ora perchè hai il cel in silenzioso, e quindi, complice il Lex, non ti disturbo.

Oggi quando ti ho sentito disperata, in segreteria, ho provato una grande rabbia, accresciuta da un senso di impotenza, mi sei parsa una bambina, una bambina in riva a un fiume impetuoso, con le braccia alzate, a implorare aiuto, ad urlare il tuo bisogno di qualcosa............qualcosa che non ti posso dare, perchè sono dall'altra parte del fiume, e tu bambina, hai tagliato la corda che teneva unito il fragile ponte di barche, che collegava una sponda all'altra. Rabbia e impotenza, spero di essermi spiegato.

Poi sei arrivata, un pò di sollievo, disperata ma sana, la rabbia è rimasta, contro un pensiero astratto, nessun obbiettivo definito, l'incapacità di comprendere mi stupisce, non ci sono abituato, la tua tensione sembra per un attimo placarsi, un attimo, mi basta, non sei più bambina indifesa, sei donna sensuale, mi vergogno di quel lampo, ma è riflesso incondizionato, desiderio, un attimo.......poi tenera pena per le tue pene.

La telefonata, come diciamo noi ? non è un disturbo di cui scusarsi, è sollievo per chi la fà, e piacere per chi la riceve, nel mio caso il sentirti e l'illusione di esserti in qualche modo di aiuto,mi placano.

poi il letto, il buio, in cui tutte le cose perdono i contorni si fondono in una sola, il sonno che non arriva, la testa che parte per la tangente, rabbia, verso l'intangibile disprezzo di una vita senza pietà, sotto le coperte, tremo, fremito incontrollabile, bisogno di sfogo, scrivo. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Tempesta di emozioni

Post n°4 pubblicato il 29 Novembre 2012 da dadmio1

Dopo la tempesta arriva il sereno. Mha !!!  sarà ma qui da me continua a piovere.
Deve essere vero che quando impari una strada ti viene quasi istintivo percorrerla,
e come dice quella canzone ? "le strade per farmi del male le conosco bene" 

Non chiedo molto "solo" un pò di serenità emotiva.

Ho passato un breve periodo in cui sono riuscito di nuovo ad assaporare il piacere di stare con qualcuno, il piacere del calore, che il contatto con un corpo ti procura ( non sto parlando di sesso ) il piacere di parlare a ruota libera, senza timori, senza censure, senza i vari limiti che una normale conversazione ti impone. il piacere di pensare a qualcunaltro in qualsiasi momento, la voglia di stare vicino a quella persona è il rammarico perche il tempo in quei momenti decide di correre veloce, la passione che oscura i sensi e ti prende la mente ( sto parlando di sesso ).

Naturalmente, per mia natura appunto, non potevo che scegliere una "donna casino". Per mia definizione la donna casino è un essere, di sesso femminile, che non sà cosa vuole o forse si, che non sa dove andare o forse si, che sa perfettamente la persona che vuole al suo fianco o forse no.
insomma Pensavo fosse amore, invece era un calesse.
A dire il vero non pensavo, ma speravo, la speranza che nasce dal desiderio di rifarmi una nuova esistenza, in questo caso una speranza sin dall'inizio consapevolmente lieve sin dall'inizio minata nei piloni di sostegno, ripeto consapevolmente, tanto che mi preparavo per la sua fine, per non starci male, mi ripromettevo di usare ed essere usato,nel migliore dei modi,  niente di più, niente di meno.
Ma quando è arrivato il momento, SBREMMM, che botta. Va bhe! mi dico ok lo sapevi, lo sapevate entrambi, era un tacito accordo, una settimana in purgatorio e via verso nuovi mondi, la settimana passa e C.V.D. ecco l'essere, ecco la "DONNA CASINO" nel pieno della sua attività preferita, renderti la vita un caos totale, se poi tu nel tuo caos personale già ci sguazzi quotidianamente, per LEI e ancora meglio, perche la sfida è ancora più appetitosa, mettere scompiglio nel caos, non è cosa da tutti, lo devo ammettere.
L'accordo diventa non più tacito, ma esplicito, la proposta è di quelle indecenti, il tipo di proposta che sino a pochi mesi fà mi faceva rabbrividire, ma ho imparato a mie spese che le cose cambiano, che non esiste niente di scontato, che non si deve mai dire mai, che l'imperativo A ME NO!!!! non dipende da me, ma da qualcosa che sta più in alto o più in basso non so.
Da pochi anni è stata coniata la definizione "trombamico" ora sò perchè, perchè è di moda, "sto aspettando l'uomo della mia vita e mentre aspetto.......scopiamo? "
Ma vaff.... ok, lo so, si dice e si pensa che sia una situazione in cui il 99,99 % dei maschi vorebbe trovarsi, ecco appunto 00,01 % PRESENTE sono io.
Ma intanto eccoci qua a viverla sta situazione, di nuovo consapevole della sua effimera consistenza, di nuovo con gli scudi alzati, di nuovo a preparar cerotti, perchè mi conosco, perche non è la prima volta, perche non sarà l'ultima.
Mi dico ma goditela, e lo faccio, ma per poter godermela sino in fondo come piace a me, devo abbasarli gli scudi, devo espormi a petto nudo mani vuote e palmi rivolti verso l'alto, e con lo sguardo.......... cerco una farmacia. 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Passa

Post n°3 pubblicato il 27 Giugno 2012 da dadmio1

Passa,tutto passa.

piacere,dolore,gioia,tristezza,vittorie e sconfitte, tutto passa insieme al tempo,

vecchie ferite si rimarginano per lasciare pelle fresca a quelle nuove

mai sazio,sempre alla ricerca di verità,spesso falsate dalla spasmodica compulsione di riuscire a trovarle, quelle verità che mi ostino a nascondermi, perchè non mi piacciono, perchè sono scomode, perchè le menzogne che mi sono creato sono decisamente più comode da indossare, anche se a furia di indossarle anche loro si stanno consumando.

Sono sempre stato onesto e sincero, con tutti ma proprio con tutti, con un unica eccezione, me stesso.

è arrivato il momento di parlarmi seriamente, basta cazzeggi, devo prendere di petto me stesso, mettere l'io alle corde, costringermi a soluzioni non più comode.

Ma bravo, certo che quando ti metti scrivi davvero un mare di stronzate, stai di nuovo facendo a chi piglia per il culo chi? non vuoi accettare che intorno a te hai fatto piazza pulita? che dove sei passato non cresce più l'erba? che dentro di te è rimasta una distesa come la Groenlandia, piatta e ghiacciata?

No ti sbagli, lo sto accettando, piano piano sto tentando di ricostruire, di innaffiare, di scaldare, non e facile, e temo che non sarà facile, ma sto incominciando a fare un inventario personale, sempre più profondo, sto rimestando nel calderone, e quello che si stacca dal fondo non è piacevole, tante volte l'odore e la vista di quello che resta attaccato al mestolo mi disgusta, per fortuna, a volte vengono a galla anche degli invitanti manicaretti che in parte pareggiano, o perlomeno mi aiutano a continuare a rigirare.

Il passato è passato per stare meglio un consiglio lo vuoi?                                            ficcati il mestolo in culo !

No ti sbagli, di nuovo, sono convinto che per poter guardare avanti devo prendere gli errori del passato e analizzarli attentamente, per non commettere più le stesse cazzate, sono sicuro che riusciro in questo, riusciro a fare delle cazzate nuove.

Fanculo a tutti e due, ho deciso che oggi sto bene, ieri è passato, domani vedro, oggi voglio star bene. 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Giornata Pesante

Post n°2 pubblicato il 21 Febbraio 2012 da dadmio1

Cazzate, si qualcuna ne ho fatta , una in particolare ha segnato la mia vita, forse perche ripetuta quotidianamente per anni, per decenni.

E come tutte le azioni che si rispettano, ecco la reazione, mi viene portato il conto, AZZ...

lo trovo un pò caro, ma ormai o consumato, certo potessi tornare indietro.... agirei diversamente. O no, non conosco la risposta, e tanto è inutile non possiedo superpoteri, quindi non resta che pagare.

Passare il resto dell'esistenza pagando, che prospettiva, no dai sù, pensa in positivo datti una bella carica, cerca in quelle frasi fatte, scontate, noiose, cerca li, tanto stasera non hai niente da fare, dunque :

- Chiusa una porta, si apre un portone.
- Non tutti i mali vengono per nuocere.
- Quello che non ammazza fortifica.
- Domani è un altro giorno.
- Non può andare peggio di così.
- Chi cerca trova.
- Fischia che ti passa.

non gira stasera non gira, le odio ste frasi del cazzo, sto peggio di prima, non riesco a togliermi la domanda del giorno dalla testa.
Mio figlio lo sa?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Iniziamo "Pensieri in disordine"

Post n°1 pubblicato il 28 Gennaio 2012 da dadmio1

Da sempre, quando il mio cervello lavora troppo, il mio modo per rallentarlo e scrivere.
la mia mano è piu lenta del mio pensiero, e il doverla coordinare mi rallenta e mi incanala in un solo senso, obbligando le varie ramificazioni ad una energica potatura. 

Non ho mai scritto pensando che altri potessero leggere
Quando butto giu le cose cosi, d'inpulso non sto tanto a guardare la forma, la maggior parte delle volte nemmeno i contenuti. Difficilmente rileggo, quando lo faccio lo stato d'animo di quel momento,  anche se remoto, torna a galla, ed essendo uno sfogo, non è quasi mai piacevole.

Non ho mai usato il pc per scrivere, cose mie, solo carta, una volta "sfogato" un bel accartocciamento e via nel'archivio circolare sotto la scrivania.

Iniziamo quindi questa "esperienza" con una voglia nuova, la voglia di condividere e scrivere con / per chi avra voglia di leggermi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

--- FAI COME I CANI ---

SE STAI LEGGENDO E' PERCHE SEI STATO QUI

SE SEI STATO QUI LASCIA UN SEGNO

UNA PISCIATINA DI COMMENTO

POSITIVO O NEGATIVO CHI SE NE FREGA ?
TANTO SE NON VOGLIAMO NON CI CONOSCEREMO MAI
E MAGARI MI AGGIUSTI LA GIORNATA

CIAO

DADMIO1 

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

 

Ultime visite al Blog

dadmio1spagnuolo.patriziaMiss_Cristyquelle_come_me1mara.alunniHarlock500Cassandra.7scarlet_ladyfimamisulux_sun2kamasutra2012songhomLady_Julietteordinarymindun.dolce.tormento
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963