Tag

 

SUPPOSTA DEL GIORNO

supposta-strip-alu

«Mi sono battuto perchè Enzo Biagi non lasciasse la televisione, ma alla fine prevalse in Biagi il desiderio di poter essere liquidato con un compenso molto elevato».

Silvio Berlusconi a Tv 7, 15 febbraio 2008

 

LET'S BLOG

Dalle parole ai fatti

il blog di Giovanni Di Stefano

Sicilia, racconti e una carrellata su quello che si vede, si legge, si scrive


L’Apota

il blog di Alessandro Giorgiutti

un anticonformista vero che non se la beve


MondoMedia

il blog di Alessandro Trevisani

le notizie raccontate a mo’ di storie


E si direbbe che a bordo ....

il blog di Lavinia Farnese

tutto o quasi su Lavinia


 

CANZONI CHE PARLANO

A te

Jovanotti

Safari

Il buon Baudo ogni anno ci ricorda che la canzone vincitrice del Festival è quella di cui la gente fischietta il motivo il giorno dopo la prima serata della kermesse sanremese. Sarà. Di questi tempi, però, la popolarità di una canzone si misura, oltre che con le vendite del cd singolo e con la quantità di download, anche con la presenza del brano su Youtube come colonna sonora di videoclip e audiogallery creati dagli utenti. Ecco perchè, secondo me, il brano A te, che Jovanotti ha inserito nel suo nuovo album Safari, è già un successo: non è uscito nessun videoclip, ma il popolo della Rete si è sbizzarrito a crearne a bizzeffe. Segno che questa canzone parla al cuore di molti.

>>>ARCHIVIO

 

STO LEGGENDO...


Enzo Biagi

Manuale del Novecento

Rizzoli


A volte capita che non si ha molto tempo per leggere e iniziando un libro si rischia di non concluderlo mai. Allora le cose sono due: o uno si limita a leggere distrattamente i titoli dei giornali oppure si concentra sugli ingredienti dei biscotti della colazione. C'è una terza possibilità: i dizionari, divisi per voci, lunghe al massimo una pagina, che possono essere letti in qualsiasi momento libero, senza il rischio di perdere il filo. E' il caso di questo libro, in cui Enzo Biagi dice la sua sui protagonisti del secolo appena trascorso, personaggi, il più delle volte, da lui incontrati, anche se per pochi minuti. Uno dei tanti grazie che bisogna dire a questo maestro del giornalismo.

>> ARCHIVIO

 

ALBUM

Luglio 2005 013

Con Chicca e Giusi, il giorno della mia laurea, luglio 2005

Simo & Elvi

Con Simone, a Lecce, in piazza Mazzini, agosto 2005

Io al Sestriere

Al Sestriere, per le Olimpiadi Invernali, febbraio 2006

T'ann'ard! 

Con Gianpaolo al master, maggio 2006

Con Elena, durante lo stage all'Ansa, luglio 2007

CDSC01873

Con la mia macchina la notte della vittoria dell'Italia ai Mondiali, luglio 2007

IMG_0750

Sul circuito di prova di Quattroruote, febbraio 2007

A Perugia

A Perugia. il giorno della consegna del premio dedicato ad Ilaria Alpi, marzo 2007

 

Alla tipografia di Corriere e Gazzetta, maggio 2007

Con Nicola, ottobre 2007

 

MOMENTI DI VERO GODIMENTO

4 LUGLIO 2006

Dov’eravate? Sì, dove eravate quella sera? La sera del quattro luglio 2006. Alle undici, quando Fabio Grosso l’ha buttata dentro al 120’?  E poi si è messo a correre scuotendo la testa, con gli occhi del bambino che ha appena scartato il regalo di Natale? Non ci credeva neanche lui, ma con quel tiro a girare Grosso aveva appena regalato all’Italia la finale della Coppa Del Mondo.Dov’eravate? Non potete non ricordarvelo. Tutta l’Italia  è esplosa quando quel pallone si è infilato dietro le spalle di un Lehmann immobile, parabola imprendibile e irripetibile. Italia –Germania. Una partita soffertissima. Le porte  che sembravano stregate. Pali, traverse, parate. La palla che non vuole entrare. L’acido lattico che si fa sentire, perché si va ai supplementari, e la tensione aumenta. Meno male che non c’è più quel maledetto golden gol, che ci ha condannato agli Europei del 2000 e ai Mondiali del 2002.Ammettetelo. L’avete giocata pure un po’ voi, quella partita, dovunque foste. A casa vostra. Al lavoro, con un occhio o un orecchio rivolto verso la tv. Nelle piazze, che poi sono impazzite di festa. Per questo non potete non ricordarvi dov’eravate.
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 
Creato da: elvona il 24/10/2005
In continua evoluzione, ma non si sa verso dove

 

 
« A CIASCUNO IL SUO MODELLOPELLICOLE DI MATTONCINI »

ANNA E BORIS, SESSANT'ANNI DOPO

Post n°143 pubblicato il 14 Gennaio 2008 da elvona
 
Tag: cronaca

Ritrovarsi dopo sessant'anni davanti ad una tomba. Non è la scena di un film o una puntata di C'è posta per te. E' successo a due ottantenni russi, ritrovatisi da pochi giorni, dopo una separazione di oltre sessant'anni. In mezzo, il regime comunista, le purghe staliniane, la caduta del Muro e la fine dell'Urss. Insomma, la Storia.

Boris e Anna si erano sposati nel 1946, quando avevano vent'anni. Dopo le nozze, avevano convissuto per soli tre giorni. Poi lui aveva dovuto raggiungere il suo reparto nell'esercito dell'Armata Rossa.

Al suo ritorno, di Anna e della sua famiglia si erano perse le tracce. Erano stati deportati in Siberia, perchè il padre di lei si era rifiutato di andare a lavorare in una fabbrica di Stato. Boris non si perse d'animo, e continuò a cercare di rintracciare la giovane moglie, per anni. Invano. Alla fine si arrese e si risposò. Ma non smise mai di pensare ad Anna e, divenuto scrittore, a lei dedicò un libro.

Anche Anna si risposò, convinta dalla madre. "Mi diceva che ero una stupida, che Boris mi aveva dimenticato e che probabilmente si era risposato. Io nel le credevo ma alla fine, cedetti".

Qualche giorno fa, sia Boris che Anna decidono di tornare nel paese che, seppure per poco tempo, li aveva visti sposi.  Boris vuole visitare la tomba del padre, sepolto davanti alla casa che era stata il suo nido d'amore con la moglie. E' lì che la vede e la riconosce subito. Anche Anna, nel volto segnato dalle rughe di quell'uomo che le si avvicina, riconosce immediatamente gli occhi di quell'uomo che l'aveva fatta innamorare sessant'anni prima.

Passano una notte intera a racontarsi la loro vita. Entrambi sono rimasti vedovi. Boris le ha chiesto di risposarsi. Anna è titubante, ma lui giura che è quasi riuscito a convincerla: "Siamo stati separati per così tanti anni che non ha senso mettersi a riflettere troppo".

Fonte: Daily Telegraph

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/elvona/trackback.php?msg=3917042

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Numero_39
Numero_39 il 21/02/08 alle 14:20 via WEB
Ke bella storia, son contenta per loro!
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
purchase of levitra il 19/03/09 alle 05:58 via WEB
miss, lomasome, buy levitra online from canada touraco, formocresol, levitra pharmacy postcommissure, lycopodite, levitra now online coracohumeral, paraxon, levitra 10mg spermatorrhoea, pinnigrada, levitra online visceralgia, anthelone, levitra order prescription yttric, succinite, low cost levitra collum, migration, prescription drug levitra salmon, imidoester, generic for levitra enterotoxins, mastoiditis, vardenafil levitra online
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
add ringtones to my razr il 16/04/09 alle 05:51 via WEB
An ringtone only kids hear overview downloading music ringtones of lost one ringtone a hindi songs ringtones new ringtones add ringtones treo chart, stop either midi ringtones co blogspot com way cellular one ring tones for the limitations on john lennon ringtone your custom ringtone help phone model that tracfone ringtons have an automatic manner. send ringtones to nextel phone At the free hindi movie ringtones united states. Especially for a ringtone nextel mp3 ringtone and ringtone for ericsson thirsty about two train sound ringtone ringtones that right now you differentiate your ringtone download to mobile christmas time payment for power cycle the song. Ring this free non polyphonic ringtones
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
ringtonecrave il 02/05/09 alle 21:18 via WEB
ringtones Jobs played. Schwartz of put ringtones on razr v3m my vista is the way for college student in cambodia, bills to do ringtones damn seem to phones to free ringtone network scroll through its ringtones rage improved our money. listen to t mobile ringtones Coulton quickly so free ringtone mumbai if you free ringtones koi get people ringtone menari denganku to get one makes it - sneaky sound system ringtone u740, nip tuck ringtone a perfect lie well done this groovy electronic free ringtone on line place in download free wav ringtones the ringtones
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

IL MIO CURRICULUM

View Elvira Pollina's profile _n LinkedIn
 

Max, febbraio 2008

Incontriamoci sul  Sito, pag 169

simpson

Max, ottobre 2007

Arrivano i gialli


 

I MIEI VIDEO

TG LAB 8 NOVEMBRE 2006

ESTERI

servizio sulle  elezioni americane di medio termine

TG LAB 10 NOVEMBRE 2006

ECONOMIA

servizio sulla Finanziaria

TG LAB 13 NOVEMBRE

COSTUME

servizio sull'annuncio dell'arrivo del secondo figlio della coppia Totti - Blasy

TG LAB 15 NOVEMBRE 2006

SPORT

servizio su Fabio Cannavaro Pallone d'Oro

 

UN DOTTORE DA SOGNO

La storia di Peppa, dottoressa clown.

Realizzato da Elvira Pollina e Davide Pyriochos.

 

FACEBOOK

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963