evalunaebasta

...tra i sogni e quel che capita (ovvero, senza te la vita continua????)

 

ULTIMI COMMENTI

grazie!
Inviato da: magasin
il 30/03/2014 alle 19:31
 
Grazie!
Inviato da: Blog potager
il 25/08/2013 alle 09:01
 
Ciao Eva spero che tu stia bene..manchi qui...
Inviato da: ferminadaza
il 04/06/2012 alle 17:51
 
Donna come lo intendi tu come dovrebbe essere una donna....
Inviato da: lidermax.mv
il 03/04/2011 alle 00:10
 
ehi signora...dai..mettitti quel paio di orecchini che ...
Inviato da: TrinitaDeiMonti
il 13/03/2011 alle 21:14
 
 

 

tu sei sempre stata stupenda con me...non ho parole per ringraziarti. mi hai tolto il respiro talmente tante di quelle volte che andresti denunciata per abuso di parole. e il bello è proprio quel tuo sfondare gli argini ed invadere i campi. cazzo come lo fai tu...pure fosse stata la mia condanna avrei voluto un plotone di esecuzione composto da mille soldati con i tuoi stessi occhi color mare.
ehi...non smettere di scrivere perchè io sarò sempre in qualche tua frase buttata lì tra il serio e il faceto. so
intrufolari bene sai???
un sorriso che non muore mai eva....un sorriso che ci lega.

sergio

 

 

« Ciò che sto vivendo potr...7 aprile »

...

Post n°1239 pubblicato il 31 Marzo 2010 da evalunaebasta

Trascorrere un po’ di tempo a rileggere ciò che ho scritto spesso mi serve a comprendere meglio…ad essere ancora…a non smarrire quel  che sembra slacciato.
E’ una finestra schiusa sul passato che non è mai remoto.

E non ha valore piangere, nè ha peso…chè tanto nulla cambia e nulla mai sparisce.

Restano tutte lì quelle parole…a raccontare come, a diventare volti e mani e spalle un po’ ricurve e gesti e, dio mio, quante persone!!!

E far del sè un libro serrato, del mai una bandiera, del sempre un principio caparbio.

Leggere quel che  è scritto, un diario virtuale che come pregio ha solo la presunzione di voler esser vero e la spudoratezza   di lasciarsi guardare.

E fra le gambe un sogno e fra le braccia una promessa consumata.

E fra le labbra un bacio e un impegno che scivola  sull’imprevisto.

Leggere quel che ho contato d’essere e trovar ciò che ero…felicità raggiunta.

O quel che sarei…angelo sulla terra.

  E ancora quel che sarò…un’ombra lunga.

E l’orizzonte è un miraggio lontano e cambia ad ogni ora alla mia vista.

Leggere come fosse vita d’altri e ritrovarmi uguale a me stessa…ha il senso del definitivo, la compattezza delicata del raggiunto,  l’aria spostata  da quel mio braccio proteso ed il tepore arido che stringe la mia mano.

E poi c’è quel desiderio che mai m’abbandona…quella smania di sentirmi dire…ci sono, sono qui…non t’abbandono. 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: evalunaebasta
Data di creazione: 28/08/2006
 
 

EVALUNA NON BACIA NESSUNO!!!!

 

  

 

immagine

 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

immagine

 

immagine 

 

Ci sono xsone alle quali ti legano fili rossi così profondi da segnarti di rosso le mani ogni volta che ne stringi uno sguardo o una parola...non ci sono xchè...nè dove...nè quando.

C'è sempre un sorriso e potrei stare ad ascoltarli x ore in silenzio...anche solo il respiro.

E questo è x te...che oggi aggiungi una battuta al tuo spartito...che sia allegro o andante...che sia presto con fuoco o pianopianissimo...l'importante è che sia...

 
 
...avec le temps, va, tout s'en va...
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963