Creato da exotika08 il 24/06/2006

AssaporandoIricordi

posizione privilegiata x guardare le stelle

 

 

Stanca.

Post n°160 pubblicato il 05 Maggio 2015 da exotika08

 

                             Sono arrivata al limite e non lo dico cosi giusto per dirlo, 

                           mi sento al limite. Non riesco piu' a gestire delle situazioni.

      Mi sento al limite delle mie forze. Non riesco piu' a sopportare 

             il peso di questo cammino. Voglio solo uscire da questa insicurezza

   costante, da queste paure che mi stanno logorando dentro. 

Non si puo' vivere cosi. Non ce la faccio piu'!

   Vorrei che le persone che mi vivono, 

riuscissero a capire queste mie difficolta' ,

          mentre invece mi sento costantemente sotto pressione.      

   Io vorrei con tutta me stessa non deluderli, perche'

       so che deludendo loro significa aver deluso me stessa.

         Significa aver perso un altra battaglia.

         VOGLIO ritornare a vivere, a gestire la mia vita

                con piu sicurezza e non con la costante paura di non farcela. 

       Non riesco piu' a gestire niente e nessuno.

           Ho sempre timore di avere delle mancanze verso qualcuno

            mentre invece sono semplicemente io che manco nella mia testa.

A volte mi guardo intorno e non vedo nulla

e penso solo che vorrei dormire, soltanto dormire per

svegliarmi quando tutto questo sara' finito. 

Mi sento molto sola anche se so perfettamente bene

che vicino ho persone che sicuro mi vogliono bene,

ma comunque non riescono a capire fino in fondo come mi sento

anche se nella loro vita o in questo istante anche loro stanno vivendo

al meglio le loro difficolta'.

VOGLIO ritornare ad essere LIBERA!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Il problema non e' quanto aspetti ma chi aspetti.....

Post n°159 pubblicato il 27 Aprile 2014 da exotika08

.....e prego che quella voce dentro di me sia giusta.

Che quella speranza che mi causa quello strano 

battito di fiducia sia vero.

A volte e' cosi difficile riuscire a continuare

a credere in qualcosa che non puoi vedere

non puoi toccare

non puoi sentire piu'.

Anche se continua ad essere prepotentemente

e con orgoglio vivo dentro me.

Il rumore dei ricordi e' sempre lí 

che non voglio far scomparire.

E' davvero arrivato il MIO momento.....

voglio che sia cosi

ti prego......

"Smetti di essere chi eri e trasformati in chi sei...."

 

 

 
 
 

Certamente, non si puo' dimenticare cio' che e' stato.

Post n°158 pubblicato il 23 Aprile 2014 da exotika08

 

 

            OF COURSE.........  

   

NO DOUBT!!!!

                                 

 

 

 

 
 
 

tutti vogliono una fiamma ma nessuno vuole bruciarsi....

Post n°157 pubblicato il 23 Aprile 2014 da exotika08

Non e' sempre facile chiedere aiuto. Anzi non lo e' affatto. A volte la parola aiuto si nasconde dietro a semplici richieste, come "andiamo a prendere un caffe'?" In quel momento si ha bisogno solo di compagnia, e niente altro.  La cosa potrebbe essere paradossale, ma e' vero. E' vero per me. Chiedere aiuto e' un valore? oppure un atto di forza o di debolezza? Come chiedere scusa. Quanto coraggio serve per chiedere aiuto. Intendo aiuto morale, d'animo non materiale. Quanto ne serve? Ci si rende fragili cosa che non e' mai piacevole. Ho letto che la capacita' di chiedere o meno aiuto e' una questione di egocentrismo. Dare la possibilita' ad un altro di aiutare significa dargli l'occasione di fare qualcosa di buono, paradossalmente e' da egoisti aiutare e non chiedere mai aiuto. Non mi e' facile chiedere "aiuto" sono piu' brava nel farlo capire con il silenzio o affrontando alcuni discorsi. Cerco di uscire dal disagio con le mie forze. Non e' da tutti avere la lucidita' di tendere una mano, senza che sia stato detto "aiutami", e non e' facile Trovare qualcuno che sappia aiutare in modo empatico e che sappia accompagnarti nel percorso per trovare "LA" risposta. Pensavo alle varie motivazioni per cui nascondo la parola aiuto dietro ad altre mille. Una parte di me ritiene che possa ricevere un rifiuto, ma sono onesta, non ne sono cosi sicura. Dall altro lato a volte ho la sensazione che non sono capaci ad ascolarmi, non di capirmi, ma ascoltarmi. Riuscire ad ascoltare con il cuore e non con la testa. Per alcuni ascoltare significa farlo con le orecchie troppo presi nel ricevere informazioni. Ma non e' cosi che deve essere. Bisogna prestare ascolto, non soltanto ascoltare. Andare oltre alle semplici parole messe una dietro l'altra, e trovare il buco nero. Ma poi mi rendo conto che la realta' e ben diversa,  non mi piace sentirmi vulnerabile. Oppure ha a che fare con l'arroganza? Oppure sono troppo poco umile e rimango prigioniera delle mie paure? Troppe domande e nessuna valida risposta. Spero tanto di essere riuscita ad ascoltare con il cuore, coloro che ne avevano bisogno. Sicuramente, a volte, sono stata presa egoisticamente dalle mie fragilita' per risucire ad ascoltare a modo, e a volte sono stata costretta a chiudere il mio cuore per non riascoltare il dolore. Forse e' vero che il primo grande passo per uscire da una situazione che ci rende cosi fragili, e' il DESIDERIO che si ha nell uscirne. Il primo passo per rompere "IL" muro, cambiare lo stato di sofferenza. Cambiare questo finto equilibrio, cambiare lo STATUS QUO. Ora mi chiedo; dietro a tutto cio' si nasconde una mia richiesta di aiuto?..........................Troppe domande e nessuna risposta.

 
 
 

........!!

Post n°156 pubblicato il 20 Aprile 2014 da exotika08

Ho sempre amato le festivita', soprattutto perche' si sta' in famiglia. Sono cresciuta portandomi dietro questo tipo di tradizione fin da piccola. Amo lo stress nella preparazione del menu. Mi piace andare in giro per riuscire a trovare le cose tipiche italiane. Mi piace deliziare e stupire i miei cari. Non mi sono mai preoccupata di abbellire la tavola con tovaglie o gingilli inutili, eravamo felici anche con tovagliette di carta e piatti di plastica. L'importante era stare insieme.  Poi ho pensato di non aspettare solo le festivita' o qualche compleanno, per stare tutti insieme, ma organizzando anche qualche cena. Poi ad un certo punto tutto cio' si e' bloccato. Mi sono fermata io. Non sono stata piu' felice nel farlo. Comportamenti e strafottenze mi hanno portato a non avere piu' quella leggerezza che mi portava a non pensare alle differenze di pensiero che c'erano tra di noi, ma contava solo lo stare insieme e godere ognuno della compagnia dell'altro. Quando poi ti trovi davanti a dei muri alti, troppo alti per essere scavalcati, allora si che diventa difficile. Il non riusicre a festeggiare una festivita' con la famiglia, mi ha sempre portato un malessere, difficile da curare. Ogni volta diventava sempre piu' profondo. Questo ultimo Natale e' stato "festeggiato" con la tristezza e la paura nel cuore, per quello che da lí a pochi giorni sarebbe capitato. Ma ero lí con loro, non mi sono tirata indietro. Ma stavolta non ce l'ho fatta. Pasqua non sara' come le altre volte. Ho deciso di non avere nessuno intorno a me. Sono piena di rabbia e non ho nulla da festeggiare. Non ho nulla per cui debba ringraziare. In fin dei conti la Pasqua e' sofferenza, ma anche il tempo della rinascita. Forse sara' il tempo della mia rinascita. La cosa strana e' che in questi ultimi giorni il mio pensiero e' diretto verso qualcuno. Non che non lo sia mai stato, ma stavolta lo e' di piu'. Voglio solo che questa giornata passi velocemente. Che arrivi la sera e che sia gia' domani. Voglio disperatamente quella leggerezza di un tempo. Voglio che ritorni il tempo del fare. 

 
 
 

Vuota......

Post n°155 pubblicato il 13 Aprile 2014 da exotika08

 

 

Mi ritrovo davanti a questa pagina, dopo anni, e non so cosa scrivere o meglio come iniziare questo percorso di sfogo. Eppure ho sentito l'affamato bisogno di buttare giu' qualche riga. Non per amor di blog, ma per sfogo.

Una persona a me cara, tempo fa, ha capito la mia difficolta' nel aprirmi, nello sfogarmi, e mi ha consigliato di buttare giu' qualche riga senza una logica iniziale, il tutto sarebbe arrivato da solo.

Mettendo insieme una parola dietro l'altra, una frase dopo l'altra forse quella parte di me che si sente tradita, fallita e persa possa rendersi conto che non e' tutto finito. che c'e ancora qualcosa per me lí fuori. Che non e' tutto perso.

Devo dire che nella mia vita ne ho passate  anche io tante. Arrivi ad un certo punto che non pensi che in quella situazione potresti ancora ritrovartici. Forse perche' si va avanti per inerzia.

Ed invece eccomi qui. Non avrei mai immaginato di ricadere in questo vortice di paure ed insicurezze. Io ci ho creduto veramente in quello che avevo, in quello che facevo.  Ora? non ho piu' nulla e non sono piu' nulla. Tutto cio' che ritenevo sicuro e' andato a farsi fottere. 

Dopo undici anni, che credevo di avere anche io un posto nel mondo, ora non ce l'ho piu'.  La cosa che mi fa piu' rabbia e' non aver pensato prima di correre ai ripari. Il fallimento non e' stato solo materiale ma soprattutto personale. Ho un unica certezza, che ho sprecato 11 anni della mia vita. Troppo presa dal bagliore di quella finta stella che mi faceva credere di essere una di quelle persone che ha. 

Invece non ho piu' nulla.

Non so cosa fare. Non so come adoperare il mio tempo che sto' buttando letteralmente nel cesso. Ogni giorno combatto contro i mulini a vento. Non ci sono risultati, c'e solo il nulla. Ogni giorno, ogni mese che passa e' sempre peggio. Ho sbagliato ad averci creduto.  Ma ho fatto davvero cosi male ad essermi fidata? Avrei dovuto impiegare il mio tempo nel migliorarmi, nel creare qualcosa di mio. Invece non l'ho fatto. Ora a causa di altri non mi trovo nulla. Non ho piu' nulla.  

Sono distrutta. Fisicamente e mentalmente. Anche le piccole cose che vedo fare dagli altri io non posso farle. Ho altre priorita' a cui pensare. Ma mi fa male, mi fa un male cane vedere che di piu' non posso fare per il mio ometto. Vedere che questa situazione ricade soprattutto su di lui e questo mi fa sentire ancora di piu' una merda. 

Non bisogna piangersi addosso! Arrotolarsi le maniche a darsi da fare! Non so cosa fare. Non so quale e' il mio posto. Non so cosa voglio essere. So che tutto cio' non me la sono cercata io!!

Ad un certo punto della vita si tirano le somme sulle scelte fatte, so di aver sbagliato. Le mie scelte, che all'epoca ritenevo giuste, sono state sbagliate. 

E comunque sia, continuo ad essere una persona che vede il bicchiere mezzo pieno. Stupida io. 

 
 
 

...vastita'...

Post n°154 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da exotika08



                                               
 

Il mio mondo interiore

e' piu' vasto di quello

esteriore

 
 
 

....ritornare li...

Post n°153 pubblicato il 08 Febbraio 2009 da exotika08

 

 

Sono ritornata indietro....

ho camminato su orme gia' impresse.

Riascoltando quella voce

per troppo tempo

non ascoltata.


mi immego....

me li riprendo....

e mi risiedo....



per giorni che nn

passano mai....

 

 
 
 

Napoli comica...

Post n°152 pubblicato il 29 Gennaio 2009 da exotika08






Queste sono scritte trovate
in alcuni negozi di Napoli
sono magnifiche nella
loro semplicita'...

 
 
 

Post N° 151

Post n°151 pubblicato il 15 Gennaio 2009 da exotika08




.....posso solo sentire mentre perdono di valore
e nn hanno piu' senso
Li posso solo pensare....
in fondo...sono solo pensieri...


 
 
 

Post N° 150

Post n°150 pubblicato il 25 Dicembre 2008 da exotika08

BUON NATALE A VOI CHE VI VOGLIO UN MONDO DI BENE....SIETE IL REGALO PIU' BELLO DALL'ULTIMO NATALE E SPERO CHE CONTINUIATE AD ESSERLO ANCORA PER TANTI NATALI A VENIRE::::

 
 
 

Post N° 149

Post n°149 pubblicato il 20 Novembre 2008 da exotika08

Tutto cio' che non vorrei mai....e' scrivere la parola fine

ai miei stati d'animo...

 
 
 

Post N° 148

Post n°148 pubblicato il 14 Novembre 2008 da exotika08

Ci sono parole che sentite

fanno piu' male

di 100 schiaffi...

...ma ci sono parole che

sentite riempiono il cuore

di una totale e indescrivibile

 felicita'...

senza nessuna distanza....

 
 
 

....in te.

Post n°147 pubblicato il 04 Novembre 2008 da exotika08

Davanti a tutto quello che possiamo

perdere in un giorno,

in un istante, e' meglio

chiedersi cos'e che ti

fa restare in TE.

 
 
 

Per te...e forse nn lo capirai.

Post n°146 pubblicato il 24 Ottobre 2008 da exotika08

Nn farti mettere in un angolo,

nn farti rimettere nel tuo angolo.

Nn aspettare un gesto da altri per sentirti dire cio' ke tu gia' sei.

Nn cadere in baratri vuoti senza spazio ne luce.

Nulla e' perfetto, Nulla e' come noi vorremmo, Nulla e' una favola bellissima

ma con il nulla potremmo conviverci,

cercando disperatamente di accendere la luce

per vedere ke nn sei sola

vedere ke tu vali di piu'.

Datti di piu', pretendilo.

Rispetta te stessa, guardati , ma guardati con i tuoi okki e

nn con quelli degli altri.

Spaccia cio' ke hai di buono e nn svenderlo

per un gesto ke si intestardisce a ritornare

insieme ad un ricordo della tua anima,

come biglie ke rotolano con progressiva bastarda velocita'.

Nn restare in attesa del tempo,

sussurrati ke nn hai paura.

E vai avanti.

La solitudine nn e' essere soli, e' amare gli altri inutilmente.

 
 
 

Post N° 145

Post n°145 pubblicato il 12 Ottobre 2008 da exotika08

Voglia di dolci dolcezze......

 
 
 

Post N° 144

Post n°144 pubblicato il 03 Ottobre 2008 da exotika08

Ritornarci.....

e' come se qualcuno mi

prendesse per mano.

Ecco!

quello e' il calore....

 
 
 

Post N° 143

Post n°143 pubblicato il 01 Ottobre 2008 da exotika08

come disse il pomodoro:

Ognuno di noi ha il suo passato......

 
 
 

Post N° 142

Post n°142 pubblicato il 30 Settembre 2008 da exotika08

Ad un certo punto ti rendi conto che sei cresciuta o per

meglio dire che sei dovuta crescere per forza.

Nn sai come sia accaduto.

Ti guardi indietro ed incominci a pensare, a capire

chi ti e' stato vicino davvero nella tua crescita.

Nn mi sono mai fatta domande del tipo

"chi vorrei che mi prendesse per mano durante il tragitto della vita"

forse perche' gia' sapevo dentro di me che le persone che

per natura dovrebbero seguirti e tu nn dovresti chiederti se lo facciano o meno,

dovrebbero farlo e basta,

nn lo hanno fatto.

Invece la leale realta' ti butta in faccia cio' che

gia' sapevi e cioe': che nn puoi fidarti neanche

di chi ha il tuo stesso sangue.

Ho imparato che anche con loro

c'e un torna conto personale.

Quel che loro nn si aspettano e che ho intenzione

di presentare il conto.

Vero, nn mi tornera' nulla indietro.

 
 
 

Post N° 141

Post n°141 pubblicato il 27 Settembre 2008 da exotika08

La deriva dei miei stati d'animo

arrivano ad un picco prepotente

di razionalita'.

Continuero' a saltare

sulla realta'.

Mi diverte.

 
 
 
Successivi »
 

Nella mia vita sono state poche le

persone che RIMANGONO FOSSILIZZATE

nel mio cuore e tu sei cosi speciale da

entrare dalla porta principale.

I tuoi pensieri sono nei miei pensieri!!

Con tanto affetto.........




 

QUANTI NE SIETE....

site statistics
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sarah_Fexotika08alda.vincinibacio_di_tigreantropoeticomi.descrivovivi.a.naamorino11makavelikafenormone0psicologiaforensestreet.hassletizianaelviramichelangelo.defalco
 
 

PER MIO FIGLIO....

Se tu sapessi con quanto amore seguo i tuoi passi Se tu sapessi con quanto amore asciugo le tue lecrime Se tu sapessi con quanto amore ti prendo per mano affinche' tu nn cada Se tu sapessi con quanto amore ti guardo mentre annaspi nel caos della vita E ogni istante, minuto, ora della giornata ti sono accanto In ogni tuo sguardo prende vita la mia vita....

 

AVVERTENZA!!

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcune delle immagini contenute sono prese dal web. Per qualsiasi problema esse verranno rimosse
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.