Family Care

Psicologi a Domicilio

 

Questo Blog nasce con l'intento di comunicarvi il nostro nuovo modo di lavorare per costruire uno stato di benessere direttamente nelle case di chi ci contatta.

Non terapia, non farmacologia, non clinica pura.

Attività - giochi - esercizi di riflessione - rituali - collage - disegni -

Sono gli strumenti per riflettere in modo costruttivo su una fase di stallo che state vivendo: voi con il vostro partner o con i vostri figli.

Nei post a seguire troverete articoli e video che vogliono meglio spiegare chi siamo e cosa facciamo.

Noi per Voi

a Palermo.

 

 

AREA PERSONALE

 

 

 

Scena Finale: "Pensavo fosse amore ed invece era un calesse"

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« Ambiti di interventoSe la coppia “scoppietta... »

Stop ai capricci

Post n°4 pubblicato il 21 Maggio 2015 da familycare0

 

I capricci sono comportamenti attraverso i quali i bambini provano a sperimentare se stessi come persone capaci di agire, decidere ed influenzare l’ambiente. “I terribili due” è l’espressione che denota questa prima fase di separazione dal genitore  e di sperimentazione del Sé.

La gestione dei capricci ha a che fare con la capacità di sapere distinguere e mantenere una chiara e stabile definizione dei confini: da un lato il sottosistema dei genitori e dall’altro quello dei figli.

Come fare a gestire i capricci dei bambini?

Saranno utili pochi consigli che esprimono alcuni concetti base:

  Voi siete i genitori e voi stabilite le regole: se vostro figlio si ribella immotivatamente facendo i capricci, non cercate di farlo ragionare, piuttosto siate fermi e decisi nell’indicare l’azione corretta. Più sarete fermi nei messaggi meno vostro figlio ricorrerà ai capricci e sarà anche meno esposto a rimproveri e a frustrazioni.

Non mostratevi mai demoralizzati e incapaci di gestire i suoi capricci; piuttosto mostratevi ai suoi occhi sempre certi di quanto dite e in sintonia con l’altro genitore.

Evitate le contraddizioni tra marito e moglie su una regola già data. I bambini hanno ottima memoria e sono espertissimi a individuare le vostre debolezze e a manipolarle a loro favore.

Se vostro figlio ha le crisi isteriche e si mostra inconsolabile mentre fa i capricci, provate a ignorarlo ma se non è un metodo efficace, contenetelo senza cedere sul motivo del capriccio.  Guardatelo negli occhi e ribadite la vostra regola. Anche se vi sembra molto piccolo per capire, sappiate che la sua capacità di comprensione è superiore alla sua capacità di esprimersi a parole. Anche se tace, vi sta ascoltando e memorizza quanto gli dite.

      Ricorrete spesso ai rinforzi positivi. Nutrite la sua autostima e comunicate con lui con espressioni positive che lo incentivino a comportamenti elogiabili.

Sarà contento di raccogliere consensi e ridurrà gli atteggiamenti di sfida.

 

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/familycare/trackback.php?msg=13208100

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: familycare0
Data di creazione: 19/12/2014
 

STILI GENITORIALI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova