« pietre22.50 »

Arrivammo tardi

Post n°552 pubblicato il 31 Gennaio 2015 da nottealta78

Arrivammo tardi e ci incontrammo che era già troppo tardi . Qualcuno guardava dal finestrino le ombre che inseguivano il sogno ed era un sogno tra fili stesi e case abbandonate e relitti di auto da cui esplodevano urla gracchianti di uccelli in cielo ed era tardi, sembrava fosse già troppo tardi. Una storia nasceva dal tramonto dalle urla degli uccelli:canti strozzati di prefiche nude. Ti porterei con me se solo avessi il tempo di farlo, se solo questa terra non grondasse di così tanto fango. Arrivammo tardi e ci incontrammo tardi, qualcuno svoltò e raggiunse il primo bar, la cameriera volteggiò su se stessa come fosse l’ape regina.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/formicaio/trackback.php?msg=13096019

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 
 

 
 
 
immagine
 
immagine
 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 

Ultime visite al Blog

marinovincenzo1958cirodelledonne78CostanzabeforesunsetCorpo_Di_Rosaprefazione09feeling_lovescrittocolpevolemonellaccio19giovanni80_7mlr777aquilablu80oranginellaOsservatoreSaggioMAGNETHIKAtempestadamore_1967
 

Ultimi commenti

immagine
 
 

wordpress analytics