Creato da LivinginFortaleza il 16/12/2009

Fortaleza Report

Giorno dopo giorno da Fortaleza

 

 

« Canta che ti passaMusica dal Brasile »

Fare il pagliaccio è un cosa seria

Post n°460 pubblicato il 03 Ottobre 2011 da LivinginFortaleza
 

"Bisogna avere un'anima forte, nervi d'acciaio ed un grande cuore" . Queste, per Roger Avanzi le tre caratteristiche fondamentali per fare il pagliaccio. Lui lo sa bene visto che a questa attività ha dedicato ben 52 anni della sua vita, da quando era in fasce fino ad ora, ed adesso,  a 87 anni  suonati dispensa consigli e insegna, a chi lo voglia, i trucchi del suo mestiere..Ha imparato tutto da suo padre, Nerino Avanzi, un nome importante nella storia circense del Brasile, fondatore nei primi decenni del XIX secolo del Circo Nerino, fra i più amati e conosciuti del paese.

La storia dei suoi genitori, Nerino ed Armandine, ha un che di romanzesco. Il primo era di origine italiane. I suoi genitori eranoartisti di una compagnia di opera lirica, giunti in Brasile, nel corso di una tourneè in Sud America. La madre era incinta, ed al momento di rientrare in Italia, visto che mancava ormai poco al parto, decisero di rimanere a San Paolo, dove gli fu proposto di gestire il Teatro Politeama, un piccolo teatro in legno e zinco, nella valle del Anhangabaù.  Spettacoli d'opera si alternavano ad opere teatrali ed esibizioni circensi. Nerino Avanzi crebbe proprio sotto il palco, nutrendosi di questo clima, ascoltando  le arie delle opere, spaventandosi come non mai dinnanzi agli acuti delle soprano e dei tenori, che facevano vibrare tutto il teatro. Ciò che però lo divertiva enormemente era il circo. E così, dopo aver assistito i vari numeri, li riproduceva per un pubblico di bambini, mettendo in scena così un suo piccolo circo, tutto personale, arrangiandosi come poteva, alla luce di candele rubate al cimitero. Col passare degli anni si specializza nel ruolo di clown e si inventa il suo, di personaggio, il pagliaccio Picolino E' però duettando con il pagliaccio Maluco (il fratello più piccolo Felipe) che ottenne un grande successo,  e i due diventarono in breve la coppia di pagliacci più famosa, esibendosi in vari spettacoli in Brasile e in Argentina. Era il 1910.

Armandine Ribolà, francese, apparteneva anche lei ad una famiglia di circensi, che girava per tutta la Francia e talvolta per l'Europa, con un numero di circo equestre. In seguito ad un  imprevisto, persero tutti i cavalli e furono costretti a chiudere il circo. Armandine (allora appena un'adolescente) e la sorella Nemis furono contrattate per esibirsi in spettacoli acrobatici in Argentina. E' proprio qui che Nerino vede per la prima volta un'immagine di Armandine in un manifesto pubblicitario, se ne innamora e decide che prima o poi sposerà questa donna. Ma i due dovranno aspettare ancora un pò prima di incontrarsi. L'occasione finalemente arriva : le due giovani acrobate francesi vengono invitate a lavorare per il Circo Nerino e, come volevasi dimostrare, i due si sposeranno a Sao Josè de Rio Preto.

Il Circo Nerino apre ufficialmente i battenti il 1° gennaio 1913 a Curitiba. Armandine, incinta della prima figlia Ivone, non può naturalmente esibirsi, ma lavora, lavora tanto, cuce i tendoni che avevano sempre bisogno di riparazioni. Ad ogni suo sintomo di contrazioni, Nerino faceva bloccare lo spettacolo, interrompeva tutto, per poi assicuratosi che fosse un falso allarme, riprendere tutto come prima.. pare che la cosa si fosse ripetuta diverse volte. Il secondogenito, Roger, nascerà il 22 novembre 1922. Il circo girò per tutto il Brasile, inizialmente solo nello stato di San Paolo, Rio de Janeiro e Mato Grosso, poi successivamente anche in altri stati, raggiungendo persino gli allora sperduti stati del nord e del nord est, del tutto isolati, perchè  non esistevano ancora strade che collegassero il sud al nord del Brasile. grazie ad aiuti e sostegni il Circo Nerino fu uno dei primi ad arrivare in quelle zone, via mare (un viaggio assai costoso), fermandosi nelle capitali, le uniche a possedere un porto, ottenendo, come era facile supporre, un grandissimo successo di pubblico, un pubblico peraltro assai affezionato, che arrivò perfino a boicottare gli altri circhi.

Si spinse in Alagoas, dove  circolavano voci che il bandito Lampiao avrebbe invaso con la sua banda la città, si fermò a Manaus, dove per il gran consumo di guaranà, associato al caldo tropicale, la troupe non riuscì a dormire una sola notte, risalì il Rio delle Amazzoni fino ad Iquitos, Perù, arrivò fino in Colombia, a Leticia. Un continuo smonta e monta, si sa, un continuo infiggere pali  nel terreno e montare i tendoni, sotto l'acqua o sotto il sole cocente..Roger intanto imparava guardando il padre, sapeva ormai fare di tutto, era acrobata, trapezista, sapeva andare a cavallo e quando il padre, per limiti di età, non se la sentì più di proseguire, Roger prese il suo posto, diventando il pagliaccio Picolino II. Stesso stile, stessi modi, stessi costumi.. una sorta di investitura clownesca di padre in figlio.

Roger Avanzi ha fatto il pagliaccio per tutta la vita e per lui è una cosa seria. "Essere pagliaccio significa saper cammuffare il proprio dolore.. nessuno deve accorgersene perchè il clown non ha diritto di soffrire.."dice. Tutto quello che gli si chiede è, solo ed esclusivamente, di far ridere. 

Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Loredana Berlantini il 31/08/21 alle 18:14 via WEB
Salve sono Loredana Berlantini, una insegnante di musica italiana e vivo a Foggia (Puglia-Italia). scrivo perchè solo recentemente sono venuta a conoscenza di questo post "Fare il Pagliaccio è una cosa seria" , molto interessante in quanto mi ha fornito di maggiori dettagli riguardo ad una ricerca personale sull origine della mia famiglia da parte di padre. nonostante i molti anni trascorsi ,spero ci sia ancora la possibilità di poter comunicare direttamente con l autore di tale post. sono interessata a reperire informazioni sul cognome Berlantini, in quanto nel lontano 1847 circa, Francisco Moya Berlantini, sposato con Eufrasia Moya, ebbe come unico figlio Augusto il quale a sua volta ebbe 7 figli, una dei quali, Rosa, sposatasi con Felipe Avanzi, il clown Maluco. se poteste dare alla mia richiesta qualche indicazione in risposta, vi ringrazierei molto. resto in attesa. Loredana Berlantini
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Franko10frei86BerlaloryLivinginFortalezan.corbolotto52mauriziobartolinigtomagabrielerivoltamiky.ompuntoybrancajubevs_innaunclefire
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

LE MIE FOTO

ULTIMI COMMENTI

Salve sono Loredana Berlantini, una insegnante di musica...
Inviato da: Loredana Berlantini
il 31/08/2021 alle 18:14
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Vær
il 01/08/2018 alle 18:59
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Weather
il 01/08/2018 alle 18:59
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 01/08/2018 alle 18:58
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Test di velocità
il 01/08/2018 alle 18:57