Creato da friends4life il 03/09/2009

COMPAGNE DI BANCO...

...è libero questo posto...?!

 

 

SISTER ACT

Post n°5 pubblicato il 09 Settembre 2009 da friends4life

 

Uno dei ricordi indelebili e più divertenti dei nostri anni di scuola,rimarranno senza ombra di

dubbio le "esibizioni" di canto e ballo della nostra preside,nonchè suora,nonchè insegnante di

religione.Quante risate...suor Claretta di "Sister Act" non era nessuno in confronto!

Mi ricordo specialmente in classe o in chiesa,era più forte di lei,cominciava a battere le mani e poi

via coi piedi...un mito davvero!

E come se non bastasse ti ci mettevi anche tu facendole il verso e ripetendomi all'orecchio che

aveva la faccia da tirassegno (poveraaa!!!).

Non si può davvero negare che non fosse una trascinatrice...

Quando ci vediamo me la rifai la sua imitazione?!

 

Soprattutto i primi giorni di scuola

quando entrava in classe

la preside

una suora

che ci insegnava anche religione

ci chiedeva

di alzarci tutte

e di metterci in cerchio

per poter danzare.

Non era danza classica

ne moderna

e neppure tip tap

Le coreografie le inventava lei

credo al momento

non ho mai indagato ihihih

Inoltre

sempre più difficile

mentre si ballava

bisognava capire e imparare

quello che diceva

per poi cantare tutte insieme

e ovviamente

ballare

contemporaneamente.

A distanza di anni

ricordo ancora i balletti

( le canzoni no,non le ho mai imparate!)

Muovere le gambe in modo alternato

destra

sinistra

destra

sinistra

e battere le mani

TROPPO DIFFICILE!!!

 

 

 
 
 

IL GREMBIULE

Post n°4 pubblicato il 07 Settembre 2009 da friends4life

 

Quando ho cominciato le scuole superiori,l'ultima cosa che avrei immaginato era quella che ci

avrebbero fatto indossare il grembiule!E invece è andata proprio così.

Avevamo dei "bellissimi"  grembiuli azzurri,lunghi fin sotto le ginocchia...proprio all'ultima

moda!Va bene che eravamo in una scuola di sole donne e gestita dalle suore,dove l'unico uomo

che riuscivamo ad intravedere era il giardiniere settantenne,però c'è un limite a tutto!  

Comunque,dopo aver accettato a malincuore l'idea di doverlo indossare,ho deciso di abbellirlo

facendoci ricamare il mio nome...me lo ricordo bene,era sul petto a sinistra,in rosa...che carino!

Ricordo bene che la cosa che mi facevano notare più spesso le suore era che mi mancavano i

bottoni...eh,eh,eh!Me ne si staccava puntualmente uno e ci mettevo sempre un'eternità per

riattaccarlo.

Però,pensandoci adesso,non eravamo poi così orrende con quei grembiuli...no?!

Al momento dell'iscrizione a scuola

insieme all'elenco dei libri

ci annunciano

che sarà d'obblico

l'uso del

GREMBIULE.

Ovviamente

la stoffa andava acquistata da loro

perchè così, a loro dire,

eravamo tutte dello stesso colore

ovvero BLU

Poi i modelli anche se erano tutti diversi

poco importava.

L'importante era che

avesse i bottoni davanti

e fosse lungo fin sotto le ginocchia.

Per fortuna mia mamma ci sapeva fare

così fu lei a cucirmi

quel grembiule

che poi mi accompagnò

per i tre anni di scuola.

Dovevano essere sempre perfetti

con tutti i bottoni

e ben stirati.

Alla mia compagna di banco

mancava spesso un bottone

e la suora le ricordava sempre :

"per domani il bottone deve essere cucinto"

certo certo

ihihihih

I grembiuli potevano essere tolti

solo durante l'ora di

ed.fisica

PER FORTUNA!!!

Povere noi...

Bhe, non pubblichiamo la foto

perchè...

perchè...

potreste schiattare dalle risate

 
 
 

COMPAGNE DI BANCO

Post n°3 pubblicato il 05 Settembre 2009 da friends4life

 

Quando ripenso a noi e alla scuola,non posso fare a meno di

ripensare all'episodio della scelta del banco.

Una volta saputo di essere nella stessa classe

ci hanno fatto entrare in classe e detto di scegliere un banco.

Noi due avevamo già deciso di stare insieme e così

ci siamo dirette in classe...

io sono partita come un fulmine verso i banchi dell'ultima fila

convintissima di averti dietro e quando mi sono

voltata...tu non c'eri!

Eri al primo banco centrale che mi dicevi di raggiungerti,

un pò sconcertata l'ho fatto

e così siamo state COMPAGNE DI BANCO

per tre anni.

Tu la mia compagna di banco

e di mille avventure,

presente nei momenti bui ed in quelli gioiosi,

unica ed insostituibile.

Da quel banco è cominciato il nostro cammino insieme,

che continua ed andrà avanti ancora per molto.

Caspita,che memoria!!!

Io ricordo solo che prima eravamo in una grande stanza,

sedute su sedie messe in fila,

tipo al cinema

ed un attimo dopo

mi vedo

'correre'

in una piccola aula

con dei banchetti di legno,chiusi e verdi

Ma quanti anni avevano quei banchi???

Con le rette che si pagavano

avrebbere anche potuto metterci

dei banchi un po moderni,no??!!

Va be..cmq

Io mi lancio al primo banco

(si sa mai che me lo fregano!)

poi mi guardo attorno

ma LEI non c'è

Ma dov'è finita???

Ah eccola :

è finita in fondo alla classe

ad occupare il banco più imboscato

eheheheh

Oddio e adesso cosa faccio???

Non mi muovo e mi guardo attorno sconcertata sul da farsi

Poi il mio viso si illumina di gioia

LEI è qui

accanto a me

Mi si illumina il cuore

e sono Felice

Ho trovato una Persona Speciale :

LEI!

 
 
 

IL PRIMO INCONTRO

Post n°2 pubblicato il 03 Settembre 2009 da friends4life

 

A pensarci adesso,non sembra nemmeno che siano già passati 20 anni dal nostro

primo incontro...

Me lo ricordo come se fosse stato ieri.Era il primo giorno di scuola,tutte le studentesse

erano riunite in aula magna per essere indirizzte nelle loro rispettive classi.

Tu eri già seduta quando sono arrivata anch'io,eri da sola in una lunga fila di sedie

vuote,ti sono venuta accanto e ti ho chiesto:"Scusa,è libero qui?" e tu col sorriso che

ti contraddistingue mi hai risposto di si.

Ecco è proprio così che è cominciato tutto,e chi l'avrebbe mai detto che quel posto

vuoto avrebbe segnato l'inizio di quella che sarebbe diventata una meravigliosa

AMICIZIA..la NOSTRA!

 

 

 

 

"Scusa...Posso sedermi qui???"

Mi giro e vedo LEI..

E nella mia testa dico :

ma scusa ci sono 10 sedie libere..

Indifferentemente le rispondo :

"si si"

Poi continuo per la mia strada..

Ma che cavolo c'è scritto la in fondo???

mi sono seduta troppo lontana e nn vedo nulla..

Guardo LEI e vedo che indossa degli occhiali da vista

NOOOOOOOOOOOOOOO

io i miei nn li posso mettere,

sono stile vecchietta e con le lenti tipo fondo di bottiglia

e per fortuna, o per sfiga (nn so!) siamo tutte donne e..suore

Ad un certo punto, persa nella mia nebbia, sento che ci chiamano per entrare nelle classi

Io,da secchiona che nn sono, vado ad occupare i primi banchi

LEI da figona corre in fondo

OPSSSSSSS

nn ci siamo...

Ma poi LEI sceglie di sedersi accanto a me..e da quel giorno mi è sempre accanto

 

 
 
 

SETTEMBRE 1990...

Post n°1 pubblicato il 03 Settembre 2009 da friends4life

PROLOGO

 

 

TUTTO EBBE INIZIO COSI'...

"Scusa,è libero questo posto?"

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

costanzatorrelli46Sky_Eaglesellymaobimba0123suormariavirginiaaledelnistaalessiac1cosacedietrolestellestresserentolafrancescodag75betazedworldmara.fasuloLo.Scrittorefriends4lifesidopaul
 

ULTIMI COMMENTI

Sto già ridendo a crepapelle!^____^
Inviato da: friends4life
il 09/09/2009 alle 21:55
 
ok proverò a ripeterti l'imitazione,ma nn ti assicuro...
Inviato da: friends4life
il 09/09/2009 alle 21:51
 
Sicuro!^___^
Inviato da: friends4life
il 07/09/2009 alle 23:06
 
ahahahahahhaah ..secondo me perchè volevano guardarlo solo...
Inviato da: friends4life
il 07/09/2009 alle 22:26
 
E' vero...che risate!Ti ricordi?!E noi...wow,che...
Inviato da: friends4life
il 07/09/2009 alle 22:24
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom