CULT2012

Recensioni - Segnalazioni librarie

Creato da gabriellatiganisava il 21/12/2008

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultime visite al Blog

serena.pompeiinnocenzomartinochampa1mamy.antogiancarlopezzolesijazzintwopontecorvo.annaritagabi1000dott.erbettamariomarialuisasardellibeape16xenia1972Fuzz_Tofdantealfa_2010francescodogali
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Il familismo amorale: le...TUTTO SPOSI 2010 »

Treni a vapore per le castagne del Mugello

Post n°168 pubblicato il 06 Ottobre 2010 da gabriellatiganisava

Treni a vapore per le castagne del Mugello

Il Marrone IPG (Indicazione Geografica Protetta, marchio dei prodotti che per l’origine geografica devono rispettare precise regole di produzione) è il re della stagione autunnale nel Mugello. Come ogni anno (è la 47ma edizione) nelle terre toscane prossime all’appennino tosco-emiliano, saranno organizzate tante sagre con la degustazione dei prodotti tipici e altre manifestazioni collaterali (es. mostre di pittura, rassegne di antichi mestieri, cortei storici, etc.). Com’è noto il Mugello è comprensivo di alcuni paesini tra i più belli della Toscana, tra cui Firenzuola, Palazzuolo sul Senio, Vicchio (paese natale di Giotto), Marradi (paese natale del poeta Dino Campana)Vaglia, Dicomano, Barberino del Mugello (località dove si produce l’omonimo e celeberrimo vino) disseminati nella vallata e raggiungibili attraversando dei panoramicissimi valichi quali il Passo della Futa, del Giogo e della Colla.

Partendo da Firenzuola, dove si potrà visitare, presso il palazzo municipale la Rocca, il Museo della Pietra Serena, ossia la pietra utilizzate dai grandi maestri quali Brunelleschi, Michelangelo e Cellini, si prosegue per Palazzuolo sul Senio, borgo di origini medievali che deve il nome al fiume Senio che lo attraversa. Qui si potranno visitare il Palazzo dei Capitani sede di due musei (Museo delle Genti di Montagna e Museo Archeologico Alto Mugello), e poco più distante, il Santuario della Madonna delle Nevi risalente al 1400. Lasciato Palazzuolo, dopo una decina di Km., si arriva a Marradi, che vanta un palazzo molto antico e raffinato, il Teatro degli Animosi, la Chiesa di San Lorenzo e Palazzo Torrioni (in occasione della sagra della castagna, nel palazzo è stata allestita una mostra di pittura). I paesini mugellesi ospiteranno tante sagre con i prodotti stagionali (non solo castagne, ma anche frutti di bosco, uva, tartufo bianco) e tantissime prelibatezze come torte, budini, tortellini fritti tipici della cucina marradese; tortelli di zucca e patate, gnocchi al gorgonzola e noci, tagliatelle al cinghiale, coniglio e maialino in porchetta, polenta con funghi o ragù; liquori, marmellate e formaggi tipici di Palazzuolo.

 Treno a vapore nel Mugello - Marradi

Alpini intenti a fare le "bruciate" - Marradi

 

 

f

Per conferire maggiore atmosfera alle domeniche autunnali (10, 17, 24, 31 ottobre sagra di Marradi) la Pro-Loco ha pensato di collegare Marradi con i treni a vapore (Firenze, Agenzia Omega, 055-291312) Rimini e Faenza (domenica 10 ottobre) e Bologna e Firenze (domenica 17 ottobre) che ci faranno ritornare indietro nel tempo e tra gli sbuffi caratteristici si potrà ammirare il panorama degli Appenini. Il profumo irresistibile delle bruciate (le castagne passate nel fuoco) mi è già arrivato alle narici!

Di seguito alcune date di sagre e eventi (e relativi links)

 -          47ma sagra delle castagne a Marradi con il treno a vapore (10, 17, 24 e 31 ottobre www.sagradellecastagne.it

-          Dal 14 al 17 ottobre a Scarperia, 7° prova del Campionato italiano Velocità Motociclismo 2010 (Autodromo del Mugello) – www.mugellocircuit.it

 -          10 ottobre a Palazzuolo sul Senio, Escursione guidata al percorso della Biodiversità (Passo della Sambuca)

 -          30, 31 ottobre e 1 novembre, Mostra mercato Tartufo Bianco e Nero, a Barberino del Mugello

 Sito del Mugello: www.mugellotoscana.it

Ufficio Turismo – tel. 055/84527186

Gabriella Tigani Sava

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog