Creato da ContessadeCastillia il 03/02/2015

La Tela di Penelope

...l'incantevole trama incompiuta

 

 

Quando le Galassie si scambiano le Stelle

Post n°14 pubblicato il 08 Agosto 2015 da ContessadeCastillia

 

Lei disse: “Dimmi qualcosa di bello”.

Lui rispose: “(∂ + m) ψ = 0”.

 

 

L'equazione sopra è quella di Dirac ed è la più bella equazione conosciuta della fisica.

Grazie a questa si descrive il fenomeno dell'Entanglement quantistico,

che in pratica afferma che:

“Se due sistemi interagiscono tra loro per un certo periodo di tempo e poi vengono separati,

non possiamo più descriverli come due sistemi distinti,

ma in qualche modo sottile diventano un unico sistema.

Quello che accade a uno di loro continua ad influenzare l'altro,

anche se distanti chilometri

o anni luce.”

 
 
 

Elanguit

Post n°13 pubblicato il 15 Maggio 2015 da ContessadeCastillia

 

E c'è...

che sono Stanca!

No, non ho detto triste...ma stanca!

Sarà la Primavera...

Maledetta Primavera!


 

E pensare che aspettavo con ansia che arrivasse per sbocciare così come fanno i fiori di ciliegio

Invece, l'unica vera cosa che, in questo momento, avrei voglia di fare, sarebbe chiudermi a riccio e andare in letargo.

Per quanto tempo? mah...non saprei!?

Magari, dieci anni...il tempo di far fluire certi pensieri.

Che poi, in dieci anni, ne passa di acqua sotto i ponti...

 

 

- Y después de despertarse

 ¿ qué sucede..?.

- Después?.

Y Después, es Otra Historia..!.

Te dirè otra vez...

Ahora...me encanta el Silencio!.

Hasta luego..!.






 
 
 

O̱gygía

Post n°12 pubblicato il 15 Aprile 2015 da ContessadeCastillia

 

Che, poi...

anche il titolo del blog "La Tela di Penelope"

(?)

non è che sia proprio azzeccato.

Io, nel Poema di Omero, tuttalpiù avrei potuto interpretare la ninfa Calypso.

No, non Penelope.

E non perché non sappia, aspettare...

Io so aspettare.

Vero è che sono un tantino impaziente e l'Attesa poco si confà alla mia natura

ma so aspettare.

Anche in silenzio.

E, per tutto il tempo che occorre,

quando e se ne vale la pena.

Ma io mi conosco...sono troppo impaziente!

Avrei completamente stravolto il Poema di Omero.

Una Penelope sui generis.

Perché, ad un certo punto, stanca di star lì a tessere sbuffando,

avrei costruito una zattera, salutato tutti i proci,

salpando alla volta del mio amato Odisseo.

(sperando poi di non finire nel gorgo di Cariddi)

Perché è così che si fa...o no (?)

Ma questa è tutta un'altra Storia.

Ed io...io non sono Penelope. punto

 

L'Isola di Ogygia.

Sottotitolo: Oasi d’amore, di parole e malinconia .

 


 

 


 
















 

 

 

Ecco, questo sarebbe stato un ottimo titolo per il mio blog!

 
 
 

Ápeiros

Post n°11 pubblicato il 07 Aprile 2015 da ContessadeCastillia


E anche questa due giorni di tour de force pasquale è finita...Grazie a Dio.

Non ne potevo più.

Troppo di tutto.

Troppe calorie.

Troppa gente.

Troppi sorrisi.

Troppi auguri.

Troppe chiacchiere...

e bla... bla... bla...

E ad un certo punto mi è mancata l'aria.

Sì, dopo la grande abbuffata, mi sono scoperta affamata.

Affamata d'Aria.

Così, ad un certo punto, con eleganza ed un leggero cenno della testa,

mi sono alzata e senza dire una parola, sono andata fuori dalla sala.

Il più lontano possibile da tutto...da tutti.

Ho aperto la finestra e mi sono affacciata...

Il mio mare.



06/04/2015

Per un istante mi sono affacciata al mio Attimo d'Infinito.

Ed è stato come affondarci il viso dentro.

Annusarlo.

Respirarlo.

Prima  piano piano, poi sempre più profondamente.

Avidamente.

Mentre lo sguardo, seguendo il filo dei pensieri, si perdeva all'orizzonte.

Lontano.

E oltre ancora.

Altrove.

In un altro altrove...


"...e il pensiero  andrà  a cercare,

tutte le volte che..."



 

 
 
 

ContessadeCastillia

Post n°10 pubblicato il 02 Aprile 2015 da ContessadeCastillia


Prima, pensavo...

ma come mi è saltato in mente di scegliere un nickname simile?

"Non me somiglia per niente!", recitava Johnny Stecchino...

Ora che ci penso, fu proprio questo il motivo per cui lo scelsi...non volevo essere trovata nè riconosciuta da nessuno.

Eh va bé...però avrei potuto scegliere qualsiasi altro nick...che ne so...Vattelapesca (!?)

E invece optai per Contessa (deCastillia)

Posso giustificare il (deCastillia), amo l'accento della lingua spagnola...

è sanguigno, muy caliente, intenso...e bene si sposa con "la otra parte de mì"

ma Contessa (?)

Contessa...di cosa? di chi?

No, a questa cosa proprio non riesco a dare una giustificazione.

Senza contare le critiche che mi sono beccata e per il nome scelto e per l'indirizzo che decisi di dare al mio blog di allora

(Blog sfacciato e provocatorio, fatto di citazioni altrettanto sfacciate e provocatorie ;-)))

Blog che, poi, in un momento d'impeto eliminai...e subito dopo me ne pentì ma era già tardi per i pentimenti

(a questo proposito, devo ricordarmi di non prendere mai decisioni quando sono arrabbiata, oh!!! )

Mi piaceva davvero quel Blog.

Era "La otra parte de mì (el lado oculto)"

Ora...io so che se mi legge la mia amica "Ciccina" sarà curiosa di sapere cosa postavo in quel cavolo di blog

:-))) ahahah...ma niente di che...ehm -.-" cose tipo queste...


////////////////////////////

 

ph. M.Bosi

 

L'amore è molto simile a una tortura

o a una operazione chirurgica.

Anche se i due amanti sono molto innamorati e colmi di reciproci desideri,

uno dei due sarà sempre più calmo o meno invasato dell'altro.

Quello, o quella, è l'operatore,

ovvero il carnefice;

l'altro, o l'altra, l'assoggettato,

la vittima.

C. Baudelaire

 

//////////////////


111 post, per esattezza...non tutti così ma per una buonisima parte lo erano.

E valanghe di insulti da parte di puritani che passavano da queste parti (volgare, ignorante, senza cultura, senza classe, donnetta, serva più che contessa)

Furono davvero poche le persone che decisero di non fermarsi alle apparenze, di non giudicare il libro dalla copertina ma leggerne almeno qualche pagina prima di stabilire che, in effetti, il libro non era poi tutta questa gran cosa.

E niente...

ma perché ho voluto scrivere questo post?

Forse perché ho un gran calderone in testa che ribolle di pensieri senza né capo né coda...

o forse è l'effetto primavera.

Qualcuno dice che basta affacciarsi dalla finestra per accorgersi, dai cespugli in fiore, che è arrivata...

Io, se mi affaccio dalla mia, vedo solo un cielo beige.


 

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31