Creato da Stra2005 il 24/10/2005
Metti una penna in mano al tuo cuore

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

Leti66Stra2005kiku0cinzia63Sibilantebagninosalinarojola2010fataneradglmanu.rossanasupercevifdlumunamamma1katiaguerraanna.rug
 

Ultimi commenti

sei fermo da quattro anni.... non ti vuoi risvegliare????...
Inviato da: cinzia63
il 29/08/2014 alle 15:05
 
Ma ancora esisti??? MAH!!!
Inviato da: Leti66
il 08/07/2009 alle 12:49
 
baci
Inviato da: smcri
il 19/05/2009 alle 16:30
 
tarpon, infundibulum, cheap levitra site gyromancy,...
Inviato da: volandfarm
il 25/03/2009 alle 08:12
 
wainscot, pinworm, cheap levitra online semiography,...
Inviato da: volandfarm
il 25/03/2009 alle 07:50
 
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« LE MUTE GRIDA...UN LAVORO INUTILE... E L... »

... E ALLA FINE MI COMMUOVO SEMPRE...

Post n°75 pubblicato il 20 Marzo 2008 da Stra2005

LA TRACCIA CHE LASCIANO I PNEUMATICI E' MARCATA, TANTA LA POLVERE ACCUMULATA DAL TEMPO, IL SOLE E' GIA' LI' CHE T'ASPETTA... STRANO IMMAGINARLO COME UN PREMIO DOPO ORE DI FILA IN AUTOSTRADA, MAGARI UNA DOMENICA PRIMAVERILE DOPO LE "FATICHE" DELLA SETTIMANA... UN PREMIO GIA', MENTRE QUI, QUASI E' UN NEMICO. TI BRUCIA LA PELLE, TI FAR STAR MALE DA FARTI VENIRE LA FEBBRE, LA SERA IL RITO DELLA CREMA SOLARE... MA COME FAI CON QUEGLI OCCHI CHIARI A SOPPORTARE UNA LUCE COSI'? FIGURATI, E' UN BEL COMPLIMENTO GRAZIE... DI NULLA MA ERA UNA CONSIDERAZIONE NON UN COMPLIMENTO... QUI LA VITA E' DAVVERO DIVERSA, COI PROPRI RITMI, LE PROPRIE REGOLE E L'ABITUDINARIO DIVENTA UN RICORDO. VARCATO IL PORTONE CHE DELIMITA IL VILLAGGIO SEMBRA DI STARE IN UN SET: MI RICORDA UNA SCENA DI SALVATORES... DESERTO, CAMMELLI, DUNE E QUELLE MERAVIGLIOSE DONNE NAMIBIANE DAGLI OCCHI BLU COBALTO E DAL PROFILO ACCENTUATO DA UN BRONCIO NATURALE... DOVEVO TORNARE IL 14, MA COME SI SA QUI LE DATE NON SI SEGNANO NEPPURE, LE ORE NON CONTANO, I GIORNI NON TRASCORRONO, SI TRASCINANO. I PROFUMI FORTI E DECISI DELLE LORO PIETANZE CHE A FATICA INGURGITO, MA NON VOGLIO OFFENDERLI, CI GUARDANO CON OCCHI SPALANCATI MENTRE CI CONSEGNANO IL CIBO E CHISSA' QUANTO E' PREZIOSO PER LORO... IN CAMBIO GLI DONIAMO UN FUTURO... LA POLVERE AVVOLGE I BAMBINI CHE C'INSEGUONO, L'ULTIMO GIORNO, QUALCUNO AL BORDO STRADA SALUTA CON LA MANO, MI VOLTO E MI RIVEDO, CON LE GINOCCHIA SBUCCIATE, PER STRADA CHE SALUTO GLI AEREI CHE PASSANO IN CIELO... E NON STACCO PIU' IL NASO DAL FINESTRINO, NEANCHE L'HOSTESS CON IL PRANZO CHE MI ALLUNGA IL GIORNALE RIESCE A DISTRARMI... E MI COMMUOVO... SEMPRE. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog