Creato da k.way il 13/11/2009

VAGHEIDEE

quell'andatura incerta che chiamano esperienza

 

« Male è l'assenzaMMXII »

Gocce divine

Post n°206 pubblicato il 21 Dicembre 2011 da k.way
 

-

-

Se esiste un dio, credo che cammini a piedi scalzi in prati verdeggianti (o celesti?), e sorrida, magari anche un po' perplesso, nel vedere come viene dipinto nell'immaginario umano dei suoi fedeli, che spesso spendono l'intera loro esistenza alla ricerca di quel divino che, succede, gli riserva, a fronte di comprensibili speranze, profonde delusioni, seppur vissute nella pienezza della fede.

C'è qualcosa di sacro in ogni luogo ed in ogni istante della nostra vita, e saperlo cogliere è leggere e sentire quello spirito universale che, al di là di ogni credo, avvolge l'esistenza nella sua precarietà, donando sprazzi di paradiso a coloro che sanno vedere oltre lo sguardo. D'altro canto, il dolore umano, che tutti accomuna, non ha religione. 

-

Claudio Naboni - Please ... Give Me A Hand

-
E' possibile che un semplice ruscello d'acqua, nel breve suo scorrere, racconti dell'Infinito e di ciascuno di noi ... e chissà che, almeno una volta, un dio perso e solo, fermatosi ad ascoltarlo, non v'abbia confuso le sue lacrime.

-

--

-

-

-

-

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CARTE DI VIAGGIO

 

A. Narimi

A. Anedda

H.D. Thoreau

J. Berger

C. Lispector

E.E. Cummings

M. Benedetti

J. Addad

V. Capossela

P. Jacottet

P. Cappello

A. Ernaux

L. Gluck

N. Ponzio

I. Bachmann

J.C. Onetti

 

 

I MIEI LINK PREFERITI

- aNobii
 

CARTE DI VIAGGIO