Surreale e inutile

riflessioni di un passegero del treno chiamato vita

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

Sull orlo del precipizio.......cado.......

Post n°16 pubblicato il 23 Aprile 2007 da krully_10
Foto di krully_10

Io e il pettirosso di mia nonna, abbiamo un qualcosa in comune, se lui fosse qui, saremmo vicini di casa....
Ci
sono dei momenti in cui un uomo si dovrebbe prendere le sue
responsabilità e chiedere, chiedere un ulteriore sacrificio, che in
fondo è immeritato....

Chi mi potrebbe aprire la gabbietta, è
sfinito, stanco ed io non ho il coraggio di chiedere oltre. Quant'è
dura stringere i denti quando hai solo la lingua da mordere....ed
intanto stagioni si susseguono, giorni su un calendario perdono la loro
unicità perchè è facile dimenticarsi che il 21 aprile 2007 non tornerà
mai più....gli ostacoli si avvicinano e non li affrontiamo, non abbiamo
le condizioni per saltarli....

Ci dimentichiamo del presente, il
futuro è troppo lontano e troppo difficile da raggiungere, ed allora
guardiamo al passato, l'errore più grande che possiamo fare.

Una lacrima può avere tanti significati e può anche cancellare tutto dalla tua mente, non facendoti più scrivere.
Guardo indietro e rivedo il pettirosso in gabbia, messo al sole, si illudeva di poter uscire ed invece.....

 
 
 

Metodo Di Bella, dimenticato troppo velocemente www.metododibella.org

Post n°15 pubblicato il 22 Marzo 2007 da krully_10

Dal 1965 a oggi, una battaglia sempre aperta

Luigi Di Bella, un altro grandissimo martire del sistema:

Cos' è il metodo

Questo metodo è nato dalla necessità di cambiare
strada nella prevenzione e terapia dei tumori, in considerazione
dell'incremento continuo dell'incidenza delle neoplasie, che testimonia
e certifica la totale inadeguatezza ed insufficienza delle attuale
misure preventive.
Le reali possibilità terapeutiche si fermano ad
un 29% di sopravvivenza a 5 anni secondo i dati del Medical British
Journal (BMJ.COM), associando le migliori terapie disponibili.
Dopo i 5 anni vi è una progressiva diminuzione della percentuale di sopravvivenza.
Questi risultati certificano la necessità di cambiare radicalmente strada nella terapia dei tumori.

L'
MDB
propone una terapia causale, volta a eliminare i fattori
etiopatogenetici (causali) che portano all'insorgenza del tumore,
modificando quel terreno biologico il cui sovvertimento consente l'
insorgenza della patologia neoplastica.
La chemioterapia non agisce sulla causa che ha prodotto il tumore ma sulla cellula tumorale che ne rappresenta la conseguenza.
La
distruzione chemioterapica delle popolazioni cellulari neoplastiche non
è mai totale e la cellule tumorali residue, in un'alta percentuale,
riprendono la proliferazione e l'invasività trovando un terreno
biologico meno resistente perché devastato dalla pregressa
chemioterapia.
Le stesse cellule tumorali tendono a divenire progressivamente meno sensibili e più resistenti ai ripetuti cicli chemioterapici.

L'
MDB, attraverso la somatostatina, inibisce alcuni dei più potenti fattori tumorali, quali il GH (principale fattore di crescita), IGF e tanti altri.
Azione potenziata dagli inibitori della
prolattina, potente fattore di crescita.
Attraverso i
retinoidi riporta alla normalità, "ridifferenzia" le cellule tumorali, effetto potenziato dall'azione sinergica della vitamina D, della melatonina e della vitamina E.
I singoli componenti agiscono sinergicamente potenziando il loro
effetto antitumorale e sviluppando un'azione antiossidante, anti
radicali liberi, potenziatrice dell'immunità, pro-apoptotica (morte
programmata, simile al ricambio, della cellula tumorale),
antiproliferativa, pro-differenziante, antimetastatica in assenza dei
noti effetti tossici chemioterapici.



Un pò di storia


Luigi Di Bella, scomparso il 1 luglio 2003 è stato un fisiologo che,
nel 1965, ha dato vita a una formula anticancro a base di vitamina C, E
e D, melatonina, somatostatina e inibitori della prolattina.


NeI 1997 migliaia di pazienti che ne hanno già ottenuto benefici
chiedono che venga riconosciuta dal Sistema Sanitario Nazionale.


Il MDB (Metodo Di Bella) viene sottoposto a sperimentazione su
decisione del ministro Rosi Bindi nel marzo del 1998. Da subito si
levano le proteste del professore: la somministrazione esclude, secondo
lui, almeno 4 dei sette farmaci del metodo. Alcuni protocolli vengono
sospesi prima del termine della sperimentazione. Altre irregolarità
vengono denunciate a Roma, Napoli e Firenze. Tra queste, la presenza di
acetone, la somministrazione di farmaci scaduti a 1048 ammalati.


Agosto 1998. Il ministro Bindi dichiara chiusa la sperimentazione: la
cura Di Bella secondo il ministero, non funziona. Si fa riferimento a
un verbale della Commissione Oncologica. Nell’ottobre successivo, in
una lettera al ministro, un componente della stessa Commissione
scriverà che quel verbale non è mai stato approvato.

• A
novembre 1998 partono le indagini dei Nas e i ricorsi dei pazienti che
chiedono in pretura di poter continuare a utilizzare la cura a spese
delle ASL. Scendono anche in piazza in difesa del fisiologo.


Sulla base di oltre 700 ricorsi il pretore di Maglie, Carlo Madaro,
commissiona uno studio per verificare i risultati del MDB. Il risultato
della sperimentazione ufficiale si ribalta. La cura sembra funzionare.


Le richieste si moltiplicano e oltre 1500 ricorsi vengono accolti. I
pretori ordinano che le cure siano eseguite a spese delle ASL.


In quattro Regioni, intanto, gli amministratori locali deliberano di
somministrare la cura a spese del Sistema Sanitario Nazionale.


Una decina di parlamentari firma, nel 2002, una risoluzione per
riaprire la sperimentazione, ma il professore si dichiara contrario.

• A luglio 2003 Luigi Di Bella muore. La sua opera è portata avanti dal figlio Giuseppe.


La cura Di Bella viene ufficialmente adottata in alcuni Paesi come il
Brasile e la Finlandia. Oltre 54mila studi accreditano scientificamente
il metodo.

• Nel 2005 si ipotizza l'istituzione di una
commissione d’inchiesta che riabiliti il MDB. In Italia i malati ancora
in cura col MDB si stimano in oltre 10mila.

• Giugno 2005: esce
il trattato sul MDB, con oltre 2mila voci bibliografiche che confermano
la scientificità della cura messa a punto dal fisiologo modenese.

 
 
 

SEQUESTRO MASTROGIACOMO, RAPPORTI TESI TRA ITALIA E STATI UNITI

Post n°14 pubblicato il 22 Marzo 2007 da krully_10
 



 

New York, 22 mar. (Apcom) - Si fanno più tesi i rapporti tra
Italia e Stati Uniti dopo le critiche giunte da una fonte del
Dipartimento di Stato americano sulla gestione della liberazione
di Daniele Mastrogiacomo, l'inviato di Repubblica sequestrato dai
talebani in Afghanistan e tenuto ostaggio per due settimane.

Il chiarimento necessario, visto che la fonte di Washington ha
chiesto di rimanere anonima, avverrà direttamente tra i capi
delle due diplomazie oggi stesso. A quanto si apprende alla
Farnesina, è in programma un colloquio telefonico del ministro
degli Esteri, Massimo D'Alema, con il segretario di stato Usa
Condoleezza Rice.

Secondo la fonte americana, le concessioni ai talebani hanno
"colto di sorpresa" gli Stati Uniti. Il governo americano non era
stato messo al corrente dell'operazione che ha portato alla
liberazione di Daniele Mastrogiacomo, e non vi ha preso parte.
"Anche se siamo soddisfatti della liberazione di Daniele
Mastrogiacomo - ha detto l'esponente del governo - abbiamo alcune
preoccupazioni sulle circostanze dell'operazione". "Le
concessioni effettuate, ha continuato la fonte Usa, "aumentano il
rischio per la Nato, per le truppe afgane e per il popolo
afgano". Gli Stati Uniti, ha aggiunto "non hanno appoggiato e non
appoggiano concessioni ai terroristi".

Inoltre, le regole di ingaggio del contingente italiano in
Afghanistan sono state definite limitanti dal governo americano.
Il governo americano ha sottolineato di avere ripetutamente
chiesto alle autorità italiane di modificare queste regole, già
dal 2003.

La delusione di Washington, ha detto la fonte, è stata espressa a
livello diplomatico alla Farnesina, ma non direttamente al
ministro degli Esteri Massimo D'Alema.

La Farnesina ha già risposto, anche se sottolineando che non è
solita commentare fonti anonime. "Nulla di quanto riferito nelle
dichiarazioni della fonte anonima è emerso infatti nel corso
dell'incontro" che c'è stato nei giorni scorsi tra Rice e
D'Alema. La Farnesina ha inoltre osservato che "non risultano
infine - conclude la nota - passi ufficiali americani attraverso
i consueti canali diplomatici nel senso indicato dalla fonte
anonima né a Washington né a Roma".

Red

 
 
 

SIGNORAGGIO: tema scottante

Post n°13 pubblicato il 21 Marzo 2007 da krully_10
 

Il tema del signoraggio è un tema abbastanza scomodo che neanche Beppe
Grillo ne parla più, per non spaventare la gente. Io non la penso così,
è ora che la gente si renda conto di tutto quello che c'è da sapere.

Il
diritto di «signoraggio» è il potere del «signore» di emettere moneta
con un valore nominale ampiamente superiore al valore intrinseco e
quindi di ricavare un guadagno dalla sovranità sulla moneta. Perché
debba farlo una banca privata (qual è Bankitalia S.p.A.) è un mistero..

Problema


* Tutti i politici eletti alla guida della Nazione hanno sempre
indebitato lo Stato chiedendo denaro in prestito ad una ristretta
cerchia di banchieri privati.
* Questi banchieri internazionali creano il denaro dal nulla e senza nessuna contropartita, semplicemente stampandolo.

* Gran parte delle tasse versate dal cittadino servono a pagare gli
interessi su quel debito inestinguibile, eterno, costituito da carta
straccia.

Denuncia del signoraggio
(di Sandro Pascucci)

Il
signoraggio è una truffa ai danni del popolo sovrano ma ignorante che
viene privato della ricchezza sociale e personale da lui creata con il
duro lavoro e sudore della propria fronte. Questa SOTTRAZIONE INDEBITA
avviene tramite il PRELIEVO FISCALE (TASSE e IVA) che ha in realtà come
unico scopo quello di drenare risorse dai cittadini e restituire i
soldi al Banchiere Centrale Sovranazionale che è di fatto l'unico e
vero proprietario della moneta circolante. Tale moneta è stata creata
dal nulla (nel caso della moneta bancaria, mutui, fidi, prestiti..) o
con una spesa irrisoria nel caso della stampa di banconote (contanti).
Una banconota da €100 costa 30 centesimi ma il cittadino la paga €100
euro più il 2,5% di interesse. Quando depositi in un c/c quei €100 la
banca (grazie all'altra truffa della riserva frazionaria) ne può
prestare €5.000! Il politico è il cameriere e l'esattore de I Grassi
Bankieri© che governano il mondo.

Vi siete mai chiesti verso chi siamo in debito?

Chi di voi ha mutui, prestiti, fidi, è in debito verso la banca che ha fatto il prestito.
Questa è una cosa privata, tra Voi e la banca (anche se poi non è cosi ma parleremo dopo della Riserva Frazionaria).

Tutti,
comunque, hanno una parte del Debito Pubblico. Anche i bambini appena
nati. Verso chi? Verso la Francia? La Germania? Il Giappone? No, verso
i banchieri privati! Naturalmente quando uno ha un debito, occorre
pagarlo o per lo meno pagarci sopra gli interessi”
“Ogni anno
l’Italia ha i conti in positivo, come un padre di famiglia che a fine
mese gli avanzano 200 euro dallo stipendio dopo aver pagato tutte le
spese!”

“Questo lo Stato lo chiama “Avanzo Primario”.

Però poi occorre conteggiare gli interessi sul Debito Pubblico e allora lo Stato Italiano va in Deficit.
Ossia
al padre di famiglia che pensava di avere risparmiato 200 euro, viene
presentato un conto a sorpresa di 450 euro! E va in rosso! Tutto qui”

 
 
 

Angolo della poesia....

Post n°12 pubblicato il 09 Marzo 2007 da krully_10
 

Che allegria, vivere
e sentirsi vissuto.
Arrendersi
alla grande certezza, oscuramente,
che un altro essere, fuori di me, molto lontano
mi sta vivendo.
Che quando gli specchi, le spie,
mercurio, anime brevi, confermano
che sono qui, io, immobile,
serrati gli occhi e le labbra,
chiuso all'amore
della luce, del fiore e dei nomi,
la verità transvisibile è che cammino
senza i miei passi, con altri,
là lontano, e lì
sto baciando fiori, luci, parlo.
Che esiste un altro essere con cui io guardo il mondo
perchè sta amandomi con i suoi occhi.
Che esiste un'altra voce con cui io dico cose
non sospettate dal mio gran silenzio;
ed è che anche mi ama con la sua voce.
La via - che slancio ora! -, ignoranza
degli atti miei, che lei compie,
in cui lei vive, duplice, sua e mia.
E quando lei mi parlerà
di un cielo scuro, di un paesaggio bianco,
ricorderò
stelle che non ho visto, che lei guardava,
e neve che nevicava nel suo cielo.
Con la strana delizia di ricordare
di aver toccato ciò che non toccai
se non con quelle mani
che non raggiungo con le mie, tanto distanti

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: krully_10
Data di creazione: 12/02/2007
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

FondDbemilia_cavallarosellyi0myPRINCESSpinksugar2007gabrigdbemiliano.maraSoffiaSuiMieiAlibi
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963