GIORNI
E infilerò i giorni in una collana,
 tra i fili di  pietruzze dei giorni inutili,
ci saranno piccole perle di dolcezza,
e quando riuscirò a chiuderla
con un fermaglio stretto ,
la metterò nel cassetto
quello dei ricordi belli,
insieme ai pezzetti
di anima graffiata.
Eli

 
Creato da: laancella il 17/08/2005
Scrivere come parlare. Come giocare.

 

 
« quattrocentocinquantaseiè notte, le undici meno ... »

quasi ora di cena

Post n°457 pubblicato il 14 Giugno 2009 da laancella

 

Quasi due mesi senza una parola. È strano che non sia né dispiaciuta e nemmeno il minimo senso di colpa mi sfiora. Strano perché del senso di colpa per non scrivere riempio i miei buoni propositi. Eppure in questo momento non mi sento in colpa. Mi sembra di essere in un momento di concentrazione. Di accumulo. Di archiviazione e catalogazione. La ripresa della passione politica, il fare politica attivamente mi porta a leggere per capire e comprendere. Ed il mio solito tempo risicato resta ancora più risicato. Sono contenta, eppure mi manca lo scrivere per il gusto di scrivere, per allineare parole a descrivere emozioni. Ne ho tante dentro di storie e spero solo di riuscire a tenerle e poi con tempi più rilassati di raccontarle. A me stessa per prima. Perché, come al solito, scrivo per me stessa. Il potere salvifico della scrittura mi ha aiutato e mi aiuterà ancora. Mi aiuta a comporre le scomposte inquietudini delle mie contraddizioni. Il mettere un filo di logica dove logica non c’è è come liberarsi di un peso e respirare pulito nell’aria incrostata di rammarico e disincanto.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.