Creato da lauviahdamore il 03/10/2005

Amici del Subconscio

Il subconscio può lì dove tu pensi di non farcela

 

 

« Le tentazioni dell'Angelo Il pregiudizio...  »

Intermezzo da Favola

Post n°94 pubblicato il 10 Giugno 2006 da lauviahdamore

La favola della volpe e dell'uva

In un torrido giorno d'estate, una VOLPE, passeggiando per una vigna, vide appeso un bel grappolo d'uva.

"Proprio ciò che mi serve per soddisfare la mia SETE", disse la volpe. Arretrò di qualche passo per prendere la rincorsa e saltò per afferrare il  GRAPPOLO, ma lo mancò.

Ci riprovò, una, due, tre volte, ma proprio non ci riusciva. Imperterrita, continuò a cercare di afferrare quel boccone prelibato. Alla fine si arrese e se ne andò SDEGNATA dicendo: "TANTO SONO SICURA CHE E' ACERBA"

ESOPO (VI secolo a.c.)

FINE

Al buon intenditor, poche parole...

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Questo blog è interamente dedicato a Paola....                                                  "Quando i rapporti umani vanno oltre l'opportunismo virtuale"

 

 immagine

Ti criticheranno sempre e  parleranno
male di te... 

Quindi: vivi come credi e fai ciò che vuoi... 

Una vita è un'opera di teatro che non ha
prove iniziali.

Quindi: canta, ridi, balla, ama...

vivi intensamente
ogni momento della tua vita...

prima che cali il
sipario e l'opera finisca senza applausi.

Charlie Chaplin

"Luci della ribalta"

 

ALTRE IDENTITÀ

 

FACEBOOK