Creato da lauviahdamore il 03/10/2005

Amici del Subconscio

Il subconscio può lì dove tu pensi di non farcela

 

 

« Al fuoco!... Le Tentazioni dell'Angelo »

Le tentazioni dell'Angelo

Post n°113 pubblicato il 10 Luglio 2006 da lauviahdamore

10° puntata

Tante ipotesi... una sola risposta...

Serafino doveva trovare 100 diverse possibili risposte  ad una sola domanda... "Perché sei tornato indietro?"

L'ispettore gli aveva dato un foglio sul quale scrivere...

Mai come in quel giorno la fantasia di Serafino era completamente assente... inoltre,  era sempre più distratto dallo strano comportamento dell'Ispettore: quell'uomo era difronte ad un monitor, leggeva  e rideva da solo come un matto...

Non lo convinceva per niente... aveva qualcosa che non riusciva a spiegarsi... il suo comportamento era incomprensibile ma ancor di più quello che gli diceva...

Isp: "A che punto siamo con le risposte?"

Ser: "Ne ho scritte 30... forse potrebbero anche bastare, che dice?"

Isp: "No... continua a scrivere... Però ti aiuto... pensa al 5!" 

Serafino ci pensò... ma non capì...

Dopo un'ora...

Isp: "A che punto siamo?... "

Ser: "Sono a 35!"

Isp: "Non va bene, sai!... Più veloce devi essere!... Ti aiuto... P di Palermo!"

L'Ispettore rideva con gusto... e intanto Serafino pensava: "Ma che c'avrà questo da ridere?...  E poi che vuol dire 5 e P?... Mah!"

Dopo tre ore...

Isp: "Allora?..."

Ser: "Sono a 40!"

Isp: "Ti aiuto... il contrario è la A di Ancona!"

...dopo un'altra ora...

Isp: "Ti aiuto... Il contrario è sempre 5!"

...dopo mezz'ora...

Isp: "Ti aiuto... E' in te il vestito di Palermo e il contrario del vestito!"

...dopo 10 minuti...

Isp: "Ti aiuto... E' in te il vestito di Ancona e il contrario del vestito!"

...dopo 5 minuti...

L'Ispettore non fece in tempo a parlare perché Serafino lo bloccò urlando...

Ser: "Basta!... La faccia finita!... Ho capito!"

  

Pubblicità

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Questo blog è interamente dedicato a Paola....                                                  "Quando i rapporti umani vanno oltre l'opportunismo virtuale"

 

 immagine

Ti criticheranno sempre e  parleranno
male di te... 

Quindi: vivi come credi e fai ciò che vuoi... 

Una vita è un'opera di teatro che non ha
prove iniziali.

Quindi: canta, ridi, balla, ama...

vivi intensamente
ogni momento della tua vita...

prima che cali il
sipario e l'opera finisca senza applausi.

Charlie Chaplin

"Luci della ribalta"

 

ALTRE IDENTITÀ

 

FACEBOOK