Creato da lauviahdamore il 03/10/2005

Amici del Subconscio

Il subconscio può lì dove tu pensi di non farcela

 

 

Un affitto a Roma

Post n°69 pubblicato il 06 Maggio 2006 da lauviahdamore

25°puntata "Il petroliere"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

La ragazza prese la sua bella denuncia penale... non le importava un granchè... ciò che la infastidiva era come riferirlo ai genitori, prima o poi l'avrebbero dovuto sapere...

Lei cominciò a riflettere...

"Hanno realizzato un attacco illegale e va bene... ma qualcuno poi ha provveduto ad effettuare una segnalazione alla polizia?... Chi è stato?... Come posso scoprirlo?..."

Le bastò una parola dolce e un candido sorriso e la risposta era già nelle sue mani...

Le dissero: "Il petroliere che ha la villa difronte alla sua!"

Il petroliere?... Ed io cosa gli ho fatto al petroliere?

Cominciò a pensare: "Vado da lui o non vado?... Ok!... Ci vado!"

Lui era un uomo sui sessant'anni, gentile e garbato... l'accolse con estrema simpatia... e le parlò come un padre...

"Ragazza mia... vada via da questa casa... c'è troppa gente cattiva intorno... ci sono troppi sporchi affari che lei è meglio non sappia... soldi... vecchi rancori... avvocati... ex galeotti... vada via... non faccia l'eroina... salvi se stessa..."

"Perchè ha fatto la segnalazione alla polizia?" chiese lei facendo finta di non aver sentito niente.

"Non sono stato io... è stata la  figlia della vecchia signora... la sua AMICA!"

Pubblicità 

 
 
 

Sciopero

Post n°68 pubblicato il 05 Maggio 2006 da lauviahdamore

Protesta per la dipendenza dallo strumento virtuale.

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°67 pubblicato il 05 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

24°puntata   

 "Contatore ACEA"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Quell'uomo fu arrestato...

La ragazza era ben consapevole che i guai non erano finiti...

Era una mattina come tante altre... alle 7:30 usciva dalla villa per prendere nella cassetta della posta il suo quotidiano...

Vide qualcosa di strano...

Un uomo era fermo difronte al suo contatore della luce...

"Lei chi è, mi scusi?" chiese la ragazza.

"Ah... siamo dell'Acea... ci è stato segnalato un guasto!"

Lei fece finta di aver creduto a quella risposta e tornò in casa...

In casa tutto era a posto!... "La luce va!..."

Dopo un'ora era ancora tutto a posto, dopo due ore ancora, dopo tre anche...

"Ok!... Mi sono sbagliata!..." si disse.

Alle 17:00 del pomeriggio sentì suonare il citofono...

La polizia!

Uno di loro le disse: "Dobbiamo effettuare nei suoi confronti una denuncia penale perchè abbiamo scoperto che il suo contatore è illegale... è attaccato direttamente alla cabina dell' Enel..."

"Non capisco... "

"Lei sta rubando l'energia e si è resa colpevole di un reato come quello di "frode allo stato"...!"

"Io non sono capace neanche di far funzionare un ferro da stiro... mi dice come avrei potuto fare un' operazione da elettricista provetto?... Qualcuno l'ha fatto per mettermi nei guai!"

Lei doveva scoprire chi era stato...

Pubblicità

 

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°66 pubblicato il 04 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

23°puntata

"L'arresto"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

"Ci deve scusare..." le disse uno dei poliziotti...

"Per cosa?... Perchè faccio la donna delle pulizie?..." rispose, la ragazza,  con un accento fortemente provocatorio.

"... noi non sapevamo che... " cercò ancora di scusarsi il poliziotto... "...sicuramente abbiamo sbagliato noi!"

"No!... Adesso portatemi in caserma e fate il vostro dovere... Parlerò solo lì...!"

La portarono in caserma dove la ragazza raccontò l'accaduto al maresciallo di turno...

Il Maresciallo si sentì nel dovere di dirle queste parole...

"Noi conosciamo quell'uomo molto bene... va e viene dal carcere... ma ogni volta se la cava perchè è riuscito a falsificare dei documenti sanitari... si spaccia in fin di vita..."

"Ah!... Però!... Astuto l'omino dal braccio infermo!"

Il Maresciallo proseguì...

"Se noi l'arrestiamo, tra un mese lui è già fuori... ha dei buoni avvocati.... Il problema diventa suo: quando esce la cercherà e la troverà e noi non possiamo garantirle nulla..."

Lei rispose senza nemmeno pensarci due volte...

"Arrestatelo!..."

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°65 pubblicato il 04 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

22°puntata 

"La carta d'identità"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Le venne in mente la più brillante delle idee...

Non doveva più scappare: quei tre "energumeni" non volevano farle del male, volevano solo spaventarla... ed erano già riusciti nel loro intento!

"Aspetterò... so per certo che non può più accadermi niente... la polizia arriverà prima o poi!"

Dopo circa 20 minuti la polizia giunse...

Accadde il paradosso: il proprietario si fece avanti verso i poliziotti e cominciò a raccontare qualcosa... lei non sentiva!

Fu il suo turno!... Era ancora un pò scossa...

"Signorina, il proprietario ci ha raccontato che lei non paga l'affitto!" le disse con tono austero uno dei poliziotti.

"Confermo... la legge vuole che sia così in una condizione come la mia!" ribattè con sicurezza.

"Ci faccia vedere il contratto!"

"Non ce l'ho... quel farabutto non me l'ha mai fatto!"

"Quindi... lui è entrato in casa sua?... Lei quale "violazione di domicilio" vuole denunciare ... è lei che si trova nel torto!"

"Io????...."

"Si... Il signor E...... ci ha raccontato che lei è la sua donna di servizio!..."

"Cosa?...." Lei era ormai fuori dai gangheri.

"Ci dia, per cortesia, la sua carta d'identità e poi si prepari a venire con noi..."

Lei porse la sua carta d'identità....

I poliziotti si guardarono... la guardarono... e dissero...

".......ah........eh..........ah..........." 

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°64 pubblicato il 03 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

21°puntata  "La fuga"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Bisognava scappare...

Le venne in mente che nella tasca dei pantaloni aveva riposto uno dei suoi coltelli... era già da qualche settimana che ne portava sempre uno con sè!...

Lo tirò fuori, lo aprì... ma nel caos più totale lo afferrò dalla lama...

Si fece male ma doveva scappare...

La via di fuga era il muro di cinta della villa... alto si, ma non troppo... poteva farcela!...

Nel momento del bisogno si diventa sempre più agili di quello che si è tutti i giorni...

Scavalcò il muro di cinta ma non aveva previsto un ostacolo: il filo spinato! Impigliò i suoi capelli che la ostacolavano... li strappò... non sentì nessun dolore!

Si trovava ora sulla strada buia e deserta... era un consorzio privato di ville e in quella strada passava di rado solo qualche macchina...

"Dove vado?... Dove vado?"

Cominciò a urlare sperando che qualcuno la sentisse...

Invano...

Doveva trovare una soluzione... e anche al più presto!

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°63 pubblicato il 03 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

20°puntata "Carabinieri e polizia"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

La 5° porta si aprì... sembrava di essere in un video games dove le porte si aprono con un click...

Quella porta era un tutt'uno con la parete del salone e invisibile all' occhio umano...

Lei si girò e vide 3 uomini... il proprietario davanti e 2 zingari che gli stavano dietro... 

Fu uno di quegli attimi in cui il cervello riesce a dare mille suggerimenti contemporaneamente...

"Dove vado?... Sono tre... Hanno le mani in tasca... Cosa nascondono nelle tasche?... La mazza dov'è?... Io sono una.... Posso provare ad andargli contro... no... scappo in giardino... mi raggiungono... chiudo la porta... la chiave... prendo il telefonino... devo chiamare la polizia..."

Scappò in giardino chiudendoli all'interno della casa...

Con le gambe che tremavano e la voce pressochè inesistente provò a chiamare la polizia...

1 squillo... 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11...

"Diamine, quando li vuoi non ci sono!... Ora dove scappo?... In strada?... Non ho le chiavi per uscire dal giardino!..."

1 squillo... 2 3 4 5...

"Pronto?!... Ho bisogno d'aiuto!!!!... Mi è entrata gente in casa!" disse la ragazza con quel poco di voce che le restava...

"Da dove sono entrati?" rispose il carabiniere al centralino...

"Ho bisogno d'aiuto... venite..."

"Dove si trova la sua casa?"... Lei riferì  la via e il civico....

"Non visualizziamo la via sul terminale... ci può spiegare meglio dove si trova!"

"Cosa?..." con il panico alle stelle cercò di dare dei riferimenti perchè trovassero la via...

"Non la troviamo... aspetti che cerchiamo sul "Tutto città"....!"

Lei si voltò e vide che i 3 "energumeni" erano riusciti ad entrare in giardino...

"Trovate quella cazzo di via!..."

Quegli uomini erano dietro di lei...

 Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°62 pubblicato il 02 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

19°puntata "L'aggressione"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Passarono alcuni mesi... e la ragazza già dal secondo mese aveva smesso  di pagare l'affitto...

Il proprietario la tormentava di telefonate e lei ogni volta gli elencava tutto ciò che non funzionava...

Un giorno la voce del proprietario  si fece minacciosa... e le disse...

"Visto che non ti trovi bene... vattene!... Se non te ne vai entro il primo del mese ti butto io fuori!"

Lei si disse: "Ok!... Io non me ne vado... Mi devo solo organizzare!"

Cominciò a dormire di notte con la mazza da baseball accanto... con la collezione di coltelli sempre a portata di mano... e aveva creato un suo bodyguard...

Un grande manichino all'ingresso della porta principale con una maschera di Frankenstein e con una pistola giocattolo...

Non riusciva a prendersi in giro più di tanto, sapeva che qualcosa sarebbe accaduto... conosceva i precedenti di quell'uomo e non erano rassicuranti...

Andava a letto sempre più tardi... cominciava ad aver paura...

Finchè una notte, mentre si era addormentata sul divano cominciò a sentire sbattere contro un muro... sempre più forte... ancora più forte...

Si aprì la 5° PORTA...   

Pubblicità 

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°61 pubblicato il 02 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

18°puntata "La piscina"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Fine del mese di giugno... già un bel caldo...

Meglio affogare le delusioni con un bel bagno e una bella nuotata...

"La piscina?... Ok!... Occorre che io chiami una ditta che la pulisca e la metta in funzione..."

Sabato pomeriggio 25 giugno: arriva la ditta!

"Quanto tempo ci vuole perchè si riempia?" chiese con impazienza la ragazza.

"Mah... con un getto d'acqua come il suo, un paio di giorni..."

"Va bene... aspetterò!"

Domenica pomeriggio: la piscina a metà!

Lunedi mattina: ancora non piena del tutto!

"Che bello!... Oggi pomeriggio faccio un bel bagno!"

Lunedi pomeriggio: ancora niente!

"Va bene... aspetto... il livello non è troppo alto... non si possono fare neanche dei tuffi!"

Martedi mattina: IL LIVELLO SI E' ABBASSATO!

La ragazza richiama la ditta che le da la sconcertante notizia...

"Signorina, la sua piscina è bucata!"

"Cosa???..."

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°59 pubblicato il 01 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

17°puntata "La cena"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Tutto è pronto per la cena...

"Questa sera via ogni cattivo pensiero... ci si diverte!"

Gli amici arrivano...

"Allora, metto il pollo in forno!"

150°... 180°... 200°...

BUIO!!!

La ragazza un pò a disagio cercò di sdrammatizzare cercando, a tastoni, delle candele...

"Forse il contatore!... Ok!.. Tutto sotto controllo... Vado a riaccenderlo... E' fuori, sul muro di cinta... Ah... piove, prendo l'ombrello!!!"

150°... 180°...  

BUIO!!!

"Noooo!... Va bene, spengo il frigorifero,  vado fuori a riaccendere e riprendo l'ombrello!"

150°...

BUIO!!!!

Cena a lume di candele... senza pollo s'intende!

Un'amica: "Ti dispiace dirmi dov'è il bagno?"

L'amica esce dal bagno: "Ma non c'è acqua!... Dai non ti preoccupare!... Sarà la pompa dell'acqua che senza corrente non funziona!"

Un amico: "Dai su... facciamoci una partita al biliardo a lume di candele?"

La ragazza sperò che quell'idea risollevasse il clima grigio della serata...

Tutto bene... chi sbaglia... chi vince... chi chiacchiera... chi strilla...

Ad un tratto... dalla porta dietro il portastecche...

"La volete fare finita che io devo dormire?"

Gli amici udirono questa voce, capirono poco l'italiano stentato ma non capirono per niente da dove quella voce fosse giunta!

 Pubblicità

 

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°58 pubblicato il 01 Maggio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

16°puntata "Uno scontro"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

La ragazza corse in tutta fretta in casa per cercare le "porte nascoste"...

Tappa d'obbligo: camera da letto e bagni...

"Niente, per fortuna!... Allora dove sono?"

Cabina armadio: dietro un grande specchio! 

Cucina: dietro la credenza!

Sala biliardo: dietro il portastecche!

"Ma la quinta dov'è?... Va bene per oggi ho spostato già abbastanza mobili... Gli altri li faccio spostare a quel farabutto!"

Prese il telefono e chiese al proprietario di raggiungerla...

"Ho bisogno che lei mi risolva alcuni problemi tecnici di trasmissione!" disse con calma stentata.

Lui giunse in tutta fretta... chissà perché?

Quell'uomo aveva un potere: il vittimismo!

L'aria  da finto indifeso la irritava e la sconcertava... La guerra la fai con un nemico che ti combatte no con un ferito che fa finta di soccombere...

"Quante sorprese ci sono ancora in questa casa?... Ho preso in affitto una casa o un uovo di pasqua???... Mi risponda!... Dov'è la quinta porta?" 

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°57 pubblicato il 30 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

15°puntata "Un ghetto"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Cominciò a percorrere il giardino e si avviò in una parte più nascosta adibita ad orto... Lì si accorse che la recinzione era interrotta... avevano creato un varco, un passaggio...

"Di qui entra gente... ma, dopo, dove vanno a finire?"

Guardò in lontananza, ma era troppo buio... Non era il caso di avventurarsi...

"L'investigatrice la faccio domattina... ma l'assassina mi piacerebbe farla ora... All' omino dal braccio infermo, cosa gli faccio?... Potrei rompergli l'altro braccino... potrei spaccargli anche le gambine... potrei sfracassargli la testolina... potrei... potrei..."

Tornò a letto...

La mattina, alle prime luci dell'alba si avventurò...

C'era da scendere una interminabile scala realizzata nel terreno che presentava un dislivello notevole...

E fu lì che vide che quel percorso portava a 5 piccolissimi alloggi; chiamarli monolocali sarebbe un lusso... Vivevano un albanese, due russi, un polacco e un rumeno...

"Allora, nella mia casa non c'è una sola porta nascosta!!!... Ma in che casa sono capitata???... Dove sono le altre porte??..."

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°56 pubblicato il 29 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

14°puntata "Altri inquilini"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

All'inizio rimase sbigottita; poi raccogliendo forza, coraggio e un pò di incoscienza cominciò a ripetersi...

"Ok!... Un'altra porta!... Che male c'è?... Ci sarà un'altra stanza!"

Cercò di aprirla ma invano...

Cominciò a fare forza con la serratura finchè sentì un urlo incomprensibile...

"Ma chi è?"

Dall'altra parte una voce maschile le rispose... ma ahime!... Una lingua che non conosceva!

"Va bene, assodato che non sono pazza... ora voglio capire che ci fa gente in una villa che mi è stata data per indipendente!"

"Ma come è costruita questa casa che non sono riuscita a vedere che c'era un altro alloggio?"

Alle tre di notte era pressochè impossibile rispondere a quelle domande...

Eppure uscì in giardino per cercare di trovare delle risposte...

"Questa gente dovrà pure entrare da qualche parte!"

E fu allora che vide ciò che non avrebbe mai voluto vedere...

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°55 pubblicato il 29 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

13° puntata "Porte nascoste"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

Erano le due di notte e il sonno stentava a giungere...

Occhi chiusi... ma riflessi all'erta...

...una voce... delle voci...

La ragazza non si lasciò prendere dal panico... cercava disperatamente di autoconvincersi che era tutto frutto di una potente autosuggestione...

...voci... frasi incomprensibili...

Lei aveva sempre creduto che entità ultraterrene potessero esistere ma si era sempre ritenuta poco fortunata nel contatto con loro...

...ancora voci... frasi di una lingua incomprensibile...

"Cazzo!..." si disse...

"Non sono pazza... vuol dire che da qualche parte c'è qualcuno!"

Si alzò e cominciò a vagare per una casa che ancora non conosceva...

Entrò in una stanza adibita a lavanderia e si accorse che lì le voci si facevano più intense...

Si avvicinò sempre di più alla fonte... e fu lì che vide che  dietro un pesante tendaggio c'era una porta nascosta...

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°54 pubblicato il 28 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

12° puntata

"Senza contratto"

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

La ragazza chiamò l'uomo dal braccio offeso e gli disse che era intenzionata a prendere la villa in affitto...

Percepì nella voce del suo interlocutore un piacere fuor di misura...

La ragazza disse: "Mi dica quanto le devo portare e lei mi faccia trovare il contratto!"

Dall'altro capo del telefono udì una sorta di sogghigno... Lei capì che il contratto non glielo avrebbe mai fatto! Ma doveva rischiare...

"Va bene" gli disse... "Io le porto i soldi, ma si ricordi... ogni centesimo è speso per la mia serenità e se questa non dovesse esserci  ogni centesimo che lei ha preso sarà una sua disgrazia!"

Eccola finalmente in casa...

Arriva la prima notte: da sola...

 
 
 

Per oggi la trasmissione è sospesa...

Post n°53 pubblicato il 27 Aprile 2006 da lauviahdamore

Lutto: solidarietà per gli italiani a Nassirya!

Qualsiasi nostro pensiero, anche il più importante, oggi non ha senso di esistere...

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°52 pubblicato il 26 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

11°puntata

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

All'indomani di quella strana giornata tutto sembrava così lontano...

Ma lei, con fiducia, aspettava il suo segnale, la sua chiave...

Lei si disse: "Se il segnale non giunge a me, allora io vado verso il segnale"

Senza pensarci due volte andò a casa dell'anziana signora  e fu lì che capì che il giorno dopo avrebbe preso possesso della villa ad ogni condizione...

Ma le condizioni erano esagerate più di quanto immaginasse... 

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°47 pubblicato il 24 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

10° puntata

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera... 

I due ragazzi andarono via...

Si allontanarono da quel posto e appena giunti in un posto più tranquillo cominciarono a scambiarsi i loro punti di vista!

Lui disse: "Sono dell'opinione che occorra lasciar perdere!"

Lei rispose: "Io ci vado... non ho paura nè di un omino dal braccio infermo, nè di zingari alla ricerca di qualche televisore da portar via!"

Lui controbatte: "Io non vengo!"

Lei: "Io aspetto il segnale!... Se il segnale giunge io ci vado da sola!"

Il segnale giunse... Ma quale????

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°46 pubblicato il 23 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

9° puntata

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

"Quello è un uomo pericoloso... un galeotto... un pazzo che fa del suo handicap un mezzo per prendere in giro la gente!" disse la nonnina.

Ella continuò: "Lui ha una strategia: prima chiede tre mesi di anticipo... poi dopo qualche settimana comincia con il togliere la luce, poi con l'acqua, e poi..."

"E di peggio cosa vuole ci sia?" chiesero con innocenza i poveri ragazzi.

"Rompe le pareti, entra in casa e vi manda via!"

"Chi? L'omino dal braccio infermo?"

"Lui in compagnia degli zingari!"

"E la polizia non fa niente?"

"E' un uomo pieno di denunce, a cominciare dalle mie, ma lui è furbo... Fate attenzione!" 

Adesso si che dovevano pensarci due volte prima di prendere quella casa!

Cosa fecero? Ci andarono?

Pubblicità

 
 
 

Un affitto a Roma

Post n°41 pubblicato il 22 Aprile 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

8° puntata

Da uno spettacolo teatrale...

Da una storia vera...

La "nonnina" forse non capì o forse fece finta di non capire...

Con insistenza cercò di portare i due giovani ragazzi all'interno della sua abitazione...

"Venite a vedere cosa c'è nella mia casa!... Così capirete anche chi è l'uomo che avete incontrato!..." replicò l'anziana donna.

I due accettarono: lo spettacolo era allucinante... gli odori da vomito...

Secchi sparsi su tutta la superficie dell'abitazione per raccogliere acqua che scendeva dal soffitto...

Odore acre di urina che colava dai tubi dei bagni!!

Controsoffitto distrutto dalle perdite d'acqua...

"Ma chi è stato a farle questo?... Perchè non risolve questa situazione?" chiesero con dispiacere i ragazzi...

"Non posso... non posso... non è possibile... se aggiustassi, il giorno dopo sarebbe come oggi..."

"Perchè?"

Pubblicità

 

 
 
 

Questo blog è interamente dedicato a Paola....                                                  "Quando i rapporti umani vanno oltre l'opportunismo virtuale"

 

 immagine

Ti criticheranno sempre e  parleranno
male di te... 

Quindi: vivi come credi e fai ciò che vuoi... 

Una vita è un'opera di teatro che non ha
prove iniziali.

Quindi: canta, ridi, balla, ama...

vivi intensamente
ogni momento della tua vita...

prima che cali il
sipario e l'opera finisca senza applausi.

Charlie Chaplin

"Luci della ribalta"

 

ALTRE IDENTITÀ

 

FACEBOOK