La vera vita

Gesù parla al tuo cuore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Una posizione può darti successo

ma solo Dio può darti valore

 

SALMO 121

Io alzo gli occhi ai monti: da dove mi verrà l'aiuto? Il mio aiuto viene dall'Eterno, che ha fatto i cieli e la terra. Egli non permetterà che il tuo piede vacilli, colui che ti protegge non sonnecchierà. Ecco, colui che protegge Israele non sonnecchia e non dorme. L'Eterno è colui che ti protegge, l'Eterno è la tua ombra, egli è alla tua destra. Di giorno il sole non ti colpirà, né la luna di notte. L'Eterno ti custodirà da ogni male; egli custodirà la tua vita. L'Eterno custodirà il tuo uscire e il tuo entrare, ora e sempre.

 

 

Post N° 24

Post n°24 pubblicato il 23 Luglio 2007 da raggiodiluce18

I BARBIERI NON ESISTONO...!

Un uomo andò dal barbiere a farsi barba e capelli. Come spesso accade in questi casi, si instaurò una conversazione. Parlarono di tante cose e toccarono molti temi.
All'improvviso, toccarono anche il tema di Dio.

Il barbiere disse: "Io non credo che Dio esista."
"Perché la pensa così?", domandò il cliente.
"Basta uscire per la strada per rendersi conto che Dio non esiste. Mi dica, se Dio esistesse, ci sarebbe tanto male? Ci sarebbero tante persone disperate? No, se Egli esistesse, non ci sarebbero né sofferenza, né tanto dolore per tutta l'umanità. Io non posso credere che esista un Dio se permette tutte queste brutte cose."

Il cliente non volle rispondere affrettatamente. Quando il barbiere finì il suo lavoro, salutò ed uscì dal salone.

Appena fuori, vide sulla strada un uomo con un aspetto molto disordinato per via della barba e dei capelli molto lunghi. Allora rientrò di nuovo dal barbiere.

"Sa una cosa? I barbieri non esistono!"
"Come non esistono?- domandò il barbiere - E io chi sono?"

"Certo - replicò il cliente - non esistono, perché se esistessero non ci sarebbero persone con capelli e barba lunga, come quel uomo che ho appena visto per strada."

"Eh, no! i barbieri esistono, il guaio è che quelle persone non vengono da me."

"Esatto!! - disse il cliente - Questo è il punto... Dio esiste! Quello che succede è che le persone non lo cercano, e per questo rimangono nel dolore e nella sofferenza."

 

 

 
 
 

Post N° 27

Post n°27 pubblicato il 20 Agosto 2007 da raggiodiluce18

 
 
 

Post N° 30

Post n°30 pubblicato il 21 Gennaio 2008 da raggiodiluce18

"Corro verso la mèta per ottenere il premio della celeste vocazione di Dio in Cristo Gesù"
(Filippesi 3:14)

PROPOSITI PER IL NUOVO ANNO

Ogni nuovo anno è una tappa nuova della nostra vita con Cristo. Secondo le previsioni, il futuro non si prospetta roseo. Violenza, ingiustizia, conflitti, da quelli mondiali a quelli familiari. Ma qual è il compito e la vocazione che noi credenti abbiamo ricevuto dal Signore? Non possiamo certo "tirare a campare", perché la ragione della nostra presenza nel mondo è quella di testimoniare di Gesù Cristo, l'unico Salvatore: soluzione dei mali che flagellano l'umanità! Perciò:

Viviamo più vicini al Signore, stabiliamo un patto con Dio, senza farci influenzare dalle sollecitudini della vita e partecipando alle iniziative spirituali della comunità: caratteristica peculiare di tutti quei credenti fedeli e ripieni di Spirito Santo. Pratichiamo l'amore di Dio, che non è tolleranza verso il male, ma è interesse profondo per quanti ci circondano, allo scopo di condurli al Signore.

Agiamo con semplicità e santità di condotta, soltanto così riusciremo a vincere il male che cerca con tutti i mezzi di coinvolgerci.

Cresciamo, manifestando il frutto dello Spirito: "Amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà fedeltà, mansuetudine, autocontrollo"(Galati 5:22), perché il "frutto della giustizia si semina nella pace per coloro che si adoperano per la pace"(Giacomo 3:18).

Attendiamo l'imminente ritorno del Signore, ricordando le parole di Gesù : "Anche voi siate pronti; perché nell'ora che non pensate, il Figlio dell'uomo verrà"(Matteo 24:44). Non sappiamo quando, ma è chiaro che ciò avverrà in un tempo di tale distrazione che perfino i credenti rischiano di esserne pericolosamente contagiati.

 
 
 

Post N° 31

Post n°31 pubblicato il 21 Gennaio 2008 da raggiodiluce18
 

Un Passo di Fede

 

Molti pensano che Dio sia lontano, disinteressato e inaccessibile. Certamente è vero che esiste una separazione tra Dio e gli uomini, causata dal peccato; un muro che nessuno può abbattere  né valicare  con le proprie forze.
E’ altresì vero, però,che Gesù è sceso dal cielo, si è fatto uomo per noi, morendo sulla croce per riconciliarci con Dio ed è risorto  per portarci nel Suo regno eterno.
Pertanto, non cercare di misurare con il tuo metro religioso quanto sei lontano dal regno di Dio, né di raggiungerlo con il tuo slancio.
L’ incalcolabile distanza tra la vetta celeste e la terra è stata colmata da Cristo. Il Signore è più vicino di quanto puoi immaginare.
E’ tempo di fare un passo di fede, lasciando l’infida copertura delle tenebre spirituali, per camminare nella luce divina.
Quello che urge è un passo di fede. Dio ti è venuto incontro, in Cristo, ma non si ravvede al tuo posto: è il passo che devi compiere tu, credendo nell’Evangelo. Non obbiettare ancora.
Potresti restare sulla soglia per tutta la vita senza mai entrare nel regno di Dio, potresti sentire la Sua chiamata senza mai rispondere, avvertire l’esigenza di vivere secondo le Sue leggi senza mai ubbidire.
Accostati senza indugi né riserve al Tuo Redentore; Gesù non caccia via quanti si accostano a Lui compiendo un passo di fede.

 

 
 
 

Post N° 32

Post n°32 pubblicato il 23 Gennaio 2008 da raggiodiluce18
 

Il conforto della preghiera

 

Pregare nel nome di Gesù non significa buttare parole al vento, anzi prima di essere sulla bocca, esse raggiungono l’orecchio del Dio vivente, sempre attento ai sospiri del nostro cuore.
La stolta illusione dell’idolatria potrebbe anche far pensare che una statua o una reliquia abbiano il potere di mutare le circostanze terrene. La sua grande vanità rimane, tuttavia, nell’incapacità di arrecare un profondo e duraturo sollievo all’anima.
Il conforto che il credente ha nell’invocare il nome di Dio è invece sostanziale: non soltanto il Signore può cambiare le situazioni, ma è potente da acquietare la sua mente e santificare i sentimenti di chi Lo supplica nella consapevolezza della propria indegnità. Ecco la completa efficacia della preghiera cristiana: solleva il cuore di chi vive in questo mondo, ma innanzitutto eleva lo spirito di chi è diretto verso la gloria celeste, in preparazione dell’imminente venuta di Gesù per prendere la Sua Chiesa. I redenti sanno che il Padre celeste conosce le loro necessità materiali e spirituali ma, in umile dipendenza, Gli rendono note le loro richieste, esercitando così la propria fede in Dio, innalzandoLo al di sopra del destino e della loro stessa volontà. Questa preghiera viva e vissuta affranca dalle sollecitudini e ritempra per lodare il Redentore con gratitudine, in ogni avversità. 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: raggiodiluce18
Data di creazione: 22/12/2006
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

morsillonazarioGiorgiaangelicagolfturannarita222manumassi21lopiccolocarpancraziopumonika64_dsunamamma1valeromadsgianlu.1975makicnt89grespi.ritaezinellu
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Non giudicate affinché non siate giudicati. Perché sarete giudicati secondo il giudizio col quale giudicate; e con la misura con cui misurate, sarà misurato a voi."  

(Matteo 7:1,2)

 

                        

"La mano del nostro Dio assiste tutti quelli che lo cercano;
ma la sua potenza e la sua ira sono contro tutti quelli che l'abbandonano"
(Esdra 8:22)

              

 

         

"Poiché l'Eterno è buono;
la sua benignità dura in perpetuo,
e la sua fedeltà per ogni età"
  
     (Salmo 100:5)