Creato da cieLoran il 29/12/2009

SOFT

.

 

« .dal Blog di Jacqueline Miù »

.

Post n°86 pubblicato il 20 Gennaio 2012 da cieLoran

Scivoli via come acqua sulla riva...

Poi per magia appari dentro bolle di sapone
a formare colori che morir non vogliono
come i nostri sogni

E sarà facile perderti in un soffio

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/loran/trackback.php?msg=10993446

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
ilsognor
ilsognor il 29/02/12 alle 09:47 via WEB
.............. amore !!!!
 
lonely.gull
lonely.gull il 22/03/12 alle 17:15 via WEB
Avvolta dalla nebbia del tempo, la dimenticanza fievole s'insinua tra dubbi, timidezze e normali silenzi. Cosa mai significherà tanta malinconia, quale mai sarà il suo fine. Nessun ricordo, nessuna speranza: eppure in un alito serale di nuova primavera, tra foto dimenticate in un angolo remoto e polveroso, ritorni a me, con lo sguardo fiero di madre, con il sorriso dolce da angelo. Ma non ritrovo più in quelle immagini la tua anima delicata di allora, la melodia della tua voce: per la prima volta ti osservo e tu non lo sai; ti penso e tu non ricordi neppure di me; mi perdo nella luce dei tuoi sorrisi immobili nel tempo alla disperata ricerca ancora di un'emozione delicata, coltivando con cura e dedizione la volontà di ritrovare, in uno schizzo di colore, un ricordo che non c'è piu. Quanto tempo, mi chiedo, quanto tempo ha seppellito la nostra breve conoscenza, quanto oblio ha ricoperto quello sprazzo di luce invernale di qualche anno fa, serali conversazioni di annoiati ancora in cerca di lievi e sincere emozioni. E perchè mai, mi chiedo ancora, fummo amici per un attimo, mai pienamente espliciti, mai devoti. Perchè ti ho incontrata nel pomeriggio di un'epoca annoiata dando senso per un attimo ai miei pensieri..... e perchè siam svaniti senza dolore e senza mancanze: tu dai miei pensieri ed io dai tuoi. Ma quella foto, ora in una sera nuovamente lenta e serena, come beffarda strega irridente e dispettosa, mi riporta, se non il ricordo di te, la particolare sensazione di quiete conversazioni. Come le tue bolle di sapone, delicate ma persistenti, la dimenticanza che mi ha annullato prova a svanire d'incanto: so chi siamo stati ma non so il perchè.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

maydibluamico_per_sempre1964DIAVOLODIUNADONNAcielorannRudy752costanzatorrelli46giovanni.2011miu_jacqueline_poemitoulouse_lautrecperchedovreiwasat.arLolieMiuNonDirmiForsenorter
 

ULTIMI COMMENTI

notte serena
Inviato da: camnisi1943
il 15/07/2014 alle 02:09
 
Passo e lascio un cordiale saluto
Inviato da: diogene51
il 01/07/2014 alle 09:18
 
già è proprio vero...
Inviato da: AronneMicaelBelial
il 30/10/2013 alle 22:27
 
Il Mondo è una Ruota di Emozioni, una Volta che si Aprono a...
Inviato da: DEMETRYUS
il 12/05/2013 alle 14:09
 
E in quel preciso momento.... quando ormai non ci credevi...
Inviato da: lonely.gull
il 12/11/2012 alle 14:52