Vita da Kognatine

pensieri...sorrisi...incazzature di 2 vite in carta carbone

 

IL NOSTRO PRIMO INCONTRO

immagineE' in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via.

E in un giorno di pioggia ti rivedrò ancora
e potrò consolare i tuoi occhi bagnati.
In un giorno di pioggia saremo vicini.

 

ERY

immagineprendi al volo e metti via
che di donne come te
lascia stare non ce ne'e'

Sei uguale a me
altro che no
sei come me
in ogni atomo

e se ti abbandonerai
io ti curero'
Medicine come noi

non le inventeranno mai
siamo soci

 

MARTY

per noi che chiediamo che or'è,
e c'è un'altra strada
e c'è un'altra luna
e un'altra voglia di fortuna.
E allora, bambina,
c'è poco da dire
se non che mi troverai qua
e tu lo sarai insieme a me

 

AMMY

 

sei un mito
perché vivi e non racconti in giro favole
sei un mito
non prometti e non pretendi si prometta a te
sei un mito

 

...NOI...

Nessun luogo è lontano.

"Può forse una distanza materiale separarci davvero dagli amici? Se desideri essere accanto a qualcuno che ami, non ci sei forse già"

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

I DELIRANTI

- Peppo
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariomancino.msuperceviapungi1950pantaleoefrancaraff96.zmpgatto220jola2010sebregonrobertadimaddalenafausto.parizzialeanna53VIRGINIAV1985mcristina.orsipolidoro.gchilla24
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« Messaggio #1028Chuck Norris »

Post N° 1029

Post n°1029 pubblicato il 14 Ottobre 2008 da marsiesugar
 

Allora da dove inizio? Generalmente si parte dalla fine ma poi non lo so costa così tanto farlo. Lo so che non ti saresti mai aspettata che lo facessi, che andassi oltre quel limite, forse volevo solo sconfinare con me stessa, tu lo sai, lo sai, che poi alla fine non era una cosa a sè, era una cosa che si mischiava, con gli odori del ricordo. I ricordi. Mi hanno sempre detto che non bisogna mai parlare di loro perchè loro hanno il sapore di qualcosa che non c'è più, come sai che non esistono addii ma semplici arrivederci che non tornano. Tu sai, sempre, che questo è un periodo che esiste da sempre invece, solo che io poi la forza la trovo in te, la trovo nelle persone che mi amano e mi regalano emozioni, che mi fanno saltare sull'attenti perchè non sopporto cullarmi in questo improvviso malumore che dura in tutte le lune crescenti. Cresce invece tutt'altro, dentro. Ed è un crescente che poi, sono sicura, esplode, come ha già fatto. Sono come quei scopettii di frascine di quel fuoco che non vuole spegnersi e si alimenta incondizionatamente. Qual'è invece la condizione? Nessuna, perchè bisogna sentirsi liberi, solo che poi, quelle ali sono così, intrappolate. Per favore non ringraziarmi, perchè, ero io che dovevo farlo, perchè ho capito, perchè, poi, quella porta bloccata nella terra, che nessuna forza riesce nè a chiedere nè ad aprirla adesso non voglio più vederla, lo so che sono incoerente, ma oggi è così e resta quella gola secca che non riesce più a fiatare perchè anche l'ultimo respiro se ne è andato, veloce, come questa notte, su una strada, che non mi portava da nessuna parte se non lontana dai sogni.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: marsiesugar
Data di creazione: 13/09/2005
 

WELCOME TO CASA VINELLO

 

.NOTE.DI.RICORDI.

IL NOSTRO PRIMO VIAGGIO: VIENNA

immagine

immagine

immagine
 

SIAMO MEGLIO DI E.T. ^_^

immagine

 

PERCHE' SIAMO CUORE E STELLE

 

UN GIORNO NOI

 
 

WE HAVE GOT A DREAM