Creato da alessandrini_mario il 05/12/2008

MILK

il film sulla storia di Harvey Milk

 

« La serata degli OscarSean Penn per i diritti civili »

Il trionfo di Sean Penn

Lo straordinario protagonista di Milk, Sean Penn riceve dalle mani di Ben Kingsley, Adrien Brody, Robert De Niro, Michael Douglas ed Anthony Hopkins la statuetta che sigilla la sua interpretazione come Miglior attore protagonista. Un trionfo. Per lui è il secondo Oscar dopo quello del 2004 per Mystic River e la vittoria di questo 2009 la dedica a chi ha lottato per i diritti civili gay e per le minoranze, e un pensiero va anche a Mickey Rourke, sconfitto inatteso, che l'aveva definito mediocre e omofobo.

L'altro premio conquistato da MILK è per Dustin Lance Black, è suo l'Oscar per la miglior sceneggiatura originale.

Una serata da non dimenticare.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

IL PRIMO MINUTO DEL FILM

 

INTERPRETAZIONE DA OSCAR

 

IL GIURAMENTO DI MILK

 

CLIP IN ESCLUSIVA

 

IL TRAILER

 

SPOT RADIO

 

LE INTERVISTE

 

LE FOTO

Foto di alessandrini_mario: Milk

Foto di alessandrini_mario: Milk

Foto di alessandrini_mario: Milk

Foto di alessandrini_mario: Milk

Foto di alessandrini_mario: Milk

Foto di alessandrini_mario: Milk 





 

I COMMENTI DELLA STAMPA

“Uno dei Migliori 10 film dell’anno”  National Board of Review

 

“Magistralmente interpretato da Sean Penn"  La Repubblica

 

"Saggio di bravura del grande Sean"  L'Espresso

 

LA BIOGRAFIA

Harvey Bernard Milk (Woodmere, 22 maggio 1930 – San Francisco, 27 novembre 1978) è stato un politico statunitense, militante del movimento di liberazione omosessuale. Fu il primo consigliere comunale apertamente gay di San Francisco. 

Emerse ben presto come un leader della comunità gay, fondando la "Castro Valley Association". Fu eletto supervisor (cioè consigliere comunale) nel 1977, risultando così il primo rappresentante eletto di una delle maggiori città degli Stati Uniti ad essere apertamente gay. In undici mesi da supervisor, si batté in difesa dei diritti dei gay. Harvey Milk venne assassinato il 27 novembre 1978 all'interno del Municipio, assieme al sindaco George Moscone, dall'ex consigliere comunale Dan White.

Un corteo spontaneo a lume di candela per la memoria di Milk e Moscone attirò migliaia di persone, decorato con bandiere arcobaleno. Milk, consapevole del rischio che correva, aveva registrato numerose audiocassette da ascoltare in tale evenienza. In una di queste registrazioni sono immortalate le sue famose parole:

"Se una pallottola dovesse entrarmi nel cervello, possa questa infrangere le porte di repressione dietro le quali si nascondono i gay nel Paese"

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
http://www.wikio.fr