Creato da gualtierosenzaveriJL il 10/12/2008

La barca di Popeye

Qui tutti possono dire la loro, a patto che non siano cavolate.

 

 

STORIELLE VERONESI

Post n°54 pubblicato il 14 Maggio 2010 da gualtierosenzaveriJL

PETTEGOLEZZO

Ehi, Marieta, gavìo sentìo?

Cossa comare Rosina....

Ehhh, è morto Toni Brusìn!

Ah, poareto...e par cossa èlo morto?

Ehhh, da l'angelina pepoli (angina pectoris)

Ahhh, poareto, sté done!

 

DAL DOTORE

Sior Dotor, el visita el me neodìn, parché el gha tanto male ai utensili (tonsille)

Nonna, vediamo questo bel bambino...ha febbre?

Sì, Sior Dotor, tanto male ai utensili e tanta freve...

Ah, allora lo stenda sul lettino e gli tolga i calzoncini e le mutandine, che lo visito.

Ma Sior Dotor, par vardarghe in gola ghavemo propio da cavarghe braghe e mudande!?

 
 
 

RAIMONDO VIANELLO - IL TESTAMENTO. Che aggiungere di più?

Post n°53 pubblicato il 17 Aprile 2010 da gualtierosenzaveriJL

Testamento di Raimondo Vianello (insieme a Sandra "hanno dimostrato cosa vuol dire la fedeltà del matrimonio per sempre".

La morte non è niente. Sono solamente passato dall'altra parte:è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di ... voce, non assumere un'aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami!Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima:pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza. La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto:è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore,ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:il tuo sorriso è la mia pace.
Raimondo Vianello

Tratto da un brano di H. Scott Holland, a sua volta ispirato a Sant'Agostino, questo testo è una poesia. E' degno di un grande uomo chiamato Raimondo Vianello.

 
 
 

IL RE DELLA FATTORIA

Post n°52 pubblicato il 09 Aprile 2010 da gualtierosenzaveriJL

Pierino lavora come garzone nella grande fattoria dello zio Bepi. Un bel giorno lo zio scopre che il giovanotto compie frequenti scappatelle con le giovani donne che lavorano nei campi. Così lo redarguisce:

° Hei, varda che quà no se pol far l'amore con nisuna femena. El re de sta fatoria son mi e basta. Ghe xe solo tre esari che pol montar in sta casa: MI, EL TORO E EL GALO. Ti resta bon fin cuando che no ghe sarò più.

Pierino china il capo e fa buon viso a cattivo gioco. Passa qualche tempo e zio Bepi se ne sta in mezzo ai poderi a sorvegliare le donne che cimano il tabacco. D'un tratto spunta da lontano Pierino. Il ragazzotto grida a squarciagola ma la voce è ancora indistinta per la lontananza. Tutti si fermano e restano in attesa che il ragazzo giunga più vicino. Ed ecco che, finalmente, arriva la sua voce, ben chiara:

* Sio, sio Bepi, è sucessa na disgrazia!

° Come, na disgrazia....

* Si, na disgrazia....è morto el toro e...

° Cossa, è morto el toro???

* Si, sio, è morto el toro e le vache le xe in calor...

° Maria ve....deso cossa femo....Ahhh maria ve...

* Sio, sa femo, ghe veto ti a montarle o ghe mandemo el galo??!!

 
 
 

Una bella poesia del Fusinato, per ricordare l'incanto dell'inverno.

Post n°51 pubblicato il 09 Aprile 2010 da gualtierosenzaveriJL

LA NEVE
Arlecchinata

Parona, la casca!
La varda che fiochi!
La casca, la taca,
La vien a balochi.

Che gusti, che godi!
La taca e in altana
I copi coverti
Par piati de pana;

De pana, parona,
E ben preparai,
Che tuti i camini
Xe storti im pirai.

Che gusti, che godi!
Da basso el campielo
La varda co lisso,
Co bianco, co belo,

El par una torta,
Dasseno che mora!
Co' tuta la giazza
Butada per sora.

El pozzo de mezo?
Oh caro! un budin
Coverto pulito
De zucaro fin.

Mi solo a pensarghe,
Bisogna che ingiota;
Parona, la tasto?
Oh cagna, la scota!

La scota e xè giazzo,
Vardè che barona !
L'è proprio compagna
Del cuor de la dona.

Oh Dio! ma che sgrissoli,
Devento un sorbeto;
Parona, coremo,
Fichemose in leto.

Coremo, parona;
La varda, oramai
In scufia da note
S'à messo i ferai.

Oh Dio che delizia!
Sentir sto supieto
E intanto voltarse,
Niciarse al caldeto.

Che gusti, che godi!
Go caldo e xe giazzo,
Go el cuor che me sbisega,
So tuto un tremazzo,

Perchè - ghe lo digo,
Parona, in scondon
Ancuo Colombina
Co' un far cocolon

Tremando dal fredo,
M'à dito cussì:
Se dura sta neve,
Me scaldistu ti?

 
 
 

EL SBALIO

Post n°50 pubblicato il 09 Aprile 2010 da gualtierosenzaveriJL

Padova, Prà della Valle. Du studenti de medicina a l'ultimo anno i vede un ometo che camina tuto storto, co le ganbe incricà e co gran fadiga.

* Vedi, caro collega, quel poveretto...è un chiaro esempio di artite deformante all'ultimo stadio.

- Eh no, carissimo amico, non è così. Quell'ometto soffre di una grave sindrome derivante da una deviazione della spina dorsale, probabilmente trascurata fin dall'infanzia e ora giunta all'esito finale.

E cussì discutendo i se porta vizìn a l'ometo e i ghe domanda:

*- "Senta, buon uomo, la stiamo osservando da un bel pò e abbiamo formulato due ipotesi. La prima, che lei soffra di artrite deformante all'ultimo stadio oppure che la sua sia una grave deviazione della spina dorsale. Lei ci può dire in effetti chi di noi due ha sbagliato diagnosi?"

+ Ehhh, cari i me tosi...semo sbaliè tuti tre!

*- Come, tutti e tre, ma che dice?

+ Ehhh si, cari i me tosi...tuti tre, parché anca mi me son sbalià. Credeo de far na scoresina e inveze la jera vestia!

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ZITTI_EXEpacoalbertomarymarinamillo48_bmgalderania120150framazza56gualtierosenzaveriJLsoniatravaglialukivanagiovasintoniL.BaldassarramarcoaliaslosciccosoPINNAPIA0walsabba
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom