Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 167
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19occhi_digattamega_masse_d_e_l_w_e_i_s_sziagiuly63elaeditincu.vladlascrivanaprolocoserdianapatrizia_1957divinacreatura59zanna1999loris.francatochannelfyNoRiKo564
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 11/03/2018

CRACCO: IN PRINCIPIO FU L'AGLIO...

Post n°2800 pubblicato il 11 Marzo 2018 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per pizza napoletana



In fondo, nessuno pensa al libero arbitrio, ovvero: se Cracco cucinasse e preparasse nel suo ristorante in Galleria a Milano, i piatti soliti cosi come tradizionalmente si conoscono da tempo, chi lo giudicherebbe uno chef? La diatriba Ŕ tutta qua, ora tutti a criticare uno dei nostri chef che spopola in rete. La pizza napoletana, appena immessa nel suo prestigioso men¨ di cui parlai alcuni giorni fa,á costa servita al tavola 16,00 euro! E la madonna!!!! Appunto, a Napoli con 16 euro ne danno almeno tre di Margherite. Pertanto uno sceglie nella vita: vuoi provare la pizza di Carlo? Vai in galleria nel suo bellissimo locale e ti da...na' pizza, na' sberla di quelle chi ricorderai per tutta la vita. Ma fosse solo il prezzo il problema, c'Ŕ di pi¨: la massa Ŕ scura per l'intrusione di alcuni cereali, sugo molto denso (tipo rag¨), mozzarella di bufala tagliata spessa che non fila nemmeno sotto la minaccia di una pistola, il basilico in semi invece che in foglie. La pizza Ŕ croccante ma a parte questo, null'altro ricorda la verace pizza napoletana. Insomma, la rete insorge, chi ha voluto provare quasi voleva i soldi indietro. Sedici euro spesi malissimo. Del resto non dimentichiamo che un men¨ assortito per provare le delizie della casa dagli antipasti al dolce, costa 190 euro!!!! In principio fu l'aglio in camicia messo nell'amatriciana che fece infuriare i diretti interessati, ora ci si mette anche il simbolo della italianitÓ. Che dire? Chi sa...sappia e si regoli! Io, come ebbi a dire, sono sempre nella pizzeria gi¨ a casa mia. Pizza e birra a soli 8 euro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso