Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Vi suggerisco il mio sito

https://blog.libero.it/wp/paccottiglia/


 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

e_d_e_l_w_e_i_s_ssteven10dglpolciccio1monellaccio19lascrivanatonytammaroshowlorenzo.mura011amelie710miki37pirellino1giuseppe.casulliVolley_01apelettronica0simarcarnimaniman69
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 13/04/2019

DI CHE COLORE E' IL BUCO?

Post n°3189 pubblicato il 13 Aprile 2019 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

Nero? Beh allora non ce ne può fregar di meno! Mi sembra strana la situazione che si sia creata sulla diffusione dell'immagine del celeberrimo buco nero. La foto diffusa, molto audace e importante, ha procurato una reazione molto clamorosa, da una parte gente comune, professori e scienziati giubilanti, fervidi e felicissimi per la grande novità: finalmente vediamo il famigerato buco nero! Dall'altra, una grossa fetta di persone, professori e scienziati, timidamente soddisfatti, hanno appreso la notizia con velata sufficienza e con poco interesse scientifico. La differenza tra i due schieramenti, mi ha confuso e non lo nego: avremmo dovuto essere tutti contenti e soddisfatti per il grande scoop, come mai c'è stato chi non si sia fatto coinvolgere dalla immensa scoperta? La risposta esaustiva a questa perplessità (non solo mia), l'ha fornita il famoso scienziato italiano Prof. Zichichi, il quale intervistato in proposito, ha fornito argomentazioni scientifiche e convincenti per la mancata e giustificata reazione trionfale: "Innanzi tutto non è una scoperta, ovvero, non si tratta di qualcosa che non conoscevamo. Il "buco nero" era già immaginabile senza vederlo, sapevamo tutti che trattavasi di "qualcosa" con una forza gravitazionale tale che nemmeno la luce può filtrare, trapassare e perciò si parla di nero. Non possiamo vedere nulla al suo interno e questa non è una scoperta, ma il riscontro di qualcosa che già conosciamo. Per noi il progresso è solo quello che possiamo realizzare nei nostri laboratori, è là appunto che si lavora ininterrottamente per sperimentare tutto ciò che realmente ci serve per scoprire l'ignoto e aiutarci con ogni scoperta che ci fornisca modi e mezzi per progredire scientificamente". Io mi fido del Prof, tanto clamore per così poco, ci dimostra forse, come spesso abbiamo sottolineato che basta una foto in rete e la "pattuglia acrobatica" degli internauti si scatena a suo piacimento. Ora chiediamoci invece, di quale colore dovrebbe essere 'sto cacchio di buco?

 

P.S. C'è un signore, padrone assoluto di questa piattaforma grazie alla "complicità" di chi dovrebbe gestirla con giusta equità, che gira per blog, si fa un'idea approssimativa di quel che legge e indi poscia, tra un "copia e incolla" e riporti vari da fonti esterne, pubblica cazzate a tutto spiano. Giudica i post dei colleghi, entra nei meriti e seduto sul trono della sua spocchia, indica a suo piacimento quello che sia il suo parere farlocco. Saccente, supponente e poco accorto, non si accorge che per giudcare avrebbe bisogno di sapere che questo post da lui "attaccato "ad capocchiam", riporta il parere tecnico e scentifico di un scienziato che tutti conoscono sul pianeta: Antonino Zichichi. Quello che io ho sottolineato è solo ciò che il nostro scienziato ha riportato in una intervista durante la trasmissione radiofonica "Un giorno da pecora" su Radio 1. "Il buco nero non è una scoperta, non sappiamo cosa farcene". Così parlò Zichichi. Pertanto se il blogger per eccellenza e antonomasia, volesse dare dello stupido e etichettare come fake la notizia da me riportata, contattasse il prof.  Zichichi. Io non sono all'altezza del collega della piattaforma di LIBERO, però posso sostenere che il "copia e incolla" di cui fa libero uso, non è nelle mie corde e non fa parte del mio bagaglio. 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso