Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

ioosvaldotujanemonellaccio19Michepgicavallidirossprolocoserdianatpugliese2009mariateresa.savinodivinacreatura59Jhon_Cfrancescoroselli46nina.monamourNuvola_volalascrivanadavide.russielloe_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 12/06/2019

CHE SCUOLA E' SENZA POTER COPIARE?

Post n°3245 pubblicato il 12 Giugno 2019 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

Gli esami di maturità sono alle porte: tra meno di dieci giorni partiranno le prove scritte per migliaia di ragazzi che affronteranno l'ultimo scoglio scolastico se vorranno fermarsi alla maturità, o ultimo esame prima di proseguire per l'università. A parte le modifiche avviate per le prove, sappiamo che la severità sarà applicata con puntiglio e senza deroghe: ci saranno controlli accurati e non saranno ammessi cellulari, Iphone, dispositivi che possano collegarsi a file, apparecchiature a luce infrarossa o ultravioletta; saranno ammesse solo calcolatrici e tutto ciò è stato puntualizzato dalla circolare ministeriale del 6 giungo u.s. Tutti pronti ormai, la tensione e alta e nessuno può sottrarsi all'ansia che in questi casi prende gli studenti. E per copiare come siamo messi? La domanda nasce spontanea: che scuola sarebbe se non si copiasse? Gli insegnanti faranno il possibile che non avvenga nessuno tentativo, vigileranno strettamente e saranno molto severi nelle marcature strette. Otto ragazzi su dieci, tuttavia vorrebbero (potendo) cogliere eventuali occasioni, sperano in qualsiasi modo e/o sistema per approfittare e quindi, poiché la speranza è l'ultima a morire, cercheranno di servirsi anche della più piccola occasione, se si presentasse. Non conosco, avendo abbandonato la scuola dal tempo del Risorgimento Italiano, quali siano i mezzi moderni per avere l'aiutino: ricordo biglietti e bigliettini  attaccati dappertutto sul corpo, ricordo scritte volanti sugli arti, i biglietti passati dalle mani sotto banco, rammento bisbigli vicino alle orecchie, mosse con la bocca appena accennate dal compagno compiacente, ecc.ecc. Non riesco nemmeno a immaginare come andranno le cose, penso tuttavia con affetto a quegli otto studenti su dieci che saranno potenziali "copiatori" se ne avranno le possibilità e le occasioni. Peccato, studiare va bene e sarebbe il massimo, ma i vuoti, le zone d'ombra della memoria, le forti amnesie tipiche in questi frangenti, come si risolvono? Mi auguro che tutti ce la facciano e se posso dirlo, sono felice di non essere al loro posto.....pfuiiiiiiiii!!!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso