Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 169
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19icavallidirossbiolocksoltanto_unsognoITALIANOinATTESAambradistellecassetta2mariateresa.savinomassimo.angiariacquaeventoklaus_75albireo2002mariomiranda.mmLady.sslucia58
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 22/09/2020

QUANDO MI TOCCA LA CORVEE E' UN DRAMMA!

Post n°3680 pubblicato il 22 Settembre 2020 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Sono rientrato domenica sera da Milano e speravo ieri mattina, di essere presente come al solito nel blog. Invece, mentre ero seduto alla scrivania pronto a scrivere: "Chiappe flaccide, che dici se ti proponessi una sortita per andare al centro commerciale? Il frigo piange, lo abbiamo lasciato senza rifornimenti per una dozzina di giorni, sarebbe il caso, o no?". Azz! Una proposta indecente che mi aspettavo:  "Giuggiolina, perché no, dimmi quando e...si va!". Mai bugia fu così sgamata all'istante: "Menti sapendo di...mentina, pinocchietto dal naso freddo, non verresti nemmeno morto e.....". "Mi spiace amo'...", la interrompo prima che parta l'orazione funebre: ".....tu mi fraintendi, perché non dovrei venire, è un momento particolare: compere, spesa, è sufficiente abbastanza per muoversi insieme, quindi...Perplessa e pensierosa, mi fissa e: "Vabbè, facciamola finita, dove è il trucco?". Comincio a ridere e accarezzandole il volto le sussurro: "Nessun trucco, fagiolino amoroso, ho piacere, è un'incombenza dovuta e non mi sottraggo!". Non si convince del tutto e azzarda: "D'accordo mr. Loffio, che dici, andiamo subito a votare e per le 10,00 ci muoviamo verso l'iper, così torniamo presto e potrai rimetterti al PC?", “OK...cara...”.Replico incazzato ...dentro!", "Sono contenta, vedrai che ci sbrighiamo presto e torniamo a casa per le 12,00". Che profezia ragazzi, che previsione! Siamo tornati a casa alle 13,30 e il colore dell'incazzatura era cambiato: dal nero era passato al nero pece...liquirizia!  Come al solito abbiamo proceduto nell'iper, io con il carrello e lei a osservare, commentare e scegliere chiedendo il mio parere e, a prescindere da quale fosse, riponeva nel carrello. Tra l'altro, quando siamo in posti grandissimi e affollatissimi, ci perdiamo sempre: lei segue il suo itinerario basato su ciò che è scritto sulla nota, mentre io, con il carrello seguo sempre le gnocche. Tanto è vero che per ricongiungerci, dobbiamo telefonarci...addosso: "La smetti di fare il cretino?....Prego signora, passi pure...oh, grazie che cortese...ma prego signora le pare...fai il cascamorto con tutte...perché non lo fai anche con le racchie o le signore accompagnate dai mariti?". Sorrido beffardo: "Perché non vogliono, non possono rispondere, si vergognano....e poi le racchie? Ma dove esistono più le racchie?  A parte te....non ne vedo in giro!!!!!". Ho dovuto sgommare con il carrello: una partenza a razzo con una prima ingranata velocemente, acceleratore a tavoletta e la frizione lasciata lentamente. Mi ha inseguito per tutto l'ipermercato mentre io gridavo: "Fermatela è pazza....è pazza....innamorata pazza...di me! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso