Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 172
 

Ultime visite al Blog

un_uomonormale0chiedididario66prolocoserdianalascrivanae_d_e_l_w_e_i_s_scassetta2mariateresa.savinomonellaccio19simona_77rmambradistellelicsi35pecarloreomeo0ReCassettaIIg1b9soltanto_unsogno
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 19/02/2021

ATTENZIONI...FEBBRILI

Post n°3826 pubblicato il 19 Febbraio 2021 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Eppure abbiamo fatto il vaccino insieme. Mi riferisco al vaccino contro l'influenza e se lei si è beccato un fastidioso raffreddore, ci sta tutto: qualche linea di febbre, costipazione evidente e niente di preoccupante, questa la diagnosi del medico. Non sono monello come voi cari amici pensate, ho cuore da vendere, fegatini a saldi e stomaco per sopportare.  A questo punto Carlo non si è perso d'animo e la contrasta con una stretta marcatura a...donna!  "Non ti alzare batuffolina, resta a letto, penso a tutto io". "Amo', se non mi alzo e pensi a tutto tu, qui si chiude e andiamo tutti al lungomare con le mani piene di fieno per dare da mangiare ai...cavalloni!". Si alza malferma, la febbre c'è e non consente all'arzilla donna di muoversi come al solito: per lei è dura, lei che porta avanti la baracca non può permettersi 'sto lusso! "Zeppolina, resta a letto ti prego, devi cautelarti, devi stare serena e tranquilla". Macché, l'impavida deve dimostrare che il "deus ex machina" è lei, solo lei può gestire la dimora e nessuno potrà mai sostituirla, men che mai l'inetto e maldestro monellaccio. "Trancio di pizza, tu seguimi e aiutami, non ti preoccupare, assistimi e fai quel che ti dico, vedrai che da sola ce la faccio!" E nooooo....mo' mi incazzo, non mi sta bene: " Scusa cantuccino, ma come? Seguimi... aiutami.... assistimi...fai quel che ti dico e...faccio tutto io?". Grrrrrrrrrrr!!! Siamo alle solite, nemmeno la febbre la ferma, neppure la raucedine la blocca: lo scettro è suo e non lo molla. "Senti bigbabol, stammi appiccicato, se vuoi che io stia calma fa quel che ti dico! Credi che la lunga unione  non mi abbia insegnato niente? Se ti concedessi il "privilegio" e rimanessi a letto, sai come andrebbe a finire?" . "No! Dimmelo tu profumatissima Happydent!". "Dovrei giacere e sopportare le tue insistenti e continue domande del menga: dove trovo....dove hai messo, perché non c'è.... abbiamo in casa.....mi è caduto il....hai messo il termometro, hai preso lo sciroppo...calo la pasta.... ecc.ecc.????? Preferisco...vivere, mi alzo e starò meglio, OK?". Non ha tutti i torti e  vi giuro che quando rompo...ci metto tutta  la mia buona volontà!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso