Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

mariateresa.savinomonellaccio19torefaroluisritagiacomoverdeMARGO129TQUADRO2fedele.belcastroolgy120dianapicaostronambradistellem13g44surfinia60
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 01/06/2021

DARE UN...CALCIO AL COVID?

Post n°3936 pubblicato il 01 Giugno 2021 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 


Da anni ormai non sono più un acceso tifoso di calcio. Oggi mi limito solo a seguire la Nazionale Italiana e volentieri, sono a godermi le partite in tv. Saprete che dall' 11 giugno al 11 luglio si svolgeranno gli Europei 2021 e saremo dopo un bel po' di tempo, coinvolti in un fervido clima agonistico. Il tifo non mancherà, ma la preoccupazione per chi sia appassionato della Nazionale, nasce dalle vere condizioni che si potranno creare per seguire le partite. La pandemia è sempre d'attualità, l'alienazione e l'inibizione incombono e la libertà di procedere come al solito, non potrà avere la sua dinamica ordinaria. Insomma, riunirsi in casa per seguire le partite, è un costume ricorrente: si fa presto a dire: "Ci vediamo da me, per vedere L'Italia?". Fosse un invito così, senza grandi formalità, potrà interessare molti di voi, ma per noi al sud è necessario rispettare un rituale molto complesso nella sua realizzazione e nella organizzazione capillare. Fissato il luogo dove riunirsi, occorre che le donne si facciano carico di approntare uno spuntino per sgranocchiare qualcosa con beveraggi a volontà. Da noi si prepara la lista e tutti partecipano in egual misura perché la serata fili liscia e piena di soddisfazioni. Io e i miei soliti tre amici, lo facciamo da oltre cinquant'anni, a rotazione si cambia casa per non gravare sempre su una persona, quindi si passa al...menù: sgranocchiabili diversi, antipasti misti e ricchi, focacce, pizze e calzone di cipolla, salumi, mozzarelle e formaggi, verdure fresche, frutta secca, frutta, dolce e liquori, oltre all'acqua minerale e al vino, tanto buon vino al quale siamo affezionati da  decenni. Otto persone (4+4) con le donne impegnate sin dal pomeriggio per preparare e noi maschietti pronti a caricarci per essere caldi al fischio di inizio della partita. Credo avvenga dappertutto, molti si riuniscono e l'occasione è ghiotta...nel vero senso della parola. Domanda: "Ma del covid ce ne scordiamo o dobbiamo preoccuparci?". Certo le cose vanno meglio e la speranza ci induce a considerare positivamente il futuro. Magari per gli Europei che inizieranno tra dieci giorni, saremo ancora "intorpiditi e frenati", ma fino alla fine dell'anno L'Italia sarà impegnata per il Mondiale e altre partite ancora, quindi come potremo affrontare tutto questo? Saprete anche che se la situazione degenerasse in presenza di una partita accesa e godibile, se le azioni si svolgessero al massimo livello di agonismo, con i gol e tutto ciò che accendesse gli animi, come faremmo a gridare? Saltare dalle sedie? Impazzire di gioia? Belle domande vero?  Andremmo a ruota libera o dovremmo preoccuparci di mascherine, distanze e rispetto delle regole? E infine, punto dolente, dovremmo temere il solito spione, delatore, pronto a chiamare le forze dell'ordine per eccessi di tifo e di...vino? Sarà un cittadino ligio e rispettoso delle regoli comuni, oppure l'invidia lo brucerà tanto perché lui la partita se la "godrà" da solo davanti alla tv?  Ah...saperlo...


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso