A PRANZO DA MARIA

il mio piccolo mondo... cucinare che passione

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

8 Marzo

Post n°2 pubblicato il 08 Marzo 2008 da nonnapapera2008
 

Oggi è l'8 marzo, moltissime di noi (donne) andrà a festeggiare, non sono una che festeggia questa ricorrenza nel modo in cui lo si fa adesso, si è perso il vero significato di questo giorno. Non sono qui per fare polemica, ognuno di noi può fare ciò che ritiene giusto. Io sono una di quelle che se ne starà in famiglia e rivolgerà una preghiera a tutte le donne che a questo mondo non  hanno i diritti che abbiamo noi. Sicuro ci sarà qualcuno che dirà che non abbiamo ottenuto la parità e che non siamo ancora tutelati, ma quello che so per certo è che siamo molto più fortunate di altre donne a questo mondo.

  

Vi lascio questo dolce, diventato il simbolo di questo giorno...

... buona festa della donna

 

 

TORTA MIMOSA

 

Ingredienti

Pan di Spagna: 100gr di farina "00" 
                          100gr di fecola di patate
                          4 uova intere
                          1 tuorlo
                          150gr di zucchero
                          100gr di burro 
                          1 bustina di vanillina
                          1 bustina di lievito in polvere
                          1 pizzico di sale fino
  

Crema Chantilly: 500 g di latte
                            4 tuorli
                            100 g di zucchero
                            25 g di farina 00
                            scorza di limone
                            cannella, vaniglia (facoltativi)
                            200gr di panna da montare
                            50gr di zucchero a velo



Rhum o succo di arancia per bagnare il pan di Spagna

Setacciare la farina insieme alla fecola di patate, la vanillina e il lievito. Fondere il burro in una casseruola a fuoco lento per circa 3 minuti che lasceremo intiepidire. Nel frattempo montare i tuorli con la frusta insieme allo zucchero e gli albumi montarli a neve in due ciotole separate. Unire la farina ed il burro fuso ai tuorli continuando a montare il tutto. Infine unire gli albumi montati a neve fermissima un poco alla volta mescolando con un cucchiaio di legno.
Preriscaldare il forno per circa 10 minuti a 170° C.
Imburrare ed infarinare una teglia da forno, versarvi il composto assicurandosi che sia bel livellato, e cuocere per 50 minuti. Se la torta colorisce troppo, ricoprirla con una carta d’alluminio.
Un a volta cotto, togliere dal forno, rovesciarla su un piatto e lasciarla raffreddare. Raffreddato il pan di Spagna ritagliare la parte superiore di circa 1cm da tenere da parte. Scavare l’interno della torta rimasta con un cucchiaio o anche con il coltello facendo attenzione a non tagliate il fondo, per togliere la mollica e formare una specie di contenitore. La mollica non va buttata ma tenuta da parte, servirà per la guarnizione.
Per la crema Chantilly bollire il latte con la vaniglia, la cannella e la buccia del limone, poi fare intiepidire e aggiungere i tuorli, lo zucchero e la farina. Cuocere a fuoco medio mescolando in continuazione finché non si addensa, farla raffreddare.
Mettere una ciotola metallica e le fruste dello sbattitore nel congelatore per circa 10 minuti. Versare la panna fredda nella ciotola congelata e sbatterla per un minuto, quindi aggiungere lo zucchero a velo e montarla completamente senza esagerare.
Incorporare la panna nella crema fredda.
Inumidire il pan di Spagna con il Rum o il succo d’arancia a vostra scelta.
Farcire il vuoto ottenuto nella torta con parte della crema Chantilly. Appoggiare il coperchio capovolto, con la parte più gialla esterna. Ricoprire tutta la torta con la crema avanzata. Cospargervi sopra la mollica che abbiamo ottenuto dallo scavo della torta, e abbiamo provveduto a sbriciolarla, dando l’effetto di un fiore di mimosa.

Per chi ha pazienza, nel momento di ritagliare la torta può sagomarla ulteriormente all'erno dando una forma a cupola, prima di scavare all'intermo e tagliare la parte superiore.

Non vi consiglio di cucinare il Pan di Spagna in una forma già a cupola perché questa non permetterà il raffreddamento e la cottura in modo uniforme.

Buona giornata

 
 
 

BUONASERA

Post n°1 pubblicato il 05 Marzo 2008 da nonnapapera2008
 

Salve a tutti, sono qui questa sera per presentami. Nonna Papera, ho scelto questo nome perché come ben sapete è la nonnina di Walt Disney, ma anche perchè essendo appassionata di cucina, mia fedele alleata è la macchinetta per stendere la pasta detta anche "nonnapapera". Per voi sono Maria. Ho la passione per la cucina e ho deciso di creare questo blog per poter riempire le pagine delle mie ricette dalle quali ognuno di voi possa prendere spunto se vorrà. Non solo, lascio libero sfogo alle vostre "voglie" culinarie, potrete scriverci le vostre ricette e potrete chiedere consiglio. Non sono una cuoca professionista, ma sono moglie da 38 anni, mamma, zia e quasi nonna, e non ho mai avvelenato nessuno. Chiedo scusa per eventuali errori di sintassi e ortografia.

Per iniziare ed augurarvi una dOlce serata, vi lascio una dolce ricetta:

  

CROSTATA DI MELE

Ingredienti:

Pasta Frolla: 300gr di farina

                       220gr zucchero

                       120gr burro

                       Buccia grattugiata di 1 limone

                       1 bustina di vanillina

                       2 cucchiai di marsala

                       2 tuorli + 1 uovo intero

Crema Royal: 70gr zucchero

                        3 uova intere

                        150ml latte

                        1 cucchiaio di Rum

3 – 4 mele

2 cucchiai di marmellata di albicocca

 

Preparare la pasta frolla mescolando la farina, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone,la vanillina. Formare una fontana sul piano da lavoro e inserirvi al centro i tuorli d’uovo più l’uovo intero, il marsala, e il burro tagliato a cubetti. Impastare il tutto, aiutandovi con una forchetta per schiacciare il burro, formando la pasta frolla.

Preriscaldare il forno per circa 10 minuti.

Stendere la pasta della larghezza desiderata nella teglia da crostata (di solito un recipiente da crostata cm 26 – 28 di diametro) ed infornare per 20 minuti a 170C°.

Nel frattempo preparare la crema Royal, mescolando con il frullatore le uova, lo zucchero,  il latte e il rum.

Tirare fuori la teglia e stendere la marmellata di albicocca, poi metterci le mele sbucciate e tagliate  a spicchi. Cospargere con la crema Royal e infornare nuovamente a 170C° per 30 minuti.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: nonnapapera2008
Data di creazione: 05/03/2008
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cara.callasusyvilargo150amo_la_neve74supermen1691loredana1948cavallucciomarino67macro67giusepperosa01
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI LINK PREFERITI