il lupo

poco se mi considero... molto se mi paragono!

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nouikketsuKaedeMaemipenelope2dgl0Didone.61mariomancino.mEvilMan56cielostellepianetiniokoecassetta2a.antonella67sagredo58soltanto_unsognomisteropaganoelbers
 

ULTIMI COMMENTI

Non so se tutto sia già stato scritto o meno, se il nostro...
Inviato da: L.
il 15/10/2015 alle 12:01
 
descrizione perfetta,essenza reale del puro animo che pochi...
Inviato da: paris
il 16/09/2015 alle 17:36
 
Lu... Lupa? ;p
Inviato da: L.
il 30/09/2013 alle 11:27
 
Come era prevedibile! Buona giornata! L.
Inviato da: L.
il 30/09/2013 alle 11:25
 
Testo, parole, musica & arrangiamento di L. O più...
Inviato da: nouikketsu
il 30/09/2013 alle 11:14
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: nouikketsu
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 67
Prov: RM
 

LA RELIGIONE

La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l'oppio dei popoli. (Karl Marx)

 

 

GENESIS - THE KNIFE

 

LED ZEPPELIN - STAIRWAY TO HEAVEN

 

HASTA SIEMPRE COMANDANTE!

 


Una macchina strana
che attira ancora gli
ultimi ladri di autoradio
e che tutti prendono
senza problemi: tanto
è vero che qualcuno
la chiama la macchina
dell'albanese! ^__^

 

Dire cazzate di questi tempi, quando tutti riflettono profondamente, rimane il solo mezzo per provare la propria libertà e indipendenza di pensiero

Boris Vian

 

 

PER LA MIA ANIMA

 

 

« Lu.Grazie per esserci sempre... »

Il Grande Fratello!

Post n°177 pubblicato il 26 Settembre 2013 da nouikketsu

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/nouikketsu/trackback.php?msg=12379914

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
L. il 30/09/13 alle 10:46 via WEB
Vedi, Lupo... nonostante questa specie di "campagna denigratoria" nei miei confronti, che mi eleva al massimo grado della categoria degli Impiccioni, devi sapere che non ammiro affatto programmi del genere. Perché non me ne frega un fico secco di andare a curiosare nelle case altrui dove i protagonisti si mettono in mostra seminudi facendo a gara tra loro per ottenere lo scettro della stupidità per i migliori rutti esibiti, o per le grandiose flatulenze o per chi, ancora, riesce a farsi una scopata sotto alle lenzuola. No, abolirei tali trasmissioni. Certamente, Lupo... quando vengo a vedere le tue pagine è diverso. Tu per me non sei uno sconosciuto. Con te ho condiviso il talamo della passione! Mi sei entrato nell'anima ed hai marchiato il mio cuore a fuoco sin dal primo giorno che ci siamo incontrati e, nonostante i nostri trascorsi amorosi fatti non solo di amore, passione, complicità, seduzione ma anche di una buona dose di rabbia, odio, collera e rancore, mi ritrovo ancora qui a leggere i tuoi scritti... a curiosare fra le tue pagine... per vedere quello che pensi, quello che scrivi ma, soprattutto, per sapere di te... di come stai! Perché mi interessi, perché l'amore che ho provato e provo, non riesco a cancellarlo. Scusami. Comunque, Lupo... tanto per spezzare una piccola lancia a mio favore, devi riconoscermi il fatto che un po' tutti abbiamo in noi lo spirito del grande fratello, non trovi? Riferendomi ovviamente alle persone che ci interessano e che, per un motivo o per un altro, ci gravitano intorno. Anche io sono stata oggetto, e tutt'ora lo sono, di tali attenzioni. Non per la mia bella faccia... noooo, ma semplicemente perché vengo a visitare il tuo profilo: puntualmente, dopo ciò, ricevo le visite delle tue preferite, siano esse in anonimo o meno. Beh... questo mi riconsola, non sono l'unica! Sicuramente, Lupo... 'stavolta comprendo la tua ira. Quello che ho fatto è imperdonabile. Anche se non è stata una cosa intenzionale... posso dar la colpa all'eccessiva sensibilità del touch screen, alla mia leggerezza e disattenzione nella pressione delle dita... ma la colpa è sempre mia: se non fossi andata a curiosare non avrei combinato quel casino che, fortunatamente, tu hai potuto rimediare. Ti ho chiesto scusa decine di volte e voglio ripetermi ancora: SCUSA! Quindi non mi sorprendo più di tanto se poi ho ritrovato questo post che, senza tante allusioni nel giro di un paio d'ore dall'accaduto, mi hai dedicato. Anzi... sei stato anche fin troppo gentile: nessuna parola!!! Anche se... hai voluto ritrarre velocemente la mano che eri pronto a tendermi qualche riga più sotto e, non contento di ciò, hai voluto infierire ulteriormente, postando immediatamente un altro dolce pensiero per la tua diletta. Io ti conosco, Lupo... e ti vedo: il sorriso arcigno, il sopracciglio inarcato... posti ed esclami "tiè, beccate questo!". Ecco, la mia penitenza! Ahahahah... sei una favola! Se pensi che non sia sufficiente dimmelo... dovessi andare in ginocchio su per la salita del Divino Amore lo farò, basta chiedermelo! Lo sai che sono una masochista e che senza indugio resto attaccata a questo mio amore... al mio doloroso amore. No, non è una novità... altre volte, preso dall'ira nei miei confronti, mi hai ridotto a brandelli con le tue feroci parole. Quelle parole che spesso sentivo di non meritare, ricevute per qualcosa che non ritenevo affatto potesse essere una colpa come, ad esempio, esporti il mio parere per l'una o l'altra questione, un parere che era contrario al tuo, col quale ti prendevo di petto e che tu non riuscivi ad accettare. Io cercavo il dialogo o anche una discussione, ma che potesse essere in qualche modo costruttiva, mentre tu avvaloravi la lite e il distacco. E poi scusami se, leggendo un tuo commento, una volta, in cui dichiaravi con ferma convinzione che sei sempre disposto ad accettare le critiche nei tuoi confronti, quelle che riescono a metterti in discussione e ti inducono a fare un esame di autocritica (?) sono scoppiata in una fragorosa risata! Sarà anche vero... forse il problema sta solo nel fatto che non le accetti dalle persone verso cui non nutri molta stima o da quelle per cui non hai nessun rispetto: come me. Ed è probabilmente per questo che non posti mai neanche i commenti che faccio a quello che scrivi... sai, Lupo... con questo tuo comportamento ho spesso sentito un senso di inferiorità nei tuoi riguardi, come se tu emanassi quel "io sono migliore di te", lasciandomi lì in attesa come un'ebete. E nonostante tutto questo... eccheccazzo!... io ti amo! Ancora!!! Deve essere, cioè, E' proprio come tu dici: "Se si viene attratti dall’esuberanza della tigre, dalla sua ferocia, dalla sua naturale selvaticità... beh... bisogna tenere in conto che ci si può far male! Allora, mi chiedo io, perché il mansueto finisce per diventare uno sfigato ed il selvatico fa riempire pagine accorate?"... Già, dico io. Un saluto. L.
 
 
nouikketsu
nouikketsu il 30/09/13 alle 11:14 via WEB
Testo, parole, musica & arrangiamento di L. O più semplicemente: "te la canti e te la suoni". Vado però a correggere il titolo di un altro mio post... tanto per non generare malintesi.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
L. il 30/09/13 alle 11:25 via WEB
Come era prevedibile! Buona giornata! L.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: nouikketsu
Data di creazione: 24/01/2008
 

 

---------------------------------------------------

A.A.A.A - Personalità marcatamente narcisista, ateo ed anticlericale, anarchico e libertario, refrattario alle convenzioni sociali, sindromi di Don Chisciotte e di Robin Hood conclamate, telepatico e metereopatico, profondo studioso dell'animo umano, portato a non considerare la gamma di grigi tra il bianco ed il nero, amante delle personalità complesse, si relazionerebbe con pari requisiti. Astenersi persone solari, discotecare, contente o risolte.

 

Web stats powered by www.ninestats.com

 

IL PREDATORE


E’ notte e mi aggiro nel buio della foresta.

Procedo nella fitta vegetazione…

annuso nell’aria il sangue caldo della preda che questa notte mi sfamerà.

Un leggero movimento… l’ho vista… mi ha visto!

I miei occhi fissano i suoi…

vorrebbe fuggire ma rimane immobile…

il suo respiro si fa più affannoso ed il cuore le incurva il costato…

ha capito qual è il suo destino… ha capito che non può sfuggirmi!

La bava mi scende copiosa dalla bocca…

anche il mio cuore vuole uscire dal petto!

E’ lei la mia preda… è lei che sarà il mio banchetto…

Sarò io il suo carnefice… sarò io il suo grido di dolore!

 

 

 

 

 Alzare la testa e puntare al cielo il naso... odori dalla foresta primordiale...
... nacqui lupo poi tornai uomo.
Nelle notti d'estate mi ritrovo da solo ad annusare l'aria... guardando alla luna...
... rumori nel buio, odori sopiti... paura ancestrale dell'ignoto...
... l'istinto divora la ragione e la vena del collo che batte prima dell'attacco finale.  

 

CENERENTOLA

Una cenerentola moderna, una farfallina inconsapevole dello splendido colore delle sue ali.
Due occhi dolci segnati da un dolore atavico coperti da un sorriso aperto alle brutture del mondo.
Un cuore grande gonfio d'amore per chi ha saputo cogliere il profumo speciale della tua pelle.
Te ne sei andata un giorno di luglio senza dirmi nulla, nel timido riserbo che ti aveva elevato a regina davanti ai miei occhi.
Hai lasciato questo mondo troppo piccolo per il tuo immenso cuore e mi piace pensare che ora voli di fiore in fiore in un immenso giardino pieno di colori.
Ogni volta che ti penso mi ritorna in mente il sorriso ed il rossore delle tue gote quando ti donavi a me senza paura.
Non passa giorno che almeno per un momento mi sorridi ancora come allora.

 

IL FANTASMA DI TORQUEMADA

Mala tempora currunt… si riaffaccia il fantasma di Torquemada!

Sento puzza di inquisizione in questi ultimi tempi… puzza di nuove crociate… sento rinascere “la vecchia e piccola borghesia” che vuole fare nuovi proseliti.

Questo papa teutonico con la faccia di un Feldmaresciallo della Gestapo non perde mai l’occasione per ingerire pesantemente sulla vita pubblica italiana!

Quando la religione (qualunque essa sia) entra prepotentemente nel privato volendo dettare dei comportamenti o codificarli “a dio piacendo”, cessa la sua funzione di aiuto per chi è credente e diventa un ostacolo alla civiltà!

Non può esistere nessuna donna al mondo che consideri l’aborto una passeggiata di salute ed affronti la decisione di interrompere una gravidanza indesiderata con la stessa leggerezza con la quale mangia un gelato: però nessuno deve depauperarla di un diritto conquistato, oltretutto, con una delle più appassionanti battaglie civili della storia d’Italia! 

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963