odercniem

pensieri a caso

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

PARLA PIANO

 

EXIT MUSIC - RADIOHEAD

 

GLI SPIETATI

 

 

« L'insostenibile pesante...Cose che capitano »

Qualcuno mi presta 150.000 Euro?

Post n°37 pubblicato il 30 Ottobre 2010 da oderc_c
 

Alla fine non ce l’ho fatta.

Quando ho rivisto il monolocale 40mq che sembrano 25, quando nell’accorgermi che nel bagno io e l’agente immobiliare, insieme, non ci entravamo,quando ho visto quanto farneticava, il poveretto, per convincermi di che buon affare fosse,
ho mollato.

E a niente è valsa la splendida via, il verde e il silenzio e il supermercato sotto casa.
E quel cretino di agente che non faceva che dirmi quanto sarebbe stata solo una sistemazione di passaggio perché poi, vedrai, trovi un fidanzato e vai a vivere con lui e tutto cambia.
Come se fosse l’unica soluzione fattibile, unirsi per cumulo di beni.
E io non ce l’ho neanche fatta a rispondergli che in realtà io un fidanzato ce l’ho e che non mi è parso mai uno dei traguardi indispensabili per avere un tetto sopra la testa,
che cercavo semplicemente una cosa solo mia, un briciolo di indipendenza, una mia dolce tana.

Sono uscita a passo svelto dal palazzo e quasi mi è dispiaciuto per il sole alto, perché desideravo solo camminare veloce nel freddo e coprirmi il viso con la sciarpa.
Quando è squillato il telefonino ho sentito la mia voce dire a ripetizione “sono venuta a Milano per far la morta di fame, per far la morta di fame”
e sono scoppiata in un pianto liberatorio davanti allo sguardo allibito dei passanti.

Per un attimo mi è venuto davvero, di prendermela con lui.
Di prendermela con lui perché non è ricco, di prendermela con lui per il suo passato, per le scelte sbagliate, per il trauma che per sempre si porterà dietro e che mi ha un po’ trasmesso.
Ho inghiottito l’insensato risentimento insieme alle lacrime,
la faccia nella sciarpa l’ho affondata lo stesso.

Sono un’adulta.

Sono
Una
Persona
Adulta

Eppure non riesco a trovare una straccio di spazio in questa vita.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: oderc_c
Data di creazione: 18/11/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ticerco_muscolosaalessiah85vichi.francescojuve1964abbacinokiettaalessansiapiratadelleroslonely_mark79oderc_cbasho1980discreto_e_noneddiblogOwnerless
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie... quando vuoi :)
Inviato da: oderc_c
il 11/11/2010 alle 14:23
 
In effetti è vero. Le istantanee del passato sembrano tutte...
Inviato da: eddiblog
il 11/11/2010 alle 00:30
 
grandissima segnalazione, e' un progetto stupendo.
Inviato da: aldf
il 01/10/2010 alle 14:59
 
Mi devo salvare il tuo link o mi perdo i post! Passavo per...
Inviato da: NthalieFinch
il 17/09/2010 alle 19:19
 
Che bello il tuo post: sono andata a visitare il sito e...
Inviato da: pipitola
il 13/09/2010 alle 22:08
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom