« LE ACCUSE: DALLA TRUFFA ...IL 14 LUGLIO SCIOPERO DE... »

RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE PER L'EX PM FELICIA GENOVESE E IL MARITO MICHELE CANNIZZARO EX DIRETTORE GENERALE DELL'ASL DI POTENZA

Post n°205 pubblicato il 02 Luglio 2009 da giucar09

TOGHE LUCANE: CADONE LE ACCUSE PER DE FILIPPO - BUBBICO E MAGISTRATI LUCANI

CATANZARO - La Procura di Catanzaro ha chiesto l’archiviazione per gran parte degli indagati dell’inchiesta Toghe lucane su un presunto comitato d’affari che avrebbe operato in Basilicata con la complicità di uomini politici, magistrati, professionisti, imprenditori e rappresentanti delle forze dell’ordine. Tra le persone per le quali è stata chiesta l’archiviazione figurano anche il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, e l’ex presidente della Regione ed ex sottosegretario allo Sviluppo economico, Filippo Bubbico. Chiesta anche l’archiviazione per i magistrati indagati ad eccezione del pm di Potenza Claudia De Luca per la quale è stato chiesto il rinvio a giudizio per delitti contro la pubblica amministrazione. L'inchiesta era stata aperta dall’ex pm di Catanzaro Luigi De Magistris che nell’agosto scorso, prima di essere trasferito su disposizione del Csm, aveva emesso l’avviso di conclusione indagini per 33 persone. Il fascicolo è poi passato al pm Vincenzo Capomolla che dopo avere sentito gli indagati ha provveduto a formulare le richieste, alcune delle quali, però, non sono ancora state depositate al gip. Capomolla ha effettuato una serie di stralci preparando varie richieste al gip. La procura di Catanzaro, oltre che per De Filippo e Bubbico, ha chiesto l’archiviazione per Giuseppe Chieco, procuratore di Matera; Vincenzo Tufano, procuratore generale a Potenza; Felicia Genovese, ex pm della Dda di Potenza, adesso a Roma; Michele Cannizzaro, marito della Genovese, ex direttore generale dell’Azienda ospedaliera San Carlo di Potenza; Pietro Gentili, ex ufficiale dei carabinieri; Massimo Goti come direttore generale del ministero dello Sviluppo economico; Elisabetta Spitz, dirigente generale dell’Agenzia del Demanio di Roma; Giuseppe Pepe, dirigente del Demanio di Matera; Nicola Montesano, presidente del Consiglio comunale di Policoro (Matera); Michele Vita, segretario generale dell’Autorità di bacino regionale della Basilicata; Paola Morelli; Giuseppe Galante, ex procuratore di Potenza; Francesca Sassano; Rosa Bia; Iside Granese, ex presidente del Tribunale di Matera; Federico Giuseppe e Alberto Auriemma, parenti della Granese; Attilio Caruso, ex presidente della Banca popolare del Materano. Una posizione, quella di Daniele Cenci, ex giudice a Potenza, è già stata decisa dal gip nei mesi scorsi con il proscioglimento, così come richiesto dalla procura.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/pinocariglia/trackback.php?msg=7322774

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

jazzguitar62tonia.fortunatogevi75domenicomelidorogiuseppesavoia2010fidanzatino1lop.giusygeometra4biellaroventerucculina76luigi.dalessandro9camillo.bianco1970cristina1963luis_1802vinsass
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom