Creato da privato_pp il 15/07/2008
riflessioni, spunti, polemiche... tutto quello che mi passa per la testa

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

COLOPHON


Questo blog
non rappresenta una testata  giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


Il materiale inserito nel blog è generalmente originale ma, in alcuni casi, è reperito nel Web e quindi ritenuto di pubblico dominio. Tale materiale verrà comunque rimosso o integrato dietro semplice richiesta degli aventi diritto; il modo più semplice per comunicare con l'autore del blog è di commentare il post di cui si chiede la rettifica.

Messaggi e commenti: Questo blog NON è una democrazia, è anzi soggetto al più assoluto e dispotico potere dell'autore. La pubblicazione di messaggi e commenti è quindi soggetta alla discrezionalità del medesimo, il quale deciderà usando il suo personale metro di giudizio (che potrebbe non coincidere con il vostro). Si assicura solo che la pubblicazione, qualora avvenga, sarà sempre integrale. In particolare verranno sicuramente respinti i commenti giudicati offensivi, osceni, illeciti, o anche semplicemente fuori tema o stupidi. Se questa semplice regola, per un qualsiasi motivo, non vi piace, evitate di inviare commenti.
Grazie lo stesso.

 

 

Area personale

 

 

« Eppure dovremmo conoscerloCosa deve fare ancora? »

IL REFERENDUM FIAT

Post n°43 pubblicato il 15 Gennaio 2011 da privato_pp
 

Bella domanda. O votate così o sarete licenziati. Una volta, fino a qualche anno or sono, si sarebbe chiamato ricatto. Adesso lo chiamano referendum.

Ebbene, il referendum alla FIAT c'è stato. Hanno vinto i sì. Adesso tutti gli "organi di informazione" giù a strombazzare che si tratta di una grande svolta per le relazioni fra lavoratori ed industriali, una grande svolta per tutto il sindacalismo italiano... Dimenticandosi che stiamo parlando di tremila voti su meno di seimila votanti. Praticamente nessuno, se rapportati alla massa dei lavoratori italiani.

Buffonata per buffonata, gli industriali e i politici potevano regalare qualche migliaio di euro -o ricattarli, è lo stesso- a due operai e poi aggiungerne un terzo, magari di estrema sinistra. Poi facevano il referendum fra i tre, ed i sì avrebbero vinto con il 75% dei voti. Sarebbe stato anche democratico ed imparziale, c'era pure uno di sinistra.

Mi sembra una considerazione elementare, ma nessuno la esplicita. O sono orbo io, oppure moltissimi giornalisti della carta stampata, radio, tv, sono volutamente guerci. Anche in politica, specialmente nel pd, volano tutti alto e nessuno denuncia questa buffonata di referendum. Qualcuno lo farà pure, ma la sua voce scompare nella bagarre scatenata da tutti i grandi mezzi d'informazione (di cui una grandissima e preponderante parte è di proprietà o controllata da una sola persona, e lascio indovinare chi sia).

Credo di essere un facile profeta, ma penso che cercheranno di farlo diventare un modello anche per future consultazioni elettorali... Se potessero farebbero in modo che a votare siano qualche migliaio di persone, facilmente comprabili con i soldi dello stato (come al solito, non pagano neppure di tasca loro) e poi sbandierando ai quattro venti il voto come "maggioranza del popolo".

Questo è quanto collettivamente ci meritiamo. Buon Bunga Bunga a tutti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Contatta l'autore

Nickname: privato_pp
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 121
Prov: RM
 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

tay.tay1bartx89Maxximo_MMjohnny.bluestark78ciro.bettettimaia2011Hasta.la.VictoriaEug3niocherrydgl11privato_ppbertolienricaangie_07adoro_il_kenya
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom