Quello che finisce

Post n°428 pubblicato il 31 Dicembre 2012 da freddyadu
Foto di freddyadu

Rieccomi alle soglie di un nuovo anno. E' il 31 dicembre e anche se non vuoi arriva quel classico momento in cui ripensi a cosa ti è successo nell'anno precedente. Un anno positivo dal mio punto di vista è un anno in cui si sta bene fisicamente e moralmente e per questo non posso assolutamente lamentarmi. Di momenti belli e felici ce ne sono stati tanti e li porterò sempre nei miei ricordi con l'auspicio di goderne di altri anche in questo nuovo anno. Una macchia però in quest'ultimo anno c'è stata. La fine di un'amicizia in cui ho sempre creduto e che ho difeso andando anche contro il mio modo di essere. Un'amicizia in cui non mi sono mai risparmiato e che ho messo davanti a tante cose. Per me l'amicizia ha un valore sacro, chi ha letto questo blog lo sa bene e anche per questo la fine di un rapporto lascia un sapore ancor più amaro. Effettivamente è la prima volta che parlo in questo blog di un'amicizia finita e da una parte questo mi rincuora perchè vuol dire che in questi anni ho sempre mantenuto dei buoni rapporti con le persone che mi circondano. Certo, in alcuni casi per cause di forza maggiore i rapporti sono cambiati con certe persone, ma è sempre rimasto un rispetto reciproco e una stima incondizionata. Non siamo tutti perfetti, ognuno di noi ha i suoi difetti, le sue "manie" e nei rapporti d'amicizia molte cose vengono tollerate perchè prima di tutto si pensa al bene e all'affetto verso il proprio amico. Almeno io l'ho sempre vissuta così. Non sono così ipocrita dal dire che i miei amici sono tutti belli e perfetti, ognuno ha i suoi difetti ma io voglio bene lo stesso ad ognuno di loro. Questo rapporto finito mi ha insegnato che alcuni vivono un'amicizia fatta di interessi tanto da ridurre il tutto ad una convenienza personale del rapporto. Non lo nascondo, è stato un brutto colpo anche perchè so di essermi comportato sempre onestamente con questa persona, tollerando e assecondando tante cose proprio in onore di un'amicizia calpestata e derisa con il rimpianto di chi da vero amico mi aveva messo in guardia. Ma io ho ascoltato il cuore e il cuore si sa, non può prevedere nulla ma ti accoglie nella sua sofferenza nel momento in cui la persona a cui volevi bene ti ha voltato le spalle e ha sputato veleno contro una persona che osava definire amico. Ma gli anni passano e le pagine si girano. Moriranno pian piano i ricordi non tenuti più accessi dall'affetto. Questa volta un augurio per il nuovo anno me lo faccio da solo. Mi auguro un 2013 circondato dall'affetto sincero di chi mi sta vicino, quell'affetto che contunuerò a non far mancare a chi sinceramente mi vuole bene.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Mentalità distruttiva

Post n°427 pubblicato il 10 Agosto 2012 da freddyadu
Foto di freddyadu

Ci si chiede perchè in Italia su tante cose siamo un "pò" indietro. Trovare una risposta non è difficile: questione di mentalità. Purtroppo si tende ad avere sempre un atteggiamento negativo verso chi cerca di sviluppare nuove idee. Mentre all'estero queste persone vengono incoraggiate e sostenute, qui si tende a sminuire e a scoraggiare chi prova ad ideare qualcosa. Questione di gelosia, invidia o voglia di vedere un tuo simile al tuo stesso livello, non so perchè ci sia questa mentalità malata per cui è più facile criticare che fare di meglio. Certo, è molto più semplice fregarsene che interessarsi e lasciarsi coinvolgere da qualcosa che può portare beneficio anche ad altri. Sta di fatto che poi ci meravigliamo se le idee che fanno girare il mondo sono nate negli Stati Uniti, in Inghilterra o in Germania. E' come se si tendesse a cercare di far mantenere un profilo basso a chi prova a realizzare i propri progetti. Ti tengono sempre sullo "stai attento". Penso che invece chi cerca di ideare qualcosa debba viversela più serenamente. Poi se le cose vanno bene o male dovrà essere il tempo a dirlo. E anche se le cose non dovessero andare per il meglio non sarà di certo una tragedia ma sarà una soddisfazione per chi, con quella mentalità malata, aspetta il momento del fallimento e del "te l'avevo detto". E' inutile negarlo, purtroppo questa mentalità è presente nel nostro Paese, in special modo nei piccoli centri. Gli italiani hanno il talento, sanno essere creativi come pochi al mondo, ma se ci mettiamo il bastone tra le ruote da soli non faremo mai molta strada.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Sbagliando si impara, ma ....

Post n°426 pubblicato il 08 Agosto 2012 da freddyadu
Foto di freddyadu

Il tema caldo di questi giorni è "lo sbaglio". La vicenda di Alex Schwazer ha messo in evidenza un aspetto della vita in cui possiamo incappare tutti i giorni. Il detto dice "Sbagliando si impara", però se poi non hai una seconda possibilità piu' che un insegnamento ti ritrovi con una punizione. Ci sono situazioni in cui non puoi avere un'altra chance. E' giusto dire che nel caso di Schwarzer esistono delle regole, quindi è giusto non avere un'altra opportunità. La storia di Alex più che un insegnamento per lui deve esserlo per noi perchè può capitare di sbagliare, ma poi è giusto prendersi le proprie responsabilità. E le responsabilità non vanno prese nella speranza di avere una seconda chance ma bisogna assumersele perchè prima di essere atleti, operai, dottori o avvocati, siamo uomini/donne con una dignità. Adesso tiene banco il perdono o la condanna. Ma quel ragazzo non ha bisogno del perdono di nessuno. Ha bisogno del sostegno e dell'affetto di chi nella sua vita gli ha sempre voluto bene. Sbagliamo tutti, chi più e chi meno ma ciò che conta è la nostra persona e finchè avremo gente che ci amerà e ci vorrà bene non sarà di certo uno sbaglio a rovinarci la vita.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Torno subito! Anzi no.

Post n°425 pubblicato il 06 Agosto 2012 da freddyadu
Foto di freddyadu

Oh, rieccomi qua! Si torna a scrivere dopo solo 8 mesi. Penso che il proposito che mi sono posto più di altri è stato quello di tenere aggiornato questo blog, ma come sempre non ce l'ho fatta. Però questa volta il senso di colpa è minore. Forse perchè a tenermi occupato questa volta è stata proprio la scrittura. 8 mesi fa ho lanciato il progetto "Total Free Magazine". Pensandoci per come è strutturato somiglia molto ad un grande blog comunitario. Sta di fatto che in questo periodo la scrittura non mi è mancata, proprio perchè in questi mesi la scrittura è stata la mia vita, il centro dei miei interessi. Rimane il fatto che questo blog è stato ed è la mia "palestra". Adesso per un pò sarò di nuovo qua, a raccontare qualche storia, qualche pensiero.... sempre con il cuore di un giovane scrittore....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Total Free Magazine

Post n°424 pubblicato il 18 Gennaio 2012 da freddyadu
Foto di freddyadu

E' nato un nuovo modo di fare giornalismo!Total Free Magazine e' il primo giornale solo online ed esclusivamente su Facebook.All'interno della pagina troverete tante rubriche sui piu' svariati argomenti.La cosa bella e' che chi si occupa della rubrica ha una forte passione per l'argomento che tratta.Ed e' questo il vero successo di TFM.Un magazine senza censure ne' vincoli,gestito solo da ragazzi!Il nostro e' un giornalismo interattivo.Entra nella pagina,commenta e parla con gli autori degli articoli!Un'esperienza interessante ed originale!Seguici su Facebook!

http://www.facebook.com/messages/?action=read&tid=Aqnyl9UU26w3kAlb0boLxg#!/pages/Total-Free-Magazine-Pagina-ufficiale/311399998901432

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

Ultime visite al Blog

gratiasalavidapumba61mary.dark35felicemadisoccupatabagninosalinaroexodus1984umbo.77lascrivanamax_6_66francesca_pettifreddyadubeppe1390Saturniusfrai74kissa.s
 

Ultimi commenti

Verissimo!
Inviato da: freddyadu
il 22/08/2012 alle 09:35
 
Condivido e penso che su questa vicenda dovremmo...
Inviato da: ipazia.0
il 18/08/2012 alle 19:56
 
Grazie.
Inviato da: freddyadu
il 03/08/2012 alle 13:24
 
ok
Inviato da: lesaminatore
il 02/08/2012 alle 19:47
 
Grazie a te!
Inviato da: freddyadu
il 29/07/2012 alle 22:34
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom