Creato da remedios_9 il 16/05/2008

LIBERA DI..

..esprimere pensieri,folli,ragionati,amorosi,senza senso,contradditori...

 

 

....mi hanno raccontato

Post n°42 pubblicato il 04 Dicembre 2011 da remedios_9
Foto di remedios_9

Mi hanno raccontato,ed ho sempre immaginato con piacere che un uomo innamorato cerca di accontentare sempre la sua donna; mi hanno detto che legge anche un libro a strofe alterne con lei! Mi hanno raccontato che è capace di stare seduto ore a chiaccherare coi parenti, che porta la colazione a letto. Raccontano poi che cerca di mangiare entro i confini della tovaglia per non far cadere a terra le briciole; che dice di sì anche quando vorrebbe gridare di no; che un uomo innamorato impara a cucinare e a stirarsi le camicie, perché adesso non è detto che la donna lo faccia. Mi hanno detto che se uno cucina, l'altro lava i piatti, e che, anche se è solo lui a lavorare, lei aspetta la domenica per fare le pulizie di casa. Mi hanno raccontato che un uomo innamorato scalerebbe le montagne (pazienza che qui da me non ce ne sono); che accetta di fare l'autista, di fare la spesa, e di mangiare cibo in scatola. Che è capace di restare sveglio se la sua donna non sta bene, anche se il giorno dopo deve fare una levataccia. Mi hanno detto che è naturale discutere arrabbiarsi dirsi le peggio cose e poi ritornare al punto di partenza. Raccontano che un uomo innamorato resti sempre innamorato della sua donna, che è e sarà sempre la sua donnamogliecompagna . Raccontano un mucchio di cose oggigiorno per vendere un prodotto; io alla pubblicità non credo più.

 
 
 

..l'amore è

Post n°41 pubblicato il 06 Marzo 2011 da remedios_9

L'amore credo sia come una vecchia barzelletta, quella dove uno va da uno psichiatra e dice: "Dottore, mio fratello è pazzo, crede di essere una gallina"; e il dottore gli fa "e perché non lo interna?" E poi lui risponde " e così a me le uova chi me le fa?" Beh, credo corrisponda ai rapporti uomo-donna, e cioè che sono assolutamente irrazionali, pazzi e assurdi. Ma credo che continuino, e che la maggior parte di noi, ha bisogno di uova.

[Annie Hall, W. Allen]

 
 
 

....RITI...

Post n°40 pubblicato il 28 Febbraio 2011 da remedios_9

"Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro, dalle tre io comincerò ad essere felice. Col passare dell'ora aumenterà la mia felicità. Quando saranno le quattro, incomincerò ad agitarmi e ad inquietarmi; scoprirò il prezzo della felicità! Ma se tu vieni non si sa quando, io non saprò mai a che ora prepararmi il cuore... Ci vogliono i riti".
Antoine de Saint-Exupéry

Erik Satie - Gnossienne No.1

 
 
 

VERITA'

Post n°39 pubblicato il 28 Febbraio 2011 da remedios_9

...a volte non siamo noi che smettiamo di credere all'amore...

..a volte è lui a smettere di credere in noi.

 
 
 

A Cry For Love

Post n°38 pubblicato il 11 Novembre 2010 da remedios_9

..."Gli occhi non li contiene il tuo volto,
non li contiene la terra.
Ci sono paesi, fiumi
nei tuoi occhi,
c'è la mia patria nei tuoi occhi,
io vi cammino,
essi danno luce al mondo
dove io cammino..."

Neruda


 
 
 

Desiderio

Post n°37 pubblicato il 09 Giugno 2010 da remedios_9


Facciamo che mastico desiderio e il succo esplode
di ali di zucchero in bocca.

Facciamo che ha il tuo sapore.

Facciamo che potrei anche annegare se te ne vai
per il tempo che occorre a un merlo
per capire un pino.

Facciamo che all’alba entriamo in pineta.

Non abbiamo dormito e il solo oppio che abbiamo fumato
è quello che esala dai nostri respiri congiunti.

Facciamo che le stelle non hanno mai imparato
a dire addio. (Una è un gioiello
di magia azzurra nel tuo orecchio perfetto).

Facciamo che tutto questo è vero

com’è vero che ci sono merli
in un paradiso di merli.

Joy Harjo

 


 



 
 
 

…..(alla mia Itaca)…

Post n°36 pubblicato il 03 Maggio 2010 da remedios_9




..sì…..altri soli prima del nostro hanno illuminato le nostre vite,ma il nocciolo della luce vedi,ascolta ,guarda… IO l’ho trovato in te….

 Per due come noi sarebbe un delitto non dirsi amerò tutti i nostri giorni a venire,come trame della nostra storia che si erge di vita propria…che ci scuote,e ci accarezza facendoci trovare qui….in questa reted’emozioni,in quest’ordito di sentimenti-colori-luci…
 

Tu isola io barca naufragante….

 

Ma Per due come noi,è gia tanto vivere nel momento,in questo,nel mentre scorre…in forma circolareil nostro sole ci abbaglia….

 

……Arrivato nella mia anestesia di sentimenti,

mi hai battuto proprio al cuore,sul cuore,nel cuore,
 ti ho riconosciuto all’istante,quell’istante che ha tutta una vita sua,
 con la nascita data dal mio:”-uno cosi mai….”
 

con la crescita:-“perchè (cazzo) ci penso nella maniera in cui le pause in cui credo di non pensarci non sono altro che tempi in cuicredo di non farlo?e quindi lo faccio??;)))”

….ed ora sono qui dinnanzi al tuo immenso cuore….(quanti abitanti ci ha avuto??)da quali altre strade hai fatto giungere a te?quanti hai dovuto condurre?quanti ci sono arrivati da soli?perche devo farmi queste domande??

Perchè sarei un altro soggetto solo se non mi ponessi questo genere di domande??

Perché sono io….sono me…sono il tempo che entrambi guardiamodi sbieco…per non morire…per non sentire che passa, che ci attraversa…

……..quando ho abbracciato te,la tua vita,

le tue croci,i tuoi lumi,le tue parole,in quel momento hoscelto di non scegliere il tempo….

Ma di ingannarlo…..di togliergli la certezza che lui passi su una strada rettilinea ,perché tra noi la perfezione è nel cerchio…..dal nucleo della nostra alchimia,da quel centro tutto parte in diverse direzioni…

…ci sono domande che non ti farò mai,domande abortite il tempo di viverle,

domande che crocifiggo qui e seppellisco nella notte…

facciamo di noi ESSERI/RISPOSTA alle domande che non osiamo formulare…

e sveliamocelo nei sogni che sono le risposte proprio a quelle domande là-….;)

le stagioni sono cicli….ed io non posso paragonarti ad una stagione perchè non voglio il tuo compiersi ma solo il tuo divenire….

Allora siì il cielo….del quale io possa diventare nube per piangere le mie lacrime,dove possa io essere stella per brillarti accanto,gabbiano per solleticarti con il mio volo,con le mie ali….

Siii la mia Itaca….dove bramo tornare sempre…….

M.Gazze-Mentre dormi

 
 
 

Se proprio devi odiarmi

Post n°35 pubblicato il 07 Febbraio 2010 da remedios_9

Se proprio devi odiarmi
fallo ora,
ora che il mondo è intento
a contrastare ciò che faccio,
unisciti all'ostilità della fortuna,
piegami
non essere l'ultimo colpo
che arriva all'improvviso
Ah quando il mio cuore
avrà superato questa tristezza.
Non essere la retroguardia di un dolore ormai vinto
non far seguire ad una notte ventosa
un piovoso mattino
non far indugiare un rigetto già deciso.
Se vuoi lasciarmi
non lasciarmi per ultimo
quando altri dolori meschini
avran fatto il loro danno
ma vieni per primo
così che io assaggi fin dall'inizio
il peggio della forza del destino
e le altri dolenti note
che ora sembrano dolenti
smetteranno di esserlo
di fronte la tua perdita.

William Shakespeare

                                                        Moonlight Sonata Beethoven

 

 
 
 

..SperanzE....

Post n°34 pubblicato il 16 Gennaio 2010 da remedios_9

...le speranze sono come  quei semi che avevi piantato tanto tempo fa....ma che ora non distingui più..innafi il giardino e la precisa  zona per abitudine….dimenticando quasi il perchè  ti dedichi così tanto a un qualcosa che non ti sta portando nulla….. …….

…poi ad un certo punto intravedi nuove sfumature…e ti nasce una nuova luce negli occhi….

Quelle sono speranze……le speranze sono fiori,che puoi dimenticare di aver seminato ma che innestano in te in un solo secondo tutti quei colori che andavi sognando…..e ti restituiscono il perchè di quella tua ostinata dedizione….e cancellano il tempo che avevi passato ad aspettare……..

…………..

le speranze sono vita…..sono sorrisi,sono piccole illusioni che brillano di luce….

 

Le speranze….non hanno la certezza del loro frutto,ma insinuano benessere nel momento in cui germogliano….il loro valore vive in questo….


 
 
 

Via le lame dal mio cuore

Post n°33 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da remedios_9


...."C'e' una ferita in fondo al cuore
grande come non l'hai vista mai
guarda il sangue e il suo colore ...
e' bellissima.
C'e' un grande salto in fondo al cuore
prima deserto, adesso un'oasi
via i cancelli per favore,
che non mi servono piu'.
Via le lame dal mio cuore,
via le cose che lo umiliano

carro che non vuol cadere
nella stupidita'......"

LABBRA BLU-DIAFRAMMA FEAT CRISTINA DONA'

 
 
 

Se Tu Mi Dimenrichi

Post n°32 pubblicato il 22 Novembre 2009 da remedios_9

..........se a poco a poco cessi di amarmi
cesserò d'amarti a poco a poco.
Se d'improvviso
mi dimentichi,
non cercarmi,
ché già ti avrò dimenticata.
Se consideri lungo e pazzo
il vento di bandiere
che passa per la mia vita
e ti decidi
a lasciarmi alla riva
del cuore in cui affondo le radici,
pensa
che in quel giorno,
in quell'ora,
leverò in alto le braccia
e le mie radici usciranno
a cercare altra terra............

NERUDA

 
 
 

9 settembre

Post n°31 pubblicato il 09 Settembre 2009 da remedios_9

giro

Vola,vola,vola,

gira,gira gira,

altri 365 giorni vissuti

bene ,male,

malaccio,meglio,peggio…

 

un po manifesto futurista senza prendere fiato,

senza virgole,punti…tutto con quell’avidità di prendere ogni goccia,ogni brandello di  movimento..

è VITA

 …né giusto ne sbagliato,

continue prove di volo

per vedere dall’alto i passi di ieri che srotolano i passi di domani..

per ingannarmi ancora una volta che faccio sempre meglio…

…quando in realtà è gia tanto non fermarsi…

 

…buon compleanno a me…

…(buon compleanno a me con doppio sorriso e panna)…

 
 
 

....scusa...

Post n°30 pubblicato il 09 Luglio 2009 da remedios_9

Scusa,

Se ricattato dalla tua dolcezza

Ho diluito i tuoi occhi in un abitudine assurda..

So che odierai il mio amore con le stampelle,

misurato con la sicurezza dei tuoi sempre

o il capriccio dei tuoi mai..

e quante mi sono chiesto se avevo il diritto

di coinvolgerti ,

di invitarti su questa mia barca naufragante,

per poi farti tornare a nuoto,da sola,

stanca,tu sconfitta,ma io gia vinto.

e poi un'altra storia.

Noi due lontani,estranei,

indifferenti,bugiardi,

tu decisa a licenziare

le tue emozioni cosi tenere

da farti male.

 E poi innamorarti di un appuntamento,

di una telefonata che non arriva,

del torsolo di un altro amore.

Io continuerò a stupire nuovi sguardi,mentre tu ,

lentamente,

guarirai,,accartocciando le mie parole di carta,

con rabbia e piano per non sgualcirle.

Ma non gettarle via,col

Tempo ci potrai scrivere i tuoi ti amo

Con gli occhi lucidi su un vetro appannato…

Quando un sogno finisce

A svegliarci c’è sempre il mattino.

    

Poesia tratta da “Anche il primo amore ti lascia una cicatrice: l'ombelico” di G.Miniello

 

 

 

 
 
 

..sono tanti sorrisi..

Post n°29 pubblicato il 30 Giugno 2009 da remedios_9

 

Li ricami ancora quei tratti di parole che mi facevano tanto sognare???

Li dipingi ancora quegli ubriachi girasoli che si sognavano timide viole??

Mi hanno detto tante cose in questi giorni…ho ascoltato tante parole…

….i rapporti,i legami che si creano,che si distruggono con uno sguardo,con mille parole….

Che fascino,

..che nebbia mi procura questo pensiero…si conosce qualcuno si sbandierano tremila parole,tremila sguardi pieni di luci,e magari appena ti volti senti che tutto questo non ti ha lasciato nulla…

poi un gesto,un singolo gesto magari t’ingarbuglia in un vorticoso desiderio di conoscere tremila sguardi pieni di luci di un’altra persona,di sentire tremila parole nate solo affinché tu le potessi udire……

ahi…che stranezza….quanta vita in questi giochi dell’esserci…

e poi il nostro sogno…il nostro bel sogno …..anche sogni cosi ,cosi intimi,cosi apparentemente solo nostri,solo mio e tuo,diventa realtà per te e la persona a cui ti accompagni ora…

…ed io ti guardo con lacrime e felicità,perché si arriva ad un punto in cui le due cose si mescolano,e allora tu ti rattristi perchè temi che io t’ami ancora e soffra di questo……ma non è un problema quello dell’amarti ancora…gli animi affini si amano per sempre,e che importa all’amore della distanza,del tempo,nel rispetto del silenzio può vivere anche rimanendo acceso per sempre(siamo fatti di materia diversa noi e l’amore…in questo noi si è molto più limitati)…non è acqua il tempo,e non c’è peccato in questo….

Si è felici perchè almeno in parte c’è un sogno che si realizza…in tanta pochezza e miseria di questi giorni che perlopiù volano via uguali,sono piccoli miracoli i sogni che si realizzano,e resto anche così umanamente piangente perché ciò non è stato possibile tra noi……..e mentre scrivo,e mentre mi rileggo qui…mi ritrovo sempre un velo di tristezza sulla pelle…e non capisco perché,eppure sono così piena di sorrisi,….ma qui,ecco vien fuori un attimino tutto…. …non siamo solo sorrisi o solo lacrime,siamo cosi dannatamente compensanti e perfetti in questo….sono tanti sorrisi….sono piena di sorrisi…ma sono anche piena di tutto questo ,di piccole nostalgie,di piccole lacrime,ma c’è movimento ,c’è l’avanzare…

….non si può essere solo l’uno o l’altro…….

….ed è cosi bello guardarsi nel buio irradiati da uno squarcio di luce…tanto quanto godere di  un pò d’ombra in un’afosa giornata di sole…semplicemente perfetti.

Lucio Battisti - Dove arriva quel cespuglio

 

 

 
 
 

la parola "per sempre"

Post n°28 pubblicato il 31 Maggio 2009 da remedios_9

Io non lo so se esiste davvero un momento in cui si riesce a mettere un punto ed andare a capo.

..c’è sempre un filo conduttore che attinge dal nostro ieri…anche nella frase tagliamo i ponti c’è un fondo di eterna incoerenza ..io taglio un fusto ma la radice rimane in me per sempre.

Eppure è un pensiero che ci fa respirare quando siamo in apnea e rigirandoci nel nostro essere ci ritroviamo ad ogni giro piu circoncisi,abbiamo bisogno di pensare che ci sia un modo netto e drastico per cambiare subito una situazione.

…..io non metto un punto a capo,io non riesco a metterlo il punto e andare a  capo e forse per questo mi piace pensare che non possa esistere davvero un momento cosi…

Mi trascino con il mio sempre piu piccolo bagaglio,in questo cammino sto imparando a portarmi sempre più lo stretto necessario,e tante volte è cosi dura per me che mi lego a tutto quello che vivo .

Gli inizi e la fine delle cose mi sembrano sempre piu segmenti tracciati sul mio percorso,piccoli cicli:occhi appannati,cuore gonfio,tiro un altro sospiro e mi dico:su su non c’è tempo per stagnare qui…bisogna andare avanti….

S’incontrano tanti occhi che vorresti tenere nella memoria per sempre,si promettono tante menzogne che la natura umana non è in grado di mantenere ,non per cattiveria ma per pura natura….

Ci dovrebbe essere vietato pronunciare la parola per sempre…..siamo cosi tanto mortali,tanto mutevoli,che non ci è proprio concesso di fermare nulla per più di un attimo….possiamo stampare in noi,solo questo,e possiamo illuderci che in noi i ricordi non cambino mai,perchè in realtà anche quelli cambiano,si purificano nell’assenza,attraversano il filtro del tempo che passa ,per essere sempre più ridotti all’essenza.

…..eppure è un desidero che la nostra natura ci ha proprio messo lì in prima fila…il desiderio di perpetuare per sempre tutte le cose belle e piacevoli che questa vita nonostante tante nubi ci regala continuamente.

 

 
 
 

...

Post n°27 pubblicato il 29 Maggio 2009 da remedios_9

STAI IN BOLLA

“Stai in bolla”, mi hanno detto.
Quando arriva un brutto periodo, quando qualcuno che ami sta male, non cadere. Reagisci al cambiamento e non lasciare che ti sposti, che ti trascini via.
“Stai in bolla”. Approfitta di quello che la vita ti ha mandato e trasformalo in qualcosa di nuovo. Non accettare passivamente, non farti sommergere dallo sconforto e mantieni il controllo della tua vita; cerca sempre dentro ogni cosa che ti accade e lascia che ciò che trovi ti arricchisca.
“Stai in bolla”. Non perdere il tuo centro di gravità, non dargliela vinta. Quando sembra che la mancanza di qualcosa ti pieghi e ti allontani dalla perpendicolare, aggiungi qualcosa di tuo da un’altra parte e raddrizzati.
“Stai in bolla”. Usa l’amore come un cuneo, una zeppa emotiva che ti mantenga stabile. Approfittane per colmare vuoti e lacune che hai sempre avuto, dai una svolta alle cose e ricavane tutto quello che puoi.
“Stai in bolla”. Lasciati arricchire e non frustrare, sostieni gli altri perché facendolo troverai un appoggio che aumenterà la tua stabilità.
“Stai in bolla”. Pratica un po’ di “ecologia emotiva”, mantieni una percezione più distaccata e non permettere che i momenti buoni vengano schiacciati dall’angoscia.
“Stai in bolla”, mi ha detto una persona saggia.

“Non è mai troppo tardi per spaccare il guscio in cui siamo chiusi”.

ANDREA BEGGI

 
 
 

.....Crostina

Post n°26 pubblicato il 28 Maggio 2009 da remedios_9

...portati via nel tuo guscio queste lacrime,

perche non si è mai pronti quando qualcuno va via....perfavore,prenditi un po di questa amarezza che mi fa ripercorrere i tuoi momenti vissuti con me....la lunga attesa del tuo risveglio...un inverno lungo è stato questo...tanto lungo....

...c'è chi ti ha conosciuta dormiente Crostina bella,

chi non ti ha mai sentita zampettare nell'acqua....ed io sorridendo dicevo:"ora dorme,è quieta,devi vederla in estate quanto è allegra e affamata".....

a volte mi dispiaceva constatare che con te non riuscivo ad instaurare il rapporto che si crea con un cane....ma mi piaceva osservarti...mi piaceva osservarti mentre osservavi.....

che dire "Crostina"...ho atteso tanto il tuo risveglio quest'anno.....ma alla fine ce l'hai fatta,mi hai dato il sorriso di vederti aver voglia di nuovo dei tuoi tanto amati gamberetti....avere la prova ultima che il lungo sonno era terminato mi ha dato gioia....ed ho forte nelle orecchie il tuo zampettare....ed è ancora piu forte sentire che si è fermato cosi.....con un brusco stop......non si è mai pronti a perdere qualcuno che abbiamo atteso una "vita" veder risvegliare..........non si è mai pronti....

ciao Crostina bella,ciao.

 

 
 
 

...(aspettando che spiova)

Post n°25 pubblicato il 20 Marzo 2009 da remedios_9

Preferisco così
senza troppo rumore
come quando si sta soli
dietro una porta a guardare che spiove
Preferisco così
senza niente da dire
che un amore si sa
prima o dopo rubato sarà
Preferisco così
che non c'è niente da fare
solo stare seduti
a una porta qualunque
a guardare che spiove

GianMaria Testa

 
 
 

....(le parole che vorrei)

Post n°24 pubblicato il 03 Marzo 2009 da remedios_9

NON SONO IO 

Io non scriverò
mille poesie per un tuo sguardo
io non voglio fare
del nostro amore un romanzo
non sono io il principe azzurro
che vuoi portarti fin sulla luna
io eccomi qui
un uomo che ti vuol bene.
A te chiedo soltanto
di essere quella che sei
così come ti viene
senza problemi tra noi.
E quando all'alba stanco d'amore
ti penserò ancora una volta
io non penserò che sono stanco di te.

Luigi Tenco

 
 
 

....spiragli...

Post n°23 pubblicato il 01 Marzo 2009 da remedios_9

Iron Maiden "Remember Tomorrow"

 
 
 
Successivi »
 

"..potranno recidere tutti i tuoi fiori,

ma non potranno fermare la primavera."

Neruda

 

LE PASSANTI

.."Immagini care per qualche istante
sarete presto una folla distante
scavalcate da un ricordo più vicino
per poco che la felicità ritorni
è molto raro che ci si ricordi
degli episodi del cammino. "

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2trillyinagiuliano.alunni4lanimadelsognatoreje_est_un_autremicia_lo_gattomarco.matteoelisabetta_debellisglogenovaOverfulltimeannalisaespositcaserta23vincenza.comesBOTTONI2citoplasma1
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

SFIORIVANO LE VIOLE

...L'estate che veniva con le nuvole rigonfie di speranza ...

 

"La lingua può nascondere la verità,

ma gli occhi mai!

Vi rivolgono una domanda inaspettata,

voi,senza batter ciglio,

in un secondo,vi padroneggiate e sapete

che cosa bisogna dire per

nascondere la verità,e lo dite nel modo più

convincente possibile,non un muscolo del vostro

volto si muove,ma,ahimè,la verità smossa

dalla domanda balza per un istante

dal fondo dell'anima negli occhi,

e tutto è finito!"

"Il maestro e Margherita"di Bulgakov