Creato da rossoarte il 21/10/2008

rossovivo

arte , musica e cultura

AREA PERSONALE

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sergio.etererossoartevololowAndrea.Contino1955RunaLudmillacassetta2lubopomiel08more05Elemento.ScostanteSky_Eagleitalianionlineollagf1946orsobianco.am
 

 

Sergio Etere

Post n°788 pubblicato il 31 Gennaio 2021 da rossoarte

 
 
 

Che sia un anno colorato

Post n°761 pubblicato il 06 Gennaio 2021 da rossoarte

 
 
 

Buon 2021

Post n°759 pubblicato il 06 Gennaio 2021 da rossoarte

 
 
 

Sergio Etere

Post n°756 pubblicato il 05 Gennaio 2021 da rossoarte
Foto di rossoarte

Il percorso artistico di Sergio Etere inizia fin dai primi anni della sua vita a contatto con i paesaggi di incomparabile bellezza della Costiera amalfitana, e continua nell’adolescenza, con la frequenza dell’Istituto d’Arte di Salerno, dove egli ha modo di esprimere la sua creatività sotto la guida di abili maestri, tra i quali egli segue particolarmente quello del Disegno dal vero e quello di Ceramica. Partecipa ai movimenti alternativi libertari anni ‘70, insofferente alla ‘normalità’ di una società che non corrisponde ai suoi ideali, vive esperienze di viaggio e di associazionismo giovanile in Italia e in Europa, per poi tornare alla sua Salerno. Si interessa e segue con passione i musicisti rock e blues di quegli anni, conservando tuttora l’abitudine di creare ascoltando musica ad alto volume, cosa che lo aiuta a trasporre nelle sue opere le sensazioni provate, senza costrizioni. Il lavoro al Ministero dei Beni e delle attività culturali gli offre la possibilità di partecipare a scavi archeologici, a catalogazione di reperti, a laboratori di restauro, ad essere sempre a contatto con il mondo affascinante e poliedrico dell’arte. Continua a dipingere anche se l’attività è rallentata, la vita incombe con la sua quotidianità, la passione per la pittura sembra non trovare posto nelle abitudini di tutti i giorni. Poi, le istanze espressive hanno il sopravvento, comincia una stagione di sperimentazione e di riavvicinamento all’Arte; inizia così a creare nuove opere e a partecipare a diverse mostre nel territorio campano e non solo, fino alla sua personale tenutasi nella Chiesa di San Salvatore in via Mercanti, Salerno, dal 10 al 17 aprile 2010, dal titolo emblematico “Eterekromatico”. Partecipa poi a diverse iniziative culturali come: “Artisti per la solidarietà”, dal 27/2 al 6/3/2010 presso Sant’Apollonia (SA); “CibArtis”, dal 5 al 18 novembre 2010 Salerno; “80 artisti salernitani per Haiti” , 5 e 6 marzo 2011 Salerno; “L’Arte raccontata dal pubblico a Salerno” 9 e 10 aprile 2011 Salerno; “Aiuta Haiti”, 30 luglio 2011 a Positano;“Cornici e calici”, 12 agosto 2011 presso Villa Avenia Salerno; Partecipa poi alle diverse edizioni dell’evento “Flos Carmeli”, ad Agropoli nel 2012, 2013, 2014; “I Sentieri della creta”, 12 Luglio 2014 Rufoli di Ogliara (SA); “Overline Jam 2014”, Luglio 2014 Baronissi (SA); “Festa del fuoco 2014”, 31 Luglio 2014, presso la Fornace Falcone di Montecorvino Rovella (SA); “Arte al Santuario”, Settembre 2014, presso il Santuario della Madonna di Villa di Briano Casal di Principe (CE); "Roller Music Contest", 20 settembre 2014, presso il Pattinodromo comunale di Salerno; “Quintessenza in Action” dal 22 al 29 novembre 2014 presso il Complesso monumentale di Santa Sofia (SA); "Giovani in Arte con Tracce del Gusto" Festa dell'Arte, Natura e Sostenibilità 20-21 Dicembre 2014 Parco Arbostella (SA); “Quintessenza al Castello” Artisti in Action a Castellabate dall’8 al 15 Luglio 2015 • Castellabate (SA ; “Festa del Fuoco Aspettando Sant'Antuono” 16 gennaio 2016 Vietri sul Mare (SA); “Impatto Kromatico” di Sergio Etere  dal 13 al 26 Maggio 2016 presso il BarCapri Battipaglia (SA); “Buongiorno Ceramica”, 3-4-5 giugno 2016 Cava de' Tirreni (SA); “Vestire le immagini dell’Arte per affermare la Legge dell’Amore” dal 1 al 15 Agosto 2016 Paestum (Sa); " Sovrapposizioni " di Sergio Etere dal 12 al 17 dicembre 2016 Chiesa di Santa Apollonia Via San Benedetto Salerno a cura di Rosa Cuccurullo; " No Stress Please Music & Art at sunset " dal 12 Maggio al 1 Giugno 2017 spiaggia di Santa Teresa Salerno; "Sustainable Goals in Art " - Mostra d'arte estemporanea, presso Teatro Luca Barba Ex ECA, Sabato 2 Giugno 2018 Cava dè Tirreni Sa ; "Collettiva Export Street Art Architecture "dal 18 al 25 Novembre 2018 Salerno Stazione Marittima by Zaha Hadid; Rassegna Salerno Città d’Arte 2019, Arco Catalano di Palazzo Pinto Salerno.  In alcuni di queste occasioni oltre che nella pittura si cimenta anche nell’arte ceramica, ottenendo lusinghieri apprezzamenti. La cifra distintiva delle sue opere è il colore, sapientemente ‘lavorato’ per creare composizioni dal forte impatto visivo, generatrici di sensazioni e percezioni particolari. La ricchezza e la varietà dei colori che contraddistinguono i suoi quadri evocano visioni suggestive; l’uso sapiente dei cromatismi supera le forme definite per privilegiare una policromia assoluta e autosufficiente. Il messaggio è diretto, immediatamente recepito dall’osservatore, che mantiene però la soggettività dell’interpretazione; in questo senso, pur nella sua immediatezza, ogni opera è polisemica e complessa. Colpisce particolarmente dell’artista la ricerca di un’Arte appagante, capace di librarsi oltre la realtà, per superarne le disarmonie e manifestare l’entusiasmo alla vita.

 
 
 

Sergio Etere " Rojo y Amarillo 1"

Post n°730 pubblicato il 03 Aprile 2017 da rossoarte

Sergio Etere " Rojo y Amarillo 1"

Acrilico su Tela 120x100 cm

 
 
 

Sovrapposizioni

Post n°724 pubblicato il 02 Marzo 2017 da rossoarte

 
 
 

" Sovrapposizioni " saluti e ringraziamenti

Post n°722 pubblicato il 19 Dicembre 2016 da rossoarte

 

 I saluti ed i ringraziamenti di Sergio Etere peril Finissage dell’evento "Sovrapposizioni ", alla Chiesadi Santa Apollonia a Salerno: "Chi mi conosce bene sa che non mi piaccionogli adempimenti convenzionali; ma un saluto e un ringraziamento a tutti quelliche hanno permesso che questo evento si realizzasse mi sembra doveroso.Ringrazio la curatrice Rosa Cuccurullo , per l’ottimo lavorosvolto, per l’informazione precisa e puntuale, e per la diffusione deicontenuti operata con grande professionalità e competenza .  Unringraziamento in particolare ad Alfonso Amendola “O’professor “ per il suo inconfondibile stile nel presentarmi.  Ringrazio l’amico Pino Latronico per  l'allestimento, senza di lui sarei stato  perso e per finire grazie alla talentuosa ed immensa Annalisa Mandarino per la grafica . Ringrazio Velia Tancredi e i qualificati membri dell'Associazione"Il Centro Storico "per la squisita collaborazione durante tuttol'arco dell'evento .
 Ringrazio i tantissimi amici presenti nelle testimonianze che hannoaccompagnato l’intera manifestazione - dai preparativi allo svolgimento - suinternet, sui giornali, in tv- e soprattutto nella mente e nel cuore di chi hapartecipato, in un modo o in un altro. Giorno dopo giorno ha preso forma quelloche avevo immaginato da tempo, un movimento artistico alternativo, che dessespazio alla spontaneità e alla sperimentazione: un modo da riportare insuperficie l’irrequietudine che, in misura minore o maggiore, ci pervade. Irisultati lusinghieri e le attestazioni di stima che abbiamo ricevuto miconfermano che l’idea è stata buona, e mi invitano a nuovi “sogni”. Non unsemplice ringraziamento, quindi, a tutti , sopratutto al pubblico, sempreattento, ma un invito a non permettere che tanta innovazione si risolva in unasola settimana d’arte, per quanto intensissima. Un invito e un augurio,quindi, di ritrovarci presto per altre avventure”. 


Sergio Etere

 

 
 
 

Sergio Etere • " Impressione di settembre"

Post n°716 pubblicato il 03 Ottobre 2016 da rossoarte

 
 
 

Sergio Etere • "Aria Settembrina"

Post n°715 pubblicato il 19 Settembre 2016 da rossoarte

Sergio Etere •

 
 
 

Sergio Etere • " Serenità "

Post n°714 pubblicato il 19 Settembre 2016 da rossoarte

 
 
 

Sergio Etere Portrait rosso e nero

Post n°713 pubblicato il 18 Settembre 2016 da rossoarte

 
 
 

“Così siamo nella vita vera e se non ti piace non lo voglio sapere perché vivo la vita a modo mio.” Jack Kerouac

Post n°712 pubblicato il 03 Giugno 2016 da rossoarte

“Così siamo nella vita vera e se non ti piace non lo voglio sapere perché vivo la vita a modo mio.” Jack Kerouac

 
 
 

Impatto Kromatico evento

Post n°711 pubblicato il 20 Aprile 2016 da rossoarte

Uanmm.... venerdi 13 maggio 2016 ore 22,00
Sergio Etere Jacopo Naddeo
Impatto Kromatico
13/26 maggio 2016
Bar Capri Battipaglia

 

 
 
 

Immediatismo attualistico

Post n°710 pubblicato il 26 Marzo 2016 da rossoarte

Lunedi 21 marzo 2016 in Salerno , il compagno Alfonso Natella

ha determinato che le mie opere sono riconducibili al filone

del immediatismo attualistico .

 

 

 
 
 

"I sabato in Action" Sergio Etere e Peppe Cicalese

Post n°709 pubblicato il 08 Marzo 2016 da rossoarte

 
 
 

"I sabato in Action" Sergio Etere e Peppe Cicalese

Post n°708 pubblicato il 08 Marzo 2016 da rossoarte

 
 
 

"I sabato in Action" Sergio Etere e Peppe Cicalese

Post n°707 pubblicato il 08 Marzo 2016 da rossoarte

 
 
 

"I sabato in Action" Sergio Etere e Peppe Cicalese

Post n°706 pubblicato il 08 Marzo 2016 da rossoarte

 
 
 

"I sabato in Action" Sergio Etere e Peppe Cicalese

Post n°705 pubblicato il 08 Marzo 2016 da rossoarte

 
 
 

"I sabato in Action" Sergio Etere e Peppe Cicalese

Post n°704 pubblicato il 08 Marzo 2016 da rossoarte

 
 
 
Successivi »
 

LA PITTURA DI SERGIO ETERE

 

 La pittura di Sergio Etere è immediata, istintiva, esuberante, non legata a schematismi di scuola o di corrente, libera, esplosiva, ma sempre piena di capacità espressiva. Il suo linguaggio pittorico è la manifestazione di una comunicativa centrata soprattutto sull’impatto visivo ed emotivo: una pittura che colpisce gli occhi ed il cuore, che manifesta una maestria non comune nella mescolanza dei colori, che esalta la luce forte, intensa del nostro meridione.
Tutto quello che inneggia alla vita e alla sua forza creativa è presente nei quadri di Etere, che ha al suo attivo la partecipazione a numerosi concorsi o molte mostre in varie città di Italia. Il suo stile è astratto, a volte figurativo o informale, ma sempre le sue opere riescono a portare lo spettatore in questa dimensione di fantasia e sempre le sue tele trasmettono una travolgente gioia di vivere. La positività che riesce a comunicare è una sua personale conquista, è la trasposizione su tela del suo percorso interiore e della sua necessità di comunicare, ed è quindi il suo messaggio per noi.
La sua tavolozza cromatica presenta colori caldi, i riflessi della luce danno corpo alla profondità dei soggetti, i piani della composizione rispettano un concetto quasi simmetrico dello spazio. Le scarse figure si dilatano o si volatilizzano in sottili linee che fanno della tela il percorso del suo sentimento artistico.
Arch. Giuseppe Zampino

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom