Blog
Un blog creato da Roberta_dgl8 il 16/07/2010

La vera me stessa

i miei pensieri, le mie idee, il mio cuore, la mia anima, i miei ricordi, la mia Vita.

 
 

IL PIÙ GRANDE DI TUTTI

Fabrizio De Andrè

 

 

LAMPI DI FELICITÀ

 

100_3303

 

Abbiamo imparato, che non possiamo accettare nessuna concezione ottimistica dell'esistenza, nessuna specie di lieto fine al dramma della storia.

Tuttavia, se crediamo che essere ottimisti è una stoltezza, sappiamo anche che dichiararsi pessimisti quanto alla possibilità di agire in mezzo ai nostri simili per diminuire i mali che ci affligono e procurare qualche bene, è una viltà.

Albert Camus

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Roberta_dgl8
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età: 54
Prov: RM
 

RICORDI BELLI

                      

 

MAMMA, METTIAMO IL GRAN GENIO?

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

 

l'Autrice del blog:) io     

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/sml/1b62d1ce68_8237356_sml.jpgo

 

l'amore non è "sobrio", ma è sempre brillo !

l'amore non dice "faccio quello che posso".

(ma scala le vette dell'impossibile). 

sempre io :)

https://youtu.be/aTyevqO2cfQ

 

CLASSIC BLUES

 

UNA POESIA PER ME.

                       A Roby

Non mi lascio trascorrere, ne tagliare

ho vita

che mi percorre le vene, i pensieri,

la quantità immensa dei bagagli

pagati con sacrifici immani

Porto tutto con me

e assecondo il sole

Lo mangio persino

mentre fa il suo giro

decollo

E plano, 

bambina tra frammenti di vetro,

mi sollevo e scendo

Sulla pista dei volti

che mi hanno voluto bene,

che si sono caricati tamburi di latta

per risuonarmi nel cuore

e ridermi dentro

nell'atterraggio

Con un suono esile e un amore potente


(Joe/Tobias - blogger)  

 

PERLE E ORO (VERI)

penso che il bene alla fine diventa ORO e le cicatrici possono rendere una superficie ricamata dall'esistenza autentica ... (DanySeveral, blogger)  


Perciò, Roberta, bisogna stare attenti a non deprimersi per la sconfitta, ma valutarla come un'opportunità comunque tentata nella buona fede della sua riuscita. Non avere rimpianti, è ciò che conta, come credere ancora ai miracoli, se desiderati.         (Gabriella, blogger)                                                       §

La solitudine è un drago che brucia tutto. Ma dovremmo considerare la legge della fisica: nulla si crea e nulla si distrugge. Così anche nell’animo umano ciò che (ci) brucia sarà un diverso av-venire.  Am Archetypon (blogger)                                                 §

epimetea- la ricerca della realtà
la -sconfitta- è un nido adeguato 
per confortare l'attitudine della fenice,
l'aria il moto del suo volo potente. emma01 (blogger)

 

MUORE GIOVANE CHI AL CIELO E' CARO...

MA L'AMORE E' L'ANIMA E L'ANIMA NON MUORE

io e papà

PER SEMPRE NEL MIO CUORE ...

 

 

{ Cerchi la felicità dappertutto. La trovi nel tuo sorriso che si riaccende. Anche nel buio, dove c'è sempre una piccola scintilla, una piccola lama di luce in contrasto. In questo mondo, dove tutto sembra crudele e doloroso, proprio là, nelle notti oscure, quando i giorni non sono gioiosi come vorremmo, nel nome di chi amiamo e nel modo in cui i tuoi occhi brillano. E sai una cosa? Questo porta altra luce, altra ed altra ancora. La più luminosa di tante stelle. }

Regalo di tantestelle (blogger)

 

 

« °Nuovo post »

Post N° 1167

Post n°1167 pubblicato il 24 Ottobre 2016 da Roberta_dgl8
Foto di Roberta_dgl8

Caro Blog, devo scrivere!.

 

Cara Cate, mi dispiace, far andare giù le nostre foto. Ma sono solo le pagine di questo libro, che scorre, che volta pagina.

Caro scrivere, perchè è ponte. E non voglio arruginisca. Dopo aver accompagnato Matteo giù al suo pulmino. Gli occhi ancora provati, dal sonno poco ristoratore. Partirei.. una lunga cura del sonno, ma non si può. Basteranno gli impacchi alla camomilla? il collirio con acqua del mare delle 5 terre?. Basteranno le cremine ad alleggerire e soffiare dolce sul mio volto l'ultimo anno? o anzi, ben, gli ultimi due? due tre?  sorrido. Davanti al pc. Dicevo, giù al cortile, mentre risalivo, la giornata sembrava parlare, certo la mia mente, non mentiva producendo un pensiero di connessione. La natura tiepida contro il freddino dell'appartamento, e una strana uggia tra le pareti.. ed invece giù, sole splendente, di autunno incantato, uccellini, - sole, alberi e tepore.. temperatura gradevolissima: "Matteo, non fa freddo hai visto?". E poi, il giallo del pulmino, la strada pulitissima, (per via del mercatino di ieri), - e il sorriso dell'operatrice, contro i segni del suo tempo, e il ragazzo alla guida, e baciarti amore mio.

Ora dovrei far tanto e la pigrizia non so vincerla, forse scrivere, mi serve da spinta, ognuno agisce per se.

Tornerei a letto, a dormire, non è escluso lo faccia !

vedremo... mi interrogherò a breve dopo la scrittura.

Devo andare a risolvere la questione del pulmino al ritorno. Questo zaino pesa così tanto, la salita è più faticosa, l'equilibrio precario, in salita.

Pensare a me, pensare a Matteo... non è semplice.

Ma devo andare e fare, non è vero Monica?

Bologna, ti amo:-)    ieri mi sono concessa una gita  e sono andata finalmente a trovare una cara Amica.La maiuscola non le fa onore. Ci sono anime, diverse, di una bellezza, che non sapevo cogliere, prima. Dei piccoli geni del cuore, che diventano più grandi di una città così bella che ti accoglie... da cui mai sarei voluta ripartire. E poi, quel vino rosso onesto e saporito. :-)    sono stata così bene, - anche se al ritorno, trovavo una multa sul tergicristallo, come se uno zampetto maligno, volesse rovinarmi la giornata, ....non l'ho nemmeno vista (la cifra dico). Ero mossa da un'agitazione irragionevole, arrivata con un'ora di anticipo in stazione, avrei avuto tutto il tempo di parcheggiare l'auto in un altro posto, che non fosse - proprio davanti all'uscita, in una sorta di transito scarico passeggeri, insomma, me la sono "cercata", la mia auto blu/azzurra ancora con un colore scintillante, sembrava dire !! orsù vigile ! fammi la multa!.   non è che il cervello non l'ho fatto ragionare, era troppo forte l'impatto emotivo, stavolta. Rivedere dopo troppi anni una persona, così tanti e troppi anni, e le consapevolezze e quella stazione.. non ce l'ho fatta.. nemmeno una pendolare d'amore come me, - come - quella che sono ora, - che sono diventata... è che è difficile, ma lo farò, riprendere, solo gli ultimi due anni.. i segni, pian piano, se ne andranno coi ... riposi, gli impacchi, nuove lacrime purificatrici, e nuove risate, riprenderò le mie redini, ma --- non sono più la stessa. No. Sempre uguale ma diversa, e le redini le riprenderò - in altro modo.

Meglio non so' scriverlo.

Queste sere di ottobre, sono stupende, le stelle ancora brillano, e se ci penso, i miei occhi tornano vivi, tornano felici, collegati con un nervo del cervello che fa riavvolgere il nastro mentre  il motore cuore sentimento insieme, circolano, come la macchina perfetta che siamo tutti.

.... la connessione col cielo, di queste sere, la bellezza delle nuove stagioni, nuove città, nuove possibilità, nuove gite, nuove prospettive, nuove amicizie, nuova bellezza, ancora, mi fanno ricongiungere, con me.

Devo posso so' ripartire.  E' difficile, certamente. E la fatica, IMMANE. una fatica sempre più forte. Che invade, ma che saprà regalare altra vita. Anche se si portano soprattutto dentro dei segni, che servono ancora a crescere, e probabilmente guarire. far pace con tutto il vissuto che ognuno di noi, si porta dentro.

per ora, le foto, non ce la faccio a metterle!, ma lo farò a breve. Anche il blog è diventato troppo caotico, - e vorrei sistemarlo. mentre sistemo me, nel mio caos disordinato. Voglio sistemare i box laterali, non cancellare, ma sistemare.

E ciò che sembra andar via, resterà in altro modo. Come lo splendido regalo, che l'Amico/Passante, mi aiutato a ricondurre, mè.

Grazie zeroelevatoazero:-) grazie alla mia Amica MONICA, a CATE, a Dany, S. e tutti gli altri. Roberto, e Giorgio che sempre passa, e Jan e boezio, e tutti gli altri, non voglio dimenticare nessuno!

Siete la mia comitiva, virtuale che tanto virtuale non è ;-)

ci si incontra nell'anima, e poi, se si può si costruiscono possibilità, con un intento comune.

Voglio ricominciare a scrivere, della bellezza dei miei sogni di crederci ancora, anche se sono tanto confusi, così come, sono confusa io.

La scrittura, per abbellire la mia vita, con la luna e le stelle di questi giorni. Notti in cui, il cuscino è il compagno di questo viaggio chiamato vita. Novità, nuova vita, nuove lacrime, nuove carezze di luna. La luna che mi suggerisce di togliere via le code dei capelli, di alleggerire le spalle. Di togliere tutti quei nodi, di tagliare pensieri brutti insieme ai capelli, di togliere ombre crudeli, e dar corpo di nuovo ad una possibile connessione, conservando la bellezza, come si fa con le piante. taglia fino alle spalle, M. taglia, che forse taglierò ancora ... :-)   e allora ecco che la figura intera, risulta più leggera,e giovane:-)  e anche il sole, sembra e si fa carezza, e lo shopping solitario, a suggerire, che di nulla ho bisogno, - di altro - a comprarare. per ora. :-)

La luna di queste notti e' una carezza per me, e il mio cuore. Una sorta di luce un abbaglio sereno, che si fa guida. I giorni, qui sono strani, con temperature impazzite - a farci scordare - il tempo, - ma è solo uno starci diversamente al passo con tempo stesso.

Il freddo delle mura, con le mancanze e il freddo delle scelte, è sempre poi diverso da come lo avevamo messo in conto, ma si mette poi anche in conto, la sorpresa e l'imprevisto. si tratta di sopportazione, che, se ce la faciamo - e ci adeguiamo- possiamo portarci appresso in tutte le stagioni, e in tutto ciò che abbiamo vissuto, in un ordine che arriverà da se'.

La scrittura è come un olio/balsamo/medicina, che serve per fluidificare, al meglio, i pensieri, lenire il cuore, cicatrizzare l'anima.

continuerei ancora, a scrivere, con la paura di perdermi dei pezzetti per strada.. e invece sono tanti ramoscelli, che continueranno a venire.  Li legherò a quelli forti del passato e a tutte le cose belle che ho avuto, a tutti i miei sogni che ho realizzato, Dio come sono felice di avere realizzato dei sogni... non volevo si infrangessero.. ma forse i sogni, non si infrangono, si realizzano.. - la mente mente se pensa  - che possano realizzarsi razionalmente... o meglio, se l'intento è un intento del cuore che cammina anche con il cervello, ok, - ma se così non è - è un lampo di sogno bellissimo, - che va custodito, amato, ci farà respirare meglio, la capacità di ripulirlo da brutture, di carezzarlo, baciarlo, è davvero come le spine dei rovi, - la ferita che lascia nel cuore, è forse una ferita necessaria, a crescere, a farci capire quanto e quanto è necessario avere sofferto ed essere capaci di farlo, (ed essere disposti, anche a morire). affinchè l'amore resti e sia sempre immortale.

Lo so'... date la colpa al mio ricci particolari, alle onde del mio cuore e dei miei pensieri, che camminano in questi nuovi giorni.

... e avrò per sempre il blues, per te.  https://youtu.be/J-0KRM_eROA   

 

PS. di servizio, .. qualcuno si ricorda come si mette la parola sul link? grazie !

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

MARZO 2011

 

NOVEMBRE 2018

DSC_3039_00047

 

VITA MIA (E SALVEZZA MIA)

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/med/1b62d1ce68_8748280_med.jpg

                                  

 

Mamma, qui posso toccare tutti, vero?

MAXXI (Roma) 2 APRILE 2015

-----------------------------------------

LA VOCE DI CHI NON HA VOCE :

“Essere autistici non significa non essere umani, ma essere diversi. Quello che è normale per altre persone non è normale per me e quello che ritengo normale non lo è per gli altri. In un certo senso sono mal “equipaggiato” per sopravvivere in questo mondo, come un extraterrestre che si sia perso senza un manuale per sapere come orientarsi. Ma la mia personalità è rimasta intatta. La mia individualità non è danneggiata. Ritrovo un grande valore e significato nella vita e non ho desiderio di essere guarito da me stesso. Concedetemi la dignità di ritrovare me stesso nei modi che desidero; riconoscete che siamo diversi l’uno dall’altro, che il mio modo di essere non è soltanto una versione guasta del vostro. Interrogatevi sulle vostre convinzioni, definite le vostre posizioni. Lavorate con me per costruire ponti tra noi.” ( Jim Sinclair, 1998, autistico ad alto funzionamento)

 

 Leonardo Da Vinci (studio di Ledo)

Leonardo Da Vinci

 

Domenico Zipoli

 

 

ULTIMI COMMENTI

:-**
Inviato da: several1
il 16/09/2020 alle 14:53
 
Sì, è come scrivi... Vengo da una notte semiinsonne e...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 14/09/2020 alle 05:40
 
tutto sta nel non cercare troppo le certezze in settembre...
Inviato da: maresogno67
il 13/09/2020 alle 18:04
 
:-)
Inviato da: Roberta_dgl8
il 12/09/2020 alle 19:40
 
:* [perché no, non ci sono abbastanza parole... ]
Inviato da: cateviola
il 12/09/2020 alle 11:25
 
 

H H

 
Citazioni nei Blog Amici: 46
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 
 

 

     Cuore d'altleta     

 

Fiumicino (Roma)

 

La soggettività nella sua interiorità più profonda è la verità e la realtà.

S.K.

----------------------------

Non importa quanto lontano possa andare lo spirito, non andrà mai più lontano del cuore.   (Confucio)

 

GRAZIE ...

 Io e Cate a Firenze 

9-ottobre-2016-con-roby-in-piazza-della-signoria

io e Viola

9-ottobre-2016-roberta-e-viola-santa-maria-novella

_____ *________*______     Grazie Sig. "Libero" :-)


Monica Cara e Io a Bologna

 

Risultati immagini per amicizia

 

grazie...       

Pulisci e pensi, ascolti il soliloquio ed entri in una giostra difficile  da starci sopra... cara Roby, il tuo cammino è così difficile ... Per quello il blog è una valvola di sfogo: perchè porta coi piedi a terra quelli che se ne stanno a fare troppi voli pindarici ... Tu sei la testimonianza fragile e potente di una realtà di tante altre donne che se ne stanno zitte e non hanno voce ... se torni è sempre da te che torni, mica in un posto inospitale, bensì nel tuo piccolo nido di parole difficili ma piene di amore e compassione.  (Daniela . Several1 blogger) 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

several1cateviolaalf.cosmosRoberta_dgl8cassetta2Cherryslletizia_arcurimaresogno67Paytahditantestellegaza64woodenshipil_tempo_che_verraQuartoProvvisorio
 

AREA PERSONALE