Blog
Un blog creato da Roberta_dgl8 il 16/07/2010

La vera me stessa

i miei pensieri, le mie idee, il mio cuore, la mia anima, i miei ricordi, la mia Vita.

 
 

IO (GENNAIO2020)

IMG_20200208_165941 (2)

 

IL PIÙ GRANDE DI TUTTI

Fabrizio De Andrè

 

 

LAMPI DI FELICITÀ

 

100_3303

 

Abbiamo imparato, che non possiamo accettare nessuna concezione ottimistica dell'esistenza, nessuna specie di lieto fine al dramma della storia.

Tuttavia, se crediamo che essere ottimisti è una stoltezza, sappiamo anche che dichiararsi pessimisti quanto alla possibilità di agire in mezzo ai nostri simili per diminuire i mali che ci affligono e procurare qualche bene, è una viltà.

Albert Camus

 

RICORDI BELLI

                      

 

MAMMA, METTIAMO IL GRAN GENIO?

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

 

l'Autrice del blog:) io     

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/sml/1b62d1ce68_8237356_sml.jpgo

 

l'amore non è "sobrio", ma è sempre brillo !

l'amore non dice "faccio quello che posso".

(ma scala le vette dell'impossibile). 

sempre io :)

https://youtu.be/aTyevqO2cfQ

 

CLASSIC BLUES

 

UNA POESIA PER ME.

                       A Roby

Non mi lascio trascorrere, ne tagliare

ho vita

che mi percorre le vene, i pensieri,

la quantità immensa dei bagagli

pagati con sacrifici immani

Porto tutto con me

e assecondo il sole

Lo mangio persino

mentre fa il suo giro

decollo

E plano, 

bambina tra frammenti di vetro,

mi sollevo e scendo

Sulla pista dei volti

che mi hanno voluto bene,

che si sono caricati tamburi di latta

per risuonarmi nel cuore

e ridermi dentro

nell'atterraggio

Con un suono esile e un amore potente


(Joe/Tobias - blogger)  

 

PERLE E ORO (VERI)

penso che il bene alla fine diventa ORO e le cicatrici possono rendere una superficie ricamata dall'esistenza autentica ... (DanySeveral, blogger)  


Perciò, Roberta, bisogna stare attenti a non deprimersi per la sconfitta, ma valutarla come un'opportunità comunque tentata nella buona fede della sua riuscita. Non avere rimpianti, è ciò che conta, come credere ancora ai miracoli, se desiderati.         (Gabriella, blogger)                                                       §

La solitudine è un drago che brucia tutto. Ma dovremmo considerare la legge della fisica: nulla si crea e nulla si distrugge. Così anche nell’animo umano ciò che (ci) brucia sarà un diverso av-venire.  Am Archetypon (blogger)                                                 §

epimetea- la ricerca della realtà
la -sconfitta- è un nido adeguato 
per confortare l'attitudine della fenice,
l'aria il moto del suo volo potente. emma01 (blogger)

 

MUORE GIOVANE CHI AL CIELO E' CARO...

MA L'AMORE E' L'ANIMA E L'ANIMA NON MUORE

io e papà

PER SEMPRE NEL MIO CUORE ...

 

2015/2011

 

{ Cerchi la felicità dappertutto. La trovi nel tuo sorriso che si riaccende. Anche nel buio, dove c'è sempre una piccola scintilla, una piccola lama di luce in contrasto. In questo mondo, dove tutto sembra crudele e doloroso, proprio là, nelle notti oscure, quando i giorni non sono gioiosi come vorremmo, nel nome di chi amiamo e nel modo in cui i tuoi occhi brillano. E sai una cosa? Questo porta altra luce, altra ed altra ancora. La più luminosa di tante stelle. }

Regalo di tantestelle (blogger)

 

AREA PERSONALE

 

 

« *metà agosto »

*-*

Post n°1325 pubblicato il 02 Agosto 2020 da Roberta_dgl8

Sono un bagno di sudore, caro diario, caro Agosto 2 , 2020.

Stanotte, leggermente un refolo d'aria entrava dalla finestra... mi pare di percepirla anche adesso..

 

Mi sogno/immagino, fronte mare Sardegna, brezza meravigliosa, volo più basso, che andrebbe bene, anche Sperlonga... nessun problema di cucina, ed anche il sogno vola basso, Matteo adorato, riposa, riposa anche nel sogno, non immagino una normalità per lui preclusa, poi alla fine la normalità cosa è?

mi porto dentro conficcata - ma me la levo con gli scritti, perchè il Miracolo del Verbo E' ANCHE QUESTO, mi levo questa croce conficcata di dolore immenso: lui bellissimo come il sole, organicamente perfetto, un sorriso dolcissimo.. solo, senza amici, senza una ragazza. 

Dicevo nel sogno, non c'è una pentola che bolle sul fuoco, ... non che pesi si intende, a parte l'acqua che contiene, ma impelle la cucina (che me la eviterei volentieri), per una pasta fredda in fretta ma buona, e poi al supermercato per una buona mozzarella di bufala e pane, forse di nuovo anguria, gelato tiramisu' che serve!

il sogno accarezza la realtà, soffrirei forse meno il caldo, mi aspetterebbe il mare stupendo, e cristallino, forse la carezza buona di un amico sincero e rapito dalla mia presenza , mi sorrido... mi importa relativamente.

Spero mia bozza uscirai come post, fa molto caldo, il fuoco e la pentola premono nelle mani e sullo scrivere, la gocciolina di sudore, accompagna le altre sulla mia vestaglietta appiccicata. L'aria non mi pare il caso già di accenderla, tanto fra poco dovrò cmq farlo!, scorsa notte, l'ho accesa solo da Matteo. Mentre fotografavo la luna ieri sera, meravigliosa e gigantesca più che mai, poggiata alla finestra, per fotografarla meglio, il miracolo della natura con me e lei, sollevava un venticello ponentino, più forte dei palazzi davanti e dei sogni di un agio di u....

 

INTERRUZIONE TELEFONICA, circa h. 10?  Monica che chiamava dal telefono fisso, che ancora funziona...

Poi non c'è stato più tempo per scrivere. Erano le 12 di fuoco quando uscivo per la spesa. Volevo spendere poco, poca roba ed ho speso tanto. Ho un ragazzo in crescita a cui pensare, anche se, la mente frigge e il corpo stanco, vorrebbe solo riposare.. dormire, oziare, sognare, leggere, forse.

 

Riprendo le redini di questo mio scrivere, da dove l'ho interrotto.. dal racconto di ieri sera, luna gigante di agosto, che mi accarezzava fresca in un refolo di aria in cui il ponentino era più forte dei palazzi davanti... chiamavo addirittura Matteo, vieni!, e lui... si lo sento, ma l'aria la voglio lo stesso- stanotte. E così è stato.

Il tempo vola nonostante l'ozio del caldo, le incombenze, nonostante la stagione, la mia passività e consapevolezza, di non avercela la forza di partire.. come programmato, forse in uno slancio estremo di sincerità assoluta, che il covid sia una scusa? non c'entrano i soldini da parte, - sono ritornata - dove mi ero ripromessa - da brevi perdite e le ho anche superate: alla fine sono brava, ma non abbastanza da vincere la stanchezza... : non ce la faccio, questa è la verità, che non è amara 'cattiva' ma amara come un'aranciata dissetante, come un'acqua tonica.

Con mia sorella ieri siamo andate al lago del turano, posto bellissimo in provincia di Rieti... ha trovato una casina, piccola, ma nuova, arredata, paesino molto fresco, 27 gradi, contro i dieci di più di questi giorni, l'altro ieri, solo a scriverlo mi sento male con tutta l'aria, ci sono stati 41 gradi. Forse la acquisterà...

Abbiamo passato una bella giornata, se non fossi stata incerottata, mi sarei concessa volentieri un bel bagno al lago. Quante cose mi ha detto quel lago... lago non grande come quello di vico nè di bolsena... ma di un colore più bello, verde smeraldo, e che invitava ad una nuotata dolce.. , ma impossibile. Quante cose, ancora capite.. molte di più dalla gita al lago di bracciano con Matteo due anni or sono, in cui la speranza ancora si pacificava con delle possibilità di veri rammarichi di scuse e chiarimenti.

NO. doveva arrivare questo presente, questo altro lago incastonato tra i monti a dirmi la verità: la natura esperimento supremo di verità sussurrata tra il venticello, i colori, la pulizia di un paesino nella sabina, coi sui gerani colorati appesi ai balconi, con il paesaggio della mia regione - ragione alla verità, vera, pura semplice e senza appelli.

 

Non riesco a scrivere, e sto diventando arteriosclerotica per scherzo a scriverlo ogni volta...

passano troppi giorni, per un diario discontinuo ed altalenante, ma si cambia... cambiamo, come è giusto che sia, maturando con gli eventi che ci vedono protagonisti della nostra vita, anche quando non ce la facciamo nemmeno a governarla per mancanza di forze, lasciandole quando fortunati un po' il pilota automatico..

Ci sono andata poi a piazza navona, e mi ci sono anche persa! , causa spopolamento, roma appariva semiprovinciale, ma quando mai!! in quanto a gente, dico, pochi anche i romani, ho incontrato la boldrini - come a pacificare una pizzeria a sant'eustachio, in cui andai con patrizia e non solo... una pizzeria spartanissima, in cui la pizza è strabuona, forse la migliore al taglio di roma... avevo già visto la boldrini nel 2017 quando era al governo, ho anche una foto con lei, e una delle associazioni a cui ero iscritta per l'autismo.. che strani i casi delle cose, che poi nulla è un caso, l'ho vista, spogliata dell'istituzionalità, - in quella pizzeria, dove andai pure io... a due passi dal senato, - tonnellate di foto, una fontana, che ho scoperto, romana regalata dal senato alla popolazione, foto a piazza delle cinque lune dove mi sono persa, perchè fatalmente, mi raccapezzo più a roma col caos e la fiumana di gente, che con poche persone. Un caldo già infernale, pochissime anime a piedi, palazzo madama, e una piazza navona surreale e bellissima... mi ha riportato talmente tanti anni indietro, il bar seduti, dove mi sedetti tantissimi anni fa con lo zio di una mia amica, che non voglio ricordare, che ho confidato a C., che l'avevo scritto in bozze (male) ed ora, non è che esce meglio. La fontana dei fiumi sembrava diversa. Roma e i monumenti ancora più bianchi, una chiesa che non ricordavo in quella piazza, la strada e tutta la piazza che mi riportava indietro in un tempo - che si fondeva con un presente improbabile nel riallaccio col passato perduto, in cui la pigrizia di roma del caldo, e la surrealtà del momento, sembravano fare fatica ad uscirne, come se i camerieri fossero non degli inservienti, ma degli angeli speciali che non potevano non assolvere al compito eterno di mantenere in piedi la città più bella del mondo... con il negozio dei sogni dei giocattoli dimenticato  e perduto nella mia memoria bambina, e a cercare ma poi mandare via nei passi dimenticati e nella perdizione dell'orientamente (non mi succedeva da quando ero ragazza di perdermi, ) e ritrovare il palazzo (la cassazione) da piazza delle cinque lune spuntare (??) e poi, un altro monumento sportivo di rovine romane, dimenticato e forse mai visto...  pezzi poi, di rinascimento (a roma), altri pezzi di storia semicontemporanea, mi ritrovavo NON al bar della pace-ragazza- pieno di gioventù e tequile bum bum,  e a via delle coppelle, NO. Ma all'hotel raphael, a dei ristorantini esclusivi piendi di edera, e ai vicoli di roma strettissimi, e non trasteverini, in cui, roma si faceva talmente piccola da trasformarsi in paesino...

miraggi col sole, coi selfie con Matteo, con un caldo estremo, e con la voglia di tornare, chiudere gli occhi, riaprirli in autunno e risalire la china di questo tempo assurdo.

 

La mia penna virtuale, va da sola, come un pennello... desiderio impossibile.. per me.

 

non so' se il mio Matteo riuscirà a partire col padre, per potermi permettere la rilassatezza mentale rigenerante per affrontare un altro anno.

Sono e siamo stati fortunati, ad avere ancora mezzi di sussistenza, in questi tempi assurdi, post epidemia moderna , c'è chi ha dovuto fare fronte a perdite in ogni senso.

Per altri, la normalità di un agio, buon per loro, che anche per noi, è buono, da una parte. Avrei possibilità di partire, non ce la faccio, - non me la sento. Sono stanca. L'aria condizionata, corre comincia a darmi fastidio... vorrei tanto mettere le mie belle foto... ma non ce la faccio. Il meteo, dice che prox settimana le temperature dovrebbero tornare a valori più normali. Non lo so' se mia sorella prenderà quella casina, non so' se io, andrei poi a trovarla... è un posto bellissimo, c'è il lago, ma  è catalogata come zona a medio rischio sismico, sebbene, nessuna casa è risultata ai nostri occhi lesionata, nè nella parte antica nè in quella moderna. 

Vedremo... 

io domani levo i cerottini, ho sopportato bene tutto. Sono stati molto bravi, e fra una decina di giorni, avrò i risultati buoni spero. Ho effettuato una biopsia al seno sinistro. Non sono potuta andare al mare, nè prendere il sole, che mi concedo ancora, nonostante l'età non proprio rosea :-))   - spero martedì di potere tornare al mare. Ho ricomprato le tinte per i capelli che rifarò da sola.. questo caldo estremo mi ha arricciato ancora di più i capelli, l'unico lusso concesso è stata la ceretta di routine.. , è da lunedì scorso che non ho potuto correre, ma conto di tornarci, sebbene, non più tardi delle 8 di mattina.

Vorrei solo potermi svegliare con meno stanchezza mentale e fisica. Vorrei solo pesassero meno gli ultimi anni, anche gli ultimi due suvvia... ed invece, pesano più forte dello zaino portato sulle spalle che l'istruttore di arrampicata ci riempiva di pietre sotto il sole delle due quando facevamo l'allenamento e con gli scarpini più piccoli di due numeri... per fare l'arrampicata diceva, bisogna soffrire... mia madre non voleva, diceva che mi distruggevo il fisico, - e lui - l'istruttore, diceva, che comunque sarebbe servito successivamente come palestra di vita. A farci rendere anche conto del limite... ossia, se la parete potevamo superarla, e come , e anche a farci equlibrare, su quello che poteva e può essere la nostra vita. Mi ci muovo, nell'ordine del quotidiano, - capisco i miei limiti, e capisco anche la mia stanchezza... Sapevo che la separazione avrebbe comportato delle rinunce, ma non è nemmeno questo il punto. Il punto è che bisogna essere consapevoli del proprio presente e dei propri bisogni, e che i progetti che si fanno, non sempre vanno a buon fine. Del resto, a costo di ripetermi in una sorta di arteriosclerosi paranoica , ma non nociva, - io sarei partita... eccome!! ma è tutto più caro, è tutto precario, è tutto assurdo.. e ci sarebbe voluta una casa che non c'è ... ora nei post successivi spero di non dirlo più !! :-))

dentro di me, alla fine,  mi dispiace tanto solo per il mio Tesoro Matteo... anche lui con me vive alla giornata. Mi dispiace avere 'spezzato ' questa routine per via della mia biopsia... corsa tutti i giorni, mare due volte a settimana. Ora dopo una settimana di interruzione e di antibiotici (una poesia con sto caldo!!), - riprendere sarà più faticoso... ma i lati positivi ci sono... il quartiere si è spopolato, qui la maggior parte, ha casa al paese, parenti al mare... Roma è ancora più deserta, e il mare qui vicino, è praticabile. Conto di andare anche al lago di vico, sui monti cimini bellissimi, e magari anche arrivare in umbria, vedremo... con mamma, andremo a trovare dei suoi amici ad anzio, ci sono delle offerte di case a prezzi abbordabili. Sebbene, la parte che preferisco io, è anzio cincinnato, o il lido delle sirene, mi pare, con  le abitazioni che con l'ascensore ti portano direttamente al mare. : vedremo. E' tutto in forse... mia cugina Alessandra, mi ha invitato a rocca, per agosto. Non ho abbastanza 'confidenza', per andarci fissa. Ma conto di passarci un'intera giornata, e di farle conoscere Matteo, non conosco i suoi figli, i nostri rapporti sono cordiali, affettuosi, ma rari, e ci vediamo con mia sorella e lei, qualche volta l'anno, ma senza prole... Vedremo. 

E' la mia vita, ed io ne sono comunque felice, contraddizioni e consapevolezze comprese... mi ritrovo a volte a sentirmi così felice di stare al mondo, da non riuscire a scriverlo bene, da non riuscire a scriverlo affatto.

Oggi pomeriggio non ho idea di dove portare Matteo.. mi eviterei volentieri di uscire, dopo la gita di ieri... via appia è troppo 'bollente', forse villa torlonia più vicina, oppure il campidoglio, ma non mi va... mi verrà in mente qualcos'altro... 

per ora, passo, trovo il brano e chiudo .

https://www.youtube.com/watch?v=Glc7Ww0bUSg

mentre cercavo questo brano .. che in verità ha cercato il mio pilota automatico, la parte più profonda della mia anima... mi dicevo, mentre lo ascoltavo e rileggevo per rendere migliore alla lettura il mio scrivere senza nessuna pretesa intellettuale ribadirlo mi fa bene... mi dico e mi auguro con tutto il cuore, e mentre lo scrivo con le note sulla tastiera.. di riuscire a mandare via i fantasmi degli altri, che non erano i miei che contavo di combattere per rinascere... mi auguro con tutto il cuore, di riuscire a dimenticare e ripulire ogni ricordo.. così come la bella pellicola restaurata rivista ieri dei miei adorati spaghetti di S.L, con musica meravigliosa di E.M. e ricordi della mia famiglia, che mi scorre dentro nel sangue e nel cuore, e a cercare di farmi fare, dall'alto dei cieli, con la mia fede dolce ritrovata e mai smarrita, di farmi fare sempre la cosa giusta...

sorrido, al foglio bianco, allo specchio davanti, - al fatto  che i miei post, sembrano essere ormai tutti uguali tra loro... in una sorta di allenamento a fare in modo, che la scrittura mi possa o portare via lontano di qua, per sempre, o intingersi di nuovo inchiostro.

Buona estate... a tutti.

 

Roberta

 

Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 02/08/20 alle 17:03 via WEB
Ma dai! Non c'è tutto questo caldo, anche se soogi sono in collina, nell'entroterra genovese, e sto allegramente grondando sudore. Lago di Turano? Mai sentito, lo cercherò più tardi da pc, a casa, ascoltandoil brano dei Porcupine che hai postato. Spero che i risultati siano positivi, Roby. E che riesci a riposarti qualche giorno (senza ore di corsa). Ma era un sadico quell'istruttore. Uno tipo quello di ufficiale e gentiluomo!! Ciao nè
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 02/08/20 alle 17:07 via WEB
allora sfiderò il caldo... ora io e Matteo andiamo al colosseo !!! dopo avergli fatto la barba nè... lago del turano, spetta... mo' metto foto baci
 
   
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 02/08/20 alle 17:08 via WEB
https://it.wikipedia.org/wiki/Lago_del_Turano
 
     
jigendaisuke
jigendaisuke il 02/08/20 alle 20:27 via WEB
Wow! Mica male come posto! E non sapevo che ci avessero girato anche qualche scena de "la collina degli stivali". Sto ascoltando il brano, roba fina!! Comunque, il mio era sarcasmo. Si schiatta dal caldo! Ciao ciao ciao
 
     
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 02/08/20 alle 21:09 via WEB
la mia regione è molto bella :-)) non lo sapevo nemmeno io... cmq abbiamo sfidato il caldo, andati al colosseo ma chiudevano alle 18... no comment... abbiamo fatto altro itinerario, solo 37 gradi, sono un po' provata.. in effetti.. battuta? noooo mica l'avevo capito.. il brano è strepitoso e superlativo, devo ringraziarlo bene il mio pilota automatico eh? l'autista che mi guida è parente di niki lauda ;-) - citaz. da me rielaborata: buona serata Janluc caro. ciao ciao
 
     
jigendaisuke
jigendaisuke il 04/08/20 alle 19:17 via WEB
;-)
 
several1
several1 il 02/08/20 alle 22:25 via WEB
Anvedi...torno domani
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 03/08/20 alle 00:26 via WEB
;-)
 
cateviola
cateviola il 02/08/20 alle 22:56 via WEB
lo zaino riempito di pietre... me lo ricordo quell'istruttore! Ne scrivevi nei primi post che lessi del tuo blog. Non ricordavo gli scarpini due numeri sotto... un po' sadico, eh? Ha ragione j.
Continuo con le intenzioni speciali... un'altra settimana e sapremo. Ti abbraccio
Buona estate anche nelle nostre città vecchie bellissime e bollenti
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 03/08/20 alle 00:29 via WEB
la Memoria del tuo cuore fa felice il mio!, ora posso andare a dormire contenta:))) - mi hai sempre LETTA davvero e veramente...; ricordavo di averne scritto dell'arrampicata sportiva praticata con insuccesso :-D MA l'esperimento non solo sportivo è stato efficace per forgiarmi :-) si, l'istruttore era sadico ed anche montato.. era stato in Nepal.. si, le nostre città sono roventi... ma il loro abbraccio e bellezza, consola, sebbene oggi roma, mi ha fatto una tenerezza infinita.. spero di scriverne e ti dico anche qui, che le tue foto sono davvero bellissime. Voglio tornarci, e non solo a parole eh... notte serena CateCara.
 
Cherrysl
Cherrysl il 03/08/20 alle 00:14 via WEB
Ciao Roberta.Leggo che hai diverse opportunità di fare delle belle gite questo agosto. Dipende solo da te a quanto pare. Bellissimo il lago dove sei già stata. Ma andrebbe bene anche solo poter avere un po' di relax senza necessariamente viaggiare...
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 03/08/20 alle 00:31 via WEB
Si, è quello che desidero più di ogni altra cosa, potermi rilassare... Devo dire che il papà di Matteo me lo ha permesso da quando ci siamo separati. Quest'anno, non lo so', non per colpa sua... ma ho davvero bisogno di staccare un poco da Matteo: è la mia Vita, ma con l'interruzione della scuola tre mesi prima, - io ho davvero bisogno di staccare la spina da lui.. so' che puoi comprendere, cosa voglio dire.. Farò delle gite, appena le temperature saranno meno desertiche e africane!! notte buona, e grazie!
 
cassetta2
cassetta2 il 03/08/20 alle 14:30 via WEB
Mi sto ancora mangiando le mani dalla volta che ho scoperto che il giorno prima i Porcupine Tree suonavano a 40 km da casa mia.
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 03/08/20 alle 16:25 via WEB
Per me è stato ancor peggio.. Eravamo già ai ferri corti con il mio ex marito.., che andò da solo a vederli... Gli riconosco il merito di averli 'scoperti' ed apprezzati da subito.., invece a me inizialmente sembravano troppo i pink floyd..mi sbagliavo. Riconosco al mio ex marito una estrema ed autetica passione musicale che va anche al di la della conoscenza sebbene conosca quasi tutto ma non ami tutto.. La musica era la sua strada era un buon suonatore di batteria. Peccato.
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 03/08/20 alle 23:45 via WEB
Spero, cara Roberta, che ti sarà possibile fare le "cose giuste" che desideri. Prima di tutto concederti un bel periodo di rilassamento, fisico e mentale. Al lago, al mare e in ogni dove. Ove, appunto, capiterà. Prendi tutto a volo, giacché il giudizio nella scelta certamente non ti mancherà.
Post come questo tuo non son facili da pubblicare, né tanto meno da meritare di leggere da parte nostra. Grazie ancora una volta, M@.
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 04/08/20 alle 00:05 via WEB
Grazie a te, Caro e Gentilissimo Mario, grazie a te, per l'incoraggiamento, le parole sentite e vere che sono proprio quello di cui avevo bisogno stasera! credimi. Grazie soprattutto PER AVER LETTO E CAPITO, COMPRESO, COMPRESO VERAMENTE... E, senza risultare leziosa, sono io, che non merito tanta attenzione - per le cose difficili ed introspettive che scrivo, talvolta e spesso molto molto male... una buona e serena notte, e grazie di cuore, ti auguro ogni bene. Roberta
 
   
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 15/08/20 alle 19:08 via WEB
Grazie Roberta per questa tua risposta e per aver accolto gli auguri nel mio blog.
Un grande abbraccio a te e Matteo, M@.
 
     
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 16/08/20 alle 13:39 via WEB
che ricambio, con l'augurio di una domenica serena. :-)
 
maresogno67
maresogno67 il 04/08/20 alle 11:07 via WEB
Rimango sempre colpito dalle parole “che mi servono”, parafrasando “il postino” di Troisi: la poesia non è di chi la scrive ma di chi gli serve. Scrivi di sogni, di routine spezzata e di cure. E mi sembra una giostra di sentimenti di cui abbiamo bisogno e quando fanno, per un verso o per un altro, troppo male, ci saliamo sopra sul sedile, abbassiamo il fermo di sicurezza e il giostraio la fa partire. Parte piano, poi piu' forte, poi ti sembra di volare, la gravità diventa una piacevole assenza che dissolve i pensieri anche se per poco, troppo poco tempo... https://www.youtube.com/watch?v=qDrsG4ZUvK8
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 04/08/20 alle 11:18 via WEB
grazie... :-)
 
ditantestelle
ditantestelle il 07/08/20 alle 11:19 via WEB
La provincia della Sabina è tutta bella.. e le tue parole ne danno una giusta consistenza, un giusto senso.. :)
Solo ora, dopo giorni zuppi d'afa, riesco a leggerti, le tue parole si legano tra una Roma assolata, dimenticata e le colline di verde fresco, le tue giornate scandiscono come possono questa vita, la tua sostanza. Sorrido con te ai fogli bianchi che si modellano alle ore, al tempo di questo sentimento che ti vede sempre ricca di quell'amore che sai dare, che salva, ti salva nel proseguire. Ti abbraccio forte, Roberta, spero di risentirti :*
 
several1
several1 il 08/08/20 alle 08:25 via WEB
Dalla vetrina del negozio di giocattoli del passato scelgo una trottola colorata... la farò girare e rigirare guardando l'acqua verde di quel lago in cui dondolano indolenti i gerani... :-)
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 08/08/20 alle 13:08 via WEB
PREZIOSE PIU' DELL'ORO : TESORO IMMENSO... AMICHE MIE :-)
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 08/08/20 alle 13:09 via WEB
:-)
 
   
several1
several1 il 13/08/20 alle 15:11 via WEB
:-*
 
Lutero_Pagano
Lutero_Pagano il 09/08/20 alle 21:34 via WEB
La caratteristica, a quanto vedo comune tra chi avanza negli anni sembra essere questo senso di stanchezza che incombe. Se da un canto c’è una maggiore consapevolezza e una più affinata capacità di godere delle cose belle, forse proprio questo incremento della coscienza, smorza un po’ la nostra energia, ma tant’è.
Se il bar della Pace di cui parli è il mitico “Caffè della Pace”, se potrò un giorno ci tornerò a prendere pezzetti di cuore lasciati lì :-)
Hai ancora il tempo necessario in questa estate inoltrata per una bella ricarica e rigenerazione. Buon tutto :-)
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 10/08/20 alle 00:34 via WEB
grazie Lutero :) si, è come dici, sebbene diciamo che sono stati gli ultimi eventi ad avere determinato ulteriormente la mia stanchezza ed anche prendermi cura di un giovane uomo speciale... Si, il bar della pace (caffè della pace, è più corretto) è esattamente quello.. :-) buon tutto a te, e buona estate !
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

MARZO 2011

 

NOVEMBRE 2018

DSC_3039_00047

 

VITA MIA (E SALVEZZA MIA)

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/med/1b62d1ce68_8748280_med.jpg

                                  

 

Mamma, qui posso toccare tutti, vero?

MAXXI (Roma) 2 APRILE 2015

-----------------------------------------

LA VOCE DI CHI NON HA VOCE :

“Essere autistici non significa non essere umani, ma essere diversi. Quello che è normale per altre persone non è normale per me e quello che ritengo normale non lo è per gli altri. In un certo senso sono mal “equipaggiato” per sopravvivere in questo mondo, come un extraterrestre che si sia perso senza un manuale per sapere come orientarsi. Ma la mia personalità è rimasta intatta. La mia individualità non è danneggiata. Ritrovo un grande valore e significato nella vita e non ho desiderio di essere guarito da me stesso. Concedetemi la dignità di ritrovare me stesso nei modi che desidero; riconoscete che siamo diversi l’uno dall’altro, che il mio modo di essere non è soltanto una versione guasta del vostro. Interrogatevi sulle vostre convinzioni, definite le vostre posizioni. Lavorate con me per costruire ponti tra noi.” ( Jim Sinclair, 1998, autistico ad alto funzionamento)

 

 Leonardo Da Vinci (studio di Leda)

Leonardo Da Vinci

 

Domenico Zipoli

 

 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Alfredo. Avevo 9 anni e mezzo, e mia sorella...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 03/12/2020 alle 19:33
 
bello. .. Grazie :-)
Inviato da: Roberta_dgl8
il 03/12/2020 alle 19:29
 
Si. Grazie a te...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 03/12/2020 alle 19:28
 
Bello il ricordo di tuo padre....quanti anni avevi quando è...
Inviato da: alf.cosmos
il 03/12/2020 alle 19:15
 
Non è facile credere in sé stessi, ma essere autentici...
Inviato da: Rotolandonelvento
il 03/12/2020 alle 16:03
 
 

H H

 
Citazioni nei Blog Amici: 47
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

 
 

unnamed

 

     Cuore d'altleta     

 

Fiumicino (Roma)

 

La soggettività nella sua interiorità più profonda è la verità e la realtà.

S.K.

----------------------------

Non importa quanto lontano possa andare lo spirito, non andrà mai più lontano del cuore.   (Confucio)

 

GRAZIE ...

 Io e Cate a Firenze 

9-ottobre-2016-con-roby-in-piazza-della-signoria

io e Viola

9-ottobre-2016-roberta-e-viola-santa-maria-novella

_____ *________*______     Grazie Sig. "Libero" :-)


Monica Cara e Io a Bologna

 

Risultati immagini per amicizia

 

grazie...       

Pulisci e pensi, ascolti il soliloquio ed entri in una giostra difficile  da starci sopra... cara Roby, il tuo cammino è così difficile ... Per quello il blog è una valvola di sfogo: perchè porta coi piedi a terra quelli che se ne stanno a fare troppi voli pindarici ... Tu sei la testimonianza fragile e potente di una realtà di tante altre donne che se ne stanno zitte e non hanno voce ... se torni è sempre da te che torni, mica in un posto inospitale, bensì nel tuo piccolo nido di parole difficili ma piene di amore e compassione. 

(Daniela . Several1 blogger) 

 

GRAZIE!

Firenze, 24/10/2020

24-ottobre-2020-sandro-viola-cate-matteo-roberta