Blog
Un blog creato da Roberta_dgl8 il 16/07/2010

La vera me stessa

i miei pensieri, le mie idee, il mio cuore, la mia anima, i miei ricordi, la mia Vita.

 
 

IO (GENNAIO2020)

IMG_20200208_165941 (2)

 

IL PIÙ GRANDE DI TUTTI

Fabrizio De Andrè

 

 

LAMPI DI FELICITÀ

 

100_3303

 

Abbiamo imparato, che non possiamo accettare nessuna concezione ottimistica dell'esistenza, nessuna specie di lieto fine al dramma della storia.

Tuttavia, se crediamo che essere ottimisti è una stoltezza, sappiamo anche che dichiararsi pessimisti quanto alla possibilità di agire in mezzo ai nostri simili per diminuire i mali che ci affligono e procurare qualche bene, è una viltà.

Albert Camus

 

RICORDI BELLI

                      

 

MAMMA, METTIAMO IL GRAN GENIO?

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

 

l'Autrice del blog:) io     

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/sml/1b62d1ce68_8237356_sml.jpgo

 

l'amore non è "sobrio", ma è sempre brillo !

l'amore non dice "faccio quello che posso".

(ma scala le vette dell'impossibile). 

sempre io :)

https://youtu.be/aTyevqO2cfQ

 

CLASSIC BLUES

 

UNA POESIA PER ME.

                       A Roby

Non mi lascio trascorrere, ne tagliare

ho vita

che mi percorre le vene, i pensieri,

la quantità immensa dei bagagli

pagati con sacrifici immani

Porto tutto con me

e assecondo il sole

Lo mangio persino

mentre fa il suo giro

decollo

E plano, 

bambina tra frammenti di vetro,

mi sollevo e scendo

Sulla pista dei volti

che mi hanno voluto bene,

che si sono caricati tamburi di latta

per risuonarmi nel cuore

e ridermi dentro

nell'atterraggio

Con un suono esile e un amore potente


(Joe/Tobias - blogger)  

 

PERLE E ORO (VERI)

penso che il bene alla fine diventa ORO e le cicatrici possono rendere una superficie ricamata dall'esistenza autentica ... (DanySeveral, blogger)  


Perciò, Roberta, bisogna stare attenti a non deprimersi per la sconfitta, ma valutarla come un'opportunità comunque tentata nella buona fede della sua riuscita. Non avere rimpianti, è ciò che conta, come credere ancora ai miracoli, se desiderati.         (Gabriella, blogger)                                                       §

La solitudine è un drago che brucia tutto. Ma dovremmo considerare la legge della fisica: nulla si crea e nulla si distrugge. Così anche nell’animo umano ciò che (ci) brucia sarà un diverso av-venire.  Am Archetypon (blogger)                                                 §

epimetea- la ricerca della realtà
la -sconfitta- è un nido adeguato 
per confortare l'attitudine della fenice,
l'aria il moto del suo volo potente. emma01 (blogger)

 

MUORE GIOVANE CHI AL CIELO E' CARO...

MA L'AMORE E' L'ANIMA E L'ANIMA NON MUORE

io e papà

PER SEMPRE NEL MIO CUORE ...

 

2015/2011

 

{ Cerchi la felicità dappertutto. La trovi nel tuo sorriso che si riaccende. Anche nel buio, dove c'è sempre una piccola scintilla, una piccola lama di luce in contrasto. In questo mondo, dove tutto sembra crudele e doloroso, proprio là, nelle notti oscure, quando i giorni non sono gioiosi come vorremmo, nel nome di chi amiamo e nel modo in cui i tuoi occhi brillano. E sai una cosa? Questo porta altra luce, altra ed altra ancora. La più luminosa di tante stelle. }

Regalo di tantestelle (blogger)

 

AREA PERSONALE

 

 

« metà agosto** »

*

Post n°1327 pubblicato il 19 Agosto 2020 da Roberta_dgl8

Mi si chiudono gli occhi ma voglio scrivere.

Oggi sono molto felice. L'isame istologico ha dato esito 'benigno'. Il prelievo di tessuto estratto dalla massa sospetta, è risultato benigno. Lo scrivo due volte. Sono felice... Mi hanno detto che dovrò essere rigorosa con i controlli. Ogni sei mesi devo fare degli esami. 

L'oncologo di mia madre, ha detto che l'unico rimedio è la prevenzione. E all'altro ospedale di mamma, mi hanno dato indicazioni sull'ereditarietà. Ora dovrò procedere ad altri controlli di routine, allo stomaco, e altri parti del mio corpo, che non possono mai essere presi alla leggera. 

Stamattina sono tornata a correre, da sola. Mi manca Matteo: al telefono mi ha detto che al suo ritorno vorrà continuare con me.

Io non sono più tanto sicura del campo scuola di Ventotene. Mi concedo ancora qualche altro giorno per pensarci, ne parlerò ancora in famiglia, poi deciderò. Il suo assistente poi mi ha risposto e mi ha detto di chiamarlo quando voglio; è in procinto di partire per altro campo scuola, ma mi ha lasciato le date per chiamarlo.

Stamattina non sono riuscita a correre molto. Mezz'ora soltanto. Mi ero programmata di andare al mare. Le dott. dell'esame mi avevano chiamata ieri per dirmi che avevo possibilità di andare sia oggi che domani. Il cielo era velatissimo, io, sveglia alle 4 e mezza, l'ora in cui ora sempre mi sveglio, in cui devo prendere la protezione per lo stomaco, - respiravo un poco, di più... mi concedevo di abbracciare il cuscino e dormire ancora un po, il letto non era 'l'atroce' sudario di prima... Non voglio guardarmi indietro, gli scorsi due anni erano prove tecniche, ma non così!, anche ora, mentre scrivo devo fare appello a tutto il mio controllo, ma il disagio è estremo. Devo però dire, che la corsa di stamattina è stata proficua. Nonostante la buona stanchezza, e le gambe dolenti, mi sono sentita meglio. Mi sono quindi docciata, lavata i capelli, vestita di bianco, e uscita dall'altra parte di Roma per ritirare l'esame.. mentre scrivo il ponentino sembra una carezza, sebbene il sudore continui copioso, ma non importa. Dopo che ho scritto, farò una doccia tiepida. Ho fatto una buona cenetta, a pranzo ho mangiato poco. Sono dimagrita qualche chilo, forse 2 o 3 non di più. Non me ne importa. Mi applicherò... ora che torna Matteo. Ancora di più. Se non avessi patito così tanto il caldo, certo sarai andata più volte,anche in sua assenza, ma mi sono concessa una sorta di ozio davvero puro, in cui, - attraverso letture e film ho continuato il viaggio dentro me... 

Le goccioline che colano, mentre sono davanti a questa finestra, bianca del monitor, su tutto il corpo,e soprattutto sul collo, sembrano suggerirmi che quelle passate, erano solo una dolce anticamera... eggià!!! , il ponentino è troppo leggero ci vorrebbe una grande terrazza attrezzata... alla fine va bene così. 

I miei pensieri migliori, erano i compagni della corsa, semplici e fluidi - e consapevoli della fatica, e della pesantezza nuova del corpo.. e di questo nuovo sudore nuovo, non ho mai sudato così tanto in tutta la mia vita.. Avrei continuato ma mi girava la testa, avrei fatto più esercizi, ma non mi andava in mezzo all'erba. Tutto sommato sono soddisfatta; io e ozzy insieme sul raccordo, certo con la mia macchinetta un poco non mi sento proprio sicurissima, sebbene ieri, abbia fatto gonfiare le gomme e controllato l'olio, fatto il pieno. Non c'era un benzinaio in tutto il quartiere, che ho circumnavigato , quando poi al ritorno, l'ho trovato proprio vicino casa.

Il viaggio dentro me continua. Vado avanti. Bello l'ozio, bello poter leggere. Ho letto un libro di Calvino, un po' ostico e anacronistico, ma mi ha fatto molto bene, leggerlo. Non è una critica ci mancherebbe. Del resto, a volte vale la pena di leggere un libro, per vari motivi. Ho riso, molto. all'inizio sulla spiaggia giorni fa. Con l'avventura del fotografo. , Ed anche con il lettore, con la storia del lettore, e non solo. E poi, sembrava che dentro a libro ce ne fossero altri mille. non riesco a dirlo,  - e poi trovare una frase... Che ti ci fermi, e  ti dici, che sei stata fortunata proprio, - che tutto il libro per te, vale quella frase. Che mano mano che sei andata avanti, ha perso quella verve da libro di medie, e successivi. Che lui si fa leggere benissimo, che hai letto quasi tutto, lo consideri un genio e anche un maestro di lettura, ma gli muovi delle critiche,  - sembra superato, - salvo poi, rivelarsi di nuovo geniale e profetico. 

Però poi, gli preferisci il libro della Maraini, che hai letto due volte, di seguito, sottolineandolo TUTTO. 'corpo felice' : bellissimo. Bellissimo.

Ora sarò alle prese con un saggio, molto difficile ma spero di riuscire. Gli ultimi strascichi prima che torni Matteo.

Della Maraini volevo prenderne un altro un clandestino a bordo, introvabile... E, tra le mie carte del passato messe a posto, ho ritrovato un altro libro che volevo leggere, della madre dell'unico terrorista arrestato per l'attentato alle torri gemelle, terrorista siì, ma dagli atti processuali nemmeno risultato averci partecipato: mio figlio perduto, mi pare.

Fuori produzione, anche quello. 

Il mio non è sfoggio di lettura; ma un esercizio che faccio perchè la lettura  mi apre la mente. ed insieme anche leggere blog. Anche fare le parole crociate, vedere film. Ne ho visti moltissimi. Forse troppi, tanti, non ci sono abituata. Quelli che mi sono rimasti impressi che ho visto per la prima volta sono stati la isla minima e oltre la notte. NOTEVOLI, davvero. Ma quello che mi è piaciuto più di tutti è stato gost story of sicili una cosa del genere, non ho voglia ora di correggere, magari dopo quando rileggerò. BELLISSIMO. poi ho rivisto i miei spaghetti preferiti restaurati, e scorsa settimana la meravigliosa cartolina di c'era una volta il west... non è un film è una cartolina... bello alla mostra di Leone vedere il vestito della cardinale, mai secondo me più bella. a questo anche si deve la bravura di un regista. Non sapevo che bertolucci ed argento avessero partecipato alla stesura del soggetto o alla sceneggiatura, ora non lo ricordo.... Ma del resto, per me, Argento E' il Maestro del brivido a tutti gli effetti,nessun film eguaglia profondo rosso. Nessuno, sebbene, sia anche merito della moglie nell'ombra, non solo l a scelta completa della colonna sonora, ma anche suggerimenti e l'interpretazione. Bertolucci mi piace meno, ma , adoro ed è ancora il mio preferito 'io ballo da sola'... pezzettini che tornano di me, nel viaggio che sto facendo, la prima volta che lo vidi ne rimasi completamente folgorata. RAPITA. poi ho visitato successivamente quei posti, all'epoca del film mi pare avessi circa 29 anni o al max 30. Fu importante per me vederlo... non voglio duri tutta la notte il post, il giorno 18 sta quasi finendo, fra poco sarà 19 e a me sembra di dare i numeri al lotto! :-)   Quel film è il mio preferito, rimasi muta, e compiaciuta totalmente , per quel che raccontava tra le righe di una storia nella storia e di un dire molto di più, come i grandi sanno fare. poi vidi o lessi un'intervista in cui lui disse una serie di cose, diciamo una sorta di confessione e pacificazione sua, rispetto al suo altro più famoso. In questo ginepraio non ci voglio finire. 

Ho rivisto anche psyco, e devo dire, che è sempre un grandissimo film, ma ci sono delle piccole imperfezioni, nella conseguenza dei fatti, e quindi l'ho rivisto con un altro occhio. Resta certamente un classico, MA, soprattutto per l'interpretazione di Perkins.. ecco quella non solo non è anacronistica, a parte, gli anni e i soliti cliche' del contorno, ---  ma lui è superlativo, e la sua interpretazione è magistrale: grazie NorMan.. quante cose mi hai fatto ancora capire? ma quante quante? ... tante.  Ho rivisto pure qualche vecchio films di W.A. ... tutti mi portò mamma a vederli... mentre correggo che era ieri ed è già oggi, mentre rileggo, dovrò affrontare una prova di memoria, fra un pochino.. ma non ne voglio scrivere per ora.

E' vero, che non volevo metterlo questo post, volevo stesse in bozze. Mapoi mi dico,che potrà sempre tornarci.  

 

 

 

Nel libro di Calvino che avevo dimenticato e che mi è riapparso c'era  il biglietto della mostra di Leone di questo inverno. Non avrei potuto trovare la concentrazione per leggerlo  - con Matteo. Non voglio dare la colpa a lui, ma , è complicato parecchio. 

Mi sono dilungata troppo e forse è un guazzabuglio dei miei :-))

Ma sono felice. Domani andrò al mare... Non sono felice solo perchè ho la possibilità di dare respiro al mio cervello. Ma perchè Matteo sta un po' con suo padre e la sua calma apparente, - apparente  - perchè le contumelie nei miei confronti sono sempre presenti davanti a Matteo, e devo cercare l'imperturbabilità con l'ex con.sorte, che , riversa su di mè, ciò che è lui, mi accusa di essere ciò che egli è per primo... è un classico direi. 

Ma non voglio nemmeno andare in questo ginepraio, i miei panni sono puliti e profumano ne arriva l'odore fin qui al tavolo :-)

Mentre ero sull'autostrada, oggi, ho tenuto a bada la mia agitazione, - ad un certo punto, ho dovuto abbassare ozzy, - , e inforcare gli occhiali, per guidare sull'autostrada mi sono indispensabili. Io odio guidare sull'autostrada, con l'ultilitaria... ecco.

Tanti pensieri mi hanno accompagnata, - ieri sera ho visto un film, che insieme ai libri , mi ha aiutata, bello poter vedere un film completamente: non mi è concesso. Il film è uno degli ultimi di Polanski, che, devo ammettere, davvero ti fa capire le cose. La moglie  è bravissima, e mentre tu sei là, che ti credi sia un 'giallo', è tutt'altro.. e allora capisci.

Sono felice anche di questo. Poter oziare, e poter leggere, vedere film, fare ciò che voglio in libertà.

 

I vicini sono già tornati. Mi urticano, mi urtano. ... Più o meno lontani nel tempo, qualcun altro più vicino, qualcuno psicopatico, qualcuno ch enon è più lo stesso, e questo passato che si mescola al presente non mi piace, mi pare una sorta di facebook (rido dentro) reale non richiesto ed imposto, ho patito l'abitare qui, io qui non ci volevo venire, e non perchè la casa non sia bella o io la disprezzi, MA, è un modo di restare ancorata ad un passato che (volevo) e non volevo starci e che ora  voglio superare... forse ci vorrà ancora del tempo, o forse devo imparare a conviverci con meno conflittualità. .. 

 

Dopo che le dott. mi hanno dato il referto, e si sono raccomandate per  i controlli, a me è venuta in mente una canzone.

E tanto altro vorrei dire... che c'è una parte profonda di mè, e tanti altri pezzettini, che il regno dei ragni sovente si dimentica di cucire abbastanza forte, e le mie preghiere, mi sembrano inutili a fronte di tutte le sofferenze del mondo. Oppure perchè mi sento che la mia richiesta è una: stare bene per il mio Matteo, e che stia bene anche lui. E anche suo padre.

Mi dispiace non essere riuscita ad andare al mare più spesso... ma sono ancora stanca, e mi aspetta (ci) aspetta un anno incognito. Non ce l'ho fatta quest'anno, a ripercorrere lo stesso mare, nonostante il posto sia uguale. Non ci sono le boe e certe segnalazioni, e il sole ha cotto e sbiadito la segnaletica delle fermate. Mentre rileggo, questo mi sembra un piccolo - grande miracolo... restano pezzi dentro me... ricordi sbiaditi e lontani, esperienze,...Non ho comprato poi il vestito a fiori. Ne ho già uno di vestito a fiori, un po' hippi, un po' signora 'inglese' a secondo delle scarpe e degli accessori, - in cui spero di poter rientrare, non l'ho provato non ne ho il coraggio. E ne ho un altro preso lo scorso anno, molto carino, - peraltro, - c'è il caso che salti la comunione di mio nipotino? spero di no!

mi dispiace di non essere riuscita ad andare alle 8 di mattina, o ancor aprima come facevo quando potevo: non importa.

Mi dispiacepure che non sono più capace di legare insieme le parole e sembra tutto sempre un poco sconnesso... ma sono molto felice, del mio risultato, sono felice, di avere capito attraverso un libro, quello della signora Maraini, che il mio modo di essermi ritrovata 'cristiana' è un  mio riconoscimento spirituale in Gesù... e mi interrogo e cerco di arrivare a comprendere, attraverso un'analisi tutta mia, che lui è andato sulla croce anche per la sofferenza più grande di tutte le donne. Non lo so scrivere bene, e forse questo post, che ora rileggerò - resterà chiuso in bozze.

è tardissimo, mi pare che il tempo corra più veloce di me. HO fatto un sacco di foto, anche prima che partisse Matteo, e non solo quelle dell'interno del colosseo... agli spicchi di luna - alla sua potenza, alle stelle, alla stella che ogni mattina, pare chiamarmi per aprire gli occhi e fissarsi dentro alle mie pupille per accompagnarmi.

 

serena notte, con un brano, che mi fa ricucire un pezzetto di mè, con un passato prossimo, remoto, e ancora più indietro.

Grazie. un po' meno alle cicale che stanno cantando talmente forte, che mi pare non averle mai sentite più forte di così!!!

 

brano..

serena notte... 

PS: è scritto maluccio, ma mica è un tema no? e poi, mi sorrido da sola , dicendomi che è appunto la riprova da parte mia di non averci mai avuta nessuna pretesa intellettuale, ma solo il desiderio di rinascita e semplicità nei meandri delle mie complicazioni/contraddizioni/incoerenze.

 

buon prosieguo estivo, ancora, a me stessa e a tutti voi.

 https://www.youtube.com/watch?v=WGLIuguVCBA

 

PS2. voglio tornare a scrivere, anche qui, i miei pensieri, brevi, oltre che sul quadernino verde.

Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 19/08/20 alle 08:07 via WEB
Urca quanta carne al fuoco! Sono contentissimo che gli esami siano stati, tutto sommato, positivi. Questa è una fonte di stress in meno. Purtroppo per motivi di turno sono arrivato solo fino alla scena della doccia, di Psycho. Il film di Polansky idem, e manco su raiplay posso vederlo visto che ho io pc guasto e fino al rientro dalle ferie me lo posso scordare. Finalmente ho capito che titolo ha il brano di Mina!! Bè, buona giornata Roby
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 19/08/20 alle 17:36 via WEB
carissimo :-) 'tanta carne al fuoco' è vero! una sorta di braciolata un po' caciarona :-) ma non fa niente.. mi ha fatto davvero bene scrivere, perchè ho dormito come un angioletto e non mi sono svegliata alle 4 e mezza! che sia una buona cura, correre al mattino e scrivere la sera? vedremo. Il film di polanski ancora ci sto pensando.. che filmsss, - su psyco che dire? IL TOP. Si, i risultati per ora tutti bene. Devo fare un tagliandone, !! e non perchè sia al pari di un'automobile, ma parafrasando i medici, siamo macchine perfette, e abbisognamo di manutenzione. Grazie Janluc!
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 19/08/20 alle 17:40 via WEB
ah sul titolo del brano, non lo sapevo nemmeno io ;-)
 
several1
several1 il 19/08/20 alle 16:18 via WEB
"... e il sole ha cotto e sbiadito la segnaletica delle fermate..." bellissima frase: il passato che stinge i colori troppo forti e regala approssimazione e distacco
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 19/08/20 alle 17:38 via WEB
carissima, prendendo a prestito il paragone di Janluc, ne avevo un carniere pieno di ste frasi!!! Ma se ne sono tutte andate nei meandri del cervello, del cuore, del respiro.. spero davvero di poterle ritrovare dentro me , al più presto!. Non mi sono voluta bloccare con la scrittura, fa niente, se è uscito così :-) grazie...
 
ditantestelle
ditantestelle il 19/08/20 alle 17:13 via WEB
Goditi questi giorni più che puoi.. l'ozio è sacro per chi macina fatica e responsabilità tutto l'anno.. buone letture, buoni film, buon tutto quello che serve a scaricare e ricaricare di nuovo :)
La canzone di Mina non la conoscevo, ti "veste" bene.. :)*
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 19/08/20 alle 17:39 via WEB
mi è arrivata in mente appena uscita dall'ospedale!! :-)) io me la ricordo benissimo, la sentii in radio, ero esattamente in questa casa, in cucina, convivo all'epoca e mi colpì subito. Eh si vede che sto vestito dovevo tornare a reindossarlo :-) grazie !
 
Cherrysl
Cherrysl il 19/08/20 alle 20:53 via WEB
Hai scritto tanto. Tantissime cose. La più importante di tutte è stato l esito dell'esame dopo un'attesa che immagino ti ha creato non poca ansia. Poi mi è sembrato molto famigliare il tuo pensiero sulla casa. Nella casa dove ho vissuto durante il matrimonio non ci vivrei volentieri di nuovo. Anche per via dei vicini.C' è ancora, naturalmente. Ma ci vivono i miei figli da soli. Io da un' altra parte e così anche il mio ex. I miei figli felici di non averci tra i piedi Poi i suggerimenti molto Interessanti sui libri. Quelli di Calvino L avventura di un fotografo e Il buon lettore Sono andata a leggere le trame e mi sembrano deliziosi e capisco perché ti siano piaciuti. Ma anche quello di Maraini, Corpo felice, nonostante sia una scrittrice che non amo, sembra molto bello.
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 19/08/20 alle 22:50 via WEB
Cara Serenella,grazie per aver dedicato il tuo tempo a leggermi. Il libro di Calvino è 'gli amori difficili'. E i racconti che ho citato sono quelli che mi hanno fatta ridere, da sola. Mi era già successo con il cavaliere inesistente, sempre al mare. Di lui ho letto il visconte dimezzato, i sentieri dei nidi di ragno, il castello dei destini incrociati e marcoaldo. IL LIBRO DELLA MARAINI è BELLISSIMO. Bellissimo. L'ho trovato per caso al giornalaio, quelli che rimangono invenduti allegati ai quotidiani. BELLISSIMO. Mi ha scosso e sconquassato, ma con una dolcezza e con una maestria. Subito dopo avrei voluto leggere 'un clandestino a bordo' sempre suo, richiamato nel 'corpo felice', ma non sono riuscita a trovarlo , esiste solo se lo compri online. Ed io non amo comprare online. Vedremo. Se devi scegliere scegli quello della Maraini, si legge meglio ed è dedicato a tutte NOI. Sulla casa, sono contenta che mi comprendi... E grazie per esserti sentiti libera di raccontare.Qui da me.
 
   
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 19/08/20 alle 22:52 via WEB
PS: io in questa casa, non ci sarei voluta proprio venire ad abitare, - anche da sposata. Peraltro ci avevo già convissuto negli anni 90... - lasciamo perdere!, ormai credo sia destinata a Matteo, per il suo futuro, anche se, non mi sento di progettare nulla. Serenanotte. Roby
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 20/08/20 alle 06:25 via WEB
La prevaricazione è sempre eistita ma sono le attuali proporzoni che spaventano, tanto quanto l' egoismo che si allarga a macchi nd'olio. E non è poi tanto importante la forma, quanto il contenuto del post, il suo obiettivo. Per motivi di lavoro non ho potuto ascoltare i brani che hai postato, ma li ho salvati. - 2 alle ferie. Ciao ciao
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 21/08/20 alle 17:57 via WEB
BEN SCRITTO, caro Janluc, anche se credo che questo tuo ultimo commento sia riferito al mio ultimo posto. Un sorriso e dai, che fa poco avrai le tue meritate ferie. :-)
 
cateviola
cateviola il 21/08/20 alle 18:14 via WEB
B E N I G N O
 
cateviola
cateviola il 21/08/20 alle 18:16 via WEB
BENIGNO
B E N I G N O
ecco, va festeggiata questa buona notizia! Poi verrà il vestito a fiori e la corsetta mattutina... terrazza grande? Sogno per tutti... speriamo non ci si debba richiudere in casa e balconcino
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 21/08/20 alle 18:20 via WEB
la festeggio sì :-) il vestito a fiori è l'ultimo dei miei pensieri :-) te lo ricordi?? :-D n'somma terrazza grandina ce l'ho ... io dico al centro di Roma, magari con affaccio sull'aventino, o similari :-)))) da là il ponentino si sentirebbe ben meglio!! la corsetta mattutina, già ricominciata :))
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

MARZO 2011

 

NOVEMBRE 2018

DSC_3039_00047

 

VITA MIA (E SALVEZZA MIA)

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/med/1b62d1ce68_8748280_med.jpg

                                  

 

Mamma, qui posso toccare tutti, vero?

MAXXI (Roma) 2 APRILE 2015

-----------------------------------------

LA VOCE DI CHI NON HA VOCE :

“Essere autistici non significa non essere umani, ma essere diversi. Quello che è normale per altre persone non è normale per me e quello che ritengo normale non lo è per gli altri. In un certo senso sono mal “equipaggiato” per sopravvivere in questo mondo, come un extraterrestre che si sia perso senza un manuale per sapere come orientarsi. Ma la mia personalità è rimasta intatta. La mia individualità non è danneggiata. Ritrovo un grande valore e significato nella vita e non ho desiderio di essere guarito da me stesso. Concedetemi la dignità di ritrovare me stesso nei modi che desidero; riconoscete che siamo diversi l’uno dall’altro, che il mio modo di essere non è soltanto una versione guasta del vostro. Interrogatevi sulle vostre convinzioni, definite le vostre posizioni. Lavorate con me per costruire ponti tra noi.” ( Jim Sinclair, 1998, autistico ad alto funzionamento)

 

 Leonardo Da Vinci (studio di Leda)

Leonardo Da Vinci

 

Domenico Zipoli

 

 

ULTIMI COMMENTI

H H

 
Citazioni nei Blog Amici: 47
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

 
 

unnamed

 

     Cuore d'altleta     

 

Fiumicino (Roma)

 

La soggettività nella sua interiorità più profonda è la verità e la realtà.

S.K.

----------------------------

Non importa quanto lontano possa andare lo spirito, non andrà mai più lontano del cuore.   (Confucio)

 

GRAZIE ...

 Io e Cate a Firenze 

9-ottobre-2016-con-roby-in-piazza-della-signoria

io e Viola

9-ottobre-2016-roberta-e-viola-santa-maria-novella

_____ *________*______     Grazie Sig. "Libero" :-)


Monica Cara e Io a Bologna

 

Risultati immagini per amicizia

 

grazie...       

Pulisci e pensi, ascolti il soliloquio ed entri in una giostra difficile  da starci sopra... cara Roby, il tuo cammino è così difficile ... Per quello il blog è una valvola di sfogo: perchè porta coi piedi a terra quelli che se ne stanno a fare troppi voli pindarici ... Tu sei la testimonianza fragile e potente di una realtà di tante altre donne che se ne stanno zitte e non hanno voce ... se torni è sempre da te che torni, mica in un posto inospitale, bensì nel tuo piccolo nido di parole difficili ma piene di amore e compassione. 

(Daniela . Several1 blogger) 

 

GRAZIE!

Firenze, 24/10/2020

24-ottobre-2020-sandro-viola-cate-matteo-roberta