Creato da infoigi il 23/08/2009

Caterina Saracino

Qui parliamo di libri, scrittura, cinema, musica e molto altro!

 

 

« Golden Globes 2014"Il fiume scorre in te" ... »

Testimoni di giustizia: vite interrotte

Post n°542 pubblicato il 21 Gennaio 2014 da infoigi
 

Ieri sera ho guardato la trasmissione di RaiTre "Presa Diretta". L'argomento della puntata era molto spinoso: i testimoni di giustizia.

Spinoso perché, pur essendo solo 80, queste persone (che hanno fatto arrestare mafiosi, narcotrafficanti ecc.) dopo essere entrate nel programma di protezione testimoni sono state abbandonate dallo Stato. Hanno perso, oltre alla possibilità di usare documenti veri, con tutto quello che ne comporta, il lavoro e l'assistenza medica. Quasi tutti loro adesso sono "alla canna del gas", senza un soldo, senza un lavoro, senza neppure la possibilità di aprire un conto corrente. E se si spostano non hanno spesso neanche la certezza di avere una scorta.

Insomma, il messaggio della puntata di ieri è passato forte e chiaro: se si diventa testimoni di giustizia si è condannati a una vita d'inferno. Adesso, dopo quello che ho visto ieri sera, mi chiedo sinceramente cosa sarebbe più giusto fare: denunciare o rovinare per sempre la mia vita e quella delle persone a me vicine?

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/saracino/trackback.php?msg=12618229

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

AREA PERSONALE

 

GOLD

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 30
 

WIKIO

http://www.wikio.it

 

.