**TEST**
Creato da sarafuoco il 24/05/2004

la ricerca infinita

riflessioni e proposte

 

Caserta rinnova le sue speranze

Post n°2697 pubblicato il 25 Luglio 2014 da sarafuoco

 

 

Caserta oggi è in speranzosa attesa per l'arrivo del nostro tanto amato
Papa Francesco
Caserta è una cittadina campana in qualche modo tristemente famosa,
non per la tanto declamata reggia, ma per la ancor più citata camorra!
 

 

 

Caserta una città di grandi potenzialità, purtroppo, al centro di un territorio
di per sé oltremisura compromesso, lasciata in balia di una gestione locale
gravemente oziosa, ma , certamente anche un città che non ha dimenticato
la Speranza Cristiana!
Qui non abbiamo mai smesso di sperare
E continuiamo a vivere di Speranza: ad attendere una ripresa,
una riorganizzazione,
una ristrutturazione umana e sociale, non più fondata su facili guadagni,
o su meschini giochi di potere, causa prima di degrado...
ma sulla buona volontà e dignità di tutti !
Qui siamo in tanti a rimanere fedeli e consapevoli
che Il vero cambiamento inizia dal basso... e che ,
come ha testimoniato il nostro più apprezzato conterraneo Don Diana,
se la mentalità corrente si potenzia nel bene
di sicuro cambierà anche quella di chi ci governa!
Dal recupero della questione della criminalità organizzata,
al disagio sociale legato al problema della disoccupazione al dramma
della “Terra dei Fuochi”.abbiamo bisogno di tanta forza di tanto incoraggiamento,
per attuare questa sensibilità!
E conformarci cittadini onesti e responsabili
maturi fruitori dei tanti beni che Dio ha concesso a questa terra!
 

 


«Considero questa visita proprio come un `dono´ del Papa a Caserta e in modo speciale alla Chiesa di Caserta:
è una visita del tutto speciale perché non ha le caratteristiche di una visita lungamente preparata.
È nata dal cuore del Papa in un dialogo nel quale mi ha detto che avrebbe partecipato alla festa della patrona, Sant'Anna.
Questo mi ha colpito in modo particolare e credo che abbia colpito anche i casertani.
Alla fine è stato bello perché è una visita insperata».
«Caserta è sempre stata vista come il fanalino di coda nelle classifiche delle province italiane.
E il Papa ha colto l'occasione di venire qui per valorizzare ancora una volta le periferie».
Ha dichiarato il Vescovo di Caserta Giovanni D'Alise

 

 

 

 

 

E noi tutti ci auguriamo che , dopo l' inaspettata Santa visita
si sviluppi nei nostri cuori il dono di questa pace:
della vera Pace, della fraternità, dell'umiltà del cuore,
che ci permetta di apprezzare l’essenzialità del nostro esistere
E costruire insieme una rinnovata convinzione e fiducia per un futuro migliore,
Benvenuto Papa Francesco.
 

 

 

 
 
 

Mi uccideranno

Post n°2696 pubblicato il 19 Luglio 2014 da sarafuoco

 

Quando lo stato troverà il pudore di farsi da parte

 accettando le proprie responsabilità 

di pessimi amministratori del  bene pubblico?

 

 

 

 

Dire che  quello che manca  alle nuove generazioni sono gli ideali, i principi, una fede,

è una frase ormai banale...

Borsellino  ha avuto un destino crudele ma non si è tirato indietro

il valoroso Paolo aveva  la certezza che dopo  Falcone il prossimo sarebbe stato lui.

quali pensieri potevano sorreggerlo mentre sapeva di stare per morire?


La consapevolezza di dover morire per mano "amica" e nonostante questo la sua dedizione,

ne fanno un uomo senza tempo, uno dei grandi della nostra storia.

 E' il Coraggio, la Forza, la Perseveranza, l'Onesta', l'Amore Supremo per la vita.

 Pronto a sacrificare la sua per salvare quella degli altri.

Incredibile. Ma vero!

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

la Speranza di Nelson Mandera

Post n°2695 pubblicato il 18 Luglio 2014 da sarafuoco

 


LA compassione è un sentimento sconosciuto,
che il nostro tempo ha del tutto dimenticato
mentre siamo troppo presi dallo scrollarci dai nostri pesi...

Compassione significa  assumersi il patire  dell'altro.
È un trasferirsi al  posto dell'altro per stare insieme a lui,
per soffrire con lui, per piangere con lui,
per sentire come lui il cuore a pezzi.
Forse non abbiamo niente da dare
e perfino le parole  muoiono in  gola.
 L'importante sarebbe stare lì insieme.


 

 

 
 
 

Molti credono di poterne far a meno

Post n°2694 pubblicato il 16 Luglio 2014 da sarafuoco

 
 
 

Libertà vo cercando...

Post n°2692 pubblicato il 04 Luglio 2014 da sarafuoco


La gente manipola e viene manipolata,
imbroglia e viene imbrogliata in continuazione,
senza rendersene conto.
Fanno del male e ne ricevono senza rendersene conto.
Rifiutano di rendersene conto perché non potrebbero sopportarlo. 

G. Carofiglio

 

Foto: Biopensiero del giorno

 


Cari amici,oggi vi propongo un argomento abbastanza impegnativo,
anche se, mi rendo conto che, per quel che prospetto, qui è sempre complicato...
 Insomma vi vorrei presentare una mia riflessione sulla forza della Libertà
come usarla per non farci raggirare,
 come usarla per scoprire e difenderci dagli imbrogli degli altri
 La Libertà, è chiaro, è sopratutto una questione di pensiero,
ma spesso , forse per comodità o forse per mancanza di fiducia,
siamo portati a sganciare il pensiero dall'agire,  perdendone anche il concetto...
La Libertà, amici miei, è davvero una questione di pensiero,
ma di un pensiero che vuole programmare l' azione,
un pensiero, che per reggersi forte, ha bisogno di nascere e crescere
positivo e produttivo
Allora un uomo può trarre dalla sua libertà  i migliori risultati!


Foto: SEMINARIO GRATUITO SUL RISVEGLIO SPIRITUALE

Ma oggi ci si svende e asservisce da noi stessi...,
Sarà per poco o per molto,
si è disposti a tutti i compromessi ,
credendoci furbi ma in realtà cedendo ai prepotenti

Nuova pagina 5

Foto: "Non è un segno di buona salute mentale essere bene adattati a una società malata" - Jiddu Krishnamurti

 

Capita a volte di dover scendere a compromessi...,
- dove il compromesso non è venir incontro ai bisogni dell'altro, ma sottostare
alle sottili imposizioni di qualcuno che vuole fare il furbo... -
Allora il compromesso diventa una scommessa, che a furia di ripetersi
indebolisce la costruzione di un pensiero produttivo
Come accade per la droga, che , di soppiatto, prende il sopravvento e fa schiavi,
così la sottomissione della mente alle pretese altrui risulta comunque sconcia:
alla fine appanna completamente chi l' asseconda
facendo schiavi delle peggiori altrui pecche ,
 a detrimento di entrambe le parti !
Indurre un individuo a realizzare cose di cui non ci si rende conto,
o di cui non si è convinti... si chiama plagio!

Foto: Smettiamo di rendere famosa la gente stupida Finché sarà la TV a decidere i modelli educativi, verremo sempre spinti alla superficialità e alla violenza. Cerchiamo altrove i valori da tramandare e valorizziamoli; non aspettiamo che ci vengano imposti. - Fauno
 

 

Di questo i nostri politici sono rinomati esperti
In nome di compromessi che dicono urgenti e doverosi
si rendono rei non solo nei confronti dei cittadini
ma, per prima, verso le proprie capacità intellettive...
Una volta aggiogati, appena un problema si fa un po' complicato,
cominciano a ripiegarsi, a macchinare fino a far guai a non finire!
Chi ha una sua visione, non ribalta la soluzione
Abbiamo una mente che vuol funzionare e non vuol assoggettarsi
nemmeno per interesse, nemmeno in nome di un bene fittizio,
La mente non è programmata per abiurare i propri valori,
fino a stendere un velo cinereo , e scambiare il nero col bianco...


Foto: Le 10 Strategie della Manipolazione

 

 

Ora, ci si mette anche la tecnologia ad accentuare gli inganni...
In effetti se da una parte aiuta, dall'altra incentiva molte sconcezze
come avvantaggia nell' intrappolare eventi e popoli interi  !
In questo i media sono dl'avanguardia,
agendo come un ipnosi su un popolo inebetito,
reso subalterno da governanti incapaci,
tutti ingolfati da schifezze varie
E non si sa più dov'è il nemico e qual' è la difesa...

Foto: Finché continueremo a mettere i ladri a fare le leggi in Parlamento, non aspettiamoci risultati diversi nella gestione del paese...

 

Non esistono formule più subdole per schiavizzare
le persone, che maneggiare un'intera società !
Oggi leggi e istituzioni non riescono a garantirci più niente,
anzi sembrano congiurare a mandare la maggioranza fuori pista,

Foto: L'uomo non fa quasi mai uso delle libertà che ha, come per esempio della libertà di pensiero; pretende invece come compenso la libertà di parola - Sören Kierkegaard

 

Eppure un valido mezzo di difesa resta, è un vero e proprio atto
di Libertà, salvaguardati nella nostra capacità di autonomia
Non solo di pensiero o di parole ma con azioni decisive...
Ci vuole cultura, ci vuole consapevolezza
ci vuole che ci rendiamo capaci di conoscere e comprendere
e consapevolmente e coerentemente interagire,
In una parola ci vuole la maturità d’Essere!


Foto: Soluzioni pratiche per cambiare il paese   http://eccocosavedo.blogspot.it/2009/08/le-soluzioni-del-mondo.html

 

Certe manipolazioni sgonfiano di fronte all'uomo integro,
all'uomo che sa come mantenersi leale nella propria persona:
all'uomo cha pratica, anche con immenso sacrificio, la propria Libertà!
Ama la Libertà, unita nel pensiero e nell'azione diventa partecipazione,
parità di prerogative, parità delle responsabilità
da proporre e stuzzicare chi ci vuole solo abbindolare...

Foto: seguiteci su www.caffeinamagazine.it




 
 
 
Successivi »
 

Madonna con Gesù Bambino

 

mani

 

Libri

 

CALLE SULL' ACQUA

magritte coccinella

 

 

 

 

 

Un Luogo d'incontro

tra terra e Cielo

Impresa straordinaria,

 non senza entusiasmo

quella che mi sono proposta

In questo universo di voci anelanti

amori fantastici e fuggevoli,

di cui ne ho provato il fragore 

scusate se pretendo di più

un pensiero, un desiderio, un lampo

che avvalori una vita diversa,

avvinta a quella  congiunzione che supera

 trascende e completa

Presumo scrutare l'infinto

E mi alimento a quel sogno

che pur resiste

immenso e intatto

dentro ogni cuore


 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Quando il cuore vola

in un miraggio

di naturale ispirazione

già  fa  parte.

dell’infinito.

E l'anima libera

 in un' immagine

 trasfigura il suo pensiero .

In questo angolo di sogno

dove la realtà

non è più quella

mi lascio trasportare

da parole di saggezza

da visioni di bellezza

Da un tempo che supera

Se stesso

 

 

 

 

 
 

  Gesù il migliore amico 

 di ogni uomo

  Lui , l'amico reale e ideale

che soddisfa ogni bisogno

di relazione 

  abbondando  nelle sue  Grazie

E  dalla connessione con Lui 

 sviluppiamo disponibilità

e amicizia vera

 

 

 

 

 

 

 

 


Conosco delle barche
che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via
con troppa violenza.

Conosco delle barche
che arrugginiscono in porto
per non aver mai rischiato una vela fuori.

 

 

       


Conosco delle barche
che si dimenticano di partire
hanno paura del mare
a furia di invecchiare
e le onde non le hanno
mai portate altrove,
il loro viaggio è finito
ancora prima di iniziare.

Conosco delle barche t
talmente incatenate
che hanno disimparato
come liberarsi.

Conosco delle barche
che restano ad ondeggiare
per essere veramente sicure
di non capovolgersi.
 

  

 

 

 

Conosco delle barche
che vanno in gruppo
ad affrontare il vento forte
al di là della paura 

 


   

 

Conosco delle barche
che si graffiano un po'
sulle rotte dell'oceano
ove le porta il loro gioco.

Conosco delle barche
che non hanno mai smesso di uscire
una volta ancora,
ogni giorno della loro vita
e che non hanno paura
a volte di lanciarsi
fianco a fianco in avanti
 a rischio di affondare.
 
 

 

 



Conosco delle barche
che tornano in porto l
acciaccate dappertutto,
ma più coraggiose e più forti.



Conosco delle barche
traboccanti di sole
perché hanno condiviso
 anni meravigliosi.
 
  

 


Conosco delle barche
che tornano sempre
quando hanno navigato.
Fino al loro ultimo giorno,
e sono pronte a spiegare
le loro ali di giganti
perché hanno un cuore
a misura di oceano.

 

Jacques Brel

 

 

 

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo
Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo.

Mi fa male più che altro credere
che sia un destino oppure una condanna
che
non esista il segno di un rimedio in un solo individuo
che sia uomo o donna.

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo.

Mi fa male più che altro ammettere
che siamo tutti uomini normali
con l'illusione di partecipare senza mai capire
quanto siamo soli.

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo.

E’ un malessere che abbiamo dentro
è l'origine dei nostri disagi
un dolore di cui non si muore
che piano piano ci rende più tristi e malvagi.

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo
Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo
Mi fa male, mi fa male, mi fa male...

Mi fa bene comunque credere
che la fiducia non sia mai scomparsa
e che d'un tratto ci svegli un bel sogno e rinasca il bisogno
di una vita diversa.

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo.

Mi fa bene comunque illudermi
che la
risposta sia un rifiuto vero
che lo sfogo dell’intolleranza prenda consistenza
e ridiventi un coro.

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo
Ma la rabbia che portiamo addosso
è la prova che non siamo annientati
da un destino così disumano
che non possiamo lasciare ai figli e ai nipoti.

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo
Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo
Mi fa male, mi fa male, mi fa male.


Giorgio Gaber
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

 

  

 

Colomba con fiori Stampa artistica 

 

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Shalom.aleichemVittorio_The_Dreameremrys.ccristianoangelina.61ok_vorrei_conoscertieli.raverafioccoeluna2010cinieri.cinieristefanocafagnog.n.serviziepuliziecuratellamicaries090lovely_cvDIAMANTE.ARCOBALENOlubopo
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom