CAGLIARI, 22 maggio 2018

Post n°104 pubblicato il 22 Maggio 2018 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

ORDINE COSMICO

 

La maggior parte dell’ultima vita
resta in attesa di una risposta
senza volerla pensare finita
di tempo inutile a quando fu posta

 

Rispondi appena ti riesce possibile
se siamo in tanti che stiamo aspettando
e se a parole ti appaia credibile
ciò che noi tutti ora stiamo ascoltando

 

Sei divisibile in certi frammenti
come se fosse appannaggio di tutti
porti un’istanza di cui ti rammenti
ogni qualvolta col tempo ci lotti

 

Io ne rivendico meno degli altri
non ritenendo di averne diritto
più di coloro che sembrano scaltri
a non parlare di alloggio e vitto

 

nel cuore tuo dove implorano asilo
come lo fa un prigioniero politico
il cui destino stia appeso ad un filo
nella dialettica di un gesto mitico

 

anche quand’ospiti in quel posto comodo
di un’esistenza votata al martirio
non c’è missione suicida in incognito
stella lontana ben più di Sirio

 

ma sempre prima la sera a mostrarsi
come pianeta tra i più conosciuti
sino da quando brillarono arsi
dietro cometa i suoi resti distrutti

 

Splendente come nessun altro astro
illumini ancora chi resta a guardare
il cielo immenso che scioglie il suo nastro
per far cadere quel sole nel mare

 

dove scaldando le anime a bagno
si apre la tua confezione regalo
ed il tuo amore mi mostrò un segno
su pelle asciutta che rimane al palo


ferma nell’attimo che parve eterno
se desiderio fu il dono ambito 

dalla mia anima giunta all’inferno

soltanto per non avere insistito
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, 15 marzo 2016

Post n°103 pubblicato il 16 Marzo 2016 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

RICORDO A STENTO


Io mi ricordo a stento
di questa vita a rilento
quando guardavo in alto,
ma non sapevo di te:

non mi ricordo intanto
cosa accadesse ignorando
la tua esistenza nel mondo,
senza pensare a te;

però non sapevo tanto
cosa cercare, in fondo,
perchè aspettavo ben altro
che capitasse a me.

Abituato, certo,
a non desiderare troppo
immaginando che il vento
ostacolasse me,

e rassegnato alquanto
ad accettare ogni fatto
a inevitabile impatto,
con nessun ma e nessun se;

non mi rendevo conto
di aver toccato, sognando,
già con la mano il traguardo
che non sapevo dov'è:

ma rimanevo in ascolto
di un suono dolce all'orecchio
che confermasse d'istinto
quel sogno dentro di me.

T'ho poi incontrata ad un tratto
ed ho riconosciuto subito
il senso del nostro incontro,
senza cercare un perchè;

guardavo dentro me stesso
e ora ci trovo l'incanto
di un rinnovato entusiasmo
che si alimenta da sè,

quando sfiorandoti sento
lo stesso mio sentimento
che ci scambiamo ogni giorno
in viaggio sempre fra me e te...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, 15 agosto 2015

Post n°102 pubblicato il 15 Agosto 2015 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

LA STAGIONE PIU' CALDA


Ricordo una spiaggia
di sassolini bianchi,
il loro sapore sulle labbra
e il loro peso sulla pelle;

l'estate finisce in fretta,
e noi restiamo lì a cercare
di mantenere viva 
l'abbronzatura del cuore!

Ma il cuore abbronzato
non perde colore,
la pelle è più forte
ammantata di gemme:

l'estate una sola
di tante stagioni...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, 10 OTTOBRE 2014

Post n°101 pubblicato il 10 Ottobre 2014 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

                       PICCOLA MIA

Piccina mia dolcissima, quanto ti voglio bene!
Sei luce della mia vita e gioia della mia anima,
l'unica cosa che resta fra ciò che va e che viene;
guardandoti sorridere, scompare ogni mia lacrima...

Ma quanto sei carina tesoro, quando sorridi dolce
e sembri così serena, che viene da commuovermi!
Subito batte forte il mio cuore, si asciugano le gocce
per non mostrarmi piangere, sempre ad emozionarmi:

papà tuo è un bambino dentro, proprio come sei tu anche fuori
e vuol parlarti ancora con tanta sincerità,
facendomi raccontare i piccoli dolori
ma soprattutto le belle cose, in grande quantità.

Quando mi abbracci e baci mostrandoti felice
fai a me il regalo più grande che un padre possa avere,
come mattina presto che sento la tua voce
chiamarmi per iniziare il nostro giorno insieme;

ci siamo riposati di questa settimana
piuttosto faticosa e lenta da finire,
ma adesso costruiamoci la nostra carovana
per ogni tuo desiderio che possiamo seguire...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, 6 OTTOBRE 2014

Post n°100 pubblicato il 08 Ottobre 2014 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


SE TI AMO SOLO

Se io ti amassi solo
per non restare solo,
mi sentirei protetto
da un angolo più stretto;

ma perderei di vista,
poi, quello che mi resta
dell'intima natura
mia, se la storia non dura:

finchè ti vedo intera
da fuori alla mia sfera,
non puoi certo restare
lì ferma ad aspettare

la prossima mia mossa
oltre la linea rossa,
e allora è meglio uscire
per non dover finire.

Se invece ti amo troppo
e aggiungo anche purtroppo,
allora posso andare
fino in fondo a quel mare

di solitudine immensa
di cui non si può senza;
perchè se non affondo
più giù di questo mondo,

non scopro mai il confine
di chi è davvero affine:
ti aspetto nella notte,
se il cuore non mi batte

più forte del dolore
di sceglierne il colore,
già evito che il male
rimanga tale e quale...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, 3 NOVEMBRE 2013

Post n°99 pubblicato il 24 Novembre 2013 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

 

POVERO ME!

Povero me, che resto
da tempo senza più pace
per le miserie che vesto
e la fierezza che tace

perché non serve restare
sempre col dito alzato
e alla platea ricordare
quanto son bravo ed amato,

come pretendo attenzioni
solo da quelle persone
che prenderanno per buoni
segni lasciati al balcone

per ritornare ogni giorno
in casa mia dove abitano
certi frammenti di eterno
che alla coscienza non scappano.

Povero me, se rispondo
ad ogni voce al citofono
che puntualmente confondo
con suonerie del telefono,

ma se ricevo messaggi
di nuovo mutuo soccorso
poi ne ricavo vantaggi
nel completare un discorso

che non finisce per tempo
con troppe cose da dire
e ne rimane un esempio
tra il mio pensare e l'agire,

finchè non sento di pancia
l'impulso per impegnarmi
prima a spezzare una lancia
e poi a gettare le armi.

Povero me che risento
di queste tante influenze
che mi contagiano attento
da inevitabili assenze,

per abitudine semplice
di mettermi a disposizione
in dipendenza dell'indice
che mostri la direzione

delle vie più irraggiungibili
per ogni essere umano
a cui parranno invisibili
non riparando la mano

luce abbagliante di sole
che riscalda ogni mattino
anche se nuvole vuole
rendere grigio il cammino.

Povero me, perché aprirò il sentiero
di quanti additano l'ombra
ma restan lì per davvero
in quella strada mai sgombra

perché il sudore riempie
la nuca di torcicollo,
di gocce stanche le tempie
e di acqua sporca tracollo:

laverò via anche quei resti
della difficile ascesa,
degli indovini funesti
e della mia parte lesa;

anche se questa luce opaca
non vi colpisce la retina,
quest'avventura è già epica
ed offre amore a chi lesina...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, 18 AGOSTO 2013

Post n°98 pubblicato il 19 Agosto 2013 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

   TU, AI MIEI OCCHI

Come sei tu ai miei occhi
ormai ti vedono anche gli altri,
perché da quando ti amo
sei diventata più bella;

come sei tu ai miei occhi
spero potrai restare,
finchè quel tuo sorriso
possa guidare il mio sguardo.

Come sei tu ai miei occhi
rimani sempre affascinante
anche quando la tua espressione
si fa ogni tanto più dura:

come sei tu ai miei occhi
resti per questo stupenda,
proprio perchè più austera
la sensazione che mi regali.

Come sei tu ai miei occhi
sembra ci sia ben poco uguale,
vagamente interessante come
il desiderio che ho di stringerti:

come sei tu ai miei occhi
sei anche nel mio cuore,
rapito come da un gran tiranno
dal potere infinito...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, 8 LUGLIO 2013

Post n°97 pubblicato il 08 Luglio 2013 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

    SOGNEREI, SE POTESSI

A cosa serve l'amore
quando la notte non riesco a dormire
e penso che io mai vorrei farti soffrire,
cercando di dare un senso al dolore?

Ed a che serve il rancore,
se non ci voglio nemmeno pensare
al modo più giusto mio di parlare
nella speranza di un dolce sapore?

Cosa potrei preparare
che ti sfamasse quel vecchio pensiero
del piatto tuo, colmo di un desiderio
in grado di non farti più lavorare?

Ed io, che ci sono qui  a fare
se non per farti ancora sentire
quel che non riesco più a dire
e forse nemmeno a sognare?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, 6 AGOSTO 2010

Post n°96 pubblicato il 10 Agosto 2010 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

      ARIA INCONDIZIONATA

Sempre abbondante il sapore del vento
quando veloce sto sulla tua strada,
e sento il cuore battere, come nel tumulto
perchè lo lascierò andare come vada:

forzare l'evitabile non serve
a me che voglio ancora incespicare
in ogni trappola di colore verde,
che sia una scorciatoia verso il mare;

la seguo come fosse quella giusta,
anche se s'intravede già il burrone
stringo forte le redini e la frusta,
pronto a spingere in volo le persone!

Ma c'è qualcuno che mi vuole in alto
per farmi intravedere un panorama
sempre visibile quando facciamo un salto,
se in quella direzione è chi ti ama:

nel cielo io ritrovo ogni entusiasmo
verso chi prova ad aprire le mie ali
che troppe volte temono egoismo
a contraddistinguere quei rapporti umani,

e provo a riscaldare la mia pelle
specchiandomi nel sole non lontano
dai sogni conservati su stampelle
per non soffrire sempre e solo invano;

ma in volo non occorre altro sostegno
se non quello spontaneo e naturale
della mia vita data ancora in pegno
a chi sa quella mano quanto vale...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, 11 GIUGNO 2010

Post n°95 pubblicato il 11 Giugno 2010 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

IMPOSSIBILE!

Una vita senza amore
è come una terra senza pioggia, 
come un cielo senza sole,
oppure una notte senza sonno
ed un discorso senza parole;
come un attimo senza tempo,
o come un albero senza foglie:
è come me, senza di te... 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, APRILE 2009

Post n°93 pubblicato il 07 Maggio 2009 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


MOGLIE

Amore non basta
a diventare sereno,
passione non desta
parvenza di umano;

se la mia anima è in pace,
rifiuta pure il rumore
anche della più vivace
mia stretta nel cuore!

Culla questa di musica,
per ogni triste serata
trascorsa in malinconica
attesa insensata

di un cenno tuo soprendente,
ma non per questo insperato,
che mai più dolga quel dente
nè lingua batta il palato:

dove il mio gusto riposa,
non voglio dimenticare
che proprio tu sei mia sposa,
e hai troppa fretta di amare...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, AGOSTO 2007

Post n°92 pubblicato il 19 Agosto 2007 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

UN ANNO FA

Un anno fa, preciso, ero contento;
un anno fa è stato un bel giorno,
mentre oggi posso soltanto ascoltare il vento
ed aspettar dell'amore il ritorno.

Ritengo di aver provato tutto per farlo,
nè si può dir che non ho avuto il coraggio
di pensare al meglio senza mai rinnegarlo,
immaginando un futuro e rendendogli omaggio;

non credo esista nient'altro
di più completo e profondo
come la gioia di un parto,
scoprendo qui un altro mondo:

nella mia triste esperienza
vi è adesso un raggio di luce,
quindi sopporto l'assenza
di quanto il cuore produce

per chi mai apprezza l'impegno
di stare accesa la fiamma
che lasci ancora sulla faccia un segno,
riflesso nel mio sorriso di quella:

oggi son disilluso per niente
perchè illuso non sono mai stato,
dei sentimenti ragione non sente
la stessa donna che aveva giurato...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, MAGGIO 2007

Post n°91 pubblicato il 02 Maggio 2007 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


SCRIVERO’

Io scriverò di me, di te
e di tutti noi che lo stiamo aspettando:
sapevo bene che c'avrei sofferto,
perchè solo così penso a sentire meglio...


Ma ogni volta non so, quando incomincio
che la storia si ripete, anche la tua;
e poi diventa nota dolente il ricordo
da cui guarire, come una malattia!


Meriti una poesia, ci mancherebbe,
perchè sei storia mia, di uno qualunque
che si affaccia nel tuo cuor per riconoscere
qualche cosa di suo, che non può crescere.


Siamo in tanti, eppure non ci può essere un limite
a quanto amore proviamo per nessun altro,
perchè voler bene solo a chi lo merita è facile
ed aprir la vita mia a chiunque sarebbe un miracolo!


Ma se riuscissi un giorno a far coincidere
l'anima mia più semplice, pura ed innocente
col desiderio di stare dentro a quel sogno
che sia per sempre mio, e d'ogni amico al contempo,


spiegherei quello che fa d'un uomo il compagno
di un gioco bello e difficile, come un messaggio
che parte qui dal fondo della mia coscienza
a precipizio verso di te, ma non arriva al traguardo...


Vorrei curare ogni lacrima, e personali interessi
per ammalarmi di pietà ed anche di compassione,
perchè non c'è in dotazione insieme al mio dolore
l'interruttore dei sentimenti, abbagliati dal sole:


la troppa luce diffonde musica forte nell'aria
e non nasconde le vesti di quanti scelgono l'ombra,
ma ogni canzone ritorna a piacermi nel buio
se ascolto fino alla fine, e mi ricordo quel sogno a occhi aperti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, MARZO 2007

Post n°90 pubblicato il 16 Marzo 2007 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


Fantasia


Ci vuole fantasia, per la serenità:
un'intuizione pura, capace a disegnare di speranza
alcune circostanze; a intravedere il seguito
di quanto percepito adesso, ricoltivando un desiderio;

a saper cogliere nei fatti e negli eventi
un fine ultimo
che, se anche ci sfugge al momento,
sia qualcosa in più
della semplice rassegnazione!

Io credo, penso, ritengo,
anzi presumo:
spero di riscoprire così,
ciò che mi è ancora precluso...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, GENNAIO 2007

Post n°89 pubblicato il 16 Gennaio 2007 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


BAMBINI

Siamo bambini,
alcuni ancora;
ci piace metterci in circolo
e tirarci per le mani,

restiamo eternamente ad aspettare il gioco
anche mentre giochiamo,
finchè ne inventeremo un altro
che sia poco più serio:

ritroveremo il senso
quando non è riuscito,
divertendo qualcuno
che non ha più sorriso...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 88

Post n°88 pubblicato il 26 Novembre 2006 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

Non ho tante parole, ma c'è chi ne ha per me:

"Un ritratto d'amore
che...vìola i cuori...schiaffeggia l'anima...espande l'universo e...tramonti...albe...stagioni si rincorrono.
Un ritratto d'amore
che...il tempo rinvigorisce con le tinte della vita...con i suoni ovattati della tenerezza.
Un ritratto d'amore
che...nessuno mai potrà scalfire...impresso in voi ed in quanti vi amano.
Un abbraccio forte...
una dolce...tenera carezza al frutto del vostro amore.
"

Grazie, amici...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 87

Post n°87 pubblicato il 10 Novembre 2006 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

DEDICA DEL LIBRO IN STAMPA DI MIO FRATELLO MARIO, CHE CI HA LASCIATO IMPROVVISAMENTE POCHI GIORNI DOPO LA NASCITA DEL SUO PRIMO FIGLIO:

"Alle stelle che illuminano il mio sentiero e che rendono ogni giorno meravigliosa la mia vita, a voi anime mie Helena e Bruno"

Ciao Mario, ti prometto che proverò sempre ad essere degno di te, fratello carissimo...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ASSEMINI, SETTEMBRE 2006

Post n°86 pubblicato il 20 Settembre 2006 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio

SONO A POSTO!


Finalmente mi sento, forse,
a posto con me stesso,
poichè la coscienza morse
sempre più spesso:


allontanando, è vero,
il punto di arrivo;
ma sempre allargando, spero,
quel cerchio che vivo.


Non più ferisce allora
quel senso di vuoto,
che mi ricordo ancora
nel mare che nuoto


quando mi agito esausto
tra le pieghe dell'animo
che non allieti più fausto
l'intorno mio anonimo:


rimane inquieto, tremando
di autentico sdegno,
per quei messaggi che mando
e non lasciano il segno!


Il mio giudizio severo
non lascia mai scampo,
e riconosce sincero
nemmeno quel lampo


di luce intensa e abbagliante
che accende ogni genio,
se sol ne restano tante
parole in proscenio;


quando ritrovo d'incanto
il mio buonumore,
e vorrei spendere tanto
in impeto e ardore.


I tanti giorni a seguire
son sempre molto preziosi,
se la conquista è partire
dove vanno gli sposi


che difendono il bene profondo
della vita in comune,
e riscoprono fuori dal mondo
altre facce di lune...

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, GIUGNO 2006

Post n°85 pubblicato il 23 Giugno 2006 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


COME SE NIENTE FOSSE...


Forse dovrei imparare, un giorno, a non batter più ciglio
quando qualcuno mostri la propria insofferenza
alle risposte logiche nelle quali m'impiglio,
come reazioni semplici a ciò che dice e pensa:

sarebbe più conveniente, forse, rinunciare a cercare
la sensazione giusta che allontani l'errore
di non pensare al meglio, e tanto meno sognare
che queste fragili dita stringano in pugno le ore!

Vorrei che durasse ancora, poesia delle belle giornate
quando il calore temuto, e adesso invece anelato,
delizi il buonumore di quelle scene inconsuete
dove il soggetto ambisce ad esser rielaborato;

per poi sorridere a un mondo che non mi sembri distante
luce degli anni a venire, come quei già vissuti
sulla mia pelle intatta, anche se altalenante
tra la visione spaziale e quella di falsi astuti.

L'etica nostra arranca dinanzi all'evidenza
di quanto vuoto cosmico, nella pienezza di sé,

ottenebri gli autori di scarsa consistenza
in bieche sceneggiate, e mentalità ristretta!

Alcuna ostentazione, ancora, mi piace riservare
pertanto all'osservazione di tutti i volenterosi
che peccano in strategia, e provano a volare
nel pieno della dinamica di moti ardimentosi:

questa tristezza atlantica attanaglia oggi i più miti,
tra quei caratteri forti e tanto valorosi;
quanto siamo nostalgici noi, dei semplici vestiti
senza effetti speciali di scaltri e vanitosi...

Vorrei solo arricchire l'attualità esteriore
con riflessioni antiche, però ben radicate
nell'ultima esperienza di un navigato attore
che non studia le parti, e non le hai mai imparate:

l'asettico racconto di quanto mi è successo
risulterà poetico solo alla mia coscienza,
però più facilmente rintracceremo il nesso
tra dignità perduta e sterile eloquenza.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CAGLIARI, MARZO 2006

Post n°84 pubblicato il 02 Marzo 2006 da DuenoDeMiSilencio
Foto di DuenoDeMiSilencio


SORRISI

In una stanza piena di poesia,
incontrai un giorno tanti sorrisi
disegnati sullo sfondo
di uno sguardo profondo, e ammaliante:

era uno specchio per le mie emozioni,
e la serenità di un momento
m'indicò la strada da percorrere,
per diventare amici...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Pagine precedenti

Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

DuenoDeMiSilencioSchiavoDiEspressionicanedistradaselvaggi_sentierilubopooscardellestellelumil_0mgf70tobias_shufflemargotfleurbeba1957christie_malrypsicologiaforensepremaikagiovanni80_7
 

Ultimi commenti

Ciao! :-)
Inviato da: DuenoDeMiSilencio
il 13/10/2014 alle 09:09
 
Saluti
Inviato da: cp2471967
il 10/10/2014 alle 16:49
 
Come la canzone di Venditti, "perchè indimenticabile...
Inviato da: DuenoDeMiSilencio
il 25/03/2013 alle 10:47
 
Indimenticabile...
Inviato da: trilly1230
il 11/10/2012 alle 15:51
 
L'arte di perdere non è difficile da imparare; così...
Inviato da: dianavera
il 30/09/2009 alle 20:25
 
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova