Creato da semprecesare il 21/03/2013

DESERTO DI SABBIA

Il segreto di un uomo.

 

« Ho poco tempo.Il distacco »

Quando l'amore è un delirio.

Post n°191 pubblicato il 25 Marzo 2013 da semprecesare

Post n°391 pubblicato il 12 Luglio 2011 da cesarexxxxxx

OMAGGIO ALL'AMORE

Chiudo gli occhi cercando di rammentare qualcosa di lei. Non riesco mai a mettere insieme la sua figura completamente, c'è sempre un particolare che mi occupa tutta la mente o confonde i miei desideri. Le parlo come se mi fosse di fronte, come se fosse lì seduta, con il suo vestito, che addosso a lei sembra più bello, come se la stoffa fosse il naturale complemento della sua pelle. A volte, vorrei toccare quell'abito per sentire se profuma di lei, se è vero o se è solo la luce che il suo corpo emana a vestirla così davanti ai miei occhi. Le immagini di lei mi scorrono nella mente come fotogrammi di un film proiettato nel mio quotidiano, è in ogni cosa che guardo, in ogni passo che faccio, in ogni pensiero che nasce, in ogni mio respiro. Ogni giorno sarebbe  peggiore senza questo quotidiano vivere, senza questo inevitabile pensiero che per altri ha la caratteristica di un'ossessione ma che per me, è l'inevitabile modo di concepire il mio amore. Tutto in lei sembra essere vita, la vita le brilla negli occhi, nel sorriso, quanto basta per non dimenticarla mai più, per portarla per sempre dentro la memoria. Non è una pena ricordarla, ormai la indosso sopra la pelle, come un profumo, la porto addosso come una medaglietta, con il suo nome inciso, appesa al collo, come un tatuaggio naturale vicino al cuore. So solo una cosa, devo tenerlo quest'amore, il più a lungo possibile, il più vicino possibile, il più tenacemente possibile. Credo che per qualche ragione inconcepibile, tutto quello che riguarda la mia vita passi da lei come se quello che ho vissuto fino al giorno in cui l’ho conosciuta non sia stata vita. Molte cose non conosco ancora di lei, così le scrivo delle cose che vorrei dire, perché non riesco più a stare dentro il silenzio che mi ha accompagnato fino al giorno in cui l'ho incontrata, il suo nome è una musica ininterrotta dentro la mia mente, come una canzone che scivola sulle sue labbra, ma le tengo serrate, troppe bocche si sfamano pronunciando il suo nome, troppe bocche si abbelliscono mormorandole amore, troppe bocche desiderano i suoi baci, troppi uomini mostrano la loro premura nel corteggiarla, portando sul vassoio della seduzione la bellezza dei loro cuori, veri o falsi che siano. Comunque, mi basta chiudere gli occhi per ritrovarmi dentro quelli di lei, cercando di stare attento a non perdermi, cercando di mantenere regolare il respiro e di lasciare un sottile filo di collegamento al mondo esterno per riuscire a rientrare nella realtà. Quegli occhi per me sono come un’immersione in apnea in un fondale verde cobalto dal quale non vorrei più  emergere. Tutto questo fino a quando non ho conosciuto il suono della sua voce. Le voci sono l'unica cosa che non si può sognare, che non si può immaginare, che non puoi dimenticare, sono come la miccia che accende la polvere da sparo che fa esplodere il cuore, così mi accorgo che in fondo, prima di sentirla, da lei non avevo ancora avuto nulla, e che la cosa più preziosa ora è il suono della sua voce. Dirle amore mi riempie di emozione, di quell'imbarazzante pudore che mi assale al pensiero di dirle amore, perché questa è ormai la mia verità, ogni volta che chiudo gli occhi e ogni volta che li riapro, le dico ti amo, allora prendo la penna e glielo scrivo, in modo meravigliosamente stupido.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/semprecesare/trackback.php?msg=12003432

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Buiosudime
Buiosudime il 25/03/13 alle 23:50 via WEB
Finalmente! Sono felice per questo nuovo blog... molto, molto bello... rileggendoti dopo tanto tempo mi hai fatto rivivere il passato.
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 26/03/13 alle 22:29 via WEB
Ti rileggo..... con la stessa intensità di sempre..Ben tornato amico mio...e a quel paese a tutto il resto (con stile!):-)))
 
Buiosudime
Buiosudime il 27/03/13 alle 17:03 via WEB
Sai la frase più indicativa che mi colpisce nel brano di Masini? " Io ti volevo complice ma ti sapevo escludere" buona serata...
 
le_parole_dellanima
le_parole_dellanima il 27/03/13 alle 22:14 via WEB
...che bello leggerti, ben tornato delizioso poeta d amore! Un sorriso. Rossella
 
Buiosudime
Buiosudime il 30/03/13 alle 02:11 via WEB
Bona Pasqua Cesare...
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 07/04/13 alle 12:38 via WEB
Buona Domenica Cesare...non sparire di nuovo ehhh?;-)))
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 21/11/13 alle 16:26 via WEB
E invece....sei sparito..un'altra volta....Chissà se potrò mai rivolgerti gli auguri di Natale almeno...proprio come buoni amici..:-)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

DIRITTO

I racconti e le poesie pubblicate fanno parte della mia produzione letteraria e intellettuale e, ai sensi e per gli effetti dell'art.2575 e legge n. 633/1941 c.c., sono di PROPRIETA' RISERVATA –VIETATO L'UTILIZZO SENZA IL CONSENSO, L’USURPAZIONE DELLA PATERNITA’ DEI TESTI E' PERSEGUIBILE A NORMA DI LEGGE.
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

r.f74dadi1964BuiosudimesemprecesareLe_Tre_Rose_Di_MarySono44gattinfilax6.2volami_nel_cuore33Katartica_3000cercandoFilippoclaudia.holawodd5elektraforliving1963paolo_signoladyamira1
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.