Creato da: tommy812007 il 11/06/2007
Ideato e curato da Gianfranco Ponte (non è un giornalista ma un grande fan del principe De Curtis). Il blog nasce per rendere omaggio al piu' grande attore di tutti i tempi: Totò. Gruppo ufficiale su facebook "I seguaci del principe Totò Official Group Fan Club"

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

PREMI E RICONOSCIMENTI RICEVUTI

 

"Carissimi...

Colgo l'occasione di queste poche righe per esternare il mio compiacimento nei confronti di:

  • Gianfranco Ponte
  • Leda Scuderi

Dalla lettura (...)  ho potuto apprezzare l'impegno profuso nella preparazione e valenza artistica raggiunta.
Sono rimasta particolarmente commossa nel leggere la biografia che il giovane Gianfranco ha scritto su mio padre il Principe Antonio de Curtis, in arte "Toto'".E' anche attraverso lo studio che giovani come Gianfranco, fanno su mio padre, che si contribuisce a mantenere vivo il ricordo anche nelle nuove generazioni".

Un abbraccio

Liliana de Curtis.

 

 

 

 "Nonno sarebbe felice di sapere che ha un sostenitore come te! Continua così. La passione è l'unica cosa che ci tiene in vita. Un abbraccio". 

Simone Buffardi De Curtis, nipote di Totò.


 

 

 

La corrida

 


Gianfranco Ponte e Leda Scuderi vincitori dell'ultima puntata del "La Corrida" edizione 2008 per il 40° anniversario esibendosi ne "La cammesella - Siamo uomini o caporali?"

 

 

Area personale

 
 

Ultime visite al Blog

domenico.schembarilella.chicco_27goytoIDonatoDfrancescos.marzaduribottega2sicilieperry34flaviaserena1porfirio51tafra98nunziatinadgl7tomasartLucianamaespa54piperitapatty38
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultimi commenti

Grazie!
Inviato da: tommy812007
il 31/03/2014 alle 12:13
 
un grande articolo
Inviato da: yemek tariflleri
il 30/03/2014 alle 19:30
 
Grazie a te e a tutti voi!
Inviato da: tommy812007
il 22/07/2013 alle 09:03
 
Totò non ha frontiere. Grazie per la tua presenza in questo...
Inviato da: lubopo
il 19/07/2013 alle 10:19
 
Buongiorno, grazie per aver scritto nel blog. Ma i...
Inviato da: tommy812007
il 12/12/2012 alle 14:49
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

La controfigura di Toto'

QUANTI DI VOI NON SAPEVANO CHE TOTO' AVEVA UNA CONTROFIGURA,DINO VALDI.

Si dice che alcune persone sono colte da malore, per lo spavento provato nel vedere li' ai funerali, Totò vivo.

Iniziò col film I DUE ORFANELLI e da allora girò per Totò moltissime scene, in special modo negli ultimi anni quando purtroppo il Principe ebbe dei seri disturbi alla vista che gli impedirono di poter girare soprattutto a causa della luce dei riflettori. 
CARLO CROCCOLO e DINO VALDI , voce e figura, ma mentre il primo era un attore teatrale che ha poi continuato, ed ancora svolge, la sua brillante attività, a DINO VALDI  le sue prestazioni  gli hanno dato si da vivere ma non certamente la notorietà
.

Toto' si affezziono' a Valdi al punto di confidargli anche i suoi pensieri meno lieti.

"La vita in fondo non mi ha dato niente" gli diceva "sono un uomo deluso negli affetti e posso contare soltanto sulla notorieta'e pure "malamente" visto che i critici giudicano i miei film una schifezza. Stai sicuro che tu sei piu' felice di me."

Poi passando dalla tristezza alla felicita' prendeva in giro Valdi, osservando che aveva fatto la sua fortuna sostituendosi a lui " appresso a me stai rompendo 'o zito int'o piatto!",alludendo al piacere per chi mangia i gustosissimi ziti.
Valdi fu testimone anche delle molte umiliazioni che Toto' subì.
"Quando giravano con qualche "grande" artista come E. de Filippo, il Principe veniva messo in sottordine e persino svillaneggiato, tutte le lodi della troupe, regista compreso erano per l'altro, mentre dietro le spalle di Toto' sfioravano le frasi cattive.
"E' un guitto fetente" sentii dire " non e' nemmeno bravo perche' fa sempre le stesse cose".
"Un giorno non ci vidi piu' e replicai furente:-" invece di criticare il principe provate a fare quello che fa lui!"
In qul momento sopraggiunse Toto', in tempo per sentire la mia frase. Sorrise con un ombra di amarezza e disse:" Guaglio', lassa sta' , pigliammoce na ' tazzulella e cafe'".
"Era un gran signore, superiore alla meschinita' nel sentirsi poco apprezzato".  

 

LE POESIE DI TOTO'

 Napule, tu e io

Io voglio bene a Napule
pecchè 'o paese mio
è cchiù bello 'e na femmena,
carnale e simpatia.
E voglio bene a te
ca si napulitana
pecchè si comm'a me
cu tanto 'e core 'mmano.
Saje scrivere, saje leggere
parole 'e passione;
saje ridere, saje chiagnere
sentenno na canzona.
Napule, tu e io...
simme tre 'nnammurate:
simmo na cosa sola,
gentile e appassiunata.
Nuie simmo 'e figlie 'e Napule,
Vommero, Margellina :
quanno se dice "Napule"
s'annomena 'a riggina!

 

 

 
« Buon compleanno Totò pri...Simone Buffardi de Curti... »

Ottavio Buonomo:" Il sangue totoiano bisogna averlo nel dna".

Post n°279 pubblicato il 18 Marzo 2014 da tommy812007
 

Ottavio Buonomo attore, autore, regista italiano intervistato in esclusisva telefonica da Gianfranco Ponte, parla del suo amore per il teatro e di Totò.

 

1)  Seguaci del principe Totò si nasce o si puo’anche diventare?

Si nasce. Si diventa affinandosi, quando si nasce artisti. Si nasce artisti ma con la tecnica ti puoi affinare. Ma il sangue totoiano bisogna averlo già nel dna.

 

2) Come hai incontrato il principe e cosa ti colpì?

Da bambino prima guardavo i film di Totò e mi entusiasmai nel vedere questo straordinario personaggio che faceva delle mosse strane, difatti cominciai ad imitare Totò e mi presentai anche ad un concorso di imitatori di Totò ed arrivai al primo posto facendo il braccio di Totò, ad orologio. Questo fu il mio primo incontro col principe da bambino a cinque ,sei anni. Totò e Charlie Chaplin sono stati i primi amori.

 

3) Hai avuto la possibilità di lavorare con ilgrande Enrico Montesano, cosa ti ha insegnato?

Soprattutto il rispetto per questo lavoro che bisogna farlo anche nel rispetto del pubblico e soprattutto che bisogna fare bene ogni cosa. Tutto deve essere curato nei minimi particolari per risultare qualcosa di bello e di grande e che possa piacere a tutti. Oltre aquesto mia ha insegnato altre cose sul mestiere dell’attore. Enrico ha dei tempi comici straordinari  ha un esperienza che forse in Italia pochi possono vantare e che insegna tutto anche con uno sguardo. Infatti lui alle prime prove mi disse tu guardami negli occhi quando reciti, infatti recitando con Enrico guardandolo negli occhi e’ andata “bene”diciamo così, perché capivo quando voleva improvvisare,quando voleva giocare col pubblico, perché lui ogni sera si da 100% per il suo pubblico e ti trasmette questo amore questa gioia, nel comunicare un messaggio artistico così grande così forte.

 

4) Hai scritto molte canzoni e colonne sonore.“La canzone di facebook” tormentone lanciato da te e che molti hanno copiato, come è nata?

E’ nata in un momento di crisi (ndr. ride) di depressione quasi, perché venivo da un periodo non molto proficuo a livello lavorativo e ascoltando la musica di una mia amica dissi no qua ci devo mettere sopra un bel testo perché devo fare un po’ di casino con un pezzo legai il mio pensiero a qualcosa che riguardasse l’attualità c’era facebook che a quel tempo impazzava , il grande boom di fb, improvvisai un videoclip in mezza giornata e l’idea mi venne andando a comprare le mozzarelle. Sotto il sole di luglio andando a comprare le mozzarelle. Molti la conoscono come “Facebook song”  ,”A me mipiace facebook”,il titolo originale alla SIAE e’ “A canzone e facebook”.

 

5) Cantante,attore, autore, regista e tecnico dello spettacolo, artista poliedrico. Quale preferisci essere?

Attore. E si perché il regista diciamo così ti da molte responsabilità, anche belle, per la regia ci vuole un età particolare e per un giovane pesa. Io alla regia lego la produzione, anche le piccole produzioni ti danno anche molte noie,oggi fare teatro è diventato difficile. La crisi economica così tanto sbandierato che oramai e’ diventato uno spauracchio per tutti e alibi per molte cose, è realmente difficile perché si è perso ormai un po’ il gusto del bello. Noi a napoli diciamo si mischia“la lana con la seta” e non si riconosce piu’ la qualità. Il teatro sta vivendo questa crisi di identità che non ha piu’ un identita’ propria perché mischiata a tanti prodotti che non sono di origine teatrale. Non a caso abbiamo sempre piu’ un teatro contaminato dalla televisione e purtroppo la televisione non è contaminata dal teatro.

 

6)  "Totò, unavia nel mio nome" disco e spettacolo omonimi. Pensi che il principe possaessere una via per chi vuole intraprendere il mestiere dell’attore e perché?

Sicuramente perché ad oggi non esistono maestri di comicità come lo era Totò,oppure maestri di una comicità fisica, non volgare per bene di una comicità che eterna perché non è etichettata. Totò è originale proprio perché essendo una maschera ha superato ogni confine possibile ed immaginabile. La maschera non teme la fine. Totò rappresentava l’assurdo,il surreale, come diceva Psolini l’umano Totò, il folleTotò, il dolce Totò.

 

7) Qual è il film di Totò che non ti stanchi mai di vedere?

E una bella domanda perché mi piacciono tutti. Potrei dire “La banda degli onesti”.

 

8) La frase delprincipe che dici spesso?

Ma mi faccia il piacere! Oggi sono molte le persone a cui dirlo….”Ma mi faccia il piacere se ne vada!”

 

9) Cosa vorrestidire a Totò?

Totò se inquesto momento sai le cose come stanno andndo mi spieghi il perché con la tuaironia e la tua filosofia? E saprei anche cose direbbe: “Siamo diventati unasocietà di quisquilie!”.

 

Gianfranco Ponte

 

"

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/signorisinasce/trackback.php?msg=12697378

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
yemek tariflleri il 30/03/14 alle 19:30 via WEB
un grande articolo
(Rispondi)
 
 
tommy812007
tommy812007 il 31/03/14 alle 12:13 via WEB
Grazie!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.